Questo sito contribuisce alla audience di Il Messaggero

Temi Google Chrome

di

Oltre alla sua innegabile velocità nel caricamento delle pagine Web e a funzioni utilissime, quali la sincronizzazione dei preferiti e dei dati di navigazione fra più dispositivi, Google Chrome ha tanto successo anche perché è un browser estremamente personalizzabile. E non mi riferisco solo alla possibilità di installare estensioni capaci di ampliarne le funzionalità, ma anche ai temi, che consentono di “vestire” l’interfaccia del programma come più si preferisce.

Anche a te piacerebbe cambiare il look del tuo browser e personalizzare il colore di schede, la barra del titolo o lo sfondo della pagina iniziale? Allora eccoti tutte le informazioni che ti servono per scaricare temi Google Chrome (o addirittura crearne di nuovi) in pochissimi clic. Tutto gratis, naturalmente. Non mancherò, inoltre, di spiegarti come usare i temi integrati “di serie” nella versione mobile di Chrome per Android e iPhone.

Allora, sei pronto per iniziare? Sì? Ottimo! Mettiti bello comodo, prenditi tutto il tempo che ti occorre per concentrarti sulla lettura dei prossimi paragrafi e, cosa ancora più importante, cerca di mettere in pratica le “dritte” che sto per darti. Vedrai, se seguirai le mie indicazioni, non avrai il benché minimo problema nel portare a termine la tua “impresa” tecnologica odierna. Ti auguro buona lettura e, soprattutto, buon divertimento!

Indice

Temi Google Chrome: cosa sono

Icona di Chrome

Prima di entrare nel vivo dell’articolo, mi sembra doveroso spiegarti cosa sono i temi per Google Chrome. Come ti ho già anticipato nell’introduzione, i temi non sono altro che delle personalizzazioni che vengono applicate all’interfaccia grafica di Chrome, che consentono di renderla più gradevole e divertente.

La versione desktop di Google Chrome, disponibile per Windows, macOS e Linux, offre la possibilità di installare facilmente tantissimi temi pronti all’uso. Per quanto concerne la versione mobile di Chrome, disponibile per Android e iOS/iPadOS, invece, non è possibile scaricare temi: tutto ciò che è possibile fare è impostare il tema chiaro o quello scuro di sistema.

Se fin qui ti è tutto chiaro, direi di passare subito all’azione e di vedere come scaricare temi per Chrome e anche come realizzarne di personalizzati. Procediamo!

Temi Google Chrome: download gratis

Ora è arrivato il momento di passare al sodo e vedere  come effettuare il download gratis di temi per Google Chrome e come crearne di personalizzati. Buon divertimento!

Temi Google Chrome per PC

Download temi Chrome

Se desideri scaricare dei temi per Google Chrome su PC, non pensarci su due volte e collegati a questa pagina del Chrome Web Store, in cui sono elencati tutti i migliori stili per personalizzare l’aspetto del browser.

Utilizza, dunque, il menu a tendina Categorie (sulla sinistra) per sfogliare i temi in base alla categoria di appartenenza (Da Google, per visualizzare i temi realizzati dallo staff di “Big G” e D’artista, per visualizzare quelli realizzati da altri utenti) e serviti della sezione Valutazioni per individuare i temi che hanno riscosso più apprezzamenti da parte della community.

Fatto ciò, vai alla ricerca del tema da applicare a Chrome, scorrendo la pagina visualizzata, in modo tale da individuare la tipologia di tema di tuo interesse. Se hai scelto di visualizzare tutti i temi oppure se hai scelto di vedere quelli di terze parti, noterai che questi sono organizzati in categorie ben specifiche (es. Temi scuri e neri, contiene temi dark; Esplorazione dello spazio contiene temi ispirati all’universo; Temi minimal, contiene temi “essenziali” e “puliti”; Un tocco di colore, contiene temi ricchi di elementi colorati e così via).

Una volta individuato il tema di tuo interesse, fai clic sulla sua miniatura, in modo da visualizzarne un’anteprima più ampia, e procedi alla sua applicazione, cliccando sul pulsante Aggiungi che si trova in alto a destra.

Se non sei soddisfatto del risultato ottenuto, fai clic sul pulsante Annulla che compare in alto, per ripristinare il tema che avevi in precedenza. In alternativa, per riportare Chrome al suo aspetto predefinito (senza nessun tema), clicca sul pulsante   che si trova in alto a destra, seleziona la voce Impostazioni dal menu apertosi e scorri la pagina visualizzata fino a individuare la sezione Aspetto. Per concludere, clicca sul pulsante Ripristina impostazioni predefinite e il gioco è fatto.

Temi Google Chrome personalizzati

Dashboard Chrome Web Store

Per quanto riguarda la creazione di temi per Google Chrome personalizzati, sappi che è possibile pubblicare questi ultimi nel Chrome Web Store (il negozio di temi ed estensioni del browser di Google). Come avviene la loro creazione? I temi vanno realizzati come se fossero delle vere e proprie estensioni e per questo bisogna usare il formato di file manifest.json.

Di seguito trovi un semplice esempio di come va strutturato, ma dal momento che creare un tema personalizzato è un’operazione complessa ti consiglio di consultare anche la guida di Google per gli sviluppatori, così da approfondire meglio l’argomento.

{
"version": "2.6",
"name": "Tema Chrome Personalizzato",
"theme": {
"images" : {
"theme_frame" : "images/theme_frame.png",
"theme_frame_overlay" : "images/theme_overlay.png",
"theme_toolbar" : "images/theme_toolbar.png",
"theme_ntp_background" : "images/theme_ntp_background_norepeat.png",
"theme_ntp_attribution" : "images/attribution.png"
},
"colors" : {
"frame" : [71, 105, 91],
"toolbar" : [207, 221, 192],
"ntp_text" : [20, 40, 0],
"ntp_link" : [36, 70, 0],
"ntp_section" : [207, 221, 192],
"button_background" : [255, 255, 255]
},
"tints" : {
"buttons" : [0.33, 0.5, 0.47]
},
"properties" : {
"ntp_background_alignment" : "bottom"
}
}
}

Dopo aver realizzato un tema, bisogna accedere alla dashboard per sviluppatori di Chrome, accedere al proprio account sviluppatore (qualora tu non lo sappia, gli account degli sviluppatori sono collegati al proprio account Google) e cliccare sul pulsante Aggiungi nuovo elemento per inserire un nuovo elemento (in questo caso un tema) nel Chrome Web Store.  Se è la prima volta che compi questa operazione, ricordati di accettare il contratto di sviluppo di Google (che richiede, tra le altre cose, il pagamento di 5 dollari quando viene pubblicato un nuovo elemento).

Successivamente, clicca sul pulsante Scegli file e recati nella posizione sul tuo PC dove è salvato l’archivzio ZIP relativo al tuo tema personalizzato ed effettuane l’upload. Ora non ti resta che inserire tutte le informazioni riguardanti il tema che stai caricando, pagare la commissione di 5 dollari per procedere con la sua pubblicazione (i caricamenti successivi sono gratuite) e cliccare sull’apposito bottone di pubblicazione.

Per quanto concerne la realizzazione vera e propria del tema, invece, è possibile affidarsi ad alcuni servizi online utili a questo scopo. Alcuni di questi sono semplicissimi da utilizzare e sono anche gratuiti, ma ti sconsiglio il loro utilizzo perché spesso hanno problemi inerenti la sicurezza oppure, per essere adoperati, richiedono qualche compromesso in fatto di privacy. Poi ovviamente sta a te la scelta.

Temi Google Chrome per Android e iPhone

Modificare tema Chrome su Android e iPhone

Adesso parliamo dei temi Google Chrome per Android e iPhone. Come ti ho già anticipato nelle righe precedenti, la versione di Chrome per Android e iOS/iPadOS non offre la possibilità di applicare gli stessi temi disponibili nella sua controparte desktop. L’unica cosa che è possibile fare è selezionare uno dei due temi disponibili di default: quello chiaro e quello scuro.

Per procedere su Android, avvia Chrome sul tuo dispositivo mobile, pigia sull’icona ⋮  che si trova in alto a destra e fai tap sulla voce Impostazioni nel menu apertosi. Adesso, individua la voce Temi collocata in fondo alla schermata apertasi e pigiaci sopra. Seleziona poi il tema che più preferisci: Predefinito, per attivare il tema scuro quando sul dispositivo è attiva l’opzione relativa al risparmio energetico; Chiaro, per attivare il tema chiaro, o Scuro, per attivare il tema scuro.

Usi la versione di Chrome per iPhone o iPad? In tal caso, sappi che l’attivazione del tema scuro avviene soltanto attivando la Dark Mode (disponibile a partire da iOS/iPadOS 13). Per attivarla, recati in Impostazioni > Schermo e luminosità e seleziona l’opzione Chiaro se intendi impostare il tema chiaro oppure Scuro per impostare il tema dark. Spostando su ON la levetta dell’interruttore collocato in corrispondenza della dicitura Automatico, invece, puoi fare in modo che il tema scuro venga applicato dal tramonto all’alba o impostare un orario personalizzato.

In alternativa, per attivare la modalità scura, richiama il Centro di controllo di iOS facendo uno swipe verso il basso partendo dall’angolo in alto a destra (su iPhone X e modelli successivi e iPad) o dal basso verso l’alto (su iPhone 8/8 Plus e modelli precedenti), tieni il dito premuto sulla barra di regolazione della luminosità e fai tap sul pulsante Modalità scura. Maggiori info qui.

Salvatore Aranzulla

Autore

Salvatore Aranzulla

Salvatore Aranzulla è il blogger e divulgatore informatico più letto in Italia. Noto per aver scoperto delle vulnerabilità nei siti di Google e Microsoft. Collabora con riviste di informatica e cura la rubrica tecnologica del quotidiano Il Messaggero. È il fondatore di Aranzulla.it, uno dei trenta siti più visitati d'Italia, nel quale risponde con semplicità a migliaia di dubbi di tipo informatico. Ha pubblicato per Mondadori e Mondadori Informatica.