Questo sito contribuisce alla audience di Il Messaggero

SPID Aruba ID Professionale: cos’è e come funziona

di

Avere un’identità SPID è ormai fondamentale. Il Sistema Pubblico di Identità Digitale è infatti quello che consente l’accesso agli oltre 12.000 servizi online della Pubblica Amministrazione (ma non solo) in maniera sicura e comoda, avvalendosi delle medesime credenziali. Questo significa che non bisogna più “impazzire” dietro decine di PIN e password da ricordare singolarmente. Per ottenere un’identità SPID occorre rivolgersi a un’Identity Provider autorizzato, tramite cui completare una semplice procedura di registrazione e verificare la propria identità scegliendo tra le varie modalità disponibili (es. CIE, CNS, videoriconoscimento o firma digitale).

Insomma, è tutto molto semplice… ma mettiamo il caso che ci si voglia qualificare su un sito o un servizio come persona fisica in veste professionale (es. come libero professionista) e non come “privato cittadino”. Cosa fare in quel caso? Semplice, attivare un’identità SPID professionale come quella offerta da Aruba, famosissima società italiana che da anni opera nei settori delle pratiche online, del Web hosting e del cloud.

Con lo SPID Aruba ID Professionale è possibile qualificarsi come persona fisica in veste professionale, ma anche accedere ai servizi online della PA per uso privato. Si è liberi di scegliere se utilizzare SPID solo per la propria vita professionale o anche per scopi personali: con un solo SPID, insomma, è possibile gestire separatamente sia le proprie attività lavorative, sia la propria vita privata (come se fossero due identità distinte, ma acquistandone solo una). Se sei un libero professionista o il titolare/rappresentante di una ditta individuale, credo proprio che faresti bene a dargli un’occhiata. Trovi tutte le informazioni di cui hai bisogno proprio qui sotto.

Indice

Cosa serve per attivare lo SPID Aruba ID Professionale

SPID Aruba ID Professionale

Se ti stai chiedendo come richiedere e attivare lo SPID Aruba ID Professionale e, soprattutto, cosa serve per farlo, ti rispondo immediatamente.

Per ottenere lo SPID Aruba ID Professionale devi essere maggiorenne e avere con te sia la tessera sanitaria che un documento di identità (es. CIE) in corso di validità. Devi avere inoltre accesso a un numero di cellulare abilitato alla ricezione di SMS e a un indirizzo email (per ricevere i codici necessari alla verifica della tua identità).

La procedura di riconoscimento può essere effettuata utilizzando uno dei seguenti strumenti.

  • Webcam (14,90 euro + IVA) — in questo caso bisogna avere una webcam con microfono correttamente funzionanti (va bene anche la fotocamera di uno smartphone o tablet), una connessione a Internet attiva, un documento di identità valido e TS-CNS o CNS attiva.
  • Firma Digitale o Firma Digitale Remota — necessita di una Firma Digitale o Firma Digitale Remota attiva (es. la Firma Digitale Remota Aruba) con lettore di smart card e PIN (nel caso in cui la firma digitale fosse su smart card) o app/token per generare i codici OTP per la firma.
  • Tessera Sanitaria o Carta Nazionale dei Servizi — in questo caso c’è bisogno di TS-CNS o CNS attiva, lettore di smart card (si procede tramite computer) e PIN della TS-CNS o CNS.
  • Carta di identità elettronica (CIE) — assicurandosi di avere CIE (versione 3.0) attiva, un lettore NFC contactless (si procede da computer) e il PIN della CIE a portata di mano.
  • SPID personale Aruba — chi ha uno SPID personale Aruba e vuole attivarne uno professionale, può autenticarsi tramite quest’ultimo.

Il prezzo di SPID Aruba ID Professionale è di 22 euro + IVA per il 1° anno, che al rinnovo diventano 30 euro + IVA/anno. Se vuoi saperne di più e vuoi scoprire come attivare e usare questo tipo di identità digitale, continua a leggere.

Come attivare lo SPID Aruba ID Professionale

SPID

Una volta verificato di avere tutto il necessario, puoi procedere con la richiesta dello SPID Aruba ID Professionale. Collegati, dunque al sito dello SPID Aruba ID e clicca sul pulsante per richiedere lo SPID professionale.

Nella pagina che si apre, scegli la modalità di riconoscimento che preferisci tra quelle disponibili (webcam, firma digitale, firma remota, CNS, CIE o SPID Aruba personale), clicca sul pulsante Prosegui, indica se vuoi aggiungere altri servizi al tuo acquisto (es. OTP display o SPID con livello di sicurezza 3 per i siti che trattano dati sensibili) e vai ancora avanti.

Ora devi accedere al tuo account Aruba immettendo le relative credenziali oppure crearne uno sul momento cliccando sulla voce apposita e compilando il modulo che ti viene proposto.

SPID Aruba ID Professionale

Fatto questo, conferma i tuoi dati specificando se sei persona fisica, libero professionista o ditta individuale e inserendo tutte le informazioni richieste (nome, cognome, indirizzo di residenza, codice fiscale, numero di telefono ed email), quindi prosegui, verifica le preferenze di consegna e, per concludere, effettua il pagamento.

Puoi scegliere tra tanti metodi di pagamento sicuri in base alle tue preferenze: carta di credito (con rinnovo annuale automatico), PayPal (con rinnovo annuale automatico), bonifico bancario (con rinnovo manuale) o bollettino postale (con rinnovo manuale).

Ricordati, poi, di spuntare le caselle relative alle condizioni di contratto e clicca su Prosegui per completare la transazione (se hai scelto di pagare con carta o PayPal), oppure per ottenere le istruzioni necessarie a effettuare il pagamento (in caso di bonifico o bollettino).

SPID Aruba ID Professionale

Una volta completato il pagamento, riceverai un’email di conferma da parte di Aruba e potrai procedere all’attivazione del tuo SPID Aruba ID Professionale. Clicca, dunque, sul link contenuto nell’email e, nella pagina che si apre, leggi attentamente la sezione Controlla di avere tutto quello che serve.

Controlla di avere effettivamente tutto quello di cui c’è bisogno per proseguire (in base al metodo di riconoscimento che hai scelto), spunta le relative caselle e clicca sul pulsante Continua per passare allo step successivo.

SPID

Il passaggio successivo consiste nel verificare numero di telefono e indirizzo email. Assicurati, dunque, che nei rispettivi campi siano inseriti i recapiti esatti, clicca sui pulsanti per ricevere SMS di verifica ed email di verifica e riporta i codici ricevuti nei campi che compaiono sullo schermo. Al termine, clicca su Continua.

Procedi poi creando le credenziali SPID, cioè immettendo nome utente e password (da ripetere nel campo di verifica) che vuoi usare per accedere alla tua identità digitale, e clicca su Continua.

A questo punto devi inserire i dati dei documenti: per quanto riguarda la tessera sanitaria occorre inserire N° identificativo tessera e data di scadenza; nel campo Documento, invece, bisogna scegliere il tipo di documento da usare (es. la carta di identità) e immettere i relativi dati (es. numero, data di emissione, scadenza ecc.). Assicurati, poi, di aver inserito correttamente le informazioni sul domicilio e vai avanti.

L’ultimo passaggio consiste nel riconoscimento, da effettuare utilizzando la modalità scelta in fase di richiesta dello SPID Aruba ID Professionale.

Nel mio caso ho scelto di usare lo SPID Aruba ID Personale. Dunque mi è stato chiesto di accedere con le credenziali SPID Personale rilasciate da Aruba (Nome utente e Password), digitare il codice OTP generato con il dispositivo e cliccare Entra con SPID. Ad ogni modo è sempre tutto molto semplice e basta seguire le istruzioni fornite da Aruba per fare tutto.

SPID

Il passaggio successivo consiste nel creare un account sull’app Aruba OTP per lo SPID Professionale. Devi dunque scaricare l’app per Android o iPhone (se non l’hai già) e configurare il tuo account: per riuscirci, apri l’app, premi su Crea nuovo account (o sul pulsante +) e inserisci il codice di attivazione che vedi sul sito. In alternativa, premi sull’icona del codice QR e inquadra il QR Code che trovi sempre sul sito.

L’account verrà aggiunto e l’app inizierà a generare i suoi codici OTP: per collegare l’app al tuo SPID Aruba ID Professionale, inserisci il codice OTP nel campo di conferma del sito e dai conferma.

SPID Aruba ID Professionale

Missione compiuta! Ora sei in possesso del tuo SPID Aruba ID Professionale e puoi iniziare a usarlo per accedere a tutti i servizi che supportano l’accesso tramite SPID!

Come usare lo SPID Aruba ID Professionale

SPID Aruba ID Professionale

Per accedere a un servizio, un sito o un’app con SPID Aruba ID Professionale, non devi fare nulla di diverso rispetto a quanto sei già abituato a fare con il classico SPID per privati cittadini.

Devi dunque cliccare sull’opzione per effettuare l’accesso tramite SPID, selezionare Aruba dalla lista dei provider e inserire prima nome utente e password del tuo account e, successivamente, il codice OTP generato con l’app Aruba OTP. Più facile di così?!

Per maggiori informazioni

SPID Aruba ID Professionale

Nel caso volessi maggiori informazioni su SPID Aruba ID Professionale, ti consiglio di visitare il sito ufficiale e di leggere le domande frequenti su SPID che trovi sempre sul sito di Aruba. 

Nel caso, invece, avessi bisogno di assistenza specifica, collegati al link che ti ho appena fornito e utilizza uno dei tanti canali di contatto disponibili.

Articolo realizzato in collaborazione con Aruba.

Salvatore Aranzulla

Autore

Salvatore Aranzulla

Salvatore Aranzulla è il blogger e divulgatore informatico più letto in Italia. Noto per aver scoperto delle vulnerabilità nei siti di Google e Microsoft. Collabora con riviste di informatica e cura la rubrica tecnologica del quotidiano Il Messaggero. È il fondatore di Aranzulla.it, uno dei trenta siti più visitati d'Italia, nel quale risponde con semplicità a migliaia di dubbi di tipo informatico. Ha pubblicato per Mondadori e Mondadori Informatica.