Questo sito contribuisce alla audience di Il Messaggero

Come usare gli hashtag su Facebook

di

Sebbene in origine comunemente ed ampiamente usati solo su Twitter, gli hashtag sono ormai presenti e fruibili su tutti i social network e Facebook non è certo da meno. E così, proprio come accade su Twitter, anche sul diario di Facebook è possibile categorizzare i post utilizzando delle etichette personalizzate. Sei contento? Beh, lo so, la domanda è retorica. Se sei qui e stai leggendo questa guida evidentemente è perché la risposta è “si” e ti piacerebbe dunque approfondire la questione in modo tale da poter capire meglio come usare gli hashtag su Facebook.

Prima di avventurarti nella lettura di questa guida e prima che tu possa pensare a chissà che ci tengo a precisare immediatamente una cosa: gli hashtag su Facebook vanno utilizzati proprio come fai già sugli altri siti che li hanno introdotti da tempo: in soldoni, basta digitare una parola preceduta dal simbolo del cancelletto e il gioco è fatto. Come vedi usare gli hashtag su Facebook non è per niente complicato. Ad ogni modo non preoccuparti, nelle righe successive provvederò spiegarti tutto in maniera dettagliata, passo dopo passo.

Se sei dunque effettivamente intenzionato ad approfondire l’argomento ed a cercare di capire come usare gli hashtag su Facebook ti suggerisco di prenderti cinque minuti o poco più di tempo libero, di metterti seduto ben comodo dinanzi al tuo computer e ti concentrarti sulla lettura di questo tutorial. Sono certo che alla fine potrai dirti più che soddisfatto e che qualora necessario sarai anche pronto e ben disponibile a fornire tutte le spiegazioni del caso ai tuoi amici bisognosi di saperne di più. Sei pronto? Si? Molto bene, allora mettiamo al bando le ciance e procediamo.

Per capire come usare gli hashtag su Facebook occorre innanzitutto fare una distinzione. A seconda di quelle che sono le tue esigenze puoi sfruttare gli hashtag su Facebook in due differenti modi: per “etichettare” i tuoi post oppure per cercare con maggiore facilità quelli altrui (ma chiaramente anche i tuoi!). Ad ogni modo non preoccuparti, provvederò a spiegarti in maniera estremamente dettagliata come fare sia in un caso che nell’altro.

A fine guida, provvederò inoltre a fornirti alcune nozioni basilari riguardo il come è perché bene impostare il livello della privacy su Facebook in un certo modo e quali strumenti è possibile utilizzare per aiutarsi a trovare gli hashtag di tendenza. Buona lettura!

Nota: Tutte le indicazioni che sto per fornirti possono essere messe in pratica non solo da computer ma anche da smartphone e tablet, sia agendo dal browser Web che dalla app ufficiale. A te la scelta. 

Usare gli hashtag su Facebook per etichettare i propri post

Come usare gli hashtag su Facebook

Cominciamo da come usare gli hashtag su Facebook nei propri post (tra cui ovviamente rientrano anche foto, video e link condivisi). Te l’ho già accennato, tutto quello che devi fare è digitare la parola che vuoi usare per categorizzare il tuo post (es. il titolo di un evento, il nome di un’azienda, ecc.) anteponendo a quest’ultima il simbolo del cancelletto (#). Quindi, se ad esempio intendi postare la frase Oggi è stata una bellissima giornata al mare! potresti aggiungere, alla fine di quest’ultima, l’hashtag #estate ottenendo dunque come risultato finale il post Oggi è stata una bellissima giornata al mare! #estate ad indicazione del fatto che, pur non avendo scritto esplicitamente, è estate e che, per l’appunto, il tipo di giornata che hai trascorso è tipicamente estiva. Semplice vero?

Gli hashtag possono essere inseriti in qualsiasi numero e in qualsiasi punto del messaggio tuttavia ti suggerisco di avere alcune accortezze. Per quanto concerne il numero, ti invito a non inserire una quantità spropositata di hashtag ma solo quelli che reputi effettivamente rilevanti. Diciamo che mediamente due o tre hashtag sono più che sufficienti. Per quanto riguarda invece la posizione, se il tuo post è accompagnato da una frase di suggerisco di digitare gli hashtag che intendi utilizzare alla fine della stessa, come nell’esempio precedente. Se però nella frase è già presente una parola che intendi sfruttare come hashtag non aggiungerla alla fine ma trasforma quest’ultima in “un’etichetta” come ho fatto io in questa frase d’esempio: Anche su #Facebook si possono usare gli hashtag!.

Ora che hai le idee molto più chiare sul dove posizionare gli hashtag c’è un’altra cosa molto importante che devi sapere e di cui è bene che tenga conto per potertene servire al maglio: gli hashtag vanno scritti senza spazi. Questo significa che se vuoi creare un hashtag composto da più parole, non devi digitare #Parola1 Parola2 ma #Parola1Parola2. Altrimenti verrà creato un hashtag solo per il primo termine digitato mentre il resto verrà considerato come normale corpo del messaggio.

Tieni poi presente che gli hashtag possono contenere numeri, ma non segni di punteggiatura né caratteri speciali, come il simbolo della percentuale (%) oppure quello del dollaro ($). Quindi, puoi utilizzare senza problemi un hashtag del tipo #Parola1 mentre digitando #Parola% la seconda parte dell’hashtag, quella in cui è presente il simbolo della percentuale, non verrà riconosciuta come tale, occhio!

Un’altra regola d’oro che faresti bene a tener presente per poter usare gli hashtag su Facebook al meglio è quella di evitare di utilizzare hashtag inventati sul momento o “non-sense” se non per occasioni particolari o per contenuti che possono diventare davvero “virali”: di rado questi vengono indicizzati dai servizi social, meglio agganciarsi a quelli già presenti per aumentare le probabilità di condivisione sui social network.

Usare gli hashtag su Facebook per cercare i post

Come usare gli hashtag su Facebook

Oltre a inserirli nei propri messaggi, è possibile usare gli hashtag su Facebook per visualizzare tutti i post legati ad un determinato argomento. Gli hashtag, infatti, vengono trasformati automaticamente in link e, se cliccati, permettono di visualizzare una lista di post altrui in cui sono contenuti. Ed è qui c’è la più grossa differenza rispetto a Twitter.

Ti segnalo poi che oltre a poter visualizzare tutti i post facenti riferimento ad uno specifico hashtag su Facebook così come ti ho appena indicato, puoi cercare i messaggi dei tuoi amici e quelli pubblici di altri utenti che contengono una specifica etichetta utilizzando la barra di ricerca che si trova nella barra blu in cima allo schermo, proprio quella mediante cui sei solito cercare i nomi e le pagine!

Per cercare uno o più post facenti riferimento ad un determinato hashtag così come ti ho appena indicato clicca sulla barra di ricerca collocata nella parte alta del social network, digita l’hashtag di riferimento e poi clicca sulla voce Vedi tutti i risultati per #Parola1 che risulta collocato in basso.

Fatto ciò, ti verrà mostrata una nuova pagina del social network contenente i risultati della ricerca eseguita. Nella parte alta della stessa trovi i post eventualmente pubblicati dai tuoi amici e facenti riferimento a quello specifico hashtag mentre nella parte bassa trovi i post pubblici correlati all’argomento. Utilizzando la bara laterale collocata sulla sinistra puoi affinare i risultati della ricerca. Ad esempio, puoi scegliere di visualizzare i post che contengono l’hashtag precedentemente cercato ma che sono stati pubblicati solo in uno specifico anno oppure in un determinato luogo.

Impostare il livello di privacy

Come usare gli hashtag su Facebook

Ora che hai finalmente le idee molto più chiare riguardo il come usare gli hashtag su Facebook c’è un’altra cosa su cui mi preme far luce ed in merito alla quale è bene che tu ne sappia di più: la privacy.

Se sul social network del volatile azzurro selezionando un hashtag è possibile visualizzare tutti i messaggi contenenti quest’ultimo, indipendentemente da chi li ha scritti, su Facebook è possibile vedere solo i post dei propri amici o di chi ha impostato il livello di privacy su Pubblica. Detto in parole povere, se vuoi che un tuo messaggio contenente un hashtag possa essere rintracciato anche da chi non ti è amico su Facebook, devi postarlo come messaggio pubblico e non come contenuto destinato solo agli amici.

Per pubblicare un post su Facebook come publico ti basta pigiare sul bottone che trovi collocato accanto al pulsante Pubblica nella parte in basso a destra della sezione dedicata all’inserimento di nuovi post e selezionare la voce Pubblica dal menu che ti viene mostrato. In alternativa, puoi modificare il livello di privacy dei tuoi post cliccando sull’icona del lucchetto che risulta collocata nella parte in alto ad astra della barra blu di Facebook, facendo clic clic sulla voce Chi può vedere le mie cose? e selezionando, dal menu a tendina che ti viene mostrato, la voce Tutti. Per maggiori dettagli puoi dare uno sguardo alla mia guida su come privatizzare Facebook.

Tieni comunque presente che andando a modificare la privacy di Facebook così come ti ho indicato nelle precedenti righe i cambiamenti non avranno effetto su tutti i post ma solo ed esclusivamente su quelli futuri. Di conseguenza, se hai già pubblicato un post su Facebook che contiene uno o più hashtag per poterlo render pubblico dovrai procedere in maniera diversa. In tal caso, dovrai pigiare sull’apposito menu che trovi accanto alla data di pubblicazione dello stesso e seleziona la voce Pubblica. 

A questo proposito voglio precisarti un aspetto importante che – probabilmente – stai sottovalutando. Rendere pubblico un post su Facebook che contiene uno specifico hashtag è sicuramente indispensabile per fare in modo che tutti possano visualizzarlo ma tieni conto che si tratta di “un’arma a doppio taglio”. Infatti, al contempo anche i non amici e i non iscritti al social network potranno visualizzare ciò che hai pubblicato. Se ci tieni in maniera particolare a preservare la tua privacy ti suggerisco di badare bene alle scelte che effettui a riguardo!

È inoltre da sottolineare il fatto che se pubblichi un post che contiene degli hashtag tramite un altro servizio (es. Instagram, Twitter, ecc.), questi risulteranno cliccabili ed utilizzabili come hashtag di Facebook senza alcun tipo di limitazione. Davvero molto comoda come funzione.

Strumenti utili

Come usare gli hashtag su Facebook

Prima di lasciarti libero di usare gli hashtag su Facebook così come ti ho spiegato in questa guida, voglio segnalarti un paio di siti Internet che potrebbero tornarti utili per riuscire a scovare le etichette di maggior tendenza, specie su scala internazionale, ed offrire dunque il massimo della visibilità nonché della vitalità ai tuoi post.

Per scoprire quali sono gli hashtag più popolari del momento,  su Facebook e non, puoi sfruttare il sito Internet Hashtagify, che mostra quelli che sono i 30 hashtag più popolari sui social network. Il servizio è gratuito e per essere utilizzato non è necessario effettuare alcun tipo di registrazione. In alternativa, puoi rivolgerti a Top Hashtag, un sito Internet dal funzionamento pressoché analogo a quello che ti ho indicato poc’anzi.