Questo sito contribuisce alla audience di Il Messaggero

Cos’è LinkedIn

di

Dopo aver concluso un’esperienza lavorativa, stai ora cercando un nuovo impiego. A questo proposito, alcuni amici più esperti del Web, ti hanno consigliato d’iscriverti a LinkedIn per registrare online il tuo curriculum vitae. Nutri però alcuni dubbi sull’efficacia di questo strumento, specialmente perché non sai molto bene che cos’è LinkedIn e come funziona.

Se è così e ci ho preso con questa mia descrizione, allora non devi assolutamente preoccuparti. Posso spiegarti nel dettaglio che cos’è LinkedIn e le sue funzionalità principali. Si tratta infatti di un social network — di proprietà di Microsoft — dedicato al mondo del lavoro attraverso il quale potrai valorizzare al meglio le tue esperienze lavorative e cercare un nuovo impiego.

In questa mia guida ti parlerò infatti nel dettaglio degli strumenti offerti da LinkedIn per la creazione del curriculum online e di quelli pensati per la ricerca del lavoro, dandoti alcuni suggerimenti che ti permetteranno di farti notare dalle aziende. Prenditi qualche minuto di tempo per esplorare questo social network nei dettagli; vedrai che seguendo questa mia guida, non avrà più segreti per te. Mettiti comodo, si comincia!

Indice

Cos’è LinkedIn e come funziona

Andiamo a vedere tutte le informazioni basilari che hai bisogno di conoscere per creare un profilo efficace e funzionale nel più breve tempo possibile.

Come registrarsi

linkedin

Per capire nel dettaglio che cos’è LinkedIn e quali sono gli strumenti offerti per la ricerca del lavoro, la prima cosa che devi fare è quella di registrarti, se ancora non l’hai fatto, o effettuare l’accesso al tuo account.

Collegati dunque alla pagina iniziale di LinkedIn e clicca sul pulsante Iscriviti ora che trovi in alto a destra. Qui immetti l’indirizzo email o il numero di telefono e la password che vuoi usare per accedere (oppure usa la registrazione con account Google) e premi il pulsante Iscriviti ora. Da qui inserisci ancora nome e cognome, clicca sul pulsante Continua, passa il captcha seguendo le indicazioni su schermo, immetti i dettagli legati alla tua area geografica, poi premi Avanti, immetti la tua qualifica più recente e premi Continua.

In ultimo scrivi il codice che LinkedIn ha inviato alla tua casella di posta nell’apposito spazio e fai clic sul pulsante Accetta e conferma. A questo punto la piattaforma ti chiede se sei alla ricerca di un nuovo lavoro e, nel caso la tua risposta fosse positiva, dovrai continuare a definire i dettagli della posizione che cerchi, pigiando su Avanti per quattro volte per poi concludere aggiungendo collegamenti (amici, famigliari o colleghi), oppure ignorando il passaggio tramite la voce Ignora, e decidendo se seguire eventuali aziende di tuo gradimento, per poi premere ancora Avanti.

Se invece ti sei già registrato e desideri effettuare l’accesso, inserisci l’indirizzo email e la password nei campi Email e Password e premi il pulsante Accedi.

Se operi da smartphone e tablet, devi sapere che LinkedIn è disponibile in una praticissima app davvero funzionale sia per Android (disponibile anche su store alternativi) che per iOS/iPadOS. Dopo averla scaricata, puoi fare tap sulla dicitura Iscriviti ora oppure accedere al tuo profilo inserendo le credenziali in tuo possesso. La procedura è simile a quanto riportato per PC ma, nel caso volessi sapere di più, ti lascio al mio tutorial su come fare un profilo LinkedIn, dove troverai anche consigli su come dar vita a un profilo interessante per i recruiter.

La rete e i collegamenti

linkedin

Parliamo ora della parte social di LinkedIn: in quanto social network, è chiaramente composto da persone. Il primo passo per farsi notare, nel caso tu stia cercando un nuovo lavoro, è infatti quello di aggiungere dei collegamenti alla tua rete. Ovviamente è possibile che tu l’abbia già fatto durante la registrazione, ma potresti voler ampliare i contatti in un secondo momento, quindi vediamo insieme come fare.

Per aggiungere dei collegamenti alla tua rete, premi il pulsante Rete dal menu in alto. In questa sezione potrai gestire e tenere d’occhio la lista di persone che hai aggiunto su LinkedIn. La sezione Gestione degli inviti in sospeso ti permette di accettare o rifiutare le richieste di amicizia. Il funzionamento dei collegamenti di LinkedIn è molto simile al sistema di amicizie di Facebook. Per esempio, se scegli di collegarti con me su LinkedIn (mi trovi come Salvatore Aranzulla), mi invierai una richiesta di collegamento che io potrò nel caso accettare.

Il mio consiglio è quello di collegarti con persone che conosci (amici o conoscenti) e anche con colleghi di lavoro attuali o precedenti. Scopo principale di LinkedIn è quello di aiutarti a rimanere in contatto con la tua cerchia di conoscenze lavorative. Collegandoti su LinkedIn con persone con cui hai lavorato in passato, potrà anche esserti utile per avere delle referenze che ti aiuteranno nella ricerca del tuo prossimo lavoro.

Puoi cercarle usando la barra di ricerca oppure “spulciando” tra i suggerimenti che la piattaforma stessa ti mette a disposizione in base alle tue esperienze lavorative, richiedendo il collegamento tramite il pulsante Collegati. Per cercare persone da aggiungere, puoi anche scegliere di importare su LinkedIn la lista dei tuoi indirizzi email; qualcuna di queste persone potrebbe avere un profilo. Per farlo fai clic sulla dicitura Espandi la mia rete nella colonna di sinistra, scrivi il tuo indirizzo email nell’apposito spazio e clicca sul pulsante Continua. Esegui poi l’accesso con le tue credenziali al provider email che usi per concludere l’operazione.

Nell’app di LinkedIn per smartphone e tablet, invece, puoi trovare l’icona La mia rete nella barra in basso e, facendoci tap sopra, potrai cercare i tuoi contatti tramite la barra di ricerca in alto oppure usando i suggerimenti che ti vengono forniti. Quando hai trovato chi t’interessa, fai tap sul pulsante Collegati per inviare la richiesta.

Creare un curriculum online

linkedin

Se hai seguito correttamente tutte le mie indicazioni, a questo punto avrai aggiunto alcune persone su LinkedIn. Ottimo. Ora però diamo ai tuoi contatti di LinkedIn qualcosa da leggere: nelle righe successive di guiderò passo per passo alla creazione del tuo curriculum vitae online.

La prima cosa che devi fare per creare il tuo curriculum su LinkedIn è recarti alla sezione del tuo profilo. Fai clic sulla voce Tu situata in alto nella barra del menu e poi sulla voce Visualizza profilo. Ti troverai nella schermata dedicata alla compilazione del tuo profilo; LinkedIn stesso ti aiuterà a farlo con alcuni suggerimenti e linee guida.

Il primo riquadro ti comprende una foto profilo, una di copertina e le informazioni generali della tua persona che hai già inserito in fase di creazione del profilo. Puoi modificare ogni dettagli facendo clic sull’icona della matita e riscrivendo i vari dettagli, oppure la foto cliccandoci sopra per quella profilo e sull’icona della macchina fotografica per quella copertina.

Questo è solo un piccolo sommario di te che deve includere anche formazione ed eventuali posizioni lavorative aggiuntive, ma devi ancora completare il tuo profilo servendoti dei vari blocchi. Qui puoi inserire esperienze dettagliate, complete di skill acquisite e riassunti del tuo operato.

Premendo il pulsante Aggiungi sezione del profilo poi includere informazioni quali posizioni lavorative, competenze, pause dal lavoro, segnalazioni e molto altro ancora. Completa nel modo più esaustivo possibile la tua pagina, senza però aggiungere dettagli irrilevanti o lavori non pertinenti alla tua attuale figura professionale.

Tramite il tuo profilo LinkedIn puoi anche elencare, per esempio, le tue pubblicazioni, i corsi frequentati o i riconoscimenti professionali, le lingue che conosci, ma anche gli esami che hai superato. Rispondi alle domande e descrivi nel dettaglio ciò ti rappresenta dal punto di vista professionale. Se lo desideri, puoi anche scegliere di creare un profilo in un’altra lingua (dal tuo profilo tramite l’icona del mondo in alto a destra) e persino aggiungere link esterni a documenti, foto, video e presentazioni che costituiranno gli allegati del tuo curriculum vitae.

Anche da smartphone puoi modificare, più o meno allo stesso modo che da PC, tutte le sezioni del tuo profilo. Per farlo premi sulla tua foto in alto a sinistra e poi ancora sulla voce Visualizza profilo. Da qui premi la matita di fianco ai vari blocchi per modificarli, oppure aggiungi una nuova sezione col pulsante Aggiungi sezione. Per maggiori informazioni, ti consiglio di dare un’occhiata al mio tutorial su come fare un profilo LinkedIn efficace, nonché al mio tutorial su come fare un CV che sappia attirare i recruiter.

La ricerca del lavoro

linkedin

Come accennato all’inizio, LinkedIn è un potente strumento per la ricerca del lavoro. Nella barra dei menu in alto, premi il pulsante Lavoro per accedere alla sezione dedicata al motore di ricerca delle offerte lavorative. In questa sezione potrai cercare e rispondere alle offerte di lavoro pubblicate dalle aziende su LinkedIn.

Chiaramente troverai le offerte di aziende più all’avanguardia che, oltre ai classici metodi per la ricerca di dipendenti tramite agenzie interinali, scelgono di utilizzare anche LinkedIn in quanto comprendono la potenzialità di questo strumento di social networking.

Qui è possibile infatti effettuare una ricerca per qualifica, parola chiave o azienda, nella località che più desideri. Se fai clic su un’offerta di lavoro pubblicata, potrai leggere la descrizione del lavoro e i requisiti richiesti per poi eventualmente inoltrare la tua candidatura.

Per alcune offerte di lavoro dovrai candidarti sul sito Web dell’azienda, per altre, invece, potrai candidarti direttamente tramite LinkedIn. Inoltrando la tua candidatura in quest’ultimo modo, l’autore dell’offerta di lavoro riceverà un’email con le tue informazioni di contatto e un link che indirizza al tuo profilo LinkedIn.

Se invece cerchi un lavoro dall’app di LinkedIn per smartphone o tablet, il processo è praticamente lo stesso. Dalla barra in basso della Home trovi l’icona Offerte di lavoro e, premendola, ti verranno proposte offerte pertinenti col le tue qualifiche oltre che una barra di ricerca grazie alla quale trovare qualcosa di diverso o più specifico. Puoi candidarti tramite il pulsante apposito (il quale può rimandarti a un sito terzo).

Cos’è LinkedIn Premium

linkedin

Cercare un lavoro con LinkedIn è gratuito ma, se lo desideri, puoi effettuare la sottoscrizione all’abbonamento LinkedIn Premium. Questo concede l’accesso a una serie di vantaggi davvero interessanti per tutti coloro che utilizzano intensamente questa piattaforma, diventando quasi indispensabile.

Per esempio, se vuoi sfruttare al meglio gli strumenti di LinkedIn per la ricerca del lavoro, puoi sottoscrivere l’abbonamento Carriera a LinkedIn Premium (35,28€ al mese). Potrai mettere in primo piano la tua candidatura rispetto a quella di altri candidati, scoprire le aziende e le persone che visitano il tuo profilo, contattare direttamente i datori di lavoro e anche confrontare il tuo curriculum vitae con quello dei tuoi rivali per la posizione lavorativa.

Gli altri abbonamenti Business (50,40€ al mese), Vendite (80,65€ al mese) e Assunzioni (161,31€ al mese), sono invece più indicati per le aziende per poter ricercare potenziali clienti o candidati a una determinata offerta lavorativa. Trovi maggiori dettagli sulla pagina principale di LinkedIn Premium e sulla pagina di supporto ufficiale.

Cos’è LinkedIn Learning

linkedin

A ogni profilo Premium LinkedIn mette a disposizione un ulteriore strumento davvero interessante, ovvero LinkedIn Learning. Si tratta di una grande e profonda sezione del social network laddove ogni persona può decidere di seguire corsi creati da professionisti in forma totalmente gratuita. Certo, gratuita a patto di aver sottoscritto un abbonamento Premium, ma queste comprende molte altre cose.

Per accedere a questa sezione non devi fare altro che andare nella Home di LinkedIn e cliccare sui 9 quadratini in alto a destra sotto ai quali è scritto Lavoro. Da qui poi scegli l’icona Learning per ritrovarti un’anteprima con i corsi più popolari e, più in basso, alcune delle novità più rilevanti.

Per cercare il corso di tuo gradimento, puoi usare la barra di ricerca in alto laddove scrivere esattamente la skill che vuoi apprendere. Una volta decisa fai clic sulla lente d’ingrandimento e vedi cosa LinkedIn ha da offrirti. I corsi Sono davvero tantissimi, fatti benissimo e, per il primo mese, hai diritto a una prova gratuita per poi decidere se sottoscrivere un profilo Premium.

C’è però un’unica grande controindicazione in LinkedIn Learning, ovvero il fatto che sia interamente concentrato sulla lingua inglese. I corsi infatti sono prevalentemente creati in questo idioma, cosa che ne impedisce la fruizione a chi non lo mastica. Col tempo è possibile che arrivino contenuti anche in versione localizzata ma, almeno per ora, se non parli inglese LinkedIn Learning difficilmente ti potrà essere utile. Maggiori info qui

Di LinkedIn Learning esiste anche l’app per Android (anche per device senza Play Store) e iOS/iPadOS.

Cos’è LinkedIn Pulse

linkedin

LinkedIn Pulse è una funzione molto interessante di questo social, specialmente per le persone che hanno buone capacità di scrittura e comunicazione. Si tratta infatti della possibilità di creare veri e propri articoli all’interno di LinkedIn, dando vita a un piccolo blog personale nella piattaforma.

Andando sulla Home del tuo profilo e scorrendo in basso trovi la barra Avvia un post e, tra le icone sottostanti, vi è quella che reca la dicitura Scrivi un articolo. Cliccandoci sopra LinkedIn ti porta a un editor di testo piuttosto basilare ma efficace, in grado di creare articoli di buona qualità.

Qui puoi iniziare a mettere i tuoi pensieri lavorativi o idee innovative in post più lunghi e articolati, i quali potranno poi servire come portfolio per un eventuale datore di lavoro. Prima di lanciarti nella scrittura però, vorrei darti qualche piccolo ma efficace consiglio in merito.

Non buttarti su Pulse tanto per fare, pensando che “di più è meglio” ai fini di una possibile assunzione. Se scrivi qui devi aver qualcosa da dire e devi essere in grado di dirlo bene, altrimenti potresti ottenere l’effetto opposto. Scrivi solo argomenti correlati tra loro, meglio se inerenti alla tua sfera lavorativa presente o desiderata, solo in questo modo avrà un senso spendere tempo qui sopra. Questa funzione è disponibile solo da PC, non presente tramite app. Maggiori info qui.

Cos’è LinkedIn Recruiter

linkedin

LinkedIn Recruiter è un piano di LinkedIn pensato per le aziende o per le agenzie interinali, il quale dà accesso a una serie di strumenti avanzati per la ricerca lavoro. Per piccoli imprenditori o per chi non ha necessità di fare ricerche particolarmente approfondite, esiste il piano Recrutier Lite da 161,31€.

Se invece l’azienda o l’ente in questione ha bisogno di qualcosa di più, allora i piani Recrutier Professional Services e Recruiter Corporate sono la soluzione giusta. Questi danno accesso a filtri avanzati, avvisi di ricerca, aggiunta tag, progetti condivisi e molto altro ancora. Se sei interessato a un piano Recruiter avanzato, allora puoi contattare direttamente il team di vendita di LinkedIn. Maggiori info qui.

Esiste anche l’app di LinkedIn Recruiter per dispositivi Android (compresi quelli senza servizi Google) e iOS/iPadOS.

Salvatore Aranzulla

Autore

Salvatore Aranzulla

Salvatore Aranzulla è il blogger e divulgatore informatico più letto in Italia. Noto per aver scoperto delle vulnerabilità nei siti di Google e Microsoft. Collabora con riviste di informatica e cura la rubrica tecnologica del quotidiano Il Messaggero. È il fondatore di Aranzulla.it, uno dei trenta siti più visitati d'Italia, nel quale risponde con semplicità a migliaia di dubbi di tipo informatico. Ha pubblicato per Mondadori e Mondadori Informatica.