Questo sito contribuisce alla audience di Il Messaggero
Salvatore Aranzulla Day
Evento di formazione SEO con Salvatore Aranzulla. Scopri il programma

Come funzionano le Storie di Instagram

di

Tutti i tuoi amici non fanno altro che parlare di Instagram e di come il loro passatempo preferito sia diventato la condivisione di immagini e video all’interno di questo social network. In particolar modo, di recente, hai sentito parlare della possibilità di realizzare le Storie, cioè una raccolta di elementi multimediali pensati per raccontare momenti speciali di una giornata.

Questo argomento ti incuriosisce ma, dal momento in cui non sei particolarmente esperto nell’utilizzo dei social network, tantomeno di Instagram, vorresti saperne di più al riguardo: come si attivano le Storie di Instagram? Come si vedono quelle che pubblicano gli amici? È possibile condividere le immagini delle Storie pubblicate da altri? Se sono queste alcune delle domande che ti stai ponendo, ti farà piacere sapere che in questo tutorial ti spiegherò nel dettaglio come funzionano le Storie di Instagram, fornendoti tutte le risposte che cerchi.

La prima cosa che ti consiglio di fare è quella di prenderti qualche minuto di tempo libero: mettiti seduto comodo e leggi con attenzione le spiegazioni che sto per fornirti. Ti parlerò nel dettaglio di come utilizzare tutti gli strumenti legati alle Storie di Instagram, di come vedere e rivedere i contenuti pubblicati, e anche di come condividere le immagini e video delle Storie pubblicate da altri utenti. Sei pronto per iniziare? Sì? Benissimo! Ti auguro una buona lettura.

Indice

Come attivare le Storie di Instagram

Le Storie di Instagram sono una funzione presente in maniera nativa all’interno dell’applicazione del social network. Puoi trovare questa funzionalità già attiva all’interno del celebre social network fotografico se, sul tuo dispositivo Android o iOS, hai aggiornato l’applicazione di Instagram all’ultima versione disponibile.

Nel caso in cui riscontrassi qualche problema nell’utilizzo di questa funzionalità o nel caso in cui questa non sia presente all’interno dell’applicazione, è possibile che il problema sia dovuto proprio alla mancanza di un aggiornamento.

Per effettuare questa verifica, recanti nel Play Store di Android o nell’App Store di iOS; nel primo caso, fai tap sull’icona con il simbolo del play colorato presente nella home screen, dopodiché pigia sul pulsante con il simbolo del menu (è quello con l’icona ad hamburger) e infine pigia sulla dicitura Le mie app e i miei giochi. Adesso, devi verificare se, nella schermata Installate o Aggiornamenti, vi è l’icona dell’applicazione di Instagram e la dicitura Aggiorna: Se si trova in questa specifica sezione del Play Store significa che è disponibile un aggiornamento.

Solitamente, le applicazioni Android sono in grado di aggiornarsi automaticamente ma, nel caso in cui tu non avessi attivato la funzionalità di aggiornamento automatico, come ti ho spiegato nel mio tutorial dedicato, pigia sul pulsante Aggiorna che vedi a schermo. Al termine del download, avvia l’applicazione: pigia sul pulsante Apri oppure fai tap sulla sua icona situata nella schermata principale del tuo device.

Per verificare la presenza di un aggiornamento per l’applicazione di Instagram su iOS, avvia l’App Store (l’icona di colore azzurro con il simbolo di una “A” stilizzata) e pigia sul pulsante Aggiornamenti (il simbolo di una freccia verso il basso), situato nella barra in basso.

In corrispondenza di questa sezione vi è l’icona dell’app di Instagram? Se la risposta è affermativa significa che, probabilmente, non hai attivato gli aggiornamenti automatici per le app. In questo caso specifico, devi aggiornare manualmente Instagram: pigia sul pulsante Aggiorna e, al termine, avvia l’app pigiando sul pulsante Apri dall’App Store oppure facendo tap sulla sua icona situata nella schermata principale del tuo dispositivo.

Ad aggiornamento terminato, effettua il login a Instagram (d’ora in avanti il procedimento da eseguire è lo stesso per Android e iOS), indicando i dati del tuo account. Se ancora non sei registrato a Instagram oppure non sai come fare il login, leggi il mio tutorial su come registrarsi a Instagram o quello in cui ti spiego come accedere.

A login effettuato, pigia sul pulsante con il simbolo di un omino per visualizzare la sezione del tuo profilo e poi fai tap sull’immagine del tuo profilo. Nel caso visualizzassi un avviso relativo ai permessi, pigia prima sul pulsante Apri la fotocamera e poi concedi all’app l’utilizzo della fotocamera e del microfono pigiando sulle voci di conferma che appaiono a schermo e che fanno riferimento ai relativi permessi.


Come fare le Storie di Instagram

Le Storie di Instagram sono un ottimo strumento per condividere foto e video riguardanti diversi momenti della giornata: utilizzarle è molto semplice. Come ti ho appena indicato, tramite la sezione del tuo profilo (quella con il simbolo di un omino) ti basta in qualsiasi momento fare tap sulla tua foto per avviare la fotocamera e lo strumento per la realizzazione delle Storie di Instagram.

Adesso devi regolare alcune impostazioni: premi sul pulsante con il simbolo di un ingranaggio situato in alto a sinistra per visualizzare il menu Opzioni relative alle Storie. In questo modo, puoi ad esempio scegliere se nascondere ad alcune persone i contenuti che pubblichi (Nascondi la storia a); utilizzando le voci di menu presenti in corrispondenza della dicitura Consenti le risposte ai messaggi, invece, puoi scegliere di attivare o disattivare le risposte alle Storie; attivando o disattivando le voci Consenti condivisione, Salva sul Rullino Foto (iOS)/ Salva nella Galleria (Android) e Salva nell’archivio, puoi fare in modo che  che i tuoi follower siano in grado di condividere le Storie che realizzi e salvarle automaticamente nella galleria multimediale del tuo dispositivo. Al termine della personalizzazione, pigia sul pulsante Fine (su iOS) per confermare le scelte. Su Android, invece, le modifiche vengono salvate in automatico.

Per quanto riguarda la realizzazione vera e propria delle Storie, puoi trovare diversi strumenti in corrispondenza delle voci presenti in basso: la dicitura Testo ti permette di scrivere una Storia sotto forma di contenuto testuale; il pulsante In diretta ti consente di avviare un live streaming; il pulsante Normale ti permette di scattare una foto o di registrare un video della durata massima di 15 secondi, mentre la dicitura Boomerang ti consente di realizzare un filmato in loop. Infine, i pulsanti Super zoom e Rewind ti offrono la possibilità di realizzare video con effetti speciali (rispettivamente l’effetto zoom e l’effetto rewind).

Vi sono, poi, il pulsante Senza tenere premuto, che serve per realizzare un video di 15 secondi senza dover tenere premuto il pulsante con il simbolo del cerchio; il pulsante con il simbolo di una faccina, il quale apre il menu dei filtri e degli effetti e il pulsante con il simbolo di due frecce, che serve per passare dalla fotocamera posteriore a quella anteriore. Se invece hai bisogno di regolare il flash, pigia sul pulsante con il simbolo del fulmine.

Vuoi condividere nelle Storie di Instagram una foto o un video realizzato in precedenza? Fai tap sul pulsante con il simbolo del quadro e, quando richiesto, abilita l’accesso alla galleria multimediale del tuo dispositivo, pigiando sulla voce di conferma che vedi a schermo.

Scatta, registra o importa una foto oppure un video, secondo quanto spiegato, per vedere gli altri strumenti relativi alla modifica delle Storie: il simbolo di un adesivo, il simbolo di un evidenziatore e il pulsante con il simbolo Aa. Il primo pulsante citato apre il menu degli adesivi e permette di aggiungere una menzione, di inserire un hashtag, un luogo o una data, una GIF oppure anche un sondaggio.

Utilizzando il pulsante con il simbolo dell’evidenziatore, puoi invece disegnare sulla foto, attraverso i pennelli visibili a schermo. Infine, tramite il pulsante con il simbolo Aa, puoi scrivere un messaggio personalizzato in sovrimpressione. In quest’ultimo caso il font è personalizzabile: cambialo pigiando sul pulsante Classico, su Moderno, su Macchina da scrivere o su Grassetto e poi, per confermare il testo digitato, premi su Fine.

Per pubblicare una Storia, pigia sul pulsante La tua storia: il contenuto multimediale resta visibile a tutti gli utenti della piattaforma per 24 ore. Non vuoi condividere la Storia online, ma soltanto salvarla sul tuo dispositivo? Premi sul pulsante Salva. In alternativa, fai tap su Invia per inviare la Storia su Instagram soltanto a una o più persone a tua scelta.

Hai pubblicato una Storia ma vorresti cancellarla prima della sua scadenza automatica? Non preoccuparti, è molto semplice. Pigia sulla tua immagine del profilo per visualizzare la Storia realizzata, poi fai tap sul pulsante con il simbolo (…) e infine su Elimina.

Come vedere chi visualizza le Storie di Instagram

Dopo aver realizzato una Storia, puoi vedere chi interagisce con la stessa. Tramite la sezione relativa al tuo profilo (il simbolo di un omino) fai tap sulla tua immagine del profilo, per vedere la storia realizzata. Le informazioni relative ad essa sono visibili con uno swipe dal basso verso l’altro: puoi infatti vedere a schermo i nomi delle persone che hanno visualizzato la tua storia di Instagram e interagito con la stessa.

Per vedere chi visualizza le Storie realizzate, è possibile agire in maniera quasi identica agendo dal sito Internet ufficiale di Instagram oppure utilizzando l’applicazione di Instagram per Windows 10 (scaricabile gratuitamente dal Microsoft Store). A questo proposito, se vuoi saperne di più, e vuoi anche approfondire l’argomento relativo all’analisi delle statistiche, ti rimando alla lettura della mia guida nella quale ti ho spiegato in maniera dettagliata come vedere chi visualizza le Storie su Instagram.

Come vedere le Storie di Instagram

Se la realizzazione delle Storie è una prerogativa riservata ai dispositivi mobili Android o iOS (l’unica eccezione è l’app di Instagram per Windows 10, che non presenta sostanziali differenze in termini di funzionamento), la visualizzazione delle Storie può essere effettuate anche tramite il sito Internet ufficiale del social network multimediale.

Per visualizzare le Storie di Instagram la procedura è comunque uguale da tutte le piattaforme citate: pigia sul pulsante con il simbolo della lente di ingrandimento e cerca, tramite il motore di ricerca interno, il profilo della persona per la quale vuoi visualizzare le Storie.

Dopodiché, pigia sul suo nome e, dalla sezione del suo profilo, fai tap sull’immagine per visualizzare le Storie condivise. Tramite l’app per Windows 10 non è però possibile visualizzare i Contenuti in evidenza, Storie non soggette alla scadenza di 24 ore, situate sotto l’immagine del profilo.

Se invece vuoi avviare la riproduzione automatica delle Storie di Instagram, realizzate delle persone che segui, torna nella pagina iniziale di Instagram (è quella caratterizzata dal simbolo di una casetta su Android, iOS e Windows 10) e premi sul pulsante Guarda tutto.

Se vuoi approfondire l’argomento relativo alla possibilità di vedere le Storie su Instagram e, in particolar modo, vuoi sapere come interagire con le stesse, leggi il mio tutorial su come vedere le Storie su Instagram oppure quello intitolato come vedere le Storie su Instagram senza farsi vedere. In quest’ultimo ti ho parlato di alcune soluzioni (estensioni per browser e applicazioni gratuite) che ti permettono di vedere di nascosto le Storie realizzate da altri utenti.

Come rivedere le Storie di Instagram

Le Storie condivise su Instagram sono visibili soltanto per 24 ore, dopodiché vengono nascoste agli utenti della piattaforma e sono visualizzabili soltanto da te. Per rivedere le Storie di Instagram, ed eventualmente condividerle nuovamente, recati nella sezione del tuo profilo tramite l’applicazione per Android o iOS (quella che presenta il simbolo di un omino) e poi premi sul pulsante con il simbolo di un orologio.

Puoi così vedere la sezione Archivio, la quale contiene tutte le Storie che hai realizzato. Fai quindi tap su una di esse e poi premi sul pulsante Condividi, se vuoi condividerla nuovamente come Storia di Instagram. Per aggiungerla ai Contenuti in evidenza, pigia sul pulsante Metti in evidenza (è il simbolo di un cuoricino). Se invece vuoi condividere la Storia realizzata come post all’interno del tuo profilo, pigia sul pulsante con il simbolo (…) e poi premi sulla voce Condividi come post.

Come condividere le Storie di Instagram

Se la persona che ha realizzato una Storia di Instagram ha reso possibile la condivisione del contenuto realizzato, puoi condividerla con un altro utente. Per farlo, premi sul pulsante con il simbolo dell’aeroplanino, in corrispondenza della Storia che stai visualizzando.

Puoi così vedere a schermo il menu denominato Condividi: pigia quindi sul nominativo della persona con la quale vuoi condividere la Storia e poi sul pulsante Invia. Se vuoi condividere la Storia con un messaggio personalizzato, prima di premere sul pulsante Invia, digitalo nel campo di testo Scrivi un messaggio.

Il tuo intento è quello di salvare i contenuti presenti nelle Storie di Instagram altrui, per pubblicarli su altre piattaforme? In questo caso, devi come prima cosa tenere presente che le Storie potrebbero contenere informazioni personali. Di conseguenza, prima di diffondere sul Web contenuti di terzi, devi ottenere il loro consenso, altrimenti violeresti le condizioni d’uso di Instagram.

Hai ottenuto il consenso per la ripubblicazione di una Storia e ora vuoi sapere come salvare il video o la foto condivisa? Puoi fare uno screenshot, ad esempio, oppure puoi utilizzare un’applicazione, un’estensione o tool di terze parti che serve proprio per scaricare i video delle Storie altrui, come quelli di cui ti ho parlato nel mio tutorial relativo all’argomento, al quale ti consiglio di fare specifico riferimento.