Questo sito contribuisce alla audience di Il Messaggero

Come vedere le storie vecchie su Instagram

di

Qualche tempo fa hai partecipato a una festa e, per l’occasione, hai condiviso alcuni momenti di quella giornata nelle storie di Instagram. Diversi giorni dopo hai raccontato ad alcuni tuoi amici l’accaduto, ma non sei riuscito a mostrare loro le immagini e i video realizzati, in quanto le storie sono “scadute”.

Dopo questo piccolo inconveniente, hai cercato su Internet come vedere le storie vecchie su Instagram e sei finito su questo mio tutorial. Le cose stanno in questo modo, dico bene? In tal caso, sarai felice di sapere che posso aiutarti e che sei capitato proprio sul tutorial giusto. Nei prossimi capitoli, infatti, ti spiegherò come avvalerti della funzione Archivio dell’app di Instagram, la quale permette di vedere proprio le storie pubblicate in precedenza, anche se ormai queste sono diventate inaccessibili per il pubblico, essendo trascorse più di 24 ore dalla condivisione iniziale.

Vedrai che, se seguirai attentamente le istruzioni indicate in questo mio tutorial, non potrai sbagliare. Arrivati a questo punto, non mi resta altro da fare, se non augurarti una buona lettura e farti un grosso in bocca al lupo per tutto!

Indice

Informazioni preliminari

Come vedere le storie vecchie su Instagram

Dal momento in cui ti domandi come vedere le storie vecchie su Instagram devo innanzitutto informarti che, per riuscire nell’intento che ti sei proposto, devi attivare la funzionalità Archivio per le storie di Instagram agendo tramite l’app del social network per Android (scaricabile anche da store alternativi) o iOS.

La funzionalità in questione, infatti, serve per vedere le storie di Instagram “scadute”, ossia quelle che non sono più visibili al pubblico, in quanto trascorse più di 24 ore dalla loro pubblicazione iniziale.

Inoltre, come ti spiegherò a breve, tramite l’Archivio è possibile salvare, cancellare ed eventualmente condividere di nuovo le storie vecchie, agendo tramite l’app del social network per smartphone e tablet.

Non è invece possibile agire da PC: almeno nel momento in cui scrivo, infatti, l’Archivio di Instagram non è fruibile tramite il sito ufficiale del social network o la sua applicazione per Windows 10 e successivi.

Pertanto, per iniziare, avvia l’app di Instagram, effettua l’accesso al tuo account (se necessario) e fai uno swipe verso sinistra nella schermata principale, per aprire lo strumento di creazione delle storie.

Fatto ciò, premi sul pulsante con il simbolo dell’ingranaggio, in alto a sinistra, fai tap sulla voce storia e, infine, verifica che la voce Salva la storia nell’archivio sia attiva. In caso contrario, sposta la levetta da OFF a ON, per attivarla.

Come vedere le storie vecchie su Instagram

Come vedere le storie vecchie su Instagram app

Dopo aver attivato l’Archivio, per vedere le storie vecchie su Instagram recati nella sezione del tuo profilo nell’app di Instagram (premendo sulla miniatura collocata in basso a destra), dopodiché fai tap sull’icona ☰, situata nell’angolo in alto a destra.

Fatto ciò, premi sulla voce Archivio e seleziona l’opzione Archivio delle storie nel successivo menu, in alto. Così facendo, potrai vedere le storie da te pubblicate in precedenza, in quanto queste saranno state archiviate automaticamente alla loro scadenza.

Come dici? Ti piacerebbe anche sapere come vedere le visualizzazioni delle storie vecchie su Instagram? Puoi riuscirci facilmente: fai uno swipe verso il basso in corrispondenza di una storia nell’Archivio e, in questo modo, nella sezione Visualizzazioni visualizzerai l’elenco di tutte le persone che hanno visto quest’ultima.

Tuttavia, tieni in considerazione che la lista delle persone che hanno visualizzato il contenuto in questione non sarà più disponibile dopo 48 ore dalla pubblicazione iniziale della storia.

Come salvare le storie vecchie su Instagram

Come salvare le storie vecchie su Instagram

Vorresti salvare le storie vecchie che avevi pubblicato su Instagram, in modo da renderle sempre visibili? Niente di più semplice. Tutto ciò che devi fare è individuare la storia di tuo interesse tramite l’Archivio, selezionarla e premere sul pulsante Metti in evidenza, per aggiungerla alle storie in evidenza e, così facendo, far sì che sia sempre visibile sul tuo profilo Instagram.

Se, invece, vuoi salvare una storia vecchia sul tuo dispositivo senza renderla nuovamente visibile, pigia sull’icona (…) in corrispondenza della stessa e poi fai tap sul pulsante Salva foto, nel menu che ti viene mostrato.

Come ripostare le storie vecchie su Instagram

Come ripostare le storie vecchie su Instagram

Le storie presenti nell’Archivio possono essere condivise nuovamente come tali oppure possono essere pubblicate nei post.

Per eseguire queste operazioni, recati nella sezione dell’Archivio di Instagram così come spiegato e poi fai tap sulla storia che vuoi condividere.

Adesso, per pubblicare nuovamente un’immagine (o un video) presente nell’Archivio, sotto forma di storia, pigia sul pulsante Condividi e poi sul pulsante La tua storia, per rendere la storia nuovamente disponibile alla visione per 24 ore.

In alternativa, per condividere la storia come post, premi sul pulsante (…) e pigia sulla voce Condividi come post. Fatto ciò, pigia sul tasto Avanti e, infine, conferma la pubblicazione, facendo tap sul pulsante Condividi.

Come cancellare le storie vecchie su Instagram

Come cancellare le storie vecchie su Instagram

Tramite l’Archivio delle storie di Instagram puoi anche cancellare le storie vecchie. Per riuscirci, tutto ciò che devi fare è individuare la storia di tuo interesse e fare tap sulla stessa, per visualizzarla.

Fatto ciò, premi sull’icona (…) e, nel menu che ti viene mostrato, pigia sul tasto Elimina. Infine, conferma l’operazione, premendo nuovamente sul pulsante Elimina.

Come vedere le storie vecchie su Instagram degli altri

Instagram

Ti domandi come vedere le storie vecchie su Instagram degli altri? In tal caso, devi sapere che non puoi vedere l’Archivio delle storie altrui, in quanto tale sezione è privata.

Tuttavia, puoi fare riferimento alla sezione storie in evidenza. Visibile da smartphone e tablet ma anche da computer (dal sito Web di Instagram e dalla sua applicazione per Windows 10 e successivi), essa racchiude le storie che l’utente desidera mettere in rilievo, affinché non “scadano” automaticamente dopo 24 ore e possano essere viste in qualsiasi momento.

Pertanto, recati sul profilo dell’utente di tuo interesse: le storie in evidenza, se presenti, saranno visibili sotto la biografia: fai tap sulle loro icone (tonde) e potrai visualizzarle senza limiti temporali, o comunque finché il proprietario dell’account non deciderà di rimuoverle manualmente.

Come vedere le storie vecchie su Instagram senza essere visti

Come creare un feed Instagram omogeneo

Vorresti vedere le storie vecchie di una persona, ma non vuoi che essa lo venga a sapere? In tal caso, come detto, dato che non è possibile vedere l’Archivio delle storie di un altro utente, puoi soltanto vedere le storie ormai “scadute” che sono state aggiunte alle storie in evidenza.

Se, a tal proposito, vuoi evitare che il tuo nome compaia nella lista delle persone che hanno visualizzato una storia in evidenza su Instagram, devi attendere che trascorra del tempo dalla pubblicazione della storia aggiunta nelle storie in evidenza.

Infatti, come spiegato in questo capitolo, la lista delle persone che hanno visualizzato una storia di Instagram non è più disponibile sono trascorse più di 48 ore dalla pubblicazione della stessa.

In alternativa, se non vuoi attendere, puoi avvalerti di uno dei numerosi servizi o app di terze parti che permettono di vedere le storie di Instagram in anonimo, alcuni dei quali supportano anche la possibilità di visualizzare le storie in evidenza. Per saperne di più fai riferimento al mio tutorial dedicato all’argomento.

Salvatore Aranzulla

Autore

Salvatore Aranzulla

Salvatore Aranzulla è il blogger e divulgatore informatico più letto in Italia. Noto per aver scoperto delle vulnerabilità nei siti di Google e Microsoft. Collabora con riviste di informatica e cura la rubrica tecnologica del quotidiano Il Messaggero. È il fondatore di Aranzulla.it, uno dei trenta siti più visitati d'Italia, nel quale risponde con semplicità a migliaia di dubbi di tipo informatico. Ha pubblicato per Mondadori e Mondadori Informatica.