Questo sito contribuisce alla audience di Il Messaggero

Come filmare lo schermo del cellulare

di

Vorresti filmare lo schermo del tuo smartphone ma non sai a quali app affidarti? Non ti preoccupare, sei capitato nel posto giusto, al momento giusto. Con il tutorial di oggi, infatti, scopriremo insieme come filmare lo schermo del cellulare utilizzando delle soluzioni gratuite ed estremamente intuitive.

Le soluzioni a cui faccio riferimento sono delle vere e proprie app (fatta eccezione per un caso!) che si possono installare sul telefono per registrare tutto quello che succede sullo schermo o, in alternativa, dei programmi per il PC che permettono di ottenere lo stesso risultato collegando il cellulare al computer (da utilizzare in quei casi in cui non è possibile affidarsi a delle normali app).

Che altro dire? Se vuoi saperne di più, prenditi cinque minuti di tempo libero e consulta il tutorial che sto per proporti. In men che non si dica scoprirai come registrare lo schermo del tuo cellulare sia da Android che da iOS in maniera incredibilmente facile. Al termine della procedura otterrai dei video fluidi e chiari della tua home screen, dei tuoi giochi e delle tue app preferite da condividere online. Buona lettura e buon divertimento!

Indice

App per filmare lo schermo del cellulare

Cominciamo dalle applicazioni che consentono di registrare lo schermo del cellulare senza ricorrere al computer. Funzionano piuttosto bene, ma per utilizzarle bisogna avere una versione di Android recente. Nel caso dell’iPhone, invece, non hai bisogno di nessuna app in quanto a partire da iOS 11 la funzione per registrare lo schermo è stata integrata direttamente nel sistema. In alternativa o se utilizzi un device con una versione di iOS precedente alla 11, puoi sbloccare il tuo device mediante jailbreak ed utilizzare delle apposite app anche in tal caso.

ADV Screen Recorder (Android)

Se hai uno smartphone Android, puoi filmare lo schermo del cellulare con ADV Screen Recorder, un’applicazione gratuita che permette di registrare tutto quello che succede sullo schermo dei dispositivi Android senza utilizzare il PC. Non necessita del root per poter funzionare, ma è compatibile solo con le versioni di Android pari o superiori alla 5.0.

Per scoprire come funziona ADV Screen Recorder, apri il Play Store e scarica l’applicazione sul tuo telefono, dopodiché avviala e supera il tutorial iniziale pigiando prima sul pulsante Skip e poi su Continue. Ad operazione completata, fai tap sul pulsante (…) che si trova in alto a destra e seleziona la voce Settings dal menu che si apre in modo da accedere alle impostazioni della app.

Come filmare lo schermo del cellulare

Nella schermata che compare puoi regolare varie impostazioni relative alla registrazione dei video. Ad esempio, pigiando sulla voce Video resolution puoi impostare la risoluzione del video di output, attivando o disattivando l’opzione Record Audio puoi attivare o disattivare la registrazione dell’audio, mentre attivando o disattivando l’opzione Use camera puoi attivare o disattivare la visualizzazione di un riquadro con la tua inquadratura tramite la fotocamera frontale dello smartphone.

Quando hai impostato tutte le tue preferenze, fai tap sul logo di ADV Screen Recorder collocato in alto a destra (nella schermata iniziale della app) e pigia prima sul pulsante OK e poi su Avvia adesso. Se usi Android 5.1, non mettere il segno di spunta accanto alla voce Non mostrare più o potrebbero presentarsi dei problemi di crash dell’applicazione.

A questo punto, apri la app, il menu o il gioco che desideri registrare e pigia sull’icona della videocamera che si trova in alto a destra per avviare la registrazione del filmato. Al termine delle riprese, fai tap sul contatore visualizzato sempre in alto a destra e potrai riprodurre, tagliare o condividere il risultato finale usando le funzioni incluse in ADV Screen Recorder. Se vuoi, durante le registrazioni puoi anche spostare il contatore e il riquadro con la ripresa della fotocamera frontale nelle posizioni che più che preferisci.

Come filmare lo schermo del cellulare

Qualora ADV Screen Recorder non dovesse soddisfarti al 100%, prova Rec Screen Recorder, un’altra app per la registrazione dello schermo che funziona con tutte le versioni più recenti di Android e svolge abbastanza bene il suo lavoro. Su Android 4.4.x necessita del root, su Android 5.x e superiori no.

Registrazione schermo (iPhone)

Per quel che concerne il versante iPhone, con il lancio di iOS 11 Apple ha deciso di rendere disponibile “di serie” una funzione apposita che consente di registrare lo schermo del dispositivo chiamata, appunto, Registrazione schermo.

Per usufruirne, devi innanzitutto richiamare il Centro di Controllo effettuando uno swipe dal basso verso l’alto dello schermo dopodiché devi fare tap sul comando apposito, quello con il simbolo REC.

Una volta fatto ciò, partirà un breve conto alla rovescia, il pulsante precedentemente pigiato diventerà colorato e la registrazione dello schermo del tuo iPhone verrà avviata. Esci dunque dal control center ed effettua tutte le operazione che intendi compiere durante la registrazione. Il fatto che la funzione è attiva e che stai registrando lo schermo del dispositivo ti viene segnalato anche dalla presenza di una barra di colore rosso nella parte in alto del display.

Come filmare lo schermo del cellulare

Per interromper la registrazione ti basta pigiare sulla summenzionata barra colorata e fare tap sul pulsante Interrompi in risposta all’avviso che compare a schermo. Oltre che così come ti ho appena indicato, la registrazione viene interrotta anche quando il display dell’iPhone si blocca. Successivamente potrai trovare tutte le tue registrazioni nell’app Foto, più precisamente nell’album Video, a cui puoi eventualmente accedere subito pigiando sull’apposita notifica che vedrai comparire nella parte in alto del display a registrazione conclusa.

Come filmare lo schermo del cellulare

Nota: Se non riesci a visualizzare il comando per avviare la registrazione dello schermo nel control center evidentemente è perché devi ancora aggiungerlo. Per riuscirci, recati in Impostazioni > Centro di Controllo > Personalizza controlli e tappa sul pulsante + (simbolo più) che trovi in corrispondenza della voce Registrazione schermo.

AntRec (iPhone)

Se invece stai usando un iPhone con su installata una versione di iOS precedente alla 11 mi spiace dirtelo ma… purtroppo la funzione per registrare lo schermo resa disponibile direttamente da Apple non c’è. L’ulteriore brutta notizia è che, sebbene su App Store siano disponibili svariate app che promettono di registrare lo schermo dell’iPhone fornendo dunque una soluzione semplice e veloce al problema, nessuna funziona realmente. In tal caso, l’unica vera alternativa alla funzione di serie inclusa a partire da iOS 11 è il jailbreak, o meglio le app che lo sfruttano.

Per cui, il primo passo che devi compiere per poter registrare lo schermo del tuo iPhone con su installata una versione meno recente del sistema operativo mobile di casa Apple è effettuare il jailbreak del dispositivo. Se non sai di cosa si tratta, leggi la mia guida su come fare jailbreak iPhone e, se sei ancora interessato alla cosa, mettila in pratica.

Una volta effettuato il jailbreak sul tuo iPhone, apri Cydia (lo store alternativo dove si possono scaricare i tweak e le applicazioni per i dispositivi jailbroken), recati nella scheda relativa alla ricerca (in basso a destra) e cerca AntRec: si tratta di una app gratuita che permette di registrare tutto quello che succede sullo schermo dell’iPhone, comprese app e giochi, offrendo inoltre la possibilità di riprendersi con la fotocamera frontale del telefono e di effettuare dirette su Twitch.

Una volta trovato AntRec, installalo sul tuo iPhone pigiando sui pulsanti Installa e Conferma che si trovano in alto a destra e riavviando la SpringBoard al termine dell’installazione. Bene, ora puoi cominciare a utilizzare la app!

Come filmare lo schermo del cellulare

Avvia quindi AntRec selezionando la sua icona dalla home screen del tuo “melafonino”, seleziona l’orientamento in cui vuoi effettuare la registrazione: portrait, left o right, digita il nome che vuoi assegnare al tuo video nell’apposito campo di testo e pigia sull’icona dell’ingranaggio collocata in alto a destra per regolare tutte le preferenze della app (attivazione della fotocamera frontale, risoluzione video, account Twitch e via discorrendo).

Una volta regolate tutte le impostazioni, pigia sul pulsante START e seleziona la voce Recording dal menu che compare per avviare la registrazione del video (altrimenti seleziona la voce relativa a Twitch per avviare una diretta). La registrazione andrà avanti per qualsiasi app o gioco che aprirai, compresa la home screen di iOS naturalmente. Il riquadro con l’inquadratura della fotocamera frontale lo puoi spostare in qualsiasi punto dello schermo trascinandolo con il dito.

Come filmare lo schermo del cellulare

Quando hai finito di creare il tuo filmato, apri nuovamente AntRec e pigia sul bottone che si trova al centro dello schermo per fermare la registrazione. Successivamente, pigia sull’icona del foglio che si trova in alto a destra, autorizza AntRec ad accedere alle tue foto e fai tap sulla miniatura del tuo video per visualizzarlo, salvarlo nel rullino di iOS (save to camera roll) o condividerlo in altre app.

Come filmare lo schermo del cellulare

Programmi per filmare lo schermo del cellulare dal PC

Se non hai una versione abbastanza recente di Android e/o il tuo iPhone non è equipaggiato con la più recente versione di iOS e non è stato neppure sbloccato mediante jailbreak, puoi registrare lo schermo del cellulare ricorrendo a delle applicazioni per il PC. Sono tutte molto semplici da usare, ma purtroppo imprimono dei watermark (cioè dei loghi) ai filmati.

Mobizen (Windows)

Se per un motivo o l’altro preferisci registrare lo schermo del tuo smartphone usando Windows, prova Mobizen. Si tratta di un software gratuito che si installa sul computer (insieme ad un’apposita app per il telefono) e permette di compiere svariate operazioni: comandare lo smartphone da remoto, registrare quello che accade sullo schermo, condividere file e molto altro ancora in modalità wireless o via cavo. È compatibile con Android 4.2 e successivi e funziona anche senza root, ma in questo caso non è disponibile la funzione per il controllo dello smartphone da PC (si può solo vedere quello che succede sullo schermo del device). Si può utilizzare anche con iPhone, ma in maniera più limitata e solo a patto che sul computer ci sia installato iTunes (il software multimediale di Apple).

Come usare Mobizen con Android

Il primo passo che devi compiere per utilizzare Mobizen su Android è installare la sua app ufficiale sul telefono. Apri quindi il Play Store e procurati la versione standard di Mobizen o quella ottimizzata per i dispositivi Samsung, a seconda del cellulare su cui intendi utilizzare l’applicazione. A download completato, avvia Mobizen e crea il tuo account gratuito all’interno della app pigiando prima su Inizio e poi sul metodo di autenticazione che preferisci (email, Facebook o Google).

Dopo aver creato il tuo account, segui la breve procedura di configurazione iniziale di Mobizen (si tratta di attivare il debug USB nelle impostazioni di Android e accettare l’installazione del Remote Support Service) e pigia sul bottone 2-step verifica per autenticarti. L’autenticazione dell’account va fatta tramite il client di Mobizen per PC, quindi provvedi subito a scaricarlo e a installarlo.

Per scaricare il client di Mobizen sul tuo PC, collegati al sito Internet del programma e clicca sul pulsante Installare Mobizen PC che sta in basso. A download completato, apri il pacchetto d’installazione di Mobizen (mobizen.exe) e clicca prima su e poi su Next, dopodiché metti il segno di spunta accanto alla voce I accept the terms in the license agreement e concludi il setup pigiando in sequenza su Next due volte consecutive e poi su Install e Finish.

Come filmare lo schermo del cellulare

Adesso apri Mobizen per PC facendo clic sulla sua icona presente sul desktop, seleziona l’opzione relativa ad Android ed effettua l’accesso con lo stesso account che hai configurato sullo smartphone. Comparirà una schermata con un codice di conferma: digita il codice nella app di Mobizen per Android, rispondi in maniera affermativa a tutti gli avvisi che compaiono sullo schermo e la connessione fra il computer e il telefono verrà stabilita. Se non vuoi ripetere quest’operazione tutte le volte che collegherai il tuo smartphone al PC, metti la spunta sulla voce Non richiedere ancora per questo PC.

Come filmare lo schermo del cellulare

Ci siamo! ora puoi comandare il tuo smartphone dal PC e/o puoi registrare quello che succede sullo schermo del dispositivo. Per avviare una registrazione di quello che succede sullo schermo del telefono, clicca sulla freccia che si trova in cima alla finestra di Mobizen sul PC e seleziona l’icona del ciak dalla barra che compare. Al termine della registrazione, clicca nuovamente sull’icona del ciak e il video di output verrà salvato direttamente sulla memoria del telefono (dopo una breve elaborazione).

Nota: Mobizen è disponibile anche sotto forma di app per la registrazione dello schermo su Android. È pienamente compatibile con Android 5.0 o superiori, mentre su Android 4.4.2 riesce a registrare lo schermo dello smartphone solo mediante una funzionalità, denominata Booster, che prevede l’utilizzo del PC. Anche in questo caso, è disponibile una versione a parte della app destinata ai dispositivi Samsung.

Come filmare lo schermo del cellulare

Come usare Mobizen con iPhone

Se vuoi utilizzare Mobizen con il tuo iPhone, avvia il programma sul tuo PC, seleziona la voce relativa ad iOS e indica il tuo modello di iPhone dal menu a tendina collocato in alto a destra. Dopodiché apri il control center del tuo melafonino effettuando uno swipe dal bordo inferiore dello schermo verso l’alto, pigia sull’icona di AirPlay (lo schermo con il triangolo), seleziona Mobizen dall’elenco dei dispositivi disponibili per il mirroring dello schermo ed attiva l’opzione Duplicazione (se richiesto).

A questo punto dovresti riuscire a vedere quello che succede sullo schermo del tuo iPhone in Mobizen. Per effettuare una registrazione dello schermo dell’iPhone, segui la stessa procedura che abbiamo visto in precedenza per Android. Clicca quindi sulla freccia che si trova in cima alla finestra di Mobizen, seleziona l’icona del ciak e realizza il tuo video.

Come filmare lo schermo del cellulare

Al termine della registrazione, clicca nuovamente sull’icona del ciak e il gioco è fatto. La registrazione verrà salvata sul PC. Per modificare la cartella in cui sono archiviate le registrazioni, clicca sulla freccia che si trova in cima alla finestra di Mobizen, seleziona l’icona dell’ingranaggio, spostati su Strumenti e clicca sull’icona della cartella relativa all’opzione Impostazioni di registrazione.

Non dimenticarti, poi, di disattivare l’AirPlay sull’iPhone recandoti nuovamente nel control center, pigiando sull’icona dello schermo con il triangolo e selezionando l’iPhone nell’elenco dei dispositivi disponibili.

Reflector (Windows/Mac)

Reflector è un’altro validissimo software che permette di filmare lo schermo del cellulare. Funziona con i terminali Android e con gli iPhone mediante i sistemi di trasmissione wireless Google Cast e AirPlay, quindi non necessita di un collegamento diretto del telefono al computer. Basta che i due dispositivi siano collegati alla stessa rete wireless e il gioco è fatto. Il programma costa 14,99 euro ma è disponibile in una versione di prova che dura 7 giorni e, ti avverto, imprime un vistoso watermark ai filmati.

Per scaricare la trial di Reflector sul tuo computer, collegati al sito Internet del programma e clicca prima sul pulsante Provalo adesso che si trova in alto a destra e poi sul pulsante Download FREE 7-day trial che si trova sotto la voce For Windows o sotto la voce For Mac, a seconda del sistema operativo che utilizzi. Se hai un PC Windows devi inoltre indicare se usi un sistema a 32 bit o 64 bit.

A download completato, apri quindi il pacchetto d’installazione di Reflector (Reflectorxx-64.msi o Reflectorxx-32.msi), metti il segno di spunta accanto alla voce I accept the terms in the License Agreement e porta a termine il setup dell’applicazione cliccando prima su Install e poi su e Finish. Se utilizzi un Mac, apri il pacchetto dmg che contiene Reflector, trascina l’icona del programma nella cartella Applicazioni di macOS e il gioco è fatto.

Come filmare lo schermo del cellulare

Adesso non devi far altro che avviare Reflector, pigiare sul pulsante Prova Reflector e attivare la trasmissione dello schermo dello smartphone tramite Google Cast (se utilizzi un terminale Android) o AirPlay (se utilizzi un iPhone) selezionando il tuo PC come dispositivo di destinazione. Per utilizzare la trasmissione dello schermo in Android devi pigiare sull’icona di Google Cast nel menu delle notifiche oppure devi andare nel menu Impostazioni > Display Trasmetti; per usare AirPlay devi aprire il control center dell’iPhone e pigiare sull’icona dello schermo con il triangolo per poi attivare l’opzione di duplicazione (come ti ho spiegato prima).

Una volta stabilita la connessione fra telefono e computer, pigia sul pulsante Registra che si trova in alto a sinistra nella finestra di Reflector e realizza la tua registrazione.

Come filmare lo schermo del cellulare

Al termine delle “riprese”, pigia sul pulsante Ferma, scegli la cartella in cui salvare il filmato e attendi qualche secondo affinché il file venga elaborato.

I video realizzati da Reflector sono in formato MP4 e hanno un grosso watermark impresso al centro (nella versione di prova gratuita); per far scomparire il logo del software devi acquistare la sua versione completa.

QuickTime (Mac)

Se hai un Mac e vuoi registrare lo schermo del tuo iPhone, puoi rivolgerti anche a QuickTime Player, il player video incluso “di serie” in macOS. Come si usa? Te lo spiego subito.

Per prima cosa collega l’iPhone al computer usando il cavo Lightning/Dock in dotazione, dopodiché apri QuickTime Player, fai clic destro sull’icona del programma nella barra Dock di macOS e seleziona la voce Nuova registrazione filmato dal menu che compare.

A questo punto, clicca sulla freccia che si trova accanto al pulsante REC nella finestra principale di QuickTime Player, seleziona il nome del tuo iPhone dal menu che si apre e visualizzerai tutto quello che succede sullo schermo del tuo telefono sul computer.

Come filmare lo schermo del cellulare

Per avviare la registrazione del filmato, pigia sul bottone REC di QuickTime Player. Per terminarla, invece, fai clic sul pulsante Stop.

Una volta creata la tua registrazione, per esportarla sul computer, seleziona le voci File > Esporta dal menu di QuickTime Player e seleziona uno dei formati di output disponibili (es. 1080p o 720p). Più facile di così?