Questo sito contribuisce alla audience di Il Messaggero

Come vedere le storie su Instagram senza farsi vedere

di

Sei iscritto a Instagram da tantissimo tempo e hai ormai acquistato una certa dimestichezza nell’utilizzare le principali funzionalità di questo social network. Sei diventato un “maestro” nel postare foto di qualità, usare abilmente gli hashtag e crearti un seguito di tutto rispetto. Tuttavia, ci sono alcuni aspetti di Instagram che non hai ancora compreso appieno.

Per entrare un po’ più nel merito della questione, non hai ancora capito come vedere le storie su Instagram senza farsi vedere. Chissà quante volte ti sei già chiesto dove sia finita l’impostazione che permette di “navigare in incognito” fra le storie postate dagli altri utenti, ma senza trovare una risposta al tuo quesito. Beh, non sei riuscito a trovarla è per un motivo molto semplice: non c’è alcuna impostazione che permetta di fare ciò!

No, non scappare! Ho una buona notizia da darti: è possibile abbattere il limite imposto da Instagram utilizzando alcune soluzioni di terze parti, come alcune app per smartphone e servizi online fruibili direttamente dal browser. Vedrai, al termine di questa lettura riuscirai a portare a termine l’impresa di diventare “invisibile” quando visualizzi le storie di Instagram altrui. Non vedi l’ora di iniziare? Bene, allora non perdiamo ulteriore tempo e passiamo subito all’azione. Buona lettura e buon divertimento!

Indice

Vedere storie su Instagram senza farsi vedere dal PC

Una soluzione alquanto efficace per vedere le storie su Instagram senza farsi vedere consiste nell’utilizzare alcuni servizi online, funzionanti con tutti i principali browser (sia da computer che da smartphone e tablet), che permettono di scaricare i contenuti presenti nelle storie e visualizzarle senza farlo sapere agli utenti che le hanno create. Naturalmente, la cosa è fattibile esclusivamente con le storie create da account pubblici e non da quelli privati.

StoryInsta.com

StoryInsta.com

La prima soluzione che ti consiglio di provare per cercare di visualizzare storie Instagram di nascosto è StoryInsta.com. Questo servizio, caratterizzato da un’interfaccia semplice e minimale, consente di vedere facilmente foto e video pubblicati nelle storie dei profili Instagram pubblici.

Come si usa? È semplicissimo: per prima cosa, recati sulla pagina principale di StoryInsta.com, digita nell’apposito campo testuale l’username dell’utente che vuoi “spiare” (senza includere @) e fai clic sul bottone Search, posto sulla destra, così da far partire la ricerca. Nel menu che si apre, clicca poi sul nome dell’account di tuo interesse.

A questo punto, in fondo alla pagina apertasi, ti verranno mostrati i contenuti presenti nelle storie eventualmente create dall’utente. Qualora tu voglia salvare uno dei contenuti trovati, clicca sul pulsante Save situato sotto la foto o il video di tuo interesse.

Successivamente, fai clic destro sul contenuto visualizzato, seleziona la voce Salva immagine, Salva immagine col nome o Scarica video dal menu che si apre (le diciture variano a seconda del contenuto e del browser) e il gioco è fatto.

Insta-Stories.com

Insta-Stories.com

Un’altra soluzione che permette di visualizzare, ed eventualmente salvare, contenuti presenti nelle storie Instagram altrui è Insta-Stories.com.

Per servirtene, la prima cosa che devi fare è recarti sulla sua home page e scrivere il nome utente dell’account di tuo interesse (comprensivo di @) nel campo username Instagram, situato al centro della pagina (sopra la dicitura inserisci l’username Instagram e premi INVIO). Fatto ciò, premi il tasto Invio sulla tastiera.

Successivamente, assicurati che sia selezionata la scheda Storie (altrimenti fallo tu) e, se l’utente in questione ha pubblicato dei contenuti nelle storie, avrai modo di visualizzarli anonimamente. Cliccando poi sul bottone Download presente sotto i contenuti potrai persino salvare questi ultimi offline. Comodo, vero?

App per vedere storie su Instagram senza farsi vedere

Utilizzi Instagram prevalentemente sul tuo smartphone e, dunque, ti piacerebbe conoscere delle app per guardare le storie degli altri utenti senza farti scoprire? Nessun problema, ti accontento sùbito. Anche in questo caso, ovviamente, le soluzioni sono funzionanti solo per monitorare profili pubblici, non quelli privati.

Story Post Saver – Incognito mode (Android)

Story Post Saver - Incognito Mode

Se hai un dispositivo Android, ti consiglio di provare Story Post Saver – Incognito mode: si tratta della trasposizione mobile del servizio online StoryInsta.com (di cui ti ho parlato in uno dei capitoli precedenti). Come si usa? Te lo spiego sùbito. Prima, però, permettimi di ricordarti che l’app è utilizzabile gratuitamente ma che per rimovere i banner pubblicitari occorre sottoscrivere un abbonamento, che parte da 1,09 euro/mese.

Dopo aver installato e avviato Story Post Saver – Incognito mode, digita l’username della persona di tuo interesse (privo di @) nel campo testuale apposito e fai tap sull’account di cui vuoi vedere le storie eventualmente create.

Scorri dunque la schermata che si è aperta, così da vedere i contenuti presenti nelle storie eventualmente create dall’account che stai “spiando”, e se vuoi salvarne uno, premi sul corrispondente pulsante Save. Se necessario, concedi all’app di accedere ai contenuti multimediali del tuo dispositivo. Più semplice di così?

Storized per Instagram (iOS/iPadOS)

Storized

Se hai un iPhone o un iPad, puoi rivolgerti a Storized per Instagram. Questa app semi-gratuita offre la possibilità di guardare anonimamente le storie realizzate da account Instagram pubblici in modo estremamente semplice e intuitivo. Definisco questa soluzione semi-gratuita, in quanto per eliminare la pubblicità (a mio avviso un po’ troppo invasiva), bisogna sottoscrivere un abbonamento a partire 1,49 euro/settimana.

Dopo aver installato e avviato Storized per Instagram, cerca l’username (comprensivo di @) relativo all’account di cui vuoi vedere le storie anonimamente, avvalendoti del campo di testo posto in alto e, nel menu apertosi, seleziona il profilo di tuo interesse.

A questo punto, assicurati che sia selezionata la scheda Storie (altrimenti fallo tu stesso) e verifica se sono disponibili contenuti in questa sezione. In caso affermativo, potrai vederli interamente premendo sulle loro anteprime ed eventualmente salvarli: per compiere quest’ultima operazione, dopo aver aperto uno dei contenuti presenti nelle storie, pigia sul bottone (…) (in alto a destra) e seleziona la voce Salva dal menu apertosi.

Per completare l’operazione, potrebbe esserti chiesto anche di consentire all’app di accedere ai file multimediali sul dispositivo.

Soluzioni alternative

Se non hai alcuna intenzione di utilizzare le soluzioni sopraccitate, puoi optare per una strada alternativa e, per certi versi, “estrema”. Mi sto riferendo alla possibilità di creare un secondo account da utilizzare per “spiare” i tuoi amici e le persone che segui su Instagram senza che loro se ne accorgano (ovviamente questo account non deve avere elementi che permettano di risalire alla tua identità, altrimenti a che servirebbe crearlo?).

Se non ricordi come creare un nuovo account su Instagram, puoi leggere il tutorial che ho pubblicato sull’argomento: lì troverai tutte le informazioni che ti servono.

Dopo aver creato il tuo account Instagram “secondario”, aggiungilo all’app di Instagram installata sul tuo smartphone (nel momento in cui scrivo, non è possibile fare ciò su PC, né adoperando la versione Web di Instagram, né l’applicazione per Windows 10). Ecco come puoi riuscirci.

  • Android — dopo aver aperto l’app di Instagram, fai tap sulla miniatura della tua foto del profilo (in basso a destra), premi sul bottone (≡) (in alto a destra) e seleziona la voce Impostazioni nel menu apertosi. Dopodiché scorri la schermata visualizzata, pigia sulla dicitura Aggiungi account e premi sul bottone Accedi all’account esistente.
  • iPhone — dopo aver avviato l’app di Instagram, pigia sulla miniatura della tua foto del profilo posta in basso a destra, premi sul pulsante (≡) collocato in alto a destra e seleziona la dicitura Impostazioni nel menu comparso a schermo. Ora, scorri la schermata che si è aperta, fai tap sulla voce Aggiungi account e pigia sul bottone Accedi all’account esistente.

Fatte le procedure di cui sopra, non ti resta che accedere a Instagram, indicando negli appositi campi testuali i dati di login del tuo account secondario e facendo poi tap sul bottone Accedi. Ad accesso effettuato, potrai passare facilmente da un account all’altro tenendo il dito premuto sulla miniatura della foto del profilo dell’account in uso e premendo sull’username del profilo da usare.

Nota: se un utente ha impostato il proprio profilo come privato, potrai semplicemente inviargli la richiesta per seguirlo. Se questo accetterà, potrai effettivamente visualizzare le sue storie con il tuo secondo account. Se, invece, non accetterà la richiesta, non potrai visualizzare alcuna informazione circa il suo profilo. Tieni conto, inoltre, che alcune funzioni di Instagram consentono di nascondere storie a specifici utenti. Maggiori info qui.

Salvatore Aranzulla

Autore

Salvatore Aranzulla

Salvatore Aranzulla è il blogger e divulgatore informatico più letto in Italia. Noto per aver scoperto delle vulnerabilità nei siti di Google e Microsoft. Collabora con riviste di informatica e cura la rubrica tecnologica del quotidiano Il Messaggero. È il fondatore di Aranzulla.it, uno dei trenta siti più visitati d'Italia, nel quale risponde con semplicità a migliaia di dubbi di tipo informatico. Ha pubblicato per Mondadori e Mondadori Informatica.