Questo sito contribuisce alla audience di Il Messaggero

Migliori hashtag

di

Da quando ti sei avvicinato al mondo di Internet, e in particolar modo a quello dei social network, ti sei imbattuto in tanti termini nuovi. Uno di questi è "hashtag", lemma che ormai è entrato a far parte del vocabolario di tantissimi utenti e che anche tu vorresti apprendere per bene. Non avendo ancora compreso bene che cosa sono gli hashtag e perché bisogna imparare a utilizzarli correttamente, hai dunque pensato di approfondire l’argomento facendo una ricerca su Google e sei giunto qui, sul mio sito.

Se le cose stanno effettivamente così, non c’è alcun dubbio: sei capitato nel posto giusto al momento giusto! Nei prossimi paragrafi, infatti, avrò modo di spiegarti nel dettaglio che cosa bisogna fare per riuscire a trovare i migliori hashtag da usare sulle principali piattaforme social, adoperando app e servizi online che sono utili a questo scopo.

Dato che ti vedo particolarmente preso dall’argomento, direi di mettere subito da parte le chiacchiere e addentrarci nel cuore di questa guida. Forza e coraggio: mettiti bello comodo, prenditi tutto il tempo che ti occorre per concentrarti sulla lettura dei prossimi paragrafi e, cosa ancora più importante, cerca di attuare le "dritte" che ti darò. A me non resta altro da fare, se non augurarti una buona lettura!

Indice

Cosa sono gli hashtag e a cosa servono

hashtag

Prima di vedere come riuscire a individuare i migliori hashtag da utilizzare sui social network, mi sembra doveroso spiegarti cosa sono gli hashtag e a cosa servono.

Gli hashtag — parola composita formata dai termini "hash" (cioè cancelletto) e "tag" (cioè etichetta) — non sono altro che degli aggregatori tematici, ideati per categorizzare o, appunto, "etichettare" i contenuti che sono presenti su siti Web, blog, forum e social network.

Dal momento che catalogano i contenuti in maniera ordinata, rendono più semplice la loro individuazione ed è per questo motivo che vengono utilizzati online su piattaforme che aggregano tantissime informazioni (in cui il rischio di dispersione e caos è all’ordine del giorno).

Come forse già saprai, gli hashtag sono formati da una parola o da una frase, solitamente scritta in lingua inglese, preceduta dal simbolo del cancelletto (#). Visto che l’utilizzo degli hashtag può avere un’influenza importante sull’indicizzazione dei contenuti e sulla loro visibilità (soprattutto per quanto riguarda quelli che vengono pubblicati sui social network), individuare i migliori da utilizzare, se si vuole dare visibilità ai propri contenuti, è importantissimo.

Come si fa a scegliere gli hashtag migliori? Bisogna essere in grado di individuare quelli che sono pertinenti con i propri contenuti e allo stesso tempo popolari, così da avere maggiori probabilità di mostrare i propri post a un pubblico più ampio. Come potrai notare dalla lettura dei prossimi capitoli, per riuscire a individuare gli hashtag giusti è possibile rivolgersi ad app e servizi utili allo scopo.

App per trovare i migliori hashtag

Vediamo, dunque, quali app per trovare i migliori hashtag è possibile sfruttare su Android o iOS/iPadOS: qui sotto ne trovi alcune delle migliori, tutte gratuite e semplici da usare.

HashTags for Instagram (Android)

HashTags

HashTags for Instagram è un’app per dispositivi Android che, come facilmente intuibile dal nome, è stata pensata per individuare in maniera semplice e veloce gli hashtag da utilizzare su Instagram. Di base è gratuita, ma ti segnalo la possibilità di effettuare un acquisto in-app da 1,79 euro per rimuovere la pubblicità presente nella versione free.

Dopo aver installato e avviato Hashtag for Instagram sul tuo device, fai tap sul pulsante No, see ads that are less relevant, per evitare di ricevere annunci pubblicitari personalizzati, e poi premi sul pulsante Agree, per andare avanti. Nella schermata che si è aperta, scegli quindi la categoria di hashtag che più ti interessa (es. Popular, Social/People, Art/Photography, etc.) e, nella schermata visualizzata, seleziona la sottocategoria di tuo interesse (es. Most popular, Selfies, Minimalism, etc.).

Volendo, puoi anche cercare la categoria di tuo interesse, mediante l’apposita funzione di ricerca integrata nell’app: ti Basta premere sull’icona della lente d’ingrandimento posta in alto a destra, scrivere l’argomento che t’interessa e poi premere sull’occorrenza che è stata trovata (se disponibile).

Dopo aver individuato la categoria di hashtag più appropriata a te, non devi fare altro che pigiare sul pulsante Copy tag e incollare gli hashtag che hai deciso di utilizzare nel post, adoperando la funzione Incolla del tuo dispositivo. Semplice, vero?

Top Tags (Android/iOS/iPadOS)

Top Tags

Un’altra applicazione che ti consiglio di usare è Top Tags, disponibile sia per Android che per iOS/iPadOS. Come nel caso dell’app di cui ti ho parlato poc’anzi, permette di vedere gli hashtag più popolari, in base alle categorie di proprio interesse.

Prima di spiegarti nel dettaglio come funziona Top Tags, mi sembra doveroso informarti che ne è disponibile una versione a pagamento, che costa 2,29 euro, che non contiene pubblicità e offre la possibilità di aggiungere anche tag personalizzati senza alcun limite.

Dopo aver installato e avviato Top Tags sul tuo smartphone o tablet, pigia sulla voce No, see ad that are less relevant, per evitare di ricevere annunci pubblicitari personalizzati, e fai tap sul pulsante azzurro Agree presente nel riquadro comparso a schermo.

Adesso, seleziona una delle categorie di hashtag tra quelle disponibili (es. Più popolare, Tecnologia, Viaggi, Intrattenimento, etc.) e, nella schermata che si apre, fai tap sul pulsante Copiare che si trova immediatamente sotto il riquadro che raggruppa i migliori hashtag della categoria che hai scelto. Così facendo, potrai incollarli nel post (ad esempio su Facebook o Instagram), sfruttando la funzione Incolla del tuo device.

Servizi online per trovare i migliori hashtag

Come ti dicevo, esistono anche dei servizi online per trovare i migliori hashtag, i quali sono utilizzabili direttamente dal browser. Permettimi di descriverti il funzionamento di un paio di essi.

Top-Hashtag.com

Top-Hashtag.com

Un primo servizio online che ti suggerisco di provare, per individuare i migliori hashtag del momento, è Top-Hashtag.com, che è stato pensato soprattutto per facilitare l’individuazione di hashtag popolari per Instagram.

Per avvalertene, collegati alla sua home page, cliccando sul link che ti ho fornito poc’anzi, digita l’argomento di tuo interesse (es. sport) nel campo di testo situato al centro della pagina e poi clicca sul pulsante Search Top, per individuare gli hashtag più popolari che riguardano il termine cercato; in alternativa, clicca sul pulsante Search All, per individuare tutti gli hashtag in questione.

Nella pagina che si apre, troverai un elenco di hashtag ordinati in base al loro grado di popolarità: accanto a ciascuno di essi, potrai persino vedere la stima di quante volte sono stati già usati su Instagram. Se vuoi avere la top 100 degli hashtag più popolari sul celeberrimo social network fotografico, invece, clicca sul link Top Hashtag situato in alto (sulla destra).

All-Hashtag.com

All-Hashtag

All-Hashtag.com è un altro servizio online che ti suggerisco di provare per generare gli hashtag migliori da utilizzare su piattaforme social, quali Facebook, Instagram e Twitter.

Per avvalertene, recati sulla home page del servizio, cliccando sul collegamento che ti ho fornito poc’anzi e, nel campo di testo Insert word here situato al centro della pagina, digita il termine di ricerca relativo agli hashtag che intendi utilizzare.

Dopodiché apponi il segno di spunta sull’opzione top, se intendi individuare gli hashtag più popolari in assoluto per il termine che stai cercando, seleziona l’opzione random, se vuoi eseguire una ricerca casuale, oppure metti il segno di spunta sull’opzione live, per individuare gli hashtag più usati al momento.

Quando sei pronto per farlo, avvia la ricerca degli hashtag cliccando sul pulsante rosso Generate, attendi che venga generata la lista contenente le "etichette" da utilizzare e copiala, cliccando sul pulsante Copy Hashtags situato sotto il box Best [top/random/live] hashtag. Così facendo, potrai poi incollarli nel post della piattaforma utilizzata.