Questo sito contribuisce alla audience di Il Messaggero

Come funzionano le Storie di Instagram

di

Tutti i tuoi amici non fanno altro che parlare di Instagram e di come il loro passatempo preferito sia diventato la condivisione di immagini e video all’interno di questo social network. In particolar modo, di recente, hai sentito parlare della possibilità di realizzare le Storie, cioè una raccolta di elementi multimediali pensati per raccontare momenti speciali di una giornata.

Questo argomento ti incuriosisce ma, dal momento in cui non sei particolarmente esperto nell’utilizzo dei social network, tantomeno di Instagram, vorresti saperne di più al riguardo, magari per scoprire come pubblicare e vedere questo genere di contenuti, come sapere chi ha visualizzato quelli condivisi con il proprio account, come arricchirle con hashtag, insomma… vuoi sapere nel dettaglio come funzionano le Storie di Instagram. Beh, in tal caso, sappi che sarò lieto di fornirti tutte le risposte che cerchi.

La prima cosa che ti consiglio di fare è quella di prenderti qualche minuto di tempo libero: mettiti seduto comodo e leggi con attenzione le spiegazioni che sto per fornirti. Ti parlerò nel dettaglio di come utilizzare i principali strumenti legati alle Storie di Instagram, di come vedere e rivedere i contenuti pubblicati, come condividere le immagini e video delle Storie pubblicate da altri utenti e tanto altro ancora. Sei pronto per iniziare? Sì? Benissimo! Ti auguro una buona lettura!

Indice

Come fare le Storie di Instagram

Come funzionano le Storie di Instagram

Le Storie di Instagram sono un ottimo strumento per condividere foto e video riguardanti diversi momenti della giornata: utilizzarle è molto semplice. Lascia che ora ti spieghi come fare le Storie di Instagram.

Ti basta aprire l’app di Instagram per smartphone (al momento non è possibile fare Storie Instagram da PC, se non in modo molto limitato) ed eseguire uno swipe da sinistra a destra. In alternativa, tramite la sezione del tuo profilo (raggiungibile pigiando sul simbolo dell’omino o sulla miniatura della tua foto del profilo in basso a destra), ti basta fare tap sulla tua foto del profilo per avviare lo strumento per la realizzazione delle Storie di Instagram. Ancora, puoi premere sul pulsante (+) presente sul tuo profilo o nella home e pigia sul bottone Storia.

Dopodiché, se vuoi, puoi regolare alcune impostazioni: premi sull’icona dell’ingranaggio situata in alto a destra e poi sulla dicitura Storia per scegliere se nascondere ad alcune persone i contenuti che pubblichi (Nascondi la storia a); utilizzando le voci di menu presenti in corrispondenza della dicitura Consenti risposte ai messaggi, invece, puoi scegliere di attivare o disattivare le risposte alle Storie.

Attivando o disattivando le voci Consenti la condivisione nella storia, Consenti la condivisione nei messaggi, Salva la storia nella galleria e Salva la storia nell’archivio, puoi andare ad agire sulle opzioni di condivisione delle Storie che realizzi e salvarle automaticamente nella Galleria multimediale del tuo dispositivo. Al termine della personalizzazione, pigia sul pulsante Fine (in alto a destra) per due volte di seguito.

Per quanto riguarda la realizzazione vera e propria delle Storie, scegli se caricare un contenuto già salvato in locale pigiando sulla sua anteprima oppure se premere sulla voce Fotocamera per crearlo al momento. Se hai optato per questa seconda possibilità, puoi anche fare tap su uno dei pulsanti situati sulla sinistra per scegliere la modalità che più ti aggrada: Crea, per creare una Storia sotto forma di contenuto testuale; Boomerang, per realizzare un filmato in loop; Layout, per realizzare un collage; Senza tenere premuto, per realizzare video senza dover tenere premuto il pulsante di registrazione; etc.

Scorrendo il dito sul pallino bianco posto in basso, puoi scorrere il menu dei filtri e selezionare (se vuoi) quello che ti piace di più; premendo sul simbolo della fotocamera con due frecce, puoi passare dalla fotocamera posteriore a quella anteriore. Se invece hai bisogno di regolare il flash, pigia sul pulsante raffigurante il fulmine.

Una volta realizzato il contenuto o una volta scelto dalla Galleria, decora la Storia come più preferisci: premendo sull’icona dell’adesivo sorridente (in alto), puoi aggiungere una menzione, di inserire un hashtag, un luogo, una data, una GIF, un sondaggio, un link, e così via, sfruttando gli sticker appositi.

Tramite il pulsante raffigurante il simbolo Aa, invece, puoi scrivere un messaggio personalizzato in sovrimpressione, scegliendone anche il font tramite i pulsanti posti in fondo allo schermo. Pigiando sui tre puntini (in alto a destra), inoltre, è possibile accedere al menu mediante il quale disegnare sulla storia o salvarne il contenuto premendo, rispettivamente, sulle diciture Disegna e Salva.

Per pubblicare una Storia, pigia sul pulsante La tua storia: il contenuto multimediale resta visibile a tutti gli utenti della piattaforma per 24 ore. Vuoi condividere la Storia solo con alcuni utenti? Fai tap sul pulsante (>) e invia il contenuto alle persone di tuo interesse.

Hai pubblicato una Storia ma vorresti cancellarla prima della sua scadenza automatica? Non preoccuparti, è molto semplice. Pigia sulla tua foto del profilo per visualizzare la Storia realizzata, poi fai tap sul pulsante con il simbolo dei tre puntini e, infine, sulla voce Elimina per due volte di seguito.

Come vedere chi visualizza le Storie di Instagram

Instagram

Dopo aver realizzato una Storia, puoi vedere chi interagisce con la stessa. Dopo esserti recato sul tuo profilo, fai tap sulla tua immagine del profilo, per vedere la Storia realizzata. Le informazioni relative ad essa sono visibili con uno swipe dal basso verso l’alto: puoi infatti vedere a schermo i nomi delle persone che hanno visualizzato la tua storia di Instagram e interagito con la stessa mettendo ad esempio un like.

Per vedere chi visualizza le Storie realizzate, è possibile agire in maniera quasi identica agendo dal sito Internet ufficiale di Instagram oppure utilizzando l’applicazione di Instagram per Windows 10 o Windows 11 (scaricabile gratuitamente dal Microsoft Store): l’unica accortezza che bisogna avere in questo caso è fare clic sulla dicitura Visualizzata da [N] dopo aver aperto la Storia.

A questo proposito, se vuoi saperne di più, e vuoi anche approfondire l’argomento relativo all’analisi delle statistiche, ti rimando alla lettura della mia guida nella quale ti ho spiegato in maniera dettagliata come vedere chi visualizza le Storie su Instagram.

Come vedere le Storie di Instagram

Se la realizzazione delle Storie è una prerogativa riservata ai dispositivi mobili Android o iOS, la visualizzazione delle Storie può essere effettuate anche tramite il sito Internet ufficiale del social network multimediale.

Per visualizzare le Storie di Instagram la procedura è comunque uguale da tutte le piattaforme: pigia sul pulsante con il simbolo della lente di ingrandimento e cerca, tramite il motore di ricerca interno, il profilo della persona per la quale vuoi visualizzare le Storie.

Dopodiché, premi sul suo nome e, dalla sezione del suo profilo, fai tap sulla sua foto del profilo per visualizzare le Storie condivise. In alternativa, agendo tramite la sezione Esplora (il simbolo di una lente d’ingrandimento), puoi pigiare sull’icona della mappa situata nell’angolo in alto a destra.

Così facendo, se hai attivato la geolocalizzazione, potrai vedere tutti i luoghi d’interesse nella città in cui ti trovi e, inoltre, facendo tap sui relativi riquadri, le Storie delle persone che vi si sono registrate. A tal proposito, per maggiori informazioni al riguardo, leggi il mio tutorial in cui ti spiego come vedere le Storie di un luogo su Instagram. Puoi anche mettere like e commentare privatamente le storie, usando le funzioni che trovi in basso.

Se invece vuoi avviare la riproduzione automatica delle Storie di Instagram, realizzate delle persone che segui, torna nella pagina iniziale di Instagram (Home), apri la prima storia e guardale in sequenza.

Se vuoi approfondire l’argomento relativo alla possibilità di vedere le Storie su Instagram e, in particolar modo, vuoi sapere come interagire con le stesse, leggi il mio tutorial su come vedere le Storie su Instagram oppure quello intitolato come vedere le Storie su Instagram senza farsi vedere. In quest’ultimo ti ho parlato di alcune soluzioni che permettono di vedere di nascosto le Storie realizzate da altri utenti.

Come rivedere le Storie di Instagram

Come funzionano le Storie di Instagram

Le Storie condivise su Instagram sono visibili soltanto per 24 ore, dopodiché vengono nascoste agli utenti della piattaforma e sono visualizzabili soltanto da te. Per rivedere le Storie di Instagram, ed eventualmente condividerle nuovamente, recati sul tuo profilo facendo tap sull’icona dell’omino o sulla miniatura della tua foto del profilo (in basso a destra), pigia sul pulsante (≡) e, quindi, seleziona la voce Archivio nel menu apertosi.

Successivamente, fai tap sul pulsante (∨) collocato in alto e seleziona la dicitura Archivio delle storie nel menu che si è aperto, contenente tutte le Storie che hai realizzato. Premi, quindi, su una di esse e poi premi sul pulsante Condividi, se vuoi condividerla nuovamente come Storia di Instagram. Per maggiori informazioni sul tema, leggi la mia guida su come vedere le Storie vecchie su Instagram.

Come condividere le Storie di Instagram

Come funzionano le Storie di Instagram

Se la persona che ha realizzato una Storia di Instagram ha reso possibile la condivisione del contenuto realizzato, puoi condividerla con un altro utente. Per farlo, premi sul simbolo dell’aeroplanino, in corrispondenza della Storia che stai visualizzando.

Puoi così vedere a schermo il menu denominato Condividi: pigia quindi sul nominativo della persona con la quale vuoi condividere la Storia e poi sui pulsanti Invia e Fine. Se vuoi condividere la Storia con un messaggio personalizzato, prima di premere sul pulsante Invia, digitalo nel campo di testo Scrivi un messaggio.

Il tuo intento è quello di salvare i contenuti presenti nelle Storie di Instagram altrui, per pubblicarli su altre piattaforme? In questo caso, devi come prima cosa tenere presente che le Storie potrebbero contenere informazioni personali. Di conseguenza, prima di diffondere sul Web contenuti di terzi, devi ottenere il loro consenso, altrimenti violeresti le condizioni d’uso di Instagram.

Hai ottenuto il consenso per la ripubblicazione di una Storia e ora vuoi sapere come salvare il video o la foto condivisa? Puoi fare uno screenshot, ad esempio, oppure puoi utilizzare un’applicazione, un’estensione o tool di terze parti che serve proprio per scaricare i video delle Storie altrui, come quelli di cui ti ho parlato nel mio tutorial relativo all’argomento, al quale ti consiglio di fare specifico riferimento.

Come funzionano le visualizzazioni delle Storie di Instagram

Come funzionano le Storie di Instagram

Se sei giunto su questa guida perché desideri sapere come funzionano le visualizzazioni delle Storie su Instagram, in quanto vuoi capire da chi è composto il pubblico che guarda i tuoi contenuti, sarai felice di sapere che la cosa è fattibile grazie allo strumento Insights del social network fotografico. Grazie ad esso, infatti, è possibile avere informazioni dettagliate circa i contenuti pubblicati, offrendo anche un’analisi relativa all’andamento degli stessi e, più in generale, del proprio account.

Per avvalerti dello strumento Insights devi disporre di un account aziendale/creator: nelle guide che ti ho linkato trovi spiegato come trasformare il tuo in tal senso. Una volta fatto ciò, dovrai recarti sul tuo profilo, toccare la tua foto del profilo per visualizzare le storie pubblicate e poi pigiare sul simbolo dell’istogramma, situato in corrispondenza del simbolo dell’occhio.

Tramite le sezioni Interazioni e Copertura, puoi vedere rispettivamente le interazioni degli utenti nei confronti del contenuto condiviso, il numero di account che hanno visto le tue Storie e i dati relativi alle interazioni fatte con esse (es. Indietro, Avanti, Prossima Storia e Uscite).

Tramite questi dati puoi capire l’interesse che sei riuscito a catturare o meno, il che può tornarti utile per comprendere se le tue strategie stanno funzionando su Instagram oppure no. Maggiori info qui.

Come funzionano gli hashtag nelle Storie di Instagram

Creare storie Instagram con hashtag

Se vuoi sapere come funzionano gli hashtag nelle storie di Instagram, questo è il capitolo che probabilmente ti interessa maggiormente. Inserire gli hashtag (ovvero quelle parole o frasi precedute dal simbolo #) è semplicissimo e ora te lo mostrerò.

Dopo aver avviato la creazione di una storia (come ti ho mostrato nei capitoli precedenti) e aver realizzato o scelto il contenuto da pubblicare, fai tap sul simbolo dell’adesivo sorridente (in alto), premi sullo sticker #HASHTAG e digita la parola o la frase di tuo interesse, avendo cura di selezionare (eventualmente) uno dei suggerimenti in basso. Dopodiché fai tap sulla voce Fine (in alto a destra) e, tenendo il dito premuto sullo sticker, trascinalo dove preferisci. Se vuoi ridimensionarlo, apri o chiudi due dita su di esso.

Per aggiungere più hashtag, poi, pigia sulla dicitura Aa (in alto), digita # seguito dalla parola o dalla frase di tuo interesse e, quindi, premi sulla dicitura Fine (in alto a destra). Ripeti, poi, l’operazione per tutti gli hashtag che intendi inserire (non usarne troppi o usarne di inutili).

Per maggiori informazioni su come funzionano gli hashtag su Instagram, leggi la mia guida sull’argomento.

Come funziona algoritmo Storie Instagram

Come funzionano le Storie di Instagram

Dopo aver visto le visualizzazioni delle tue Storie Instagram, ti è sorta la domanda circa il funzionamento dell’algoritmo del social network fotografico? Ovvero, da quali fattori è influenzato?

In realtà, più che di algoritmo su Instagram bisogna parlare al plurale, in quanto sono più algoritmi a decidere quali contenuti mostrare agli utenti, come si apprende sul sito ufficiale della nota piattaforma. Non è dato sapere tutti i segreti e i fattori che determinano la spinta dei contenuti su Instagram, ma ci sono alcuni fattori che sono stati resi noti e di cui voglio parlarti per sommi capi.

Per quanto riguarda le Storie, per esempio, la loro visibilità è molto influenzata dalle interazioni che gli utenti hanno con i contenuti, il tempo impiegato per guardarle e la loro “freschezza”. A questo vanno poi sommati alcune interazioni negative fatte dagli utenti: se più persone passano al contenuto successivo o escono dalla storia, per esempio, suggeriscono (senza saperlo) all’algoritmo che il contenuto non è interessante, facendogli perdere “punti”.

Per evitare che le tue Storie siano oggetto di tante interazioni negative, cerca di realizzare contenuti interessanti e coinvolgenti, che spingano gli utenti a interagire con essi. Se vuoi qualche “dritta” a tal proposito, puoi consultare il mio articolo su come fare belle storie su Instagram. Oltre alla qualità dei contenuti, fai attenzione anche alla regolarità con cui li pubblichi, cercando di essere il più costante possibile: anche questo aumenterà le tue probabilità di successo.

Per maggiori informazioni circa il funzionamento dell’algoritmo di Instagram, consulta l’approfondimento che ti ho linkato: sono certo che ti sarà di aiuto.

Come funzionano le Storie in evidenza su Instagram

Come funzionano le Storie di Instagram

Concludo il tutorial spiegandoti come funzionano le Storie in evidenza su Instagram. Le Storie in evidenza, come forse già saprai (e come intuibile dal loro nome), sono dei contenuti che vengono messi in evidenza sul profilo Instagram e possono essere utilizzati per vari motivi: ricordare viaggi, descrivere la propria storia personale o quella della propria azienda, abbellire l’account, etc., andando a “riciclare” i contenuti pubblicati precedentemente nelle Storie “standard”.

Come si fa a creare questo genere di Storie? Una volta giunto sul tuo profilo Instagram, devi semplicemente premere sul pulsante (+) Nuova annesso alla sezione Storie in evidenza, selezionare i contenuti da inserire all’interno di una Storia in evidenza e fare tap sulla voce Avanti (in alto a destra).

Successivamente, dai un titolo alla Storia in evidenza avvalendoti del campo di testo apposito ed eventualmente modificane la copertina pigiando sulla relativa dicitura e scegliendone una diversa da quella impostata in automatico. Quando sei pronto per farlo, salva il contenuto con un tap sulla dicitura Fine (in alto a destra). Maggiori info qui.

Salvatore Aranzulla

Autore

Salvatore Aranzulla

Salvatore Aranzulla è il blogger e divulgatore informatico più letto in Italia. Noto per aver scoperto delle vulnerabilità nei siti di Google e Microsoft. Collabora con riviste di informatica e cura la rubrica tecnologica del quotidiano Il Messaggero. È il fondatore di Aranzulla.it, uno dei trenta siti più visitati d'Italia, nel quale risponde con semplicità a migliaia di dubbi di tipo informatico. Ha pubblicato per Mondadori e Mondadori Informatica.