Questo sito contribuisce alla audience di Il Messaggero

Migliori soundbar LG: guida all’acquisto

di

Sei in procinto di acquistare una nuova soundbar per il tuo televisore e sei fortemente orientato a prenderne una di LG, perché sei rimasto soddisfatto di altri prodotti di questa marca o ne hai sentito parlare in termini entusiastici da amici e parenti. Magari sei già in possesso di una TV LG e sai che l’integrazione fra questi due dispositivi dello stesso brand è particolarmente vantaggiosa dal punto di vista della qualità audio.

Hai iniziato quindi a cercare quella più adatta alle tue esigenze, ma ti sei accorto che esistono tanti modelli dalle caratteristiche diverse e non sei sicuro di quale possa fare al caso tuo. In effetti non è semplicissimo orientarsi nell’acquisto della giusta soundbar, ma se mi dedichi qualche minuto del tuo prezioso tempo, nei prossimi paragrafi saprò fornirti tutte le informazioni di cui necessiti.

Allora, sei pronto? Sì? Benissimo. Mettiti comodo e, in men che non si dica, vedrai dissipati tutti i tuoi dubbi, in modo da avere le idee chiare su quali siano le migliori soundbar LG e fare la scelta giusta per te. Una volta fatto il tuo acquisto potrai goderti film e musica con un audio eccezionale e del tutto rispondente alle tue esigenze, te lo assicuro!

Indice

Informazioni preliminari

soundbar LG SK6F

Prima di indicarti le varie caratteristiche delle soundbar LG è opportuno che ti esponga come funzionano questi dispositivi e quali vantaggi apporta il loro utilizzo rispetto agli altoparlanti integrati nel televisore. Il motivo principale per cui le soundbar stanno avendo una così rapida e larga diffusione deriva dal fatto che i modelli più recenti di TV offrono prestazioni estremamente interessanti dal punto di vista della qualità video e della connettività, a discapito però delle performance a livello di audio (questo poiché hanno uno scarso spessore e quindi poco spazio per altoparlanti di adeguata potenza).

Un altro motivo è da ricercare nella loro versatilità: sono facilmente collocabili per le loro dimensioni contenute e si adattano tranquillamente a diverse esigenze di arredamento per via della loro forma lunga e sottile. Inoltre, hanno anche una cablatura limitata che semplifica enormemente le cose sia in fase di installazione che di configurazione, rendendole anche esteticamente più gradevoli.

Le soundbar non possono di certo sostituire la qualità audio di sistemi più complessi, come gli home theatre, ma grazie a una serie di espedienti nella progettazione sono in grado di garantire un’esperienza sonora di ottima qualità e, in particolare, di riprodurre l’effetto surround.

Gli altoparlanti all’interno delle soundbar sono infatti disposti e orientati in maniera tale da ricreare una sensazione uditiva naturale e avvolgente, tutto questo nonostante il dispositivo sia unico (ma in alcuni casi viene aggiunto anche un ulteriore componente, il subwoofer, che vedremo più avanti) e posto frontalmente al televisore.

Per completare il quadro, le soundbar hanno il grande vantaggio di offrire diverse soluzioni di connettività, anche wireless, il tutto con dei prezzi assolutamente competitivi, adatti a tutte le tasche. Nei prossimi capitoli ti illustrerò nel dettaglio ognuna delle caratteristiche di cui ti ho appena accennato, per consentirti di rendere la tua valutazione accurata e fondata su basi solide.

Come scegliere una soundbar LG

La scelta di una soundbar è assolutamente soggettiva ed è strettamente correlata a esigenze personali che riguardano, ad esempio, l’uso che se ne vuole fare, le dimensioni della stanza in cui vanno collocate, le caratteristiche di connettività di cui si necessita e il livello di qualità audio a cui si ambisce. Insomma, i parametri da valutare sono tanti, ma vedrai che grazie alla lettura dei miei consigli riuscirai velocemente a realizzare come scegliere una soundbar LG.

Utilizzo

soundbar LG in soggiorno

La prima cosa da determinare è senz’altro l’utilizzo che devi fare della tua nuova soundbar LG. Vuoi solo migliorare l’audio del tuo televisore o cerchi qualcosa che possa darti la sensazione coinvolgente di trovarti in un cinema, con caratteristiche di profondità e spazialità? Vuoi che si adatti anche all’ascolto di musica, ad esempio collegando altri dispositivi? E quanto è grande la stanza in cui va collocata?

Le moderne soundbar sono estremamente versatili, quindi si prestano a diversi utilizzi nell’ambito dell’intrattenimento e possono svolgere molto bene i compiti appena descritti. Se l’utilizzo è esclusivamente quello di amplificare il volume del televisore, che reputi insoddisfacente, puoi orientarti verso un modello molto semplice, composto da un solo elemento e dalla potenza non particolarmente elevata. Se, invece, sei un appassionato cinefilo è indispensabile valutare con maggiore attenzione caratteristiche tecniche come numero di altoparlanti e potenza e unire anche un secondo elemento, il subwoofer, per integrare le frequenze basse, essenziali per replicare un’esperienza sonora simile a quella del cinema.

Nel caso in cui la tua nuova soundbar LG debba garantirti anche una buona qualità nella riproduzione di musica è opportuno guardare poi alla connettività wireless, in modo da poter associare i tuoi dispositivi mobili e creare una sorta di stazione audio multimediale.

Le dimensioni della stanza, infine, rappresentano un criterio da non sottovalutare: se è piccola, puoi tranquillamente pensare di limitare il numero di canali e la potenza della soundbar e risparmiare qualcosa sul prezzo. Se la stanza è spaziosa e la distanza dal punto di ascolto si fa importante, naturalmente la scelta dovrà ricadere su un surround più elaborato ed efficace.

Numero di canali

Soundbar LG

Come detto, al fine di simulare il più possibile l’effetto avvolgente del cinema, le soundbar si avvalgono di più altoparlanti, il cui orientamento provoca una diffusione frontale e laterale del suono. Sfruttano quindi il rimbalzo delle onde sonore su pareti e oggetti circostanti, in modo da facilitare la propagazione del suono a 360 gradi e far sentire il più possibile lo spettatore al centro dell’ascolto.

Un numero più alto di altoparlanti corrisponde a una maggiore ampiezza e qualità: ogni diffusore si prende infatti carico di determinate frequenze e concorre a migliorare quella sensazione di coinvolgimento, più nota con il nome di surround.

A questo punto ti starai domandando come puoi riconoscere il numero di altoparlanti: semplice, ti basta individuare il numero di canali nelle caratteristiche tecniche della soundbar. Una soundbar da 2.0 canali, ad esempio, ha solo due altoparlanti che generalmente si dividono le frequenze medio-alte e medio-basse, ed è la configurazione minima disponibile.

L’integrazione di un ulteriore altoparlante esclusivo per i bassi, detto subwoofer, è invece specificata nel numeretto dopo il punto. Una soundbar 2.1 canali avrà quindi 2 altoparlanti più un subwoofer, mentre una soundbar 5.1 canali è dotata di 5 canali più un subwoofer, e così via. Nel caso dell’aggiunta di altoparlanti posteriori, si inserisce un terzo numero: ad esempio potremo trovare una configurazione audio di tipo 5.1.2 canali, con 5 altoparlanti frontali, un subwoofer e due diffusori posteriori.

Potenza

Soundbar LG

La potenza di una soundbar, espressa in watt, è un’altra caratteristica tecnica determinante nella scelta. Dalla potenza dipende la capacità di propagazione del suono e, di conseguenza, la possibilità di coprire spazi più o meno ampi.

Se devi collocare la tua soundbar LG in un ambiente piccolo, ti sarà sufficiente un dispositivo fra quelli che attestano una potenza minore. Per stanze di dimensioni maggiori, invece, considera quelle dal valore in watt più alto.

Frequenza di campionamento

Soundbar LG

La frequenza di campionamento è un altro valore che ti può essere molto d’aiuto per scegliere fra le migliori soundbar LG. Si tratta del numero di volte in cui viene misurato il segnale audio in ingresso al secondo, ed è espresso in kHz. Il dispositivo in sostanza esegue una serie di campionamenti (o sampling) dell’audio analogico, in modo da rappresentarlo il più fedelmente possibile all’ascoltatore nella fase di conversione al digitale. Più alto è il valore, più la riproduzione risulterà accurata e definita.

In particolare in molti modelli di soundbar LG è stata implementata la tecnologia HRA (High Resolution Audio) che offre frequenze di campionamento a 96kHz, in grado di garantire una qualità e una profondità di alto livello. Un altro motivo per cui la tua scelta del brand LG risulta davvero azzeccata.

Tecnologie audio

Soundbar LG

Altra tecnologia importante disponibile su diversi modelli di soundbar LG è l’Auto Sound Engine, in grado di ottimizzare l’audio e modulare automaticamente le frequenze, rendendo l’esperienza d’ascolto meno imprevedibile e più bilanciata. Potrebbe poi interessarti la presenza della tecnologia ASC (Adaptive Sound Control), capace di distinguere la tipologia di audio (ad esempio fra un dialogo e una scena d’azione) e adattare i livelli e le frequenze per favorire un ascolto adeguato alla situazione.

Con l’implementazione del DTS Virtual:X, invece, la fruizione dei contenuti in modalità cinema diventa ancora più immersiva e coinvolgente. Se stai cercando una soundbar LG in grado di trasportarti maggiormente all’interno del contenuto che stai visualizzando, verifica che sia presente questa particolare tecnologia.

Infine, l’implementazione della tecnologia AI Sound Pro, che equalizza i livelli in base alla scena che stai visualizzando (è in grado di distinguere un dialogo da una scena d’azione, ad esempio) unita agli effetti di Dolby Surround, garantisce un’esperienza audio particolarmente immersiva.

Connettività

cavo ottico per soundbar LG

Poter disporre di una soundbar in grado di connettersi a più dispositivi in diverse modalità rappresenta sicuramente un vantaggio da considerare con attenzione, soprattutto se la tua intenzione è di utilizzarla per più scopi. Oltre alla TV, potresti voler collegarla allo smartphone, al tablet, alla console di gioco o a un dispositivo con assistente virtuale, solo per citare alcuni esempi. Le possibilità sono molteplici, come vedi.

Occorre valutare anche quali sono le possibilità di connessione che il tuo televisore offre, per non rischiare di ritrovarsi con un dispositivo incompatibile. Di seguito ti mostrerò le porte e le tecnologie di connessione di cui può disporre una soundbar LG.

  • HDMI. L’ingresso HDMI è uno degli standard più diffusi, in quanto consente di trasmettere contenuti audio e video in alta definizione, con una qualità eccellente e priva di interferenze.
  • Ingresso ottico. L’ingresso ottico serve ad acquisire i segnali digitali attraverso un apposito cavo ottico, che si avvale della luce come canale di trasmissione. Rispetto ai cavi metallici garantisce una minore perdita di segnale, caratteristica da non trascurare.
  • USB. L’integrazione con una porta USB consente di collegare diversi dispositivi, come lettori MP3, dotati a loro volta di uscita USB.
  • Bluetooth. La connettività wireless Bluetooth è essenziale se si desidera associare dispositivi come smartphone o tablet. Anche diversi modelli di televisore dispongono di questo tipo di connettività.
  • Portable in. Il portable in è un ingresso analogico utile a collegare fisicamente in modalità mono qualsiasi dispositivo con un’uscita dello stesso tipo, tramite apposito cavo provvisto di due mini-jack da 3.5 mm.

Se poi disponi già di un televisore LG considera che quasi tutti i modelli sono progettati per un’integrazione perfetta fra questi due dispositivi, per una sincronizzazione audio e video superiore. Se non hai un televisore LG ma l’argomento ti interessa, ti consiglio di leggere con attenzione la mia guida sui migliori televisori LG.

Subwoofer

Subwoofer LG

Il subwoofer è un particolare altoparlante dedicato alle frequenze basse e medio basse. Merita un capitolo a parte, in quanto consiste in un elemento separato che ha la classica forma e dimensione di una cassa acustica tradizionale e va di norma collocato a terra. La sua presenza garantisce una diffusione di bassi corposi e ricchi di spessore, per un’esperienza d’ascolto davvero completa.

Di contro la sua presenza fisica si fa decisamente notare e il suo posizionamento potrebbe comportare un certo disagio estetico. Valuta tu, in base alle tue preferenze, l’opportunità di scegliere una soundbar LG con questo componente aggiuntivo. Considera anche le modalità in cui il subwoofer si collega all’elemento principale: la maggior parte lo fa in modalità wireless, altre con degli appositi cavi audio che potrebbero arrecare ulteriore disturbo visivo e risultare poco pratici.

Quale soundbar LG scegliere

Ora che hai tutte le carte in regola per definire quale soundbar LG scegliere, non ti rimane che dare un’occhiata ai modelli che ho selezionato per te, specificando le varie caratteristiche tecniche in modo da agevolarti ulteriormente nel compito. Ho voluto anche fare una distinzione per fascia di prezzo. Cos’altro posso dirti, allora? Buona lettura e buon acquisto!

Migliori soundbar LG economiche (meno di 200 euro)

Pochi soldi da spendere? Non ti preoccupare, in questa sezione potrai valutare diverse soundbar LG affidabili ed economiche. Ovviamente dovrai scendere a qualche compromesso, ma il risultato costituirà comunque un miglioramento evidente rispetto all’audio del televisore.

LG SK1

Soundbar LG SK1

La LG SK1 è una soundbar compatta e molto economica, pensata per fornire prestazioni essenziali e destinata alla diffusione di audio in spazi molto contenuti. Ha due canali (2.0) ciascuno da 20 watt, per un totale di 40 Watt di potenza, ed è priva di subwoofer. A livello di connettività dispone di ingresso ottico, Bluetooth e portable in. Se non hai particolari esigenze e vuoi spendere il minimo indispensabile, con questa soundbar puoi assicurarti la tecnologia e l’esperienza LG ad un prezzo assolutamente accessibile.

LG SK1 Soundbar (senza subwoofer), nero
Vedi offerta su Amazon

LG SJ3

soundbar LG Sj3

Nonostante il costo contenuto la soundbar LG SJ3 presenta delle caratteristiche davvero interessanti e un design particolare e accattivante. Si tratta di una 2.1 da 300 watt totali, divisi fra i due altoparlanti integrati da 50 watt ciascuno e il subwoofer wireless da 200 watt. Anche in questo caso non parliamo di un dispositivo dalle prestazioni eccezionali, ma sicuramente capace di apportare un significativo miglioramento all’audio standard del televisore, in particolare sulle frequenze medio-basse. Dispone di tecnologie Dolby Surround, ASC (Adaptive Sound Control) che analizza i livelli audio automaticamente e Auto Sound Engine, in grado di ottimizzare autonomamente il volume. Dal punto di vista della connettività mette a disposizione un ingresso ottico, una porta USB e la Portable in, oltre al Bluetooth.

LG SJ3 Soundbar TV Bluetooth 300W 2.1 Canali con Subwoofer Wireless, D...
Vedi offerta su Amazon

LG SJ2

Soundbar LG Sj2

Una potenza modesta, 160 watt, per 2.1 canali, la soundbar LG SJ2 ha però dalla sua un’eleganza particolare, che si adatta a varie soluzioni d’arredamento. È abbinata a un subwoofer wireless da 100 watt (i due altoparlanti sono da 30 watt) e dispone di connettività Bluetooth integrata da una particolare funzione, la Bluetooth Stand-by, che mette in attesa il dispositivo quando non impegnato da attività di riproduzione, ma lo riattiva automaticamente non appena riceve un nuovo segnale audio. Il pannello posteriore ha anche una porta USB, un ingresso ottico e uno portable in.

LG SJ2 altoparlante soundbar 2.1 canali 160 W, nero
Vedi offerta su Amazon

LG SN4

Soundbar LG SN4

La soundbar LG SN4 ha una buona potenza da 300 watt per 2.1 canali, suddivisi fra i 2 altoparlanti da 50 watt ciascuno e il subwoofer wireless da 200 watt. Costruita con materiali d’eccellenza (basti pensare che ogni altoparlante è dotato di diaframma in carbonio), la SN4 è anche integrata da diverse tecnologie utili, come la Al Sound Pro che ottimizza il sonoro in funzione del tipo di scena stai vedendo sul televisore e la DTS Virtual:X, che aumenta il realismo della diffusione audio replicando alcune caratteristiche degli home theatre. È, inoltre, una buona soluzione anche per l’ascolto di musica, ed è ben equipaggiata anche dal punto di vista della connettività, con Bluetooth, HDMI e ingresso ottico.

LG - Soundbar SN4 (DGBRLLK) 300W RMS, 2.1 canali, con DTS Virtual:X™ e...
Vedi offerta su Amazon

LG SL5Y

soundbar LG SL5Y

Ben 400 watt di potenza per un modello, l’ SL5Y, che è un concentrato di tecnologia e multimedialità. Dispone di 2.1 canali (90 watt per i due altoparlanti frontali e 220 watt nel subwoofer wireless), ed è l’ideale anche per lo streaming musicale, grazie alla connettività Bluetooth che consente l’associazione con diversi dispositivi mobile. Da sottolineare la presenza della tecnlogia HRA (High Resolution Audio), che offre frequenze di campionamento a 96kHz, per un ascolto impeccabile. L’esperienza immersiva in stile home theatre è invece garantita dall’implementazione delle tecnologia DTS Virtual:X e viene resa ancor più realistica da quella Al Sound Pro, che gestisce in automatico i livelli in base al tipo di scena che stai vedendo. Molto versatile, grazie a una connettività ricca di possibilità (ingresso ottico, HDMI e USB), si collega in maniera estremamente facile e immediata ai televisori LG, per una combo perfetta.

LG SL5Y Soundbar TV Bluetooth 400W 2.1 Canali con Subwoofer Wireless, ...
Vedi offerta su Amazon

Migliori soundbar LG di fascia media (dai 200 ai 500 euro)

Il tuo budget si aggira fra i 200 e i 500 euro? Bene, ora ti illustrerò le specifiche tecniche di alcuni modelli di soundbar LG che penso proprio facciano al caso tuo. Rimarrai sorpreso dall’offerta tecnologica di cui ci si può avvalere per una cifra ragionevole.

LG DSN4

lg dsn4

Nel modello LG DSN4 troviamo 2.1 canali in grado di raggiungere una potenza massima di 300 watt, dei quali ben 200 watt sono gestiti da un subwoofer wireless particolarmente potente. Anche in questo modello troviamo la tecnologia ASP (Al Sound Pro), essenziale per l’home cinema. Connettività Bluetooth e una dotazione di porta HDMI e ingresso ottico completano il quadro relativo alla connettività.

Lg Dts Virtual X Sistema audio 2.1 con HDMI e ARC 300 W, Nero
Vedi offerta su Amazon

LG SK6F

SK6F

La soundbar LG SK6F presenta una configurazione audio standard con 2.1 canali e una potenza totale di 360 watt, di cui 200 nel solo subwoofer wireless e gli altri 160 suddivisi fra i due altoparlanti. Tuttavia ha una dotazione di funzionalità particolarmente ricca, sia sotto l’aspetto della tecnologia audio (DTS Virtual:X, frequenza di campionamento a 96 kHz) sia sotto quello della connettività (una porta HDMI In e 1 HDMI Out, un ingresso ottico, un ingresso Portable in, un ingresso LAN e il Bluetooth). Da non sottovalutare la presenza della Radio FM incorporata e della compatibilità con i dispositivi Chromecast.

LG DSN7CY

LG DSN7CY

Se lo spazio a disposizione non è molto, ma sei particolarmente esigente sulla qualità, ti consiglio di prendere in considerazione il modello DSN7CY. I suoi 160 watt non sono particolarmente adatti a stanze di grandi dimensioni, ma la sua configurazione audio, sviluppata assieme alla Meridian, è stata curata nei minimi dettagli per offrirti un’esperienza sonora il più completa possibile. Si tratta infatti di una soundbar con 3.0.2 canali, priva quindi di subwoofer ma dotata di tre altoparlanti frontali da 30 watt e due ulteriori altoparlanti da 35 watt orientati verso l’alto. È integrata con tecnologie Dolby Atmos e DTS:X per garantire l’effetto surround e High Res Audio per una migliore definizione audio. Come connettività dispone di ingressi HDMI e ottico, oltre al Bluetooth e alla predisposizione per un collegamento wireless di due ulteriori altoparlanti posteriori da acquistare separatamente. È inoltre perfettamente compatibile con televisori LG, con i quali viene garantita una perfetta sincronizzazione audio e video.

LG DSN7CY Soundbar (160 Watt), tecnologia Meridian (Dolby Atmos, HDMI,...
Vedi offerta su Amazon

LG SN5R

SN5R LG

Se stai cercando una soundbar LG potente a un prezzo accessibile, il modello SN5R potrebbe fare al caso tuo. Con i suoi 520 watt di potenza totale, distribuiti in una configurazione audio da 4.1 canali che vede 2 altoparlanti frontali da 45 watt, due posteriori da 60 watt e un subwoofer da 220 watt, questo modello è in grado di garantire profondità sonora anche in stanze di grandi dimensioni. LG non si è risparmiata nell’integrare la migliore tecnologia a disposizione e infatti troviamo DTS Virtual:X, High Resolution Audio e Al sound Pro. Si tratta di un prodotto molto versatile, adatto a diverse esigenze di utilizzo anche grazie alla connettività, che prevede ingressi HDMI e ottico, oltre all’indispensabile Bluetooth.

LG SN5R.DEUSLLK altoparlante soundbar 4.1 canali 520 W Nero
Vedi offerta su Amazon

LG SL6Y

SL6Y LG

Un altro modello dotato di una potenza rilevante è sicuramente l’LG SL6Y. Questa soundbar è provvista di 3.1 canali, per un totale di 420 watt sapientemente distribuiti in due diffusori laterali da 80 watt ciascuno, un diffusore centrale da 40 watt e un subwoofer wireless da 220 watt. La tecnologia adottata è di alto livello, con l’High Resolution Audio (frequenza di campionamento a 96 kHz) e il DTS Virtual:X, oltre alla sincronizzazione automatica con i televisori del brand LG. La connettività è dotata di Bluetooth e ingressi HDMI e ottico.

Soundbar Bluetooth SL6Y con subwoofer wireless
Vedi offerta su Amazon

Migliori soundbar LG di fascia alta (oltre i 500 euro)

Se il budget non è un problema per te e vuoi assicurarti il meglio che la LG sia in grado di garantirti, sto per consigliarti le migliori soundbar LG di fascia alta, con prestazioni difficili da eguagliare.

LG SN8YG

SN8YG LG

Il modello SN8YG offre ben 440 watt di audio, per una configurazione audio da 3.1.2 canali nella quale i 3 altoparlanti frontali da 40 watt sono integrati con 2 diffusori posteriori da 50 watt e un subwoofer wireless da 220 watt. Consigliata per televisori dai 55 ai 75 pollici, questa soundbar è ricca di funzionalità all’avanguardia. Si avvale in particolare della tecnologia Meridian per l’elaborazione del segnale digitale, del Dolby Atmos e DTS Virtual:X per il surround, di High Resolution Audio e Al Sound Pro per la migliore definizione dell’audio. È integrata con Google Assistant e, dal punto di vista della connettività, dispone anche sia di Bluetooth che di Wi-Fi, di ingresso ottico e di HDMI con predisposizione alla tecnologia eARC (l’Enhanced Audio Return Channel permette di trasmettere un segnale audio alla massima risoluzione originale) per usufruire della quale occorre però verificare la compatibilità del televisore.

LG SN9YG

SN9YG LG

Della stessa serie SNYG fa parte anche la versione SN9YG, in grado di raggiungere i 520 watt di potenza in un sistema audio da 5.1.2 canali, suddivisi in tre diffusori centrali da 40 watt ciascuno, due laterali da 50 watt ciascuno, 2 altoparlanti top (orientati verso l’alto) da 50 watt ciascuno e un subwoofer wireless da 220 watt. Alla già ricca dotazione tecnologica della versione SN8YG si aggiunge l’integrazione della AI Room Calibration, una funzionalità che, una volta attivata, è in grado di adattarsi alla stanza in meno di 15 secondi e di correggere anche eventuali distorsioni causate da oggetti circostanti. Nella versione SN10YG la potenza raggiunge i 570 watt, vedendo incrementati i tre diffusori centrali, che arrivano in questo modo a 50 watt ciascuno.

LG GX 3.1

LG GX 3.1

La soundbar LG GX offre 3.1 canali, con due diffusori centrali da 80 watt e uno centrale da 40 watt, oltre a un subwoofer wireless da 220 watt. La caratteristica principale di questo modello è sicuramente nel design, particolarmente sottile e adatto all’installazione a muro. Non è ad ogni modo di certo carente nella sua dotazione tecnologica, con un effetto surround particolarmente avvolgente garantito dalla coniugazione di Dolby Vision, Dolby Atmos e DTS:X. La definizione dell’audio è assicurata dalla presenza dell’High Resolution Audio, mentre l’Al Sound Pro rende l’ascolto sempre equilibrato e automaticamente adattato alla tipologia di scena visualizzata. Alla connettività Bluetooth, la cui presenza è sempre fondamentale per l’associazione di diversi dispositivi, si aggiunge quella HDMI e USB.

GX 3.1 Canale Soundbar con Sub-Woofer Wireless & Dolby Atmos
Vedi offerta su Amazon

LG DSN9YG

LG DSN9YG

La soundbar LG DSN9YG offre indubbiamente una qualità superiore, grazie in particolare alla cura rivolta verso la costruzione degli altoparlanti, che arrivano a gestire un’impedenza di 4 Ohm, praticamente perfetta anche per la riproduzione di musica. La configurazione audio è di 5.1.2 canali per una potenza massima di 520 watt divisi fra 5 altoparlanti frontali da 40 watt, due top (orientati verso l’alto) da 50 watt e un subwoofer wireless da 220 watt. Il pacchetto di effetti integrati è impressionante: oltre alla tecnologia AI Sound Pro con una frequenza di campionamento che raggiunge i 192 kHz, sono presenti Dolby Atmos, Dolby Surround e DTS:X per un sonoro ancora più coinvolgente e il Bass Blast per la gestione delle frequenze basse. Non è da sottovalutare la cura nei materiali, in particolare l’uso del legno per il rivestimento della barra e del subwoofer, al fine di garantire una migliore diffusione dell’audio. Sotto l’aspetto della connettività abbiamo la possibilità di accoppiare in modalità wireless altri due altoparlanti posteriori da acquistare separatamente, per ottenere così un impianto 7.1.2. Sono presenti poi Bluetooth e Wi-Fi, ingresso ottico e HDMI con predisposizione alla tecnologia eARC (l’Enhanced Audio Return Channel permette di trasmettere un segnale audio alla massima risoluzione originale) previa verifica della compatibilità del televisore. L’integrazione del Google Assistant permette poi di usufruire di tutte le funzionalità offerte da questo Virtual Assistant con un semplice comando vocale.

Salvatore Aranzulla

Autore

Salvatore Aranzulla

Salvatore Aranzulla è il blogger e divulgatore informatico più letto in Italia. Noto per aver scoperto delle vulnerabilità nei siti di Google e Microsoft. Collabora con riviste di informatica e cura la rubrica tecnologica del quotidiano Il Messaggero. È il fondatore di Aranzulla.it, uno dei trenta siti più visitati d'Italia, nel quale risponde con semplicità a migliaia di dubbi di tipo informatico. Ha pubblicato per Mondadori e Mondadori Informatica.