Questo sito contribuisce alla audience di Il Messaggero

Migliori soundbar Samsung: guida all’acquisto

di

Scommetto che non sei soddisfatto della qualità audio del tuo televisore e vorresti passare a un livello superiore con diffusori audio esterni e più performanti. Vorresti ricreare un po’ l’esperienza del cinema a casa tua ed, essendo già possessore di un televisore e altri prodotti Samsung dei quali ti ritieni soddisfatto, stavi pensando di acquistare anche una soundbar dello stesso marchio. Tuttavia non sai come scegliere il prodotto ideale per tue esigenze.

Non preoccuparti. Se la ricerca online sulle migliori soundbar Samsung ti ha condotto fin qui, lasciati dire che sei capitato nella guida all’acquisto che fa al caso tuo. Infatti, nell’articolo che stai leggendo ti elencherò tutte le caratteristiche che bisogna conoscere per valutare in modo adeguato una soundbar prima dell’acquisto, dopodiché ti illustrerò alcune delle soundbar Samsung che attualmente offrono il miglior rapporto tra qualità e prezzo.

Ti anticipo già che, se anche la TV in tuo possesso è di Samsung, l’integrazione tra soundbar e televisore sarà ancora più semplice e vantaggiosa. Adesso però basta chiacchiere! Qui sotto ti darò tutte le informazioni utili per capire come fare le dovute valutazioni e vedrai che, al termine della lettura, saprai scegliere in autonomia la soundbar Samsung ideale per te. Buona lettura e buon acquisto!

Indice

Informazioni preliminari

soundbar samsung

Prima di addentrarti nelle specifiche tecniche di una soundbar Samsung, ci terrei a darti qualche informazione preliminare riguardo questi dispositivi che oggigiorno sono molto diffusi e facili da reperire, anche online, a costi davvero interessanti.

Le soundbar sono prodotti pensati per sostituire i diffusori audio del televisore, i quali sono generalmente sottodimensionati o insufficientemente potenti per riuscire a trasmettere un’esperienza di ascolto completa e coinvolgente. Grazie alle loro performance e alle dimensioni compatte, che ne agevolano il posizionamento in salotto e l’installazione senza sacrificare troppo il livello di “immersione” nel suono, le soundbar sono una soluzione audio sempre più soddisfacente e apprezzata nel mercato audio/video.

Ogni soundbar è caratterizzata da un numero differenti di diffusori audio, ha un ingombro specifico, più metodi di connettività con il televisore e tecnologie audio a bordo. Possono essere vendute singolarmente o comprensive di subwoofer (il diffusore per accentuare i suoni a basse frequenze) o con altri satelliti connessi (diffusori esterni) da posizionare in punti strategici della stanza per ricreare un effetto sonoro ancora più avvolgente.

Anche le soundbar, tuttavia, hanno dei piccoli limiti: non sono pensate per sostituire l’impianto sonoro di una sala cinema, caratteristica ben compensata invece da un impianto audio home theatre. Ma grazie alla tecnologia con cui sono state progettate, riescono a garantire un’esperienza sonora domestica ottima con un eccellente rapporto tra prestazioni e prezzo.

Come scegliere una soundbar Samsung

dettaglio soundbar samsung

Partiamo dal principio: non c’è una soundbar Samsung (o di qualsiasi altro marchio) che vada bene per tutti. Le caratteristiche di una soundbar sono in grado di soddisfare precise esigenze in precise condizioni: per farti un esempio estremo, non puoi acquistare una soundbar da 60 cm con 4 diffusori se la stanza in cui guardi i film è un open space di 40 mq. Ecco perché nei prossimi capitoli ti fornirò tutti i dettagli per sapere come scegliere una soundbar Samsung adatta alle tue esigenze. Sei pronto?

Utilizzo

soundbar samsung quale comprare

Ecco la prima caratteristica da identificare nella tua prossima soundbar: l’utilizzo che intendi farne. Una soundbar può essere più che un output audio per il televisore. Puoi utilizzarla anche come impianto sonoro per riprodurre musica da un dispositivo mobile, tramite connessione Bluetooth o Wi-Fi. In casi come questi le esigenze si riducono, riducendo anche il campo di ricerca dei molteplici modelli di soundbar.

Se la destinazione d’uso è quella di amplificare semplicemente l’audio della TV, può essere sufficiente una soundbar compatta di base, priva di tecnologie audio avanzate (di cui non ne faresti uso). Se, invece, vuoi ricreare l’effetto coinvolgente del surround in una stanza spaziosa, allora sarà necessaria una soundbar più elaborata con più canali e magari con dei satelliti aggiuntivi.

Chiaramente, una soundbar meno avanzata avrà un costo inferiore, mentre un soundbar più elaborata e più potente avrà dei costi maggiori. Quindi, la destinazione d’uso e l’ampiezza della stanza sono elementi fondamentali da conoscere per determinare quale soundbar scegliere.

Numero di canali

numero canali soundbar

Il numero di canali è il numero di flussi audio distribuiti sul numero complessivo di diffusori installati sulla soundbar. Per farti un esempio pratico: più diffusori sono presenti e più migliora la qualità e l’ampiezza sonora, poiché ogni diffusore è incaricato di riprodurre determinati effetti sonori ed esalta maggiormente determinate frequenze.

Per amplificare l’audio del televisore senza aggiungere fronzoli, potrebbe essere più che sufficiente una soundbar a due canali (2.0). Se sei un appassionato dei volumi alti e fedeli e delle basse frequenze (come ad esempio le esplosioni nei film o le percussioni) potrebbe essere sufficiente una soundbar con 5 diffusori frontali e un sobwoofer (5.1) che accentui i bassi.

Per avere un’esperienza coinvolgente e replicare un cinema virtuale in una grossa stanza, invece, potrebbe essere necessaria una soundbar con 9 canali complessivi di cui 7 frontali e 2 posteriori, 1 subwoofer e 4 diffusori di rimbalzo (9.1.4). Chiaramente, se punti a realizzare un sistema audio con una soundbar avente più canali e più tecnologie audio, aumenta anche il prezzo di acquisto.

Qualora non lo sapessi, il subwoofer di cui ti ho appena parlato, è un diffusore audio dalla forma generosa che necessita di una cassa di installazione separata in grado di ospitare un adeguato volume d’aria. Questo diffusore è in grado di riprodurre in modo accentuato i suoni dalle frequenze basse e medio-basse, come ad esempio le esplosioni simulate nei film, i tonfi, le percussioni e il timbro della voce.

Avere un subwoofer stand-alone significa avere un elemento dedicato per quei suoni che difficilmente riescono ad essere espressi dai diffusori tradizionali di una soundbar. Ma non tutte le soundbar Samsung includono un subwoofer. Se lo ritieni un elemento indispensabile, dunque, devi fare attenzione alle caratteristiche descrittive per assicurarti che ci sia.

Alcuni modelli particolari di soundbar Samsung (un po’ più spessi degli altri), invece, sono chiamati all-in-one e includono uno o più diffusori maggiorati a 360° con l’incarico di riprodurre i suoni dalle basse frequenze non frontalmente. Il risultato non è lo stesso ovviamente, ma è un’alternativa nei casi in cui la cassa cubica dalle dimensioni abbondanti del subwoofer complichi il suo posizionamento nella stanza, recando alle volte un disagio estetico.

Potenza

potenza soundbar samsung

la potenza di una soundbar è la capacità di propagare il suono nell’ambiente ed è una caratteristica espressa in watt. In base alla grandezza della stanza in cui vorresti installare la nuova soundbar, devi valutare la quantità di potenza necessaria.

Generalmente, una soundbar da 200W è in grado di soddisfare piccoli ambienti ed è equipaggiata da pochi canali audio. Mentre una soundbar avanzata, in grado di coprire la superficie sonora di una stanza ampia con 7 o più canali senza distorcere il suono, è in grado di raggiungere anche i 600W.

La raccomandazione migliore che posso darti è di scegliere una soundbar con qualche watt in più, che magari non arriverai mai a utilizzare al 100%, piuttosto che acquistare una soundbar di potenza inferiore e non riuscire a soddisfare le necessità audio per la stanza, col rischio di distorcere il suono aumentando il volume manualmente. Tuttavia, è bene ricordare che una soundabr più potente si traduce anche in una soundabr più costosa.

Tecnologie audio

tecnologia audio

In questo capitolo troverai il “condimento” che caratterizza la complessità di una soundbar, ovvero le tecnologie audio supportate dalle stesse. Avrai sicuramente sentito parlare di Dolby, Surround, Q-Symphony ecc. Ebbene, sono tutte tecnologie avanzate di riproduzione sonora che servono a dare vita a esperienze audio sempre più immersive.

Il Dolby Digital Plus è la tecnologia dei supporti per l’alta definizione caratterizzato da una maggiore efficienza di codifica audio e il numero di canali massimo supportato di 7.1. Una sua evoluzione è il Dolby TrueHD che migliora qualitativamente l’audio digitale basato sui canali 5.1 e 7.1.

Il Dolby ATMOS è una tecnologia surround, ovvero in grado di farti sentire circondato dal suono. Questa caratteristica è contraddistinta dalla capacità della soundbar di riprodurre fino a 128 suoni diversi contemporaneamente facendoti sembrare che provengano da spazi diversi.

DTS:X è considerata la somma della tecnologia Dolby ATMOS e Auro 3D, ovvero una tecnologia audio 3D sempre più immersiva, in grado di indirizzare i suoni verso l’ascoltatore anche se gli altoparlanti non sono orientati frontalmente.

Samsung ha sviluppato ulteriori tecnologie audio, come ad esempio la Q-Symphony, che vede la TV e la soundbar cooperare per riprodurre suoni con più canali audio contemporaneamente e offrirti un esperienza più immersiva.

Purtroppo elencare queste caratteristiche in modo testuale non rende molto: se ne hai l’occasione, recati a casa di un amico che ha una soundbar Samsung o in un centro vendita in cui ci sono soundbar in esposizione e prova a testare queste tecnologie di persona.

Connettività

connettività soundbar

È molto importante identificare le connettività della soundbar, per non rischiare di ritrovarsi con un dispositivo incompatibile e che non si può connettere alla propria TV. Per consentire l’integrazione audio tra TV e soundbar potresti aver bisogno di un ingresso HDMI o del Wi-Fi o della connessione Bluetooth.

Le TV samsung più moderne sono progettate appositamente per godere di un’integrazione perfetta con le soundbar del marchio, al fine di consentire la sincronizzazione audio e video impeccabile anche mediante una connessione non cablata, come il Bluetooth o il Wi-Fi.

Se il tuo televisore è compatibile con la diffusione audio Bluetooth, dovrai assicurarti che anche la soundbar ne sia equipaggiata, in caso contrario potrai optare per una connessione cablata, attraverso un cavo ottico, o attraverso un cavo HDMI ARC.

Alcune soundbar sono equipaggiate anche di connessione USB, utilizzata anche per la riproduzione di file multimediali tramite dispositivi di archiviazione esterni come le chiavette USB.

Quale soundbar Samsung scegliere

Ora che hai raccolto gli elementi fondamentali per capire quali sono le tue necessità, potrai sicuramente definire quale soundbar Samsung scegliere. A questo punto non ti resta che dare un occhiata ad alcune tra le migliori soundbar Samsung che ti propongo di seguito, in modo da poterle valutare e confrontare in base alle caratteristiche e al prezzo.

Migliori soundbar Samsung economiche (meno di 200 euro)

Se il tuo budget è limitato, non devi preoccuparti, ci sono alcuni prodotto che hanno un ottimo rapporto qualità/prezzo che potrebbero fare sicuramente al caso tuo. Chiaramente dovrai scendere a qualche compromesso ma il risultato finale sarà sempre superiore rispetto l’audio della TV. Di seguito, dunque, troverai alcune tra le migliori soundbar Samsung economiche.

Samsung Soundbar HW-T400 40W 2.0ch

HW-T400

La Samsung HW-S40T è una soundbar compatta ed economica, la entry level tra le soundbar Samsung in grado di fornire le prestazioni essenziali con 40W di potenza e due diffusori (2.0ch) in una stanza dalle dimensioni contenute. Le tecnologie audio caratteristiche di questo modello sono il Surround virtuale e Dolby 2.0 Ch. Le connettività di presenti sulla soundbar sono: 1 ingresso ottico, 1 ingresso USB, Bluetooth e NFC. Sono assenti ingressi HDMI. Se non hai particolari esigenze e il tuo budget è moderato, questa soundbar può sicuramente fare al caso tuo.

Samsung Soundbar HW-T400/ZF da 40 W, 2.0 Canali, Nero
Vedi offerta su Amazon

Samsung Soundbar HW-S40T 100W 2.0ch

HW-S40T

Dal prezzo leggermente superiore alla entry level, la Samsung HW-S40T si presenta con un design più morbido e offre caratteristiche nettamente superiori. Questa è una soundbar all-in-one, pensata per l’ascolto di musica in modalità wireless piuttosto che per il cinema in modalità stereo, propagato con una potenza di 100W in 4 diffusori a 2 canali (2.0ch). Le caratteristiche tecnologie audio di questo modello sono il Dolby 2.0 Ch e la modalità Smart/Music. Priva di ingressi HDMI e di antenna NFC, le uniche connettività presenti sono il Bluetooth e 1 ingresso ottico. Adatta alle stanze medio-piccole.

Samsung Soundbar HW-S40T/ZF da 100W, 2.0 Canali, Nero
Vedi offerta su Amazon

Samsung Soundbar HW-T430 170W 2.1ch

HW-T430

La Samsung HW-T430 è la sorella maggiore della T400, comprensiva di un subwoofer wireless stand-alone che fornisce una marcia in più nella riproduzione delle frequenze più basse. Questa soundbar è in grado di fornire prestazioni discrete con 170W di potenza in 2 canali (2.1ch), adatta a un ambiente medio-piccolo ma che esige un suono più aggressivo. Le tecnologie audio caratteristiche di questo modello sono il Surround virtuale e Dolby 2.0 Ch. Le connettività di presenti sulla soundbar sono: 1 ingresso ottico, 1 ingresso USB, Bluetooth e NFC.

Samsung Soundbar HW-T430/ZF da 170W, 2.1 Canali, Nero
Vedi offerta su Amazon

Migliori soundbar Samsung di fascia media (dai 200 ai 500 euro)

Se il tuo budget è medio-alto, e si aggira tra i 200 e i 500 euro, allora puoi ampliare la scelta con delle soundbar più performanti e in grado di offrirti un esperienza sonora più coinvolgente. Qui sotto troverai alcune tra le migliori soundbar Samsung di fascia media.

Samsung Soundbar HW-T530 290W 2.1ch

HW-T530

La Samsung HW-T530 è caratterizzata da una barra di 5 altoparlanti a 2 canali più un subwoofer wireless (2.1ch) dalla potenza complessiva di 290W. Grazie alla tecnologia Dolby Digital 2.0ch e Surround Sound Expansion di Samsung, questa soundbar è un ottimo compromesso tra qualità e prezzo. Per completare il quadro delle caratteristiche, sono presenti 1 ingresso HDMI e 1 uscita HDMI con tecnologia ARC, poi rimangono 1 ingresso ottico, 1 ingresso USB e il Bluetooth.

Samsung Soundbar HW-T530/ZF da 290 W, 2.1 Canali, Nero
Vedi offerta su Amazon

Samsung Soundbar HW-S61T 180W 4.0ch

HW-S61T

La Samsung HW-S61T è una soundbar all-in-one di fascia media realizzata con ben 6 diffusori a 4 canali (4.0ch) dalla potenza complessiva di 180W. Grazie alle sue dimensioni e al suo design morbido è considerata un elemento di arredo ed è stata pensata per riprodurre musica in modalità wireless oltre che a fornire un’integrazione audio di qualità eccellente con la TV Samsung. È caratterizzata dalla tecnologia audio Dolby Digital 5.1 e la modalità adattiva del suono. Dispone di 1 uscita HDMI ARC, 1 ingresso ottico, connettività Wi-Fi e Bluetooth. Sono assenti eventuali ingressi USB e l’antenna NFC.

Samsung Soundbar HW-S61T, 4.0 canali, altoparlante Bluetooth, altoparl...
Vedi offerta su Amazon

Samsung Soundbar HW-T650 340W 3.1ch

HW-T650

La Samsung HW-T650 è una soundbar molto potente composta da 7 altoparlanti a 3 canali e 1 subwoofer wireless (3.1ch) in grado di erogare complessivamente 340W. Ad arricchire le tecnologie di questa soundbar ci sono il Dolby 5.1, DTS Virtual:X, e Surround Sound Expansion di Samsung. Infine è equipaggiata con 1 ingresso e 1 uscita HDMI con tecnologia ARC, 1 ingresso ottico, 1 ingresso USB e la connettività Bluetooth, manca la presenza dell’antenna NFC. Una scelta di fascia media per i più entusiasti del suono.

Samsung Soundbar HW-T650/ZF da 340 W, 3.1 Canali, Nero
Vedi offerta su Amazon

Samsung Soundbar HW-Q70T 330W 3.1.2ch

HW-Q70T

Avvicinandoci ai 500 euro, la Samsung HW-Q70T si presenta con una barra da 98 cm di lunghezza composta da ben 6 diffusori frontali, 1 subwoofer wireless e 2 diffusori up-firing (3.1.2ch) in grado di sprigionare 330W di potenza. In questo modello, oltre alla tecnologia Dolby ATMOS viene introdotta la tecnologia Q-Symphony di Samsung che all’occorrenza attiva anche i diffusori della TV oltre agli 8 della soundbar, al fine di propagare dei suoni ancora più immersivi. Sono presenti 1 ingresso HDMI, 1 uscita HDMI ARC, 1 ingresso ottico, la connettività Wi-Fi e Bluetooth. È compatibile con l’assistente vocale Alexa per essere controllata tramite i comandi vocali, tuttavia sono assenti eventuali ingressi USB e l’antenna NFC.

Samsung Soundbar HW-Q70T/ZF Soundbar da 330 W, 3.1.2 Canali, Nero
Vedi offerta su Amazon

Migliori soundbar Samsung di fascia alta (oltre i 500 euro)

Se per te il budget non è motivo di limitazioni e vuoi assicurarti che la soundbar riesca a trasmetterti la migliore esperienza immersiva audio con tanti canali e suoni avvolgenti anche in ambienti dagli spazi abbondanti, di seguito ti propongo alcune tra le migliori soundbar Samsung di fascia alta.

Samsung Soundbar HW-Q800T 330W 3.1.2ch

q800t

La Samsung HW-Q800T è un’evoluzione più costosa della HW-Q70T con ben 6 diffusori frontali, 1 subwoofer wireless e 2 diffusori up-firing (3.1.2ch) in grado di sprigionare 330W di potenza a latenze ridotte rispetto il modello precedente. In questa soundbar, puoi trovare la tecnologia Dolby Atmos e Q-Symphony di Samsung. Sono presenti 1 ingresso HDMI, 1 uscita HDMI ARC, 1 ingresso ottico, la connettività Wi-Fi e Bluetooth. L’assistente vocale Alexa è integrato nella soundbar per essere controllata tramite i comandi vocali e gestire tutti i dispositivi connessi compatibili con Alexa.

Samsung Soundbar HW-Q800T/ZF Soundbar da 330 W, 3.1.2 Canali, Nero
Vedi offerta su Amazon

Samsung Soundbar HW-Q90R 512W 7.1.4

HW-Q90R

La Samsung HW-Q90R è una soundbar di fascia alta dalle dimensioni generose (oltre 1mt di lunghezza) caratterizzata da 17 altoparlanti complessivi in grado di erogare una potenza di 512W. I diffusori sono così distribuiti: 8 frontali, 2 satelliti con 2 diffusori ognuno, 1 subwoofer e 4 up-firing (7.1.4ch). Ad arricchire questo modello, ci sono le tecnologie audio Dolby ATMOS, Dolby 5.1ch / Dolby DD+, DTS 5.1ch, DTS-X e Q-Symphony di Samsung. Le connettività presenti sono: 2 ingressi HDMI, 1 uscita HDMI ARC, 1 ingresso ottico, 1 ingresso USB, Wi-Fi e Bluetooth. Non manca l’integrazione dell’assistente vocale Alexa nella soundbar, per il controllo tramite comandi vocali a distanza.

Samsung Soundbar HW-Q950T 546W 9.1.4

HW-Q950T

Per i più esigenti con nessun limite di budget, la Samsung HW-Q950T è una soundbar equipaggiata con un totale di 20 altoparlanti da 546W complessivi, distribuiti in questo modo: 11 diffusori frontali, 2 satelliti con 2 diffusori ognuno, 1 subwoofer wireless, 4 up-firing (9.1.4ch). Le tecnologie audio che danno valore a questo modello sono il Dolby Digital Plus, Dolby True HD, Dolby ATMOS, Q-Symphony e il suono adattivo di Samsung. Anche in questo caso, l’assistente vocale Alexa è integrato nella soundbar e le connettività presenti sono: 2 ingressi HDMI, 1 uscita HDMI ARC, 1 ingresso ottico, 1 ingresso USB, Wi-Fi e Bluetooth

Samsung soundbar HW-Q950T Dolby Atmos
Vedi offerta su Amazon
Salvatore Aranzulla

Autore

Salvatore Aranzulla

Salvatore Aranzulla è il blogger e divulgatore informatico più letto in Italia. Noto per aver scoperto delle vulnerabilità nei siti di Google e Microsoft. Collabora con riviste di informatica e cura la rubrica tecnologica del quotidiano Il Messaggero. È il fondatore di Aranzulla.it, uno dei trenta siti più visitati d'Italia, nel quale risponde con semplicità a migliaia di dubbi di tipo informatico. Ha pubblicato per Mondadori e Mondadori Informatica.