Questo sito contribuisce alla audience di Il Messaggero
eBay Black Week
Migliaia di prodotti in promozione su eBay. Scopri le offerte migliori

Come registrare lo schermo del PC

di

Hai da poco scaricato ed installato un nuovo ed utilissimo programma sul tuo computer. Sei molto soddisfatto dello stesso, oltre al fatto di esserci riuscito in tutta autonomia, tanto che ora vorresti far vedere a tutti i tuoi conoscenti come fare per utilizzarlo e quali sono le sue potenzialità? Se la risposta è “Sì” ma se allo stato attuale delle cose non sei ancora riuscito nel tuo intento poiché non hai avuto la possibilità di incontrarti “dal vivo” con amici e parenti non temere, ho la soluzione che fa proprio al caso tuo: puoi registrare lo schermo del PC.

Come dici? non credi sia possibile registrare lo schermo del PC? Ti sbagli! Ricorrendo all’utilizzo di appositi software e servizi online, come quelli che ti indicherò nelle seguenti righe, è infatti possibile registrare lo schermo del PC in maniera estremamente semplice. Seguendo le mie indicazioni riuscirai quindi a realizzare un filmato riguardante tutto ciò che accade sul desktop del tuo computer e che potrai poi mostrare all’occorrenza.

Se sei quindi intenzionato a scoprire che cosa bisogna fare per poter registrare lo schermo del PC, ti suggerisco di prenderti qualche minuto di tempo libero e di concentrarti sulla lettura di questa guida. Ti spiegherò come potrai farlo sul tuo PC Windows e quali programmi utilizzare per Mac. Sono sicuro che alla fine potrai dirti molto soddisfatto del risultato ottenuto. Pronto? Sì? Benissimo, allora cominciamo. Ti auguro una buona lettura.

Indice

Open Broadcaster Software – OBS Studio (Windows/macOS/Linux)

OBS

Se desideri registrare lo schermo del PC ti suggerisco innanzitutto di rivolgerti a Open Broadcaster Software. Si tratta di un programma totalmente gratuito ed open source che può essere utilizzato su tutti i sistemi operativi Windows ma, eventualmente, anche su macOS e su Linux. Questo programma non solo permette di registrare quello che accade sullo schermo del computer ma anche di trasmettere il tutto in diretta streaming e di creare registrazioni combinate tra desktop e webcam.

Per registrare lo schermo del PC con Open Broadcaster Software, la prima cosa che devi fare è quella di cliccare qui in modo tale da poterti collegare alla pagina Web di download del programma, e cliccare sul pulsante relativo al sistema operativo in uso sul tuo computer (il software supporta Windows, macOS e Linux) attendi che la procedura di download del programma venga avviata e portata a termine.

Successivamente, se usi Windows, fai doppio clic sul file appena scaricato, in modo tale da far partire la procedura di installazione guidata del software. Clicca, poi, in sequenza su , su Next, su **I Agree, Next, Install **e poi su Finish, per concludere il setup. Su Mac, invece, ti basta aprire il file .dmg ottenuto e trascinare OBS nella cartella Applicazioni del computer.

OBS Installer

Ad installazione completata, nel caso in cui il software Open Broadcaster Software non si sia avviato in automatico, avvialo facendo doppio clic sulla sua icona che è stata aggiunta al desktop. A questo punto voglio spiegarti come configurare il software in modo da registrare lo schermo del PC senza trasmetterlo in streaming. Per fare ciò clicca sul pulsante Impostazioni, seleziona la voce Uscita dalla barra laterale di sinistra e assicurati che nel menu a tendina presente in corrispondenza della voce Modalità di uscita sia selezionata la voce Semplice.

A questo punto, dovrai indicare la cartella in cui salvare le registrazioni attraverso la voce Percorso di registrazione. Nel menu a tendina Qualità della registrazione, assicurati che sia impostata la voce La stessa della diretta, scegli il formato del video della registrazione (per esempioMP4) e clicca su Applica e su OK, per salvare le preferenze.

Procedi ora andando a comunicare al programma quali sono le fonti che deve utilizzare per la cattura dei video. Clicca quindi sul pulsante [+] posizionato sotto il riquadro Fonti e seleziona la voce Cattura dello schermo dal menu che compare, per realizzare registrazioni dell’intero desktop. Lascia pure le impostazioni predefinite attive nella finestra che si apre e clicca per due volte sul bottone OK. In seguito, sposta/ridimensiona il riquadro con il desktop nella finestra di OBS, in modo che la "ripresa" comprenda la zona di schermo di tuo interesse.

OBS

Se è tua intenzione registrare lo schermo del PC andando a realizzare un video in cui vengono ripresi contemporaneamente desktop e flusso video della webcam fai nuovamente clic sul pulsante [+] relativo al riquadro Fonti e seleziona la voce Dispositivo di cattura video dal menu che compare. Successivamente, premi sul pulsante OK, per creare questa nuova sorgente e poi, nel pannello dedicato alle impostazioni che andrà ad aprirsi, premi nuovamente su OK, per lasciare tutte le impostazioni predefinite (assicurandoti che ci sia selezionata la webcam giusta nell’apposito menu a tendina). Potrai ora modificare l’anteprima della schermata che andrai a catturare, spostando manualmente il riquadro della webcam nel punto del video che preferisci.

Per concludere, sempre tramite il pulsante [+] del riquadro Fonti, scegli di aggiungere alla registrazione l’audio in entrata (cioè quello proveniente dal microfono) e/o l’audio in uscita (quello che proviene dal PC), regola i livelli del volume per microfono e altoparlante, tramite il riquadro Mixer audio, e fai clic sul pulsante Avvia registrazione, per dare il via alla procedura di registrazione.

A registrazione ultimata richiama nuovamente la schermata principale di OBS e clicca sul pulsante Termina la registrazione.

CamStudio (Windows)

Screenshot di CamStudio

Un altro ottimo programma che permette di registrare lo schermo del PC è CamStudio. Si tratta di un software gratuito e open source, per sistemi operativi Windows che risulta estremamente rapido e leggero e che dispone di un’interfaccia utente molto semplice da usare. Il programma supporta due differenti formati di registrazione: i video AVI e i video in Flash SWF. Fiore all’occhiello di questo programma è poi la possibilità che viene offerta agli utenti di aggiungere indicazioni, frecce e scritte ai filmati anche se non si dispone di un editor per la post-produzione.

Per poter registrare lo schermo con CamStudio la prima cosa che devi fare è quella di cliccare qui, in modo tale da poterti subito collegare alla pagina Web che ospita il software. Successivamente, pigia sul pulsante verde Download, per avviarne il download.

A scaricamento completato, fai doppio clic sul file .exe che è stato scaricato sul tuo PC e segui la semplice procedura di installazione guidata mostrata a schermo. Premi, quindi, su Si, poi su Next, apponi il segno di spunta accanto alla voce I accept the agreement e clicca su Next, per quattro volte di seguito. Per concludere, premi su Install, poi ancora su Next e poi su Finish. Se ti viene chiesto i installare MS Visual C++ 2010 Redistributable package, accetta.

Screenshot di CamStudio

Attendi ora che la finestra del programma risulti visibile sul desktop dopodiché pigia sul pulsante di colore rosso collocato in alto a destra, indica con un clic sinistro del mouse l’area del desktop che desideri filmare ed attendi che la registrazione dello stesso venga avviata. Se lo desideri puoi mettere in pausa la registrazione pigiando sull’apposito pulsante grigio con il simbolo di due linee verticali presente nella parte in alto a sinistra della finestra del programma. Per interrompere il video puoi invece fare clic sul pulsante raffigurante un quadrato di colore blu. Ultimata la registrazione, potrai salvare il video che hai appena registrato utilizzando CamStudio, indicando la posizione in cui archiviare lo stesso.

Per filmare un’area differente del desktop prima di far partire la registrazione premi sul menu Region e dal menu che ti viene mostrato seleziona l’opzione che reputi più consona alle tue esigenze. Pigiando invece sulla voce Options puoi regolare altre impostazioni del programma e del filmato come ad esempio scegliere se registrare anche il cursore del mouse, se includere l’audio ecc.

Cliccando su Tools puoi scegliere di aggiungere della annotazioni ai tuoi filmati mentre pigiando su Effects puoi indicare in che modo preferisci che risultino visibili le animazioni.

Screencast-o-Matic (Windows/macOS)

SoM

Se i programmi per registrare lo schermo del PC che ti ho già proposto non sono stati di tuo gradimento, ti invito a non gettare ancora la spugna e a provare Screencast-o-Matic. Se non ne hai mai sentito parlare, sappi che si tratta di un servizio online che permette di registrare lo schermo del PC andando a installare una piccola applicazione sul computer (Windows o Mac che sia). Tieni però conto del fatto che nella sua versione gratuita Screencast-o-Matic consente di creare filmati della durata massima di 15 minuti, che non permette di catturare l’audio del computer e inoltre imprime un watermark su tutti i video registrati. Per rimuovere queste e altre limitazioni bisogna sottoscrivere un abbonamento a partire da 1,65$/mese.

Per poter registrare lo schermo del PC con Screencast-o-Matic clicca dunque qui, per collegarti alla pagina Web principale del servizio, e clicca prima sul pulsante Start recording for free e poi su Launch Free Recorder, per avviare il download dell’applicativo che permette di usare il servizio. A scaricamento completato, apri il file eseguibile scaricato e attendi il download di tutti i componenti necessari.

A programma installato, questo si avvierà automaticamente (se ciò non accade, clicca nuovamente su Launch Free Recorder e autorizza l’avvio del software) e potrai selezionare l’area del desktop che desideri catturare, ridimensionando il riquadro che compare sullo schermo o selezionando una delle opzioni disponibili nel menu Dimensione. Indica poi se desideri abilitare anche la ripresa della webcam, cliccando sul pulsante Entrambi (puoi spostare il riquadro della webcam usando il mouse e attivare o disattivare il microfono tramite il campo Narrazione) e, per finire, fai clic sul bottone REC (il pallino rosso) che si trova in basso a sinistra, in modo tale da dare il via alla procedura mediante cui registrare lo schermo del PC.

SoM

Se lo desideri, puoi mettere anche in pausa la registrazione, facendo clic sull’apposito pulsante situato nella barra nera in basso. In ogni caso, una volta terminata la fase di registrazione, clicca sul pulsante Fatto (sempre in basso nella barra nera) e scegli, dal menu che si apre, la voce Modifica video, per editare la registrazione rimuovendo le scene superflue, o Salva/Upload, per esportarlo.

Per concludere, potrai scegliere se esportare il file video in locale, postarlo online su Screencast-O-Matic o pubblicarlo su YouTube, selezionando una delle opzioni disponibili.

Salvatore Aranzulla

Autore

Salvatore Aranzulla

Salvatore Aranzulla è il blogger e divulgatore informatico più letto in Italia. Noto per aver scoperto delle vulnerabilità nei siti di Google e Microsoft. Collabora con riviste di informatica e cura la rubrica tecnologica del quotidiano Il Messaggero. È il fondatore di Aranzulla.it, uno dei trenta siti più visitati d'Italia, nel quale risponde con semplicità a migliaia di dubbi di tipo informatico. Ha pubblicato per Mondadori e Mondadori Informatica.