Questo sito contribuisce alla audience di Il Messaggero

Come funzionano le visualizzazioni su Instagram

di

Sei sempre molto attivo sui social network e in particolar modo su Instagram, piattaforma che utilizzi ormai quotidianamente per la pubblicazione di immagini e video, oltre che per la realizzazione di storie. Vista la tua passione per Instagram, hai deciso di mettere in pratica i miei consigli su come aumentare follower e, trascorso un po’ di tempo, vorresti sapere come vedere le visualizzazioni del tuo account, in modo da capire eventualmente come migliorare.

Come dici? Le cose stanno esattamente in questo modo e vuoi saperne di più su come funzionano le visualizzazioni su Instagram? Nessun problema: posso spiegartelo, ma devi come prima cosa sapere che vi è una netta distinzione tra le visualizzazioni delle storie di Instagram e quelle relative al profilo e ai post. Instagram offre infatti maggiori strumenti di analisi, attraverso l’utilizzo del tool Insights, di cui ti parlerò dettagliatamente in questo mio tutorial. Ma andiamo con ordine.

In questa guida ti spiegherò come prima cosa come vedere le visualizzazioni relative alle storie da te pubblicate, poi ti spiegherò come analizzare l’andamento del tuo profilo e dei post che pubblichi, infine ti indicherò alcuni strumenti di terze parti per l’analisi del tuo account. Se l’argomento è di tuo interesse, ti suggerisco di metterti seduto comodo e di dedicarmi qualche minuto del tuo tempo libero. Prendi in mano il tuo dispositivo Android o iOS e segui attentamente quanto sto per illustrarti: le procedure sono identiche per entrambi i sistemi operativi. Ti auguro una buona lettura e un buon lavoro!

Indice

Come funzionano le visualizzazioni su Instagram

Prima di spiegarti nel dettaglio come funzionano le visualizzazioni su Instagram è necessario fare una breve premessa, in modo da chiarire la differenza tra le visualizzazioni delle storie e le statistiche avanzate dello strumento Insights di Instagram. Quest’ultimo permette di visualizzare informazioni dettagliate e approfondite per tutti i contenuti pubblicati all’interno di Instagram (e quindi anche i post, oltre che per le storie), offrendo anche un’analisi anche relativa all’andamento del profilo.

Per accedere allo strumento Insights è necessario effettuare il passaggio dal profilo Instagram personale a quello aziendale. Questa procedura, come ti ho illustrato nel mio tutorial dedicato, richiede come operazione preliminare quella di creare una pagina Facebook, per effettuare del proprio profilo Instagram alla stessa. Per eseguire quest’operazione in maniera corretta, ti rimando al tutorial su come creare una pagina Facebook e a quello in cui ti spiego come collegare Instagram a Facebook.

Le visualizzazioni delle storie di Instagram sono invece dei dati visualizzabili da tutti gli utenti che non necessitano il collegamento con una pagina Facebook. Queste fanno però soltanto riferimento alle persone che hanno visualizzato i contenuti condivisi all’interno delle stesse.

Detto ciò, se vuoi vedere soltanto le visualizzazioni delle storie su Instagram, avvia l’applicazione del social network pigiando sulla sua icona nella schermata del tuo dispositivo. Fai poi tap sulla tua immagine del profilo, in modo da visualizzare le ultime storie condivise. Adesso, fai swipe dal basso verso l’altro e potrai così vedere la sezione Visualizzazioni (il simbolo di un occhiolino).

Questa schermata mostra un elenco con i nomi delle persone che hanno visualizzato la tua storia di Instagram ed è accessibile con la stessa identica procedura tramite l’applicazione per Android, iOS e Windows 10. Dalla versione Web di Instagram, invece, è possibile vedere soltanto il numero delle persone che hanno visualizzato la storia e non i loro nomi.

Come funzionano gli Insights di Instagram

Se hai invece scelto di creare e collegare una pagina Facebook perché sei intenzionato a saperne di più sul funzionamento di Insights, sarai felice di sapere che questo ti permette di analizzare in maniera dettagliata il tuo profilo, oltre che i post e le storie da te pubblicate. Nelle righe che seguono ti illustro nel dettaglio il suo funzionamento con procedure che fanno riferimento all’utilizzo dell’applicazione di Instagram per Android iOS. Purtroppo gli Insights non sono visualizzabili tramite l’applicazione per Windows 10 e nemmeno tramite la versione Web del social network.

Nei post

Se vuoi saperne di più sulle persone che interagiscono con i contenuti che pubblichi sotto forma di post, recati nella schermata del tuo profilo Instagram (è quella che presenta il simbolo di un omino). Fai poi tap su uno dei contenuti multimediali pubblicati e pigia sul pulsante Visualizza dati statistici, situato in corrispondenza della dicitura Promuovi.

Potrai così vedere a schermo un menu a tendina con il simbolo del cuore (rappresenta il numero dei “mi piace” che il contenuto ha ricevuto), il simbolo di un fumetto (indica i commenti ricevuti per quel determinato contenuto) e il simbolo di un segnalibro (fa riferimento al numero di volte che il contenuto è stato salvato da altri utenti).

Espandi questo menu con uno swipe dal basso verso l’altro, per vedere il numero di interazioni che il contenuto ha ricevuto; questo si misura in tocchi totali sul tuo post o profilo. Tramite la dicitura Suggeriti, puoi leggere il numero di account raggiunti, con indicata la percentuale di potenziali nuovi follower. Vi è inoltre la dicitura Impression che, suddivisa in dalla home, dal profilo, dagli hashtag e da altro, serve per capire in che sezione di Instagram il post da te condiviso ha ottenuto il maggior numero di visualizzazioni.

Nel profilo

Le statistiche dello strumento Insights sono visualizzabili anche in una specifica sezione dedicata al profilo che mostra, a livello generale, l’andamento dell’account. Per accedervi, fai tap sul pulsante con il simbolo del grafico, situato nella parte in alto del tuo profilo. La sezione Insights del profilo è suddivisa in tre macro categorie: Attività, Contenuti e Pubblico, le quali fanno riferimento a uno specifico intervallo di date indicato a schermo.

La categoria Attività mostra il riquadro delle Interazioni (e cioè i tocchi totali sui tuoi post o sul profilo), con un grafico dettagliato che indica le interazioni suddivise nell’arco della settimana. Il riquadro Suggeriti indica, invece, il numero di account raggiunti (e cioè le persone che ancora non ti seguono e quindi i potenziali follower) in un arco di tempo prestabilito. Vi sono inoltre le voci Copertura e Impression: la prima fa riferimento al numero di account unici che hanno visto i contenuti da te pubblicati, mentre la seconda riguarda il numero totale delle volte in cui i tuoi contenuti sono stati visti.

La categoria Contenuti serve per visualizzare un riepilogo di tutti i contenuti pubblicati (post, storie ed eventualmente anche contenuti sponsorizzati), in modo permettere l’analisi delle interazioni che questi hanno ricevuto. In particolar modo, la voce Post del feed mostra il numero di visualizzazioni per gli ultimi post pubblicati. La voce Storie indica, invece, il numero di visualizzazione per quest’ultime.

Infine, c’è la categoria Pubblico che permette di vedere una serie di statistiche avanzate relative ai follower: dei grafici mostrano informazioni specifiche sulle persone che ti seguono, come per esempio il sesso (Genere), la fascia d’età (Fascia d’età) e la città di provenienza (Luoghi più popolari). Inoltre, in corrispondenza della dicitura Follower, è possibile analizzare gli orari e giorni nel quale questi sono più attivi.

Nelle storie

Le statistiche dello strumento Insights sono disponibili anche per le storie di Instagram: fai tap sulla tua immagine del profilo, per visualizzare le storie pubblicate, e poi pigia sul simbolo del grafico, che trovi in corrispondenza del simbolo dell’occhiolino.

Puoi così accedere alle sezioni Interazioni e Copertura, le quali ti mostrano rispettivamente le interazioni degli utenti nei confronti della storia pubblicata e anche il numero di account che hanno visto questi determinati contenuti. In particolar modo, in corrispondenza della dicitura Navigazione vi sono le voci Indietro, Avanti, Prossima Storia e Uscite: dati che fanno riferimento al modo specifico in cui le persone hanno interagito con la storia da te pubblicata (per esempio se hanno fatto tap per visualizzare la storia successiva, quella precedente o se hanno fatto uno swipe per saltarla).

Soluzioni alternative per vedere le statistiche di Instagram

Come alternativa all’utilizzo dello strumento Insights, vi sono alcune applicazioni scaricabili gratuitamente su Android e iOS che possono aiutarti nell’analisi del tuo profilo Instagram. In questo caso, però, tieni presente che trattandosi di soluzioni non ufficiali integrate con le API di Instagram, potrebbero in qualsiasi momento non funzionare più correttamente.

Un esempio delle soluzioni a cui facevi riferimento è l’applicazione Reports+, che permette di visualizzare diverse statistiche relative al tuo profilo Instagram. Disponibile al download gratuito su Android e iOS, l’app analizza informazioni come l’andamento dei follower negli ultimi giorni, indicandoti anche numeri relativi alle persone che visualizzano il tuo profilo Instagram, che hanno scelto di bloccarti e anche coloro che hanno smesso di seguirti.

Per utilizzarla, una volta scaricata e avviata, premi sul pulsante Accesso con Instagram, indica i dati di login del tuo profilo (numero di telefono, nome utente o e-email e password) e pigia su Accedi. A login effettuato, puoi vedere a schermo una sezione riepilogativa per il tuo account con informazioni quali, ad esempio, il numero dei follower, le persone che non ti seguono più e le persone che hanno visualizzato il tuo profilo.

L’app è gratuita ma alcune statistiche, come per esempio quelle che mostrano l’elenco completo dei visitatori del profilo, sono a pagamento. Per un utilizzo illimitato è necessario acquistare la versione Pro, il cui costo parte da 4,99$ al mese.

Un altro esempio di applicazione da utilizzare per visualizzare le statistiche di un account Instagram è Followers Insight che, disponibile gratuitamente per Android e iOS, è in grado di analizzare il tuo account, mostrandoti in maniera dettagliata la crescita in termini di “mi piace”, commenti e follower. Quest’app fornisce anche alcune informazioni su quelli che sono i contenuti più popolari tra quelli pubblicati, basandosi sui “mi piace” e sui commenti. Followers Insight è gratuita ma presenta banner pubblicitari che, su Android, è possibile rimuovere acquistando la versione a pagamento (il suo costo è di 2,19€).

Vi è inoltre l’app Follower Tracker per Android chiamata Seguaci Tracker per Instagram su iOS: le sue caratteristiche principali sono simili alle altre applicazioni appena indicate, in quanto mostra informazioni relative all’andamento del tuo account in termini di follower, “mi piace” e commenti. L’applicazione è gratuita ma presenta diverse limitazioni (per esempio non mostra l’elenco delle persone che visualizzano il profilo senza interagire) e presenta banner pubblicitari. Per un utilizzo illimitato e senza pubblicità è necessario l’acquisto della versione a pagamento (il prezzo parte da 2,00€ al mese su Android e 4,99€ al mese su iOS) con una prova gratuita di tre giorni.

Quelle che ti ho indicato sono soltanto alcune tra le applicazioni utilizzabili per l’analisi di un profilo Instagram; per saperne di più sull’argomento, leggi il mio tutorial in cui ti illustro altre app simili, utili anche per vedere chi non ti segue più su Instagram.