Questo sito contribuisce alla audience di Il Messaggero

Programmi per leggere file ISO

di

Navigando nei meandri del tuo disco, hai trovato alcuni file ISO scaricati tempo fa da Internet e contenenti una serie di file che ti interessano molto; tuttavia, al momento non hai la possibilità di masterizzarli, in quanto sul tuo attuale computer non è presente alcun masterizzatore o perché, semplicemente, non hai a disposizione alcun dischetto? Non preoccuparti, puoi far fronte facilmente alla cosa usando uno dei tantissimi programmi per leggere file ISO disponibili su Internet.

In realtà, come scoprirai tra non molto, effettuare il download di un software specifico potrebbe risultare addirittura superfluo: le più recenti versioni di Windows e macOS, infatti, integrano uno strumento in grado di “montare” le immagini ISO su dischi virtuali, i quali vengono gestiti al pari dei classici dischetti fisici e consentono di visualizzare, aprire e copiare i file contenuti al loro interno. Inoltre, al contrario di quanto si potrebbe pensare, si possono leggere i file ISO ed estrarre gli elementi contenuti al loro interno anche su smartphone e tablet dotati di sistema operativo Android, iOS e iPadOS.

Dunque, se è tua effettiva intenzione capire quali possano essere gli strumenti più adatti alle tue esigenze, prenditi qualche minuto di tempo libero e prosegui con la lettura di questa mia guida: sono sicuro che, nel giro di pochi minuti, avrai acquisito le competenze necessarie per raggiungere brillantemente l’obiettivo che ti eri prefissato. Detto ciò, non mi resta altro da fare, se non augurarti buona lettura e farti un grosso in bocca al lupo per tutto!

Indice

Programmi per leggere file ISO senza masterizzare

Non disponi di un masterizzatore e, di conseguenza, non ti è possibile usare alcun programma specifico per riversare i contenuti del file ISO di tuo interesse sul computer, ma avresti comunque bisogno di accedere al suo contenuto? Ebbene, il tutto è molto più semplice di quanto sembra: trovi tutto spiegato nelle sezioni successive di questo capitolo.

Programma per leggere file ISO: Windows

Iniziamo dal sistema operativo Windows: devi sapere che, a partire da Windows 8, è possibile “montare” un’immagine ISO e accedere al suo contenuto attraverso un disco virtuale, mediante l’apposita funzionalità di sistema. In alternativa, è possibile visionare il contenuto del file mediante uno dei tantissimi programmi progettati per lo scopo.

Gestore ISO di sistema

Programmi per leggere file ISO

Leggere un file ISO usando l’Esplora File di Windows è davvero un gioco da ragazzi: per iniziare, apri la cartella che contiene il file di tuo interesse, fai clic destro sulla sua icona e clicca sulla voce Monta, situata nel menu contestuale che va ad aprirsi.

A seguito di questa operazione, dovrebbe aprirsi, direttamente sul desktop, una finestra di Esplora File contenente i file provenienti dall’immagine appena montata. Se ciò non dovesse accadere, apri il gestore file di Windows cliccando sul simbolo della cartella gialla situata nella barra delle applicazioni e premi sulla voce Questo PC situata nella barra laterale di sinistra; ora, individua il “disco virtuale” che contiene l’immagine appena montata e fai doppio clic sulla sua icona, per visionarne il contenuto.

Quando hai finito, puoi “smontare” l’ISO con facilità, recandoti nella sezione Questo PC dell’Esplora File, facendo clic destro sull’icona dell’immagine montata e selezionando la voce Espelli dal menu contestuale che compare sullo schermo. Più facile di così?!

7-Zip

Programmi per leggere file ISO senza masterizzare

Se non vuoi montare l’immagine ISO in Esplora File, puoi visionarne il suo contenuto usando 7-Zip, uno dei programmi gratuiti dedicati alla gestione degli archivi compressi più apprezzati. Per ottenerlo, accedi al suo sito Web ufficiale e clicca sulla voce Download corrispondente all’architettura del tuo sistema operativo (64 bit oppure 32 bit). A download ultimato, apri il file .exe ottenuto e clicca sui pulsanti , Install e Close, per ultimare il setup.

Per visionare il contenuto di un file ISO con 7-Zip, fai clic destro sulla sua icona, seleziona la voce 7-Zip dal menu contestuale che compare e clicca in seguito sulla voce Apri, per accedere ai file contenuti nell’immagine; per estrarre un elemento, devi semplicemente trascinare la sua icona all’interno della cartella in cui vuoi conservarlo.

Qualora volessi, invece, scompattare l’intera immagine in una data cartella, fai clic destro sulla sua icona, seleziona la voce 7-Zip dal menu che compare sullo schermo e clicca sulla voce Estrai i files… se vuoi scompattare l’archivio in una cartella a piacere; scegli invece l’opzione Estrai qui, per estrarre il contenuto dell’immagine nella cartella corrente; oppure serviti dell’opzione Estrai in [nome cartella], per estrarre il tutto in una directory avente lo stesso nome dell’ISO.

Programma per leggere file ISO free: Mac

Su Mac, le cose stanno pressappoco alla stessa maniera: puoi “montare” l’immagine ISO in un disco virtuale di macOS e accedervi tramite il Finder, oppure usare un software di terze parti per visionare il suo contenuto.

DiskImageMounter

Programma per leggere file ISO free: Mac

macOS, come ti ho già accennato poc’anzi, dispone di uno strumento “di serie” denominato DiskImageMounter, il quale consente di montare i file ISO e visionarne il contenuto direttamente in una comoda finestra del Finder.

Per usarlo, individua l’immagine ISO da aprire e fai doppio clic su di essa, in modo da visionarne il contenuto all’interno di una finestra del Finder; in alternativa, puoi ottenere lo stesso risultato facendo clic destro sul file ISO e selezionando le voci Apri con > DiskImageMounter dal menu contestuale che compare sullo schermo.

Se vuoi copiare un file contenuto nell’ISO, devi semplicemente trascinarlo all’interno della cartella di tuo interesse; quando hai finito, puoi “smontare” l’immagine, facendo clic destro sull’icona del disco virtuale presente sulla scrivania di macOS e selezionando la voce Espelli [nome immagine] dal menu che compare.

The Unarchiver

Programma per leggere file ISO free: Mac

Se, invece, cerchi un sistema rapido per estrarre il contenuto di un’immagine ISO all’interno di una specifica cartella di macOS, puoi avvalerti dell’applicazione The Unarchiver, disponibile gratuitamente sul Mac App Store. Per ottenerla, segui il link che ti ho segnalato poc’anzi, premi sul pulsante per aprire il Mac App Store (se necessario) e, quando quest’ultimo si avvia, premi sul pulsante Ottieni/Installa posto in corrispondenza del nome del programma, per scaricarlo e installarlo.

A download completato, puoi servirtene subito per estrarre i dati contenuti nell’immagine in una specifica cartella: individua dunque il file ISO, fai clic destro su di esso e scegli la voce Apri con > The Unarchiver dal menu che ti viene proposto. La cartella contenente i file estratti verrà creata nello stesso percorso dell’immagine ISO.

In alcuni casi, il programma potrebbe notificarti la mancanza delle autorizzazioni di scrittura nella cartella scelta: in questo caso, dopo aver indicato il percorso di destinazione all’interno della finestra che compare sullo schermo, devi premere il pulsante Estrai per fornire le autorizzazioni necessarie (che saranno “ricordate” anche per gli utilizzi futuri).

Programmi per montare file ISO: Windows 7

Se sul tuo computer è presente Windows 7 oppure una versione ancor meno recente del sistema operativo, non puoi usare alcuna funzione integrata per montare i file ISO. Per far fronte alla cosa, però, puoi rivolgerti a uno dei numerosi software progettati per lo scopo e disponibili, anche gratuitamente, su Internet.

WinCDEmu

Programmi per montare file ISO: Windows 7

Personalmente, ti consiglio di dare un’opportunità a WinCDEmu, uno dei programmi per montare file ISO Windows 7 gratis e open source più leggeri e funzionali: di fatto, esso consente di creare un lettore CD/DVD virtuale sul computer, sul quale montare le immagini ISO di proprio interesse.

Per scaricarlo, apri questa pagina Web e clicca prima sul pulsante WinCDEmu free download e, in seguito, sulla voce Download collocata nella schermata successiva. Successivamente, avvia il file .exe ottenuto e clicca sui pulsanti , Install, Installa e OK, per completare il setup del software.

Ad installazione conclusa, apri il menu Start e clicca sull’icona di WinCDEmu settings, in modo tale da impostare alcune regolazioni iniziali per il programma: accertati che la lingua sia impostata su italiano (altrimenti fallo tu) e apponi il segno di spunta accanto alla voce Chiedi prima di montare un’immagine, se non c’è già. Fatto ciò, clicca sul pulsante OK per chiudere la finestra.

Adesso sei finalmente pronto per montare le immagini con WinCDEmu: per prima cosa, individua il file .ISO da montare, fai clic destro sulla sua icona e clicca sulla voce Seleziona un’unità e monta l’immagine situata nel menu che compare. Per concludere, assegna una lettera al disco virtuale di WinCDEmu, selezionandola dall’apposito menu a tendina e clicca sul pulsante OK, per “caricare l’immagine”.

Il gioco è praticamente fatto! A partire da questo momento, puoi accedere al contenuto dell’immagine ISO esattamente come se il rispettivo disco fosse aperto nel computer, tramite l’apposita icona che è stata creata nella sezione Questo PC dell’Esplora File. Per smontare l’immagine, riavvia semplicemente il computer, oppure fai clic destro sull’icona del drive virtuale e seleziona la voce Espelli dal menu contestuale proposto.

Virtual CloneDrive

Virtual CloneDrive

Un altro software in grado di montare file ISO sulle edizioni di Windows non provviste del gestore di sistema è Virtual CloneDrive, un software gratuito che consente, tra le altre cose, anche di montare più immagini contemporaneamente sullo stesso computer.

Per ottenerlo, collegati alla sua home page, clicca sul pulsante Download situato in fondo alla pagina accanto alla voce Virtual CloneDrive e attendi che il pacchetto d’installazione del programma venga scaricato sul computer. Al termine del download, avvia il file ottenuto e clicca sui pulsanti , Accetto, Avanti, Installa per due volte consecutive e Chiudi, in modo da portare a termine l’installazione del software.

A partire da questo momento, puoi montare un’immagine ISO in Windows facendo clic destro sula sua icona e selezionando la voce Monta (Virtual CloneDrive) dal menu contestuale di Windows.

Ti segnalo che puoi far sì che Virtual CloneDrive gestisca più dischi virtuali (e quindi più immagini ISO) contemporaneamente: per riuscirci, clicca sull’icona del programma situata nell’area di notifica di Windows e serviti del menu a tendina Numero di unità per scegliere la quantità di drive virtuali da assegnare.

App per leggere file ISO

App per leggere file ISO

Se non hai a disposizione il computer ma soltanto il tuo smartphone oppure il tablet e hai urgente necessità di leggere il contenuto di un file ISO, ti farà piacere sapere che esistono alcune applicazioni appositamente progettate per tale finalità. Di seguito te ne elenco alcune.

  • ZArchiver (Android) — si tratta di un gestore di archivi per Android, disponibile sul Play Store e sui market alternativi dedicati ai device non dotati di servizi Google, che consente di visionare (ed eventualmente estrarre) i file contenuti in archivi di tipo ZIP, RAR, 7Z e, ovviamente, in formato ISO. È gratuito.
  • RAR (Android) — altra ottima applicazione per Android che consente di aprire ed estrarre file da diverse categorie di archivi compressi, inclusi i file con estensione ISO. Si tratta di un’app gratuita ma, per sostenerne lo sviluppo ed eliminare le pubblicità, si può sottoscrivere un abbonamento al costo di 1,19€/anno.
  • iZip (iPhone/iPad) — si tratta di un gestore di archivi progettato per iOS e iPadOS che, tra le altre cose, consente di visionare il contenuto dei file ISO ed eventualmente di scaricare gli elementi contenuti al loro interno. Di base iZip è gratuito, ma ne è disponibile una versione a pagamento (costa 6,99€) che rimuove i banner pubblicitari e aggiunge alcune funzioni aggiuntive.
Salvatore Aranzulla

Autore

Salvatore Aranzulla

Salvatore Aranzulla è il blogger e divulgatore informatico più letto in Italia. Noto per aver scoperto delle vulnerabilità nei siti di Google e Microsoft. Collabora con riviste di informatica e cura la rubrica tecnologica del quotidiano Il Messaggero. È il fondatore di Aranzulla.it, uno dei trenta siti più visitati d'Italia, nel quale risponde con semplicità a migliaia di dubbi di tipo informatico. Ha pubblicato per Mondadori e Mondadori Informatica.