Questo sito contribuisce alla audience di Il Messaggero

Come salvare le storie di Instagram degli altri

di

Da quando Instagram ha introdotto la possibilità di creare delle storie, passi tantissimo tempo a guardare quelle che condividono i tuoi amici e tutti gli altri utenti che segui. L’unico problema è che, in alcuni casi, non sempre riesci a visualizzarle, visto che dopo 24 ore dalla loro pubblicazione queste vengono automaticamente rimosse. Come se ciò non bastasse, Instagram non integra un pulsante che consenta di salvarle e visualizzarle in un secondo momento e, dunque, ti sei reso conto di starti perdendo un mucchio di contenuti che ritieni potenzialmente interessanti.

E se ti dicessi che è possibile porre rimedio alla situazione attraverso delle soluzioni non ufficiali? Sì, hai letto bene! Se vuoi sapere come salvare le storie di Instagram degli altri, sappi che è possibile riuscirci in diversi modi: eseguendo uno screenshot o la registrazione dello schermo delle foto o dei video che compongono la storia, oppure scaricando delle applicazioni o delle estensioni per il browser che permettono di salvare le storie Instagram in locale. Inoltre, come ti spiegherò nei prossimi capitoli di questo mio tutorial, puoi riuscirci anche avvalendoti di appositi servizi online. Trovi spiegato tutto qui sotto: buona lettura e buon lavoro.

Attenzione: i contenuti pubblicati dagli utenti nelle proprie storie potrebbero contenere informazioni personali. Per evitare problemi, ti consiglio di chiedere il permesso all’autore prima di salvare i suoi contenuti. Ti consiglio, inoltre, di non diffonderli in Rete (a meno che non ti venga espressamente dato il permesso per farlo), altrimenti rischieresti di violare le condizioni d’uso di Instagram e il copyright dell’autore stesso. Le informazioni che sono riportate in questo articolo sono state scritte a puro scopo illustrativo, per cui non mi assumo alcuna responsabilità circa l’uso che ne farai.

Indice

Salvare le storie di Instagram tramite screenshot

Screenshot storie IG

Effettuare uno screenshot dello schermo è la prima soluzione che potresti prendere in considerazione, per salvare le storie di Instagram degli altri. Questo metodo, pur essendo alquanto “artigianale”, è piuttosto efficace, purché la storia non contenga dei video, ovviamente.

Per effettuare quest’operazione su Android e iOS, puoi avvalerti della funzionalità nativa del tuo dispositivo, in modo da portare a termine quest’operazione semplicemente e velocemente.

Su Android dovresti essere in grado di eseguire uno screenshot dello schermo pigiando simultaneamente il tasto Volume giù (–) e il tasto di accensione/spegnimento del tuo device. Oppure, nel caso in questa combinazione di tasti non ti permetta di eseguire una cattura dello schermo, dovresti riuscirci premendo contemporaneamente il tasto Volume giù (–) e il tasto Home.

Ad ogni modo, se riscontri difficoltà a eseguire uno screenshot sul tuo dispositivo, non esitare a leggere la mia guida in cui ti spiego più nel dettaglio come riuscirci su Android.

Invece possiedi un iPhone con Face ID, puoi effettuare una cattura dello schermo pigiando nello stesso istante il tasto laterale destro e il tasto volume su (+). Se utilizzi un iPhone con tasto Home fisico, invece, per effettuare uno screenshot devi premere contemporaneamente il tasto Home e il tasto standby/riattiva del telefono.

In caso di dubbi o problemi, ti consiglio di leggere il mio tutorial in cui ti spiego più nel dettaglio come catturare lo schermo su iPhone.

Salvare le storie di Instagram tramite registrazione schermo

Salvare le storie di Instagram tramite registrazione schermo

Se, invece, la storia consiste in un video, puoi salvarla effettuando una registrazione dello schermo agendo da Android e iOS, tramite l’apposita funzionalità nativa del tuo dispositivo, se presente.

Su Android, se per esempio possiedi uno smartphone HUAWEI, puoi avvalerti dell’apposito strumento Registra schermo. Pertanto, avvialo tramite la combinazione di tasti Volume Su + Tasto spegnimento, oppure attiva questa funzionalità dal Centro notifiche, premendo sul pulsante Registra schermo.

Fatto ciò, dopo un breve conto alla rovescia, verrà registrato tutto ciò che è visibile sullo schermo del tuo smartphone, per cui non devi fare altro che avviare l’app di Instagram, per registrare la storia che ti interessa salvare. In qualsiasi momento, puoi interrompere la registrazione dello schermo, premendo sul tasto Interrompi situato in alto.

Anche su iPhone, puoi avvalerti della funzionalità predefinita: questa è denominata Registrazione schermo ed è disponibile su iOS 11 e versioni successive.

Pertanto, dopo esserti assicurato di aver abilitato la funzionalità in questione nel menu Impostazioni > Centro di controllo > Registrazione schermo, richiama il Centro di Controllo di iOS (fai uno swipe dall’alto verso il basso dall’angolo in alto a destra su iPhone con Face ID oppure esegui uno swipe dal basso verso l’alto partendo dal centro, su iPhone con tasto Home fisico) e premi sul tasto Rec.

Anche in questo caso, la registrazione partirà dopo un breve conto alla rovescia; hai dunque il tempo di avviare l’app di Instagram e di visualizzare la storia di tuo interesse, allo scopo di salvarla, registrando un video contenente ciò che viene visualizzato sullo schermo del tuo device. Per interrompere la registrazione dello schermo, premi sull’indicatore rosso in alto e fai tap sulla voce Interrompi.

In caso di dubbi o problemi, leggi il mio tutorial cui spiego nel dettaglio come filmare lo schermo del cellulare.

App per salvare le storie di Instagram degli altri

Se vuoi salvare tutti i contenuti presenti nelle storie postate su Instagram dai tuoi amici, potresti anche provare delle applicazioni per smartphone che permettono di eseguire quest’operazione.

Queste soluzioni, pur non essendo in alcun modo collegate al social network, funzionano piuttosto bene e, grazie a esse, è possibile salvare sia immagini che video. Tuttavia, come intuibile, funzionano solo con le storie realizzate da account pubblici e non con quelle dei profili privati, dato che in questo caso specifico occorre essere follower della persona per la quale si vuole visualizzare la storia.

Inoltre ci tengo a precisare che, trattandosi di app non ufficiali, bisogna farne un uso soltanto in caso di stretta necessità, per evitare potenziali rischi della privacy, specialmente nel caso in cui ci sia il bisogno di effettuare il login al proprio account Instagram.

Salva storie (Android)

Salva storie

Salva storie è una delle app più apprezzate dagli utenti che desiderano salvare le storie di Instagram sul proprio dispositivo Android.

Quest’app, infatti, è di base gratuita, oltre che semplice da utilizzare; tuttavia presenta dei banner pubblicitari che, eventualmente, è possibile rimuovere acquistando la versione a pagamento, al costo di 2,39 euro, una tantum. Puoi scaricarla dal Play Store o, se hai un dispositivo senza i servizi di Google, da uno store alternativo.

Dopo aver installato e avviato Salva storie, accetta la policy sulla privacy mettendo il segno di spunta sulla casella apposita, poi premi il bottone Essere d’accordo. A questo punto, fai tap sul pulsante Accedi con Instagram; successivamente, fai tap sulla voce Accetta e accedi al tuo account Instagram, in modo da poter visualizzare e scaricare le storie delle persone di tuo interesse.

A login effettuato, pigia sul simbolo della lente d’ingrandimento (in alto a destra), cerca l’utente di tuo interesse mediante il suo username (senza @) e poi seleziona l’account corretto, tra i risultati della ricerca che ti vengono mostrati.

Fatto ciò, seleziona, dunque, la scheda Story (che è situata in alto), fai tap sull’anteprima del contenuto di tuo interesse e poi premi sul bottone Scaricare, per effettuare il download della storia sul tuo dispositivo.

iStory (iOS/iPadOS)

iStory (iOS/iPadOS)

Utilizzi un iPhone o un iPad e, per questo motivo, ti domandi come salvare le storie di Instagram degli altri su iPhone? Non preoccuparti, anche per i dispositivi Apple sono disponibili tante applicazioni che permettono di salvare le storie di Instagram in pochi tap.

Una delle migliori sulla piazza è iStory che permette di vedere e scaricare i contenuti delle storie Instagram di account pubblici su iOS e iPadOS. È gratis, ma per eliminare la pubblicità bisogna sottoscrivere un abbonamento che costa 4,49€ una tantum.

Dopo aver installato e avviato iStory tramite l’App Store, la prima cosa che devi fare per scaricare le storie è effettuare il login al tuo account Instagram, premendo sul pulsante Login with Instagram.

Fatto ciò, puoi cercare l’account di tuo interesse: digita, dunque, il relativo username avvalendoti del tasto Search e del motore di ricerca e fai tap sul risultato corrispondente, nel menu che ti viene mostrato.

Ora, fai tap sulla scheda Story, pigia sull’anteprima di uno dei contenuti eventualmente disponibili e provvedi a effettuarne il download: per riuscirci, pigia sul pulsante (…) collocato nell’angolo in alto a destra, fai tap sulla dicitura Download presente nel menu visualizzato e concedi a iStory l’accesso ai file del dispositivo in uso.

Salvare le storie di Instagram degli altri su PC

Capire se un negozio on-line o un venditore sono una truffa

Così come avviene per i dispositivi mobili, anche sul PC è possibile scaricare le storie di Instagram con delle soluzioni non ufficiali, come per esempio delle estensioni per i browser più utilizzati.

Poiché le estensioni hanno accesso ai dati del social network (e spesso non solo di quello), ti consiglio di usarle solo se strettamente necessario e di cancellarle non appena non ti servono più.

Anche in questo caso, infatti, valgono le stesse raccomandazioni fornite in precedenza poiché, in linea generale, l’utilizzo di estensioni non ufficiali per il browser potrebbe rappresentare un potenziale rischio per la privacy.

Story Saver (Chrome/Edge/Opera)

Stories Saver Instagram

Story Saver è un’estensione gratuita per Chrome (compatibile anche con Edge Chromium e Opera) che offre la possibilità di scaricare le storie di Instagram in modo estremamente semplice e veloce. Lascia che ti spieghi come funziona.

Per iniziare, avvia Google Chrome (o uno degli altri browser compatibili) sul tuo PC, recati sulla pagina del Chrome Web Store che permette di scaricare l’add-on e premi sui bottoni Aggiungi e Aggiungi estensione.

Successivamente, accedi al tuo account Instagram dal browser in uso e recati sul profilo dell’utente di tuo interesse: basta che lo cerchi mediante la barra di ricerca che si trova nella parte superiore della pagina e clicchi sul risultato della ricerca corrispondente.

Successivamente, apri la storia che hai intenzione di scaricare, facendo clic sulla foto del profilo dell’account di tuo interesse e premi sull’icona di Story Saver situata in alto a destra (se non vedi l’icona dell’estensione, clicca sul simbolo del pezzo del puzzle posto in alto a destra e seleziona l’icona della puntina, per mostrare l’estensione Story Saver in primo piano), per scaricare il contenuto visualizzato.

A questo punto, non ti resta che attendere il completamento del download automatico relativo alla foto o al video presente nella storia. Se non hai modificato le impostazioni del tuo PC, il file di output verrà salvato nella cartella Download.

Quando hai terminato l’utilizzo dell’estensione, fai clic sulla stessa con il tasto destro del mouse e premi sul pulsante Rimuovi.

Video DownloadHelper (Firefox/Chrome/Edge/Opera)

Video Download Helper

Video DownloadHelper è un’altra estensione che puoi prendere in considerazione, soprattutto se vuoi scaricare i video presenti nelle storie di Instagram.

Disponibile per Firefox e Chrome (e funzionante anche con Edge e Opera), permette di “catturare” tutti i video riprodotti all’interno delle pagine Web, compresi i filmati presenti nelle storie di Instagram: ora ti spiego come utilizzarla.

Se utilizzi Mozilla Firefox, clicca su questo link per raggiungere la pagina di download di Video DownloadHelper e aggiungi l’add-on al browser, cliccando sui pulsanti Aggiungi a Firefox e Installa.

Accedi, dunque, al tuo account Instagram da Firefox, clicca sulla storia che vuoi salvare e premi sull’icona di Video DownloadHelper situata in alto a destra. Nel riquadro che compare, clicca sul simbolo della freccia che punta verso il basso, premi sul bottone Usa il browser nel riquadro che compare e attendi che il download venga portato a termine.

Se utilizzi Google Chrome (oppure Microsoft Edge o Opera), invece, puoi scaricare Video DownloadHelper collegandoti a questo link e cliccando sui pulsanti Aggiungi e Aggiungi estensione. Dopodiché accedi al tuo account Instagram dal browser in uso, seleziona la storia che vuoi salvare e clicca sull’icona di Video DownloadHelper collocata in alto a destra.

Nel riquadro che compare, clicca poi sul simbolo della freccia verso il basso, pigia sul bottone Usa il browser nel successivo menu di conferma visualizzato e attendi che il download venga portato automaticamente a termine.

Al termine dell’utilizzo, disinstalla l’estensione premendo sulla stessa con il tasto destro del mouse e premi poi sul pulsante Rimuovi.

Salvare le storie di Instagram degli altri online

Un’altra soluzione di cui puoi avvalerti, per salvare le storie di Instagram degli altri, è l’utilizzo di servizi online, che permettono di visualizzare tali contenuti in anonimo, permettendo anche di scaricarli sul proprio dispositivo.

qui di seguito trovi un esempio di alcuni tra i migliori tool adatti allo scopo ma, per maggiori informazioni, puoi leggere il mio tutorial su come guardare le storie su Instagram senza farsi vedere.

InstaStories

InstaStories

La prima soluzione di cui puoi avvalerti per salvare le storie di Instagram degli altri online è il sito InstaStories che, grazie alla sua interfaccia utente semplice e minimale, consente di vedere i contenuti pubblicati nelle storie di profili pubblici per poterli scaricare sul proprio dispositivo.

per avvalertene, collegati alla sua pagina principale, digita, nel campo di testo che ti viene mostrato, username dell’utente di tuo interesse (senza il simbolo @) e premi poi sul tasto Invio della tastiera.

Adesso, nella successiva schermata che visualizzi, fai clic sulla scheda Stories, poi premi sull’immagine di anteprima della storia da vedere e scaricala sul tuo dispositivo facendo clic sul pulsante Download che è situato nell’angolo in alto a destra.

Instadp

Instadp

Un altro servizio online utile alla visualizzazione e al download delle storie altrui su Instagram è quello offerta dal sito Web Instadp che, tra i suoi numerosi strumenti, dispone anche di un tool utile per ingrandire la foto del profilo di Instagram.

Puoi anche utilizzarlo per scaricare le storie di Instagram: per riuscirci, collegati al suo sito ufficiale e fai clic sulla funzionalità Instagram Stories Downloader. A questo punto, nel campo di testo Username, digita il nome utente della persona di tuo interesse e premi il tasto con l’icona della lente di ingrandimento, per confermare la ricerca.

Fatto ciò, premi sul tasto Continue, per visualizzare il profilo dell’utente di tuo interesse e poi individua la storia che vuoi scaricare tra quelle pubblicate nell’arco delle ultime 24 ore.

Infine, per scaricare la foto o il video, non ti resta altro che premere il tasto Download, in modo poter effettuare il salvataggio del contenuto tramite il browser: premi con il tasto destro del mouse sul file in questione e, infine, fai clic sulla voce Salva immagine con nome o Salva video con nome.

Salvatore Aranzulla

Autore

Salvatore Aranzulla

Salvatore Aranzulla è il blogger e divulgatore informatico più letto in Italia. Noto per aver scoperto delle vulnerabilità nei siti di Google e Microsoft. Collabora con riviste di informatica e cura la rubrica tecnologica del quotidiano Il Messaggero. È il fondatore di Aranzulla.it, uno dei trenta siti più visitati d'Italia, nel quale risponde con semplicità a migliaia di dubbi di tipo informatico. Ha pubblicato per Mondadori e Mondadori Informatica.