Questo sito contribuisce alla audience di Il Messaggero

Come salvare le dirette Instagram degli altri

di

Un tuo carissimo amico si è appena laureato e ha pensato bene di fare una diretta Instagram della sua festa per condividere il momento felice con gli amici e i parenti che, come te, non sono potuti intervenire all’evento. Ti piacerebbe salvare la trasmissione in diretta su uno dei tuoi dispositivi mobili o sul tuo PC, così da guardare il filmato anche dopo la sua (naturale) eliminazione da Instagram, ma non sai come riuscirci? Allora sei capitato proprio nel posto giusto al momento giusto!

Nei prossimi paragrafi, infatti, ti mostrerò come salvare le dirette Instagram degli altri ricorrendo ad alcune soluzioni gratuite che sono davvero facilissime da utilizzare. Nel momento in cui scrivo, Instagram non integra una funzione che offre questa possibilità (come ti ho già spiegato in un altro articolo, al momento è possibile salvare soltanto le proprie dirette).

Ricorda, però, che i contenuti pubblicati dagli utenti su Instagram, comprese le dirette video, potrebbero contenere informazioni strettamente personali. Per evitare problemi di violazione della privacy, ti suggerisco di chiedere il permesso all’utente interessato prima di salvare i contenuti da lui postati e di non diffonderli su Internet senza il suo esplicito consenso. Le informazioni che sono riportate in questo tutorial sono state scritte a puro scopo illustrativo, per cui non mi assumo alcuna responsabilità circa l’uso che ne verrà fatto. Se ti è tutto chiaro, cominciamo! Buona lettura e buona fortuna.

Indice

Come salvare le dirette Instagram degli altri su smartphone

Desideri salvare le dirette Instagram degli altri direttamente dallo smartphone? Nessun problema. Puoi ricorrere alla funzione screencast inclusa su Android e iPhone: ecco come.

Registratore schermo predefinito (Android)

Registrare dirette Instagram Android

Gli smartphone Android includono, solitamente, una funzione predefinita per la registrazione dello schermo che puoi utilizzare gratuitamente e senza installazioni.

I passaggi da compiere per accedervi e utilizzarla variano in base al dispositivo in uso e alla versione di Android dello stesso: pertanto, non posso fornirti istruzioni dettagliate per ogni caso.

Tuttavia, solitamente è sufficiente aprire il Centro notifiche e premere sull’icona di registrazione, oppure avviare l’apposita app (chiamata Registrazione schermo, Registra schermo o simili) situata nell’elenco di tutte le applicazioni installate.

Sugli smartphone Xiaomi più recenti, ad esempio, basta premere l’icona della videocamera situata nel Centro notifiche per aprire un menu di registrazione sullo schermo, con un apposito pulsante REC.

Una volta individuata la funzione, avvia l’app di Instagram; se necessario, effettua l’accesso al tuo account e premi sull’immagine profilo dell’utente al momento in diretta (contrassegnato per l’appunto dalla dicitura In diretta), situata nella sezione in cima alla schermata principale: ti ho spiegato questo passaggio in dettaglio nella mia guida su come vedere le dirette su Instagram.

Quando avrai aperto la diretta in questione, premi sul pulsante rosso nel menu del registratore per dare il via alla registrazione e poi di nuovo sul pulsante di stop per fermarla. Troverai i video registrati nella Galleria del tuo smartphone.

Per maggiori dettagli su questa procedura, ti consiglio di leggere i tutorial che ho dedicato ai modelli di smartphone Android più specifici, come questa mia guida su come registrare lo schermo su Huawei e come registrare lo schermo su Samsung; oppure, l’apposita guida su come registrare lo schermo su Android.

Registrazione schermo (iOS)

Come salvare le dirette Instagram degli altri

Vuoi salvare le dirette Instagram sul tuo iPhone? Beh, allora puoi usare la funzione Registrazione schermo introdotta su iOS 11 in modo tale da salvare questi contenuti direttamente nel rullino fotografico. Non hai la più pallida idea di come attivare e utilizzare la feature in questione? Te lo spiego subito.

Avvia, quindi, l’app di Instagram sul tuo iPhone, individua la diretta che vuoi registrare, effettua uno swipe dall’angolo in alto a destra verso il basso, così da richiamare il Centro di controllo (se usi un iPhone con tasto Home fai invece uno swipe dal fondo dello schermo verso l’alto) e pigia sul simbolo del cerchio con il pallino, per avviare la registrazione dello schermo. Se non vedi l’icona in questione, vai in Impostazioni > Centro di controllo e attiva la funzione Registrazione schermo da lì.

Se desideri attivare il microfono durante la registrazione, effettua un tap prolungato sul pulsante relativo alla funzione Registrazione schermo; dopodiché attiva l’audio del microfono pigiando sull’apposito pulsante.

Dopo 3 secondi verrà avviata la registrazione: chiudi la tendina del Centro di controllo e pigia sulla miniatura della diretta che vuoi registrare. Per interrompere la registrazione, poi, richiama nuovamente il Centro di controllo e fai tap sull’indicatore rosso collocato in alto e sulla voce Interrompi.

Lo screencast verrà salvato nell’app Foto, dalla quale potrai eventualmente “tagliare” le parti della registrazioni superflue, ad esempio quelle in cui si vede il Centro di controllo o l’interfaccia di Instagram.

Se vuoi maggiori informazioni su come registrare lo schermo dell’iPhone, leggi il tutorial che ti ho appena linkato.

Altre applicazioni per salvare le dirette Instagram degli altri

AZ Screen Recorder

Hai già familiarità con gli strumenti di registrazione dello schermo predefiniti e vorresti conoscere alcune soluzioni alternative per provare qualcosa di nuovo e, magari, di più avanzato?

Qui di seguito trovi alcune delle migliori applicazioni che puoi usare per salvare le dirette, modificare le registrazioni e anche personalizzarle con testo e reazioni.

  • AZ Screen Recorder (Android) — una delle migliori applicazioni di questo genere, che consente di registrare lo schermo degli smartphone Android in alta risoluzione, senza limiti di tempo e senza filigrana, nonché di modificare le registrazioni con un video editor interno. È gratuita, ma è possibile accedere a funzionalità aggiuntive e rimuovere gli annunci pubblicitari tramite acquisti in-app.
  • ADV Registratore schermo (Android) — un’altra app per Android completa e intuitiva per registrare lo schermo e modificare il video così ottenuto applicando testo personalizzato, disegni e un box con l’inquadratura della fotocamera. Gratuita, ma offre acquisti in-app per ottenere funzionalità avanzate.
  • DU Recorder (iOS/iPadOS) — completa di tutte le funzioni di base (gratuite) per la registrazione dello schermo e il video editing, quest’app per i dispositivi Apple include anche una funzionalità per trasmettere dal vivo su Facebook, YouTube e Twitch con l’acquisto della versione Premium, con prezzi a partire da 10,49 euro.
  • Go Record (iOS/iPadOS) — un’app gratuita e semplice, che offre, oltre agli strumenti di registrazione ed editing di base, anche di includere le proprie registrazioni tramite Face Cam e ulteriori funzionalità avanzate ottenibili tramite acquisti in-app.

Per conoscerne ancora di più, puoi dare un’occhiata alla mia guida dedicata alle applicazioni per registrare lo schermo.

Come salvare le dirette Instagram degli altri su PC

Desideri salvare le dirette Instagram degli altri direttamente sul PC? Come puoi ben immaginare, anche in questo caso bisogna necessariamente ricorrere a soluzioni di terze parti, dal momento che la versione Web del social network (così come la sua applicazione desktop per Windows) non permette di fare ciò.

OBS Studio (Windows/macOS/Linux)

Come salvare le dirette Instagram degli altri su PC OBS Studio

OBS Studio non credo abbia bisogno di molte presentazioni. È un celebre software gratuito e open source che permette di catturare video e audio da tantissime fonti, interne ed esterne al PC. È compatibile con tutti i principali sistemi operativi e può essere usato sia per catturare quello che succede sullo schermo del computer, sia per trasmetterlo in live su piattaforme come Twitch e YouTube.

Puoi scaricarlo dal suo sito Web ufficiale e installarlo molto facilmente come ti ho spiegato nella mia guida su come scaricare OBS. Va precisato che su macOS, per poter catturare l’audio interno del computer, va prima installato un software apposito: trovi tutte le spiegazioni del caso nel mio tutorial su come registrare lo schermo del Mac con audio.

Una volta completata l’installazione, dunque, avvia OBS e clicca sul pulsante per avviare la configurazione guidata; poi, premi sulla voce Ottimizza solo per le registrazioni, non faccio dirette e dai conferma con un clic sul pulsante Avanti.

Nella finestra che si apre subito dopo, lascia invariate le impostazioni predefinite e clicca ancora una volta sul pulsante Avanti; infine, premi sul tasto Applica le impostazioni.

Fatto ciò, sei pronto a procedere con la registrazione; per questo caso specifico, ti suggerisco di registrare solo la finestra di Instagram piuttosto che lo schermo intero, in modo da catturare solamente la diretta, senza le eventuali altre finestre aperte sul desktop.

Collegati dunque al sito Web di Instagram, accedi al tuo account (se necessario), individua l’utente che sta trasmettendo in diretta e apri la live cliccando sulla sua icona con la dicitura In diretta situata nella schermata principale, oppure recandoti direttamente sul suo profilo. In caso di difficoltà, ti ho spiegato in dettaglio come vedere le dirette Instagram su PC nel tutorial che ti ho appena linkato.

Ora, lascia la finestra aperta e spostati nuovamente su OBS cliccando sulla sua icona nella barra delle applicazioni o nel Dock. Premi sul pulsante + situato nella sezione Fonti che trovi in basso a sinistra, seleziona la voce Cattura la finestra e clicca sul pulsante OK.

Se la finestra di Instagram non è già selezionata, sceglila dal menu a tendina Finestra; qui puoi anche decidere se includere il cursore nella registrazione, togliendo o apponendo il segno di spunta corrispondente alla voce Cattura il cursore. Conferma la configurazione premendo sul pulsante OK.

Dopodiché, scegli la cartella in cui salvare le registrazioni cliccando sul pulsante Impostazioni situato nel menu in basso a destra e poi, nella finestra che così si apre, sulla voce Uscita. Nella sezione Registrazioni, premi sul tasto Sfoglia e indica il percorso di destinazione. Conferma facendo clic sul pulsante OK.

OBS include anche impostazioni avanzate per la cattura dell’audio, il formato di registrazione, l’aggiunta di un riquadro con i contenuti ripresi dalla tua webcam e molto altro: per saperne di più e impostare una configurazione più completa, ti consiglio la lettura delle guide che ho scritto su come registrare con OBS e come settare OBS.

Quando sei pronto, clicca sul pulsante Avvia la registrazione collocato nel menu in basso a destra per iniziare a registrare la diretta. Una volta terminata, potrai interromperla semplicemente premendo sul tasto Termina la registrazione. Troverai il video così ottenuto nella cartella che hai indicato poc’anzi.

Altri programmi per salvare dirette Instagram degli altri su PC

VLC

Naturalmente, hai a disposizione alcune valide alternative che ti permettono di registrare lo schermo del PC con altrettanta semplicità ed efficacia: ecco alcuni dei migliori software dedicati proprio a questo scopo.

  • VLC (Windows/macOS/Linux) — celebre software open source gratuito per la riproduzione di file video e audio senza l’uso di codec esterni; consente anche di registrare lo schermo del PC in pochi e semplici passi: ti ho spiegato come usarlo per questo scopo in una guida apposita.
  • Istantanea Schermo (macOS) — lo strumento predefinito per la cattura dello schermo incluso in tutti i Mac con macOS 10.14 Mojave e successivi, con cui puoi registrare lo schermo intero o anche solo una sezione. Te ne ho parlato in dettaglio in questo mio tutorial dedicato.
  • Camtasia Studio (Windows/macOS) — un altro software specifico per la registrazione dello schermo del PC e aggiungere testo, musica, transizioni ed effetti. È disponibile al prezzo di 309,15 dollari, con la possibilità di usufruire di una prova gratuita senza limiti per 30 giorni. Trovi tutte le informazioni al riguardo in questa mia guida.

Ti ho parlato di questi e di ancora altri software dedicati nella mia guida sui programmi per registrare lo schermo.

Salvatore Aranzulla

Autore

Salvatore Aranzulla

Salvatore Aranzulla è il blogger e divulgatore informatico più letto in Italia. Noto per aver scoperto delle vulnerabilità nei siti di Google e Microsoft. Collabora con riviste di informatica e cura la rubrica tecnologica del quotidiano Il Messaggero. È il fondatore di Aranzulla.it, uno dei trenta siti più visitati d'Italia, nel quale risponde con semplicità a migliaia di dubbi di tipo informatico. Ha pubblicato per Mondadori e Mondadori Informatica.