Questo sito contribuisce alla audience di Il Messaggero
Salvatore Aranzulla Day
Evento di formazione SEO con Salvatore Aranzulla. Scopri il programma

Come vedere le storie vecchie su Instagram

di

Qualche giorno fa hai partecipato a una festa e, per l’occasione, hai condiviso alcuni momenti di quella giornata su Instagram, utilizzando la funzionalità delle storie. Diverse ore dopo, hai raccontato ai tuoi amici l’accaduto, ma non sei riuscito a mostrare loro le immagini scattate e pubblicate in precedenza, in quanto dopo 24 ore le storie da te realizzate sono scomparse. Nonostante questo piccolo inconveniente, non ti sei dato per vinto e hai fatto una ricerca su Internet, nel tentativo di trovare una soluzione al tuo “problema”, cercando quindi un modo per vedere le storie vecchie su Instagram.

Beh, se le cose stanno esattamente in questo modo, sarai sicuramente felice di sapere che sei capitato proprio nel tutorial giusto. In questa mia guida, infatti, ti spiegherò come sfruttare la funzione Archivio presente su Instagram e vedere così, in un’apposita sezione dell’app, tutte le storie pubblicate in precedenza ma che sono “scadute” e quindi inaccessibili per il pubblico.

Se seguirai attentamente le istruzioni indicate in questo mio tutorial non potrai sbagliare. Ora che ti ho rassicurato, sei pronto per iniziare? Mettiti seduto comodo, prendi in mano il tuo device Android o iOS e leggi attentamente quanto sto per indicarti. Ti auguro una buona lettura e, soprattutto, un buon divertimento… a te e a tutti i tuoi follower, che finalmente potranno gustarsi le storie perse in precedenza su Instagram!

Indice

Attivare l’archivio delle storie di Instagram

L’archivio delle storie di Instagram è una funzionalità nativa del social network che permette di conservare le storie pubblicate e poterle vedere e condividere in un secondo momento. È solitamente già attiva nell’app di Instagram per AndroidiOS, ma per sicurezza effettua una verifica.

Tramite la schermata principale del tuo device, fai tap sull’icona di Instagram (il simbolo della macchina fotografica multicolore) e poi, una volta aperta l’app, pigia sul pulsante con il simbolo di un omino situato in basso, in modo tale da vedere a schermo la sezione dedicata al tuo profilo.

Adesso, fai tap sulla tua immagine del profilo, in modo tale da attivare la fotocamera del tuo device e lo strumento di creazione delle storie. Premi poi sul pulsante con il simbolo dell’ingranaggio, in modo da vedere la sezione denominata Opzioni relativa alle storie. Tramite questa schermata, individua la voce Salvataggio e poi verifica che la voce Salva nell’archivio sia attiva.

In caso contrario, sposta la levetta da OFF a ON per attivarla: si tratta di una procedura che permette di salvare automaticamente le foto e video condivisi nelle storie all’interno della sezione Archivio, anziché nella memoria multimediale del tuo device.

Vedere le storie vecchie su Instagram

Come spiegato nel mio tutorial dedicato al funzionamento delle storie di Instagram, le immagini condivise in questa speciale galleria multimediale sono visibili a tutti gli utenti della piattaforma per 24 ore e, al termine di questo periodo, non sono più visualizzabili. Se però hai attivato la funzione relativa all’Archivio per le storie di Instagram, puoi vedere nuovamente, dopo la scadenza, tutte le immagini e video pubblicati all’interno delle stesse.

Per vedere le storie vecchie su Instagram devi utilizzare l’applicazione del social network su dispositivi Android e iOS con una procedura identica per entrambi i sistemi operativi. L’applicazione di Instagram per Windows 10 non permette di eseguire quest’operazione. Tramite la schermata principale di Instagram, pigia come prima cosa sul pulsante con il simbolo di un omino, per visualizzare la sezione del tuo profilo, dopodiché fai tap sul pulsante con il simbolo dell’orologio, situato nell’angolo in alto a destra.

Puoi così vedere la sezione Archivio e trovarvi al suo interno le storie pubblicate in precedenza; queste sono state automaticamente archiviate al termine della scadenza. Qualora non riuscissi a visualizzare le storie presenti in questa sezione, fai tap sulla voce Archivio e seleziona la dicitura stories dal menu a tendina che vedi a schermo, in modo tale da passare dalla visualizzazione dei post a quella delle storie. Questa particolare sezione non presenta limiti temporali; puoi quindi scorrerla per individuare tutte le storie da te condivise in precedenza.

Anche se non puoi vedere l’Archivio delle storie di altri utenti, puoi fare riferimento alla sezione storie in evidenza, la quale contiene delle storie che non presentano una scadenza e possono quindi essere viste in qualsiasi momento.

La sezione storie in evidenza è visualizzabile dal profilo Instagram di un utente; pigia quindi sul pulsante con il simbolo di una lente di ingrandimento o quello con il simbolo di una casetta, per individuare e fare tap sul nome del profilo Instagram di una persona. Se l’utente in questione ha personalizzato la sua sezione storie in evidenza, le storie salvate saranno visibili sotto la biografia. Fai quindi tap su di esse per visualizzarle senza limiti temporali o comunque finché il proprietario dell’account non deciderà di rimuoverle.

Le storie in evidenza pubblicate da un utente su Instagram sono visibili anche tramite il sito Internet ufficiale del social network. In questo caso, devi quindi collegarti alla piattaforma utilizzando un browser per la navigazione in Internet (per esempio Google Chrome o Safari) e poi seguire le stesse identiche operazioni che ti ho indicato nelle righe precedenti.

Pubblicare le storie vecchie su Instagram

Le storie presenti nell’Archivio possono essere condivise nuovamente come tali o come immagini e video da caricare all’interno del profilo. Per eseguire queste operazioni, recati nella sezione dell’Archivio di Instagram pigiando sul simbolo di un orologio, situato nella schermata del tuo profilo e poi premi sull’immagine della storia che vuoi condividere.

Adesso, per proseguire, hai diverse possibilità: per esempio, premi sul pulsante Metti in evidenza, se vuoi fare in modo che la storia venga aggiunta ai Contenuti in evidenza. Vuoi invece pubblicare nuovamente un’immagine (o un video) presente nell’Archivio, sotto forma di storia? Pigia sulla pulsante Condividi e poi sul pulsante La tua storia, per renderla disponibile nuovamente alla visione per 24 ore.

Tramite la sezione Archivio, puoi anche scegliere di condividere come post una storia realizzata in precedenza. Per farlo, pigia sul pulsante con il simbolo dei tre puntini e poi premi sulla voce Condividi come post; prosegui premendo sul pulsante Avanti per due volte consecutive e conferma la pubblicazione, pigiando sul pulsante Condividi.

In caso di problemi

Hai seguito passo dopo passo tutti i procedimenti che ti ho indicato in questo mio tutorial per l’attivazione dell’Archivio delle storie ma riscontri ancora dei problemi? Non riesci a individuare l’opzione Salva nell’archivio nelle Opzioni relativa alle storie? Non preoccuparti, posso aiutarti a risolvere questo piccolo inconveniente, in quanto è possibile che si tratti soltanto di un problema temporaneo.

Per risolvere, chiudi l’applicazione di Instagram e poi riaprila facendo tap sulla sua icona. In alternativa, recati nella sezione di Instagram dedicata al tuo profilo (quella con il simbolo di un omino), pigia sul pulsante con il simbolo dei tre puntini situato nell’angolo in alto a destra e, nella sezione Opzioni, fai tap sulla voce Salva Foto originali. Ora, se necessario, sposta la levetta da ON a OFF per disattivare la funzione in questione.

Torna quindi indietro nella sezione Opzioni e fai tap sulla voce Opzioni relative alle storie. Adesso, in corrispondenza della voce Salvataggio, dovresti visualizzare la dicitura Salva dell’archivio, la quale dovrà essere attiva. Nel caso in cui fosse disattivata, sposta la levetta da OFF a ON, in modo da riuscire nell’intento di attivare l’Archivio delle storie di Instagram.

Nel caso in cui riscontrassi ulteriori problemi nella visualizzazione dell’Archivio, oppure nel caso in cui non riuscissi a vedere o a pubblicare delle storie, è possibile che questo sia dovuto a un problema relativa a un mancato aggiornamento per l’applicazione del social network.

In questo caso specifico, ciò che come prima cosa ti consiglio di fare, è verificare se vi è effettivamente disponibile un aggiornamento per l’applicazione di Instagram, agendo tramite il Play Store su Android o tramite l’App Store su iOS.

Fai quindi tap sull’icona del Play Store su Android (il simbolo play colorato) e pigia sul pulsante con il simbolo (); individua quindi la dicitura Le mie app e i miei giochi e selezionala. Adesso, controlla se, nelle sezioni Installate o Aggiornamenti, l’icona di Instagram presenta la dicitura Aggiorna. È così? Se la risposta è affermativa significa che non hai attivato gli aggiornamenti automatici delle app: premi quindi sul pulsante Aggiorna, attendi il download e l’installazione automatica dell’app e avviala pigiando su Apri.

Se invece sei in possesso di un device iOS, pigia prima sull’icona dell’App Store (il simbolo di una “A” stilizzata di colore bianco su sfondo azzurro) e poi sul pulsante Aggiornamenti (il simbolo di una freccia verso il basso).

Se l’applicazione di Instagram si trova in questa schermata e vi è il pulsante Aggiorna, fai tap su di esso e attendi il download automatico; al termine pigia sul pulsante Apri per avviare l’app. In questo caso specifico significa che non hai attivato gli aggiornamenti automatici per le app iOS (procedura che ti invito a eseguire leggendo il mio tutorial), e quindi è stato necessario aggiornare l’app manualmente.