Questo sito contribuisce alla audience di Il Messaggero

Come funzionano gli hashtag su Instagram

di

Hai mai sentito parlare degli hashtag? Se sei un assiduo frequentatore di Instagram o di altri social network, la risposta sarà sicuramente “sì”. Ma eri a conoscenza del fatto che, se usati nel modo giusto, gli hashtag possono farti ottenere maggiore visibilità nel mondo social? No? Beh, adesso lo sai. E ti dirò di più: funzionano benissimo anche per acquisire popolarità su Instagram e per trovare contenuti interessanti da seguire.

Se vuoi saperne di più, dedicami qualche minuto del tuo prezioso tempo e ti spiegherò come funzionano gli hashtag su Instagram, fornendoti anche alcune “dritte” su come scegliere quelli più adatti ai contenuti che posti, oltre che quelli più popolari. Per concludere, ti mostrerò come seguire gli hashtag, come utilizzarli per effettuare ricerche all’interno del celebre social network fotografico (in modo da individuare facilmente i contenuti che ti interessano di più) e persino cosa fare nel caso dovessi riscontrare dei malfunzionamenti circa il loro uso.

Allora, sei pronto per iniziare? Sì? Perfetto! Mettiti bello comodo, prenditi il tempo necessario per concentrarti sulla lettura dei prossimi paragrafi e attua i consigli che ti darò. Puoi stare certo che, al termine di questa lettura, gli hashtag di Instagram non avranno più segreti per te. Buona lettura e buon divertimento!

Indice

Cosa sono gli hashtag e perché utilizzarli

Come funzionano gli hashtag su Instagram

Prima di vedere effettivamente come funzionano gli hashtag su Instagram, bisogna capire innanzitutto cosa sono gli hashtag e, soprattutto, perché utilizzarli: in questo modo potrai comprendere ancora meglio le informazioni contenute nel resto del tutorial.

Gli hashtag non solo altro che delle etichette, o come vengono chiamati in gergo, degli aggregatori tematici, il cui compito è quello di categorizzare i contenuti presenti su un sito Web, su un blog o, come in questo caso specifico, su un social network, rendendo più facile la consultazione di contenuti correlati a una determinata tematica.

Gli hashtag (dall’inglese “hash”, ovvero “cancelletto” e “tag”, ovvero “etichetta”), sono composti da simbolo del cancelletto (#) seguito da una parola o da una frase, solitamente scritta in lingua inglese. Utilizzare gli hashtag nel modo corretto è fondamentale per aumentare la propria popolarità su Instagram, o su qualsiasi altra piattaforma analoga.

Dal momento che queste “etichette” servono a categorizzare i contenuti postati sui social network, influiscono notevolmente sui risultati di ricerca che vengono proposti agli utenti. Molte persone, infatti, cercano contenuti su Instagram e su altri social network partendo proprio dagli hashtag e, di conseguenza, utilizzarli nel modo corretto può influire notevolmente sulla propria visibilità online.

Come scegliere gli hashtag su Instagram

Instagram

Dopo aver capito cosa sono gli hashtag e perché è necessario utilizzarli, bisogna comprendere come scegliere gli hashtag su Instagram. Diciamo che nell’usare le etichette da inserire nei post pubblicati sul social network fotografico bisogna tenere in considerazione di due importanti fattori: la pertinenza degli hashtag con i contenuti postati e la loro popolarità.

Partiamo dal concetto di pertinenza. Sarebbe poco corretto utilizzare hashtag che hanno poca o nessuna attinenza con l’argomento affrontato in un determinato post, solo perché popolari. Ricordati che gli utenti che cercano contenuti su Instagram partendo da un hashtag, evidentemente sono interessati all’argomento rappresentato da quest’ultimo. Abbi, dunque, rispetto della community e non “spammare” i tuoi post utilizzando un’infinità di hashtag, soprattutto se non sono pertinenti al contenuto postato.

Un altro fattore relativo all’uso degli hashtag che devi tenere in considerazione è la loro popolarità: più un hashtag è popolare, più utenti cercano contenuti che riguardano l’argomento rappresentato da quest’ultimo. Ciò significa che utilizzando uno o più hashtag popolari (ma comunque pertinenti all’argomento trattato) è possibile aumentare la visibilità dei propri post in maniera molto semplice.

Ma come si fa a sapere quali sono gli hashtag più popolari in un dato momento? Tranquillo, non bisogna avere la “sfera di cristallo” per entrare in possesso di queste informazioni: basta utilizzare gli strumenti giusti. Ad esempio, qui sotto trovi un elenco di servizi online e app gratis che permettono di sapere quali sono gli hashtag più utilizzati su Instagram in un determinato momento: fanne buon uso!

  • Top Hashtag (Online) — si tratta di un servizio Web utilizzabile senza effettuare alcuna registrazione. Permette di conoscere in real time la classifica con i 100 hashtag più popolari su Instagram, cercare hashtag specifici e visualizzarne il grado di popolarità.
  • All-Hashtag (Online) — questo servizio Web funziona in modo analogo a Top Hashtag. Permette infatti di visualizzare gli hashtag più utilizzati per un dato argomento.
  • Top Tags (Android/iOS/iPadOS) — quest’applicazione gratuita, caratterizzata da un’interfaccia user friendly, organizza gli hashtag più popolari in categorie ben specifiche, rendendoli facilmente reperibili e consentendo di salvare quelli preferiti. La rimozione della pubblicità presente nella versione free e lo sblocco di tutte le sue funzioni richiede acquisti in-app a partire da 0,99 euro. Per maggiori dettagli circa il funzionamento di TopTags, leggi il mio approfondimento dedicato alle app per aumentare i follower su Instagram.
  • InsTik (Android) — è un’app pensata per ricercare e salvare gli hashtag più popolari e quelli preferiti. La sua interfaccia è tradotta in italiano ed è semplicissima da utilizzare. Di base è gratis, ma l’accesso a tutte le sue funzioni richiede acquisti in-app a partire da 0,99 euro.
  • Tranding Hashtags (iOS/iPadOS) — è un’app che, come facilmente intuibile dal suo nome, permette di individuare in modo alquanto semplice gli hashtag più popolari del momento, in base alla categoria di proprio interesse. Anche in questo caso la rimozione dei banner pubblicitari presenti nella versione gratuita dell’app e l’accesso a tutte le funzionalità richiede acquisti in-app a partire da 0,99 euro.

Come usare gli hashtag su Instagram

Veniamo adesso alla parte pratica del tutorial e vediamo come usare gli hashtag su Instagram. Di seguito ti spiego come inserirli nei post, nelle storie, nei Reels e nella biografia del profilo.

Post

Post Instagram

Non appena avrai scelto gli hashtag più popolari (oltre che quelli più pertinenti), dovrai inserirli all’interno dei tuoi post. Nel momento in cui scrivo, Instagram permette di inserire fino a un massimo di 30 hashtag per post.

Detto questo, non necessariamente dovrai utilizzare 30 hashtag per ogni contenuto che intendi postare. Anzi, come ti ho già consigliato di fare nel capitolo precedente, è meglio utilizzare le etichette che hanno una certa attinenza con l’argomento affrontato nella foto o nel video che stai per pubblicare, senza esagerare.

Per inserire uno o più hashtag in un post di Instagram, avvia l’app ufficiale di Instagram per Android (disponibile anche su store alternativi) o iPhone, esegui l’accesso (se richiesto) e fai tap sul pulsante (+) situato in alto a destra.

Successivamente, fai tap sull’anteprima del contenuto che vuoi postare o, se preferisci, scatta una nuova foto o registra un nuovo video, pigia sull’icona della freccia rivolta verso destra posta in alto a destra oppure sulla voce Avanti collocata in alto a destra (a seconda del device in uso), seleziona eventualmente un filtro da applicare al contenuto e pigia nuovamente sulla freccia rivolta verso destra o sulla voce Avanti (sempre in alto a destra).

A questo punto, completa il tuo post digitando nel campo Scrivi una didascalia… gli hashtag che vuoi utilizzare. Premi quindi sul simbolo (#) dalla tastiera e digita, senza lasciare spazi, la parola o la frase da utilizzare come etichetta per il tuo post. Puoi inserire numeri e lettere, ma non puoi utilizzare caratteri speciali (es. %, !, ?, &, etc.) o inserire spazi.

Come potrai notare, digitando un hashtag, Instagram ti informerà del numero di post in cui questo è già stato inserito (un’indicazione utile per comprendere il suo grado di popolarità). Dopo aver completato la didascalia del tuo post inserendo hashtag popolari e pertinenti, pigia sul simbolo (✓) oppure sulla voce Condividi (situata in alto a destra).

Qualora non ti sia chiaro qualche passaggio “tecnico” relativo a come scrivere un post su Instagram, ti suggerisco di fugare i tuoi dubbi leggendo i tutorial in cui spiego come funziona Instagram e come scrivere su Instagram. Sono sicuro che queste letture ti saranno di grande aiuto.

Storie

Creare storie Instagram con hashtag

Passiamo adesso alle storie. Tutto ciò che devi fare per inserire un hashtag è avvalerti dell’apposito sticker messo disposizione da Instagram. Se vuoi aggiungere più di un hashtag, invece, puoi ricorrere allo strumento testo.

Tanto per cominciare, apri l’app di Instagram sul tuo dispositivo Android o iPhone, accedi al tuo account, fai tap sul pulsante (+) in alto a sinistra (sulla tua foto del profilo) e crea la storia scattando una foto o registrando un video tramite il pallino bianco (in basso, al centro) o selezionando un contenuto dalla Galleria, premendo sul quadratino in basso a sinistra e pigiando sull’anteprima dello stesso.

Fatto ciò, premi sull’icona dell’adesivo sorridente (in alto), fai tap sullo sticker #Hashtag e scrivi la parola o la frase di tuo interesse (in basso compariranno dei suggerimenti che potrai selezionare, se ritieni pertinenti). Dopodiché fai tap sulla voce Fine (in alto a destra) e, tenendo il dito premuto sull’adesivo, trascinalo nel punto desiderato; per ridimensionarlo, invece, allarga/restringi due dita su di esso.

Per inserire altri hashtag, fai tap sulla voce Aa (in alto a destra), digita il simbolo # seguito dalla parola o dalla frase con cui etichettare la storia e fai tap sulla voce Fine (in alto a destra). Per spostare e/o ridimensionare la scritta contenente l’hashtag puoi seguire le medesime indicazioni che ti ho fornito poc’anzi.

Quando sei pronto per farlo, pubblica la storia pigiando sulla dicitura La tua storia (in basso a sinistra e il gioco è fatto. Per maggiori informazioni su come creare storie su Instagram, leggi la guida che ho dedicato all’argomento.

Reels

Fare un reel Instagram con hashtag

Passiamo ora ai Reels, una tipologia di contenuti particolarmente apprezzata dagli utenti di Instagram. Anche in questo caso, infatti, è possibile inserire degli hashtag con cui indicizzare questi contenuti sul social network fotografico.

Per riuscirci, accedi a Instagram sul tuo dispositivo Android o iOS, fai tap sull’icona dell’omino o sulla miniatura della tua foto del profilo (in basso a destra), pigia sul pulsante (+) in alto a destra e seleziona la voce Reel.

Adesso, crea il contenuto registrando un video al momento tramite il pallino bianco posto in fondo allo schermo oppure preleva un contenuto dalla Galleria, pigiando sul pulsante (+) situato in basso a sinistra e selezionato l’anteprima di quello di tuo interesse. Ora, fai tap sulla voce Anteprima comparsa a schermo e, se sei soddisfatto del contenuto, premi sul bottone Avanti.

Successivamente, fai tap sul campo di testo Scrivi una didascalia… in alto e inserisci gli hashtag di tuo interesse scrivendo # seguito dalla parola o dalla frase di tuo interesse. Quando sei pronto per farlo, condividi il contenuto pigiando sul bottone apposito e il gioco è fatto.

Per maggiori informazioni su come funzionano i Reels, ti rimando alla lettura della guida che ho dedicato a questa funzione di Instagram. Spero possa tornarti utile.

Biografia

Inserire hashtag nella biografia Instagram

Gli hashtag possono essere inseriti anche nella biografia del proprio profilo Instagram, al fine di indicizzarlo meglio. In che modo? Lascia che te lo spieghi.

  • Da mobileaccedi a Instagram sul tuo dispositivo Android o iOS, fai tap sull’icona dell’omino o sulla miniatura della tua foto del profilo (in basso a destra), premi sul bottone Modifica profilo, fai tap sul campo di testo Biografia e aggiungi gli hashtag di tuo interesse, seguendo le indicazioni che ti ho già dato nei capitoli precedenti. Ricordati di salvare le modifiche fatte pigiando sul pulsante (✓) o sulla voce Fine (in alto a destra).
  • Da computeraccedi a Instagram dalla sua versione Web o dall’app ufficiale del servizio per Windows 10 e successivi e recati sul tuo profilo cliccando prima sulla miniatura della tua foto del profilo (in alto a destra) e selezionando la dicitura Profilo. Dopodiché clicca sul bottone Modifica profilo, fai clic sul campo di testo Biografia e scrivi gli hashtag di tuo interesse, seguendo le istruzioni che ti ho già dato precedentemente. Quando sei pronto per farlo clicca sul pulsante azzurro Invia posto in fondo alla pagina.

Per maggiori informazioni su come scrivere la biografia Instagram e come modificarla, leggi le mie guide sull’argomento.

Come nascondere gli hashtag su Instagram

Come nascondere hashtag Instagram

Pur avendo compreso l’importanza di usare gli hashtag sei riluttante a utilizzarli perché facendolo ti sembra di “sporcare” le frasi con cui li descrivi? Non preoccuparti, ho un rimedio per te: nascondere gli hashtag su Instagram. Come puoi riuscirci? Ad esempio, per quanto riguarda i post e i reels, puoi fare ciò lasciando degli spazi tra la descrizione vera e propria del contenuto e gli hashtag utilizzati oppure inserendo un elenco puntato, come nel seguente schema.

Descrizione testuale del post (magari puoi inserire una citazione, un tuo pensiero, etc.)

#hashtag1 #hashtag2 #hashtag3 #hashtag4 #hashtag5 #hashtag6 #hashtag7, etc.

In questo modo, quando gli altri utenti di Instagram vedranno il tuo post, anziché vedere gli hashtag in bella vista vedranno solo la frase descrittiva che hai deciso di utilizzare. Per vedere anche gli hashtag, infatti, dovranno necessariamente premere sulla dicitura altro, situata alla fine della descrizione del contenuto.

Per quanto concerne le storie, invece, puoi provare a rimpicciolire il più possibile l’adesivo o la scritta contenente l’hashtag chiudendo due dita su di esso e posizionandolo in un punto dove questo risulti poco visibile.

Come cercare su Instagram con gli hashtag

Cercare un hashtag su Instagram

Come ti accennavo qualche paragrafo più su, gli hashtag vengono utilizzati dagli utenti per cercare contenuti su Instagram. Ti stai chiedendo come puoi farlo anche tu? Non c’è nulla di complicato da capire.

Per cercare su Instagram utilizzando gli hashtag, devi semplicemente accedere al tuo account, tramite l’app ufficiale del social network per Android o iOS, pigiare sul simbolo della lente di ingrandimento collocata in basso a sinistra) e fare tap sul campo di ricerca posto in alto per digitare l’hashtag di tuo interesse; nella versione Web di Instagram o nella sua applicazione per Windows 10 e successivi, invece, puoi effettuare la ricerca tramite la barra posta nella parte superiore della schermata.

Ti segnalo che, se utilizzi l’app ufficiale di Instagram per dispositivi mobili, puoi filtrare i risultati facendo tap sul tab Hashtag/Tag, in modo da visualizzare esclusivamente risultati contenenti un hashtag. Dopo aver effettuato una ricerca per hashtag, Instagram ti proporrà i post più interessanti nei quali è stata inserita l’etichetta che hai cercato. Interessante, vero?

Come seguire gli hashtag su Instagram

Seguire hashtag su Instagram

Instagram consente anche di seguire gli hashtag proprio come è possibile fare con gli utenti iscritti al social network. Si tratta di una funzione molto comoda, che permette di tenere sempre sott’occhio i contenuti più popolari riguardanti un argomento di proprio interesse.

Per seguire gli hashtag su Instagram, pigia su una qualsiasi etichetta che visualizzi su Instagram (o, in alternativa effettua una ricerca per hashtag come ti ho indicato nel capitolo precedente) e, non appena visualizzerai la pagina relativa all’hashtag di tuo interesse, fai tap sul pulsante Segui.

Da questo momento in poi, potrai vedere foto e video a relativi all’hashtag seguito nelle storie di Instagram, nel feed e nella sezione Seguiti del tuo profilo. Per visualizzare gli hashtag che segui recati sul tuo profilo, fai tap sulla voce Seguiti (in alto a destra) e seleziona la voce Hashtag. Da questa sezione potrai trovare suggerimenti circa altri hashtag che potrebbero potenzialmente interessarti ed eventualmente smettere di seguire un hashtag pigiando sul pulsante Segui già in corrispondenza di quest’ultimo e confermando la cosa facendo tap sulla voce Non seguire più.

Come salvare gli hashtag su Instagram

Salvare gli hashtag

Sei giunto su questa guida per scoprire come salvare gli hashtag su Instagram? Mi dispiace deluderti ma, nel momento in cui scrivo, Instagram non offre una funzione a hoc che possa essere utile a questo scopo.

Comunque sia puoi sopperire a questa “mancanza” del social network fotografico adoperando una delle tante app per la ricerca degli hashtag più popolari, come quelle che ti ho citato in uno dei capitoli precedenti, che integrano anche funzioni utili per salvare quelli preferiti. Sempre meglio che niente, no?

Come mai non funzionano gli hashtag su Instagram

Come creare un feed Instagram omogeneo

Stai riscontrando problemi durante l’uso degli hashtag? Ti piacerebbe scoprire come mai non funzionano gli hashtag su Instagram? Beh… i motivi possono essere molteplici.

Innanzitutto, assicurati che gli hashtag che intendi utilizzare siano scritti nel modo corretto: ti ricordo che bisogna scrivere il simbolo # seguito dalla parola o dalla frase con cui etichettare il contenuto e, cosa molto importante, seppur sia possibile usare i numeri, non bisogna includere spazi e caratteri speciali (es. $, %, etc.).

Se un hashtag risulta “spento” (risulterà di colore grigio, non azzurro e facendo tap su di esso non si viene rimandati a una schermata con contenuti appartenenti all’etichetta in questione), forse si tratta di un’etichetta che contiene termini inappropriati, che violano i termini d’uso di Instagram.

Un’altra motivazione potrebbe essere che il tuo account è stato bloccato da Instagram, forse per qualche presunto comportamento scorretto risalente a te. In quest’ultimo caso, qualora tu ritenga di essere stato bannato da Instagram senza una motivazione valida, puoi provare a segnalare l’errore seguendo le indicazioni presenti in quest’altra mia guida.

Se gli hashtag funzionano ma non ti fanno ottenere il risultato sperato (ovvero rendere popolari i tuoi contenuti), sappi che la cosa non dipende solo dall’uso di questi ultimi. Ci sono molti altri fattori da tenere in considerazione, come la capacità di creare contenuti belli per Instagram, l’osservazione di alcuni accorgimenti necessari per essere presi in considerazione dall’algoritmo di Instagram, etc. Per maggiori informazioni su come diventare popolari su Instagram, ti rimando alla lettura di quest’altro tutorial.

Salvatore Aranzulla

Autore

Salvatore Aranzulla

Salvatore Aranzulla è il blogger e divulgatore informatico più letto in Italia. Noto per aver scoperto delle vulnerabilità nei siti di Google e Microsoft. Collabora con riviste di informatica e cura la rubrica tecnologica del quotidiano Il Messaggero. È il fondatore di Aranzulla.it, uno dei trenta siti più visitati d'Italia, nel quale risponde con semplicità a migliaia di dubbi di tipo informatico. Ha pubblicato per Mondadori e Mondadori Informatica.