Questo sito contribuisce alla audience di Il Messaggero

App per calcolare le calorie

di

I buoni propostiti non ti mancano, questo va detto, peccato solo che ogni volta che ti prefiggi di perdere un po’ di peso tu non riesca mai effettivamente a raggiungere il tuo scopo. La colpa, lo sai anche tu, è in parte da imputare a un conteggio sbagliato delle calorie che bruci e, soprattutto, assumi. Anche perché calcolare quante calorie apportano le varie cose che mangi nel corso della giornata non è un’operazione comoda o semplice darti questo o quell’altro cibo non è cosa semplice. Almeno fin quando non si utilizzano le soluzioni adeguate.

A tal proposito, che ne diresti di scaricare delle app per calcolare le calorie da installare sul tuo smartphone? Utilizzandole, potrai tracciare sia le calorie che bruci con l’attività fisica sia quelle che assumi con il cibo in maniera molto semplice e, in alcuni casi, persino divertente!

Se la cosa ti interessa, posso consigliartene alcune che potrebbero darti il giusto supporto per raggiungere il tuo peso ideale o, comunque, mantenerti in forma per sentirti bene nelle attività di tutti i giorni. Ti va? Benissimo, allora continua a leggere: le trovi elencate proprio qui sotto!

Indice

App per calcolare le calorie bruciate

Vediamo innanzitutto alcune app per calcolare le calorie bruciate. Anche se su Android e iOS sono già presenti le app Google Fit e Fitness, che consentono anche di monitorare i passi e le calorie bruciate, ci sono delle soluzioni ad hoc su Play Store e App Store che risultano spesso più complete. Eccone alcune tra le più interessanti.

Contapassi (Android)

Contapassi per Android

La prima app che ci tengo a segnalarti è Contapassi. Non farti ingannare dal suo nome, perché non si tratta di un banalissimo contapassi, bensì di una soluzione completa che, oltre a consentire il conteggio dei passi fatti, permette anche di tracciare il proprio peso e, cosa che interessa te, calcolare le calorie bruciate. È disponibile solo su Android ed è gratis (ma per rimuovere la pubblicità occorre effettuare un acquisto in-app da 2,39 euro). Se hai uno dispositivo Android senza i servizi di Google, puoi scaricare l’app da uno store alternativo.

Dopo aver installato e avviato l’app Contapassi sul tuo dispositivo, indica se sei donna o uomo e premi sul pulsante Avanti; dopodiché indica, tramite gli appositi menu a schermo, altezza e peso e pigia sul bottone Avvia.

A questo punto, premi sul bottone Continue e l’app inizierà a conteggiare in modo automatico i passi fatti. Sulla base di questo dato, calcolerà anche le calorie che hai bruciato, indicate in corrispondenza della voce Kcal (in basso, sotto il simbolo della fiamma).

Se per qualche motivo avessi bisogno di mettere in pausa il conteggio, premi sul pulsante Pausa posto al centro; in seguito, per riprendere il conteggio dell’attività, pigia sul bottone Riprendi.

Premendo sui pulsanti posti in basso puoi accedere anche ad altre sezioni e funzioni dell’applicazione: Segnala, per consultare i grafici e l’andamento dei tuoi progressi; Salute, per monitorare lo stato della tua salute, come il peso e l’indice di massa corporea; e Altro, per agire sulle impostazioni, modificare l’obiettivo dei passi, la sensibilità, il peso, attivare l’integrazione con Google Fit e molto altro ancora.

StepsApp (Android/iOS)

StepsApp

Un’altra app utile per il conteggio delle calorie bruciate è StepsApp. Questa app dedicata al conteggio dei passi e al monitoraggio delle calorie bruciate, è caratterizzata da un’interfaccia semplice e minimale, arricchita da animazioni in molti dei suoi menu, compreso quello che raccoglie i dati statistici.

Se sei un utente Apple, sappi inoltre che è ottimizzata per Apple Watch, consentendo così di monitorare i dati direttamente dal proprio polso. Di base è gratis, ma l’accesso a tutte le sue funzioni e l’eliminazione della pubblicità richiede acquisti in-app a partire da 1,99 euro/mese. È disponibile per Android (se hai un device senza i servizi di Google, puoi scaricare l’app da uno store alternativo) e per iOS.

Dopo aver installato e avviato StepsApp sul tuo dispositivo, seleziona l’unità da usare (Metrico o Imperiale) e il tuo genere di appartenenza (Donna o Uomo), indica poi dimensione corporea, lunghezza del passo, peso corporeo e anno di nascita; dopodiché premi sul bottone Continua e chiudi il banner che ti invita a provare la versione a pagamento dell’app.

Successivamente, consenti a StepsApp i permessi per funzionare correttamente. Decidi poi se consentire o meno all’app di funzionare in background (cosa che inciderà sull’autonomia del device) acconsentendo ad accedere alle impostazioni e togliere le restrizioni del caso (ti sarà chiesto di riavviare il dispositivo).

A questo punto il più è fatto. Non devi fare altro che iniziare l’attività fisica e lasciare che l’applicazione inizi il monitoraggio dei passi e delle calorie bruciate, che ti saranno mostrate accanto alla voce kcal (sotto il simbolo della fiamma). Facendo tap sulle schede in alto (Giorno, Settimana e Mese) potrai inoltre visualizzare le statistiche con la vista giornaliera, settimanale o mensile. Pigiando sul pulsante Condividi (in alto a destra), invece, avrai la possibilità di condividere i risultati con altri utenti.

Tramite il bottone Obiettivi (in basso a sinistra), puoi personalizzare gli obiettivi riguardanti passi da raggiungere, le calorie da bruciare (questo solo nella versione Pro dell’app) e molto altro ancora; mediante il pulsante Impostazioni (in basso a destra), invece, hai la possibilità di agire sulle impostazioni dell’app, personalizzare le misure del corpo, le combinazioni dei colori (nella versione free ci sono solo il verde e l’azzurro) e così via.

Altre app per calcolare le calorie bruciate

Accupedo

Se le soluzioni che ti ho appena citato non sono state di tuo gradimento, dai un’occhiata a queste altre app per calcolare le calorie bruciate. Spero che possano tornarti utili.

  • Pedometro (Android/iOS/iPadOS) — questa soluzione gratuita raggruppa in una sola schermata tutti i dati che riguardano la propria attività, compresi passi fatti e calorie bruciate. Essendo priva di “fronzoli” è perfetta per chi cerca un’app essenziale nella grafica e nel funzionamento.
  • Accupedo Pedometro (Android/iOS/iPadOS) — app caratterizzata da un’interfaccia accattivante e di semplice utilizzo che permette di conteggiare passi e calorie bruciate e di avere sotto controllo altre informazioni circa la propria attività fisica. Alcune sue funzioni, come quella relativa all’accesso al grafico e alle funzioni di database sono disponibili nella versione a pagamento, a partire da 1,99 euro/mese.
  • Pacer (Android/iOS) — grazie a questa applicazione è possibile conteggiare i passi, monitorare le calorie bruciate e addirittura creare gruppi di allenamento per sfidare i propri amici e avere così qualche stimolo in più per impegnarsi nell’attività fisica. Ti segnalo che si integra perfettamente con Apple Watch. L’accesso a tutte le funzioni richiede un abbonamento Premium a partire da 4,49 euro/mese.
  • RunKeeper (Android/iOS) — è un’app per la corsa e il monitoraggio di attività sportive intense, che raccoglie dati utili per la perdita di peso, comprese le calorie bruciate. Grazie a essa, inoltre, è possibile impostare allenamenti adatti al proprio fisico e raggiungere i propri obiettivi tramite il controllo dei dati raccolti. Anche questa app si integra con Apple Watch. L’accesso a tutte le sue funzioni richiede la sottoscrizione di un abbonamento a partire da 9,99 euro/mese.
  • Adidas Running (Android/iOS/iPadOS) — si tratta di una soluzione sviluppata da Runtastic in collaborazione con Adidas, che consente di monitorare le principali attività sportive e che permette di tenere traccia anche delle calorie bruciate durante le sessioni di allenamento. È compatibile con Apple Watch. È disponibile gratis, ma l’accesso ad alcuni piani di allenamento specifici e ad alcune funzioni extra è riservato a chi sottoscrive un abbonamento, a partire da 9,99 euro/mese.

App per calcolare le calorie dei cibi

Se sei alla ricerca di app per calcolare le calorie dei cibi, questa parte dell’articolo ti interessa da vicino. Di seguito trovi varie soluzioni utili per Android e iOS/iPadOS. Provale e vedi quale di queste fa al caso tuo.

Lifesum (Android/iOS/iPadOS)

Lifesum

In un articolo dedicato a quelle che sono le migliori app per calcolare le calorie è praticamente impossibile non menzionare LifeSum. Si tratta di una soluzione dall’interfaccia utente molto accattivante che, come facilmente deducibile, aiuta a mantenere uno stile di vita sano consentendo di tenere d’occhio il conteggio delle calorie ai vari pasti, di impostare dei promemoria, di conoscere la quantità d’acqua assunta e via discorrendo. È disponibile a costo zero sia su Android (qualora tu abbia un device senza i servizi di Google, puoi procurartela da uno store alternativo) che su iOS/iPadOS. L’eliminazione della pubblicità e l’accesso a tutte le sue funzioni, come la visualizzazione più dettagliata delle informazioni nutrizionali e l’accesso alle diete, sono disponibili sottoscrivendo un abbonamento a partire da 9,99 euro/mese.

Per servirtene, scarica, installa e avvia LifeSum sul tuo dispositivo, dopodiché fai tap sul bottone Registrati che vedi in basso, rispondi alle semplici domande che ti vengono poste su schermo relative alla tua persona e al motivo per cui hai deciso di usare l’app, creando l’account con il tuo indirizzo email (oppure accedendo tramite Facebook o Google) e chiudi la schermata che invita alla sottoscrizione di un abbonamento, pigiando sulla (x) posta in alto. Ti verrà chiesto di iniziare a registrare i cibi: seleziona, dunque, il pasto da registrare (Colazione, Pranzo, Cena o Snack) e indica gli alimenti che hai già assunto. In alternativa, puoi anche saltare questo passaggio.

Ti ritroverai, dunque, al cospetto di quello che viene definito come Diario, una sorta di riepilogo giornaliero dei tuoi pasti e delle tue attività. Puoi infatti compilare questa sezione pigiando sul bottone (+), selezionando per quale pasto intendi aggiungere degli alimenti ed effettuando la ricerca dei cibi di cui cui vuoi conteggiare le calorie nella nuova schermata visualizzata, usando la barra di ricerca in alto o effettuando la scansione del codice a barre, tramite il pulsante apposito.

Una volta selezionato l’alimento che vuoi aggiungere al diario potrai visualizzarne i valori nutrizionali completi oltre che, ovviamente, il numero di calorie relative allo stesso e potrai anche indicarne la quantità esatta consumata mediante gli appositi campi visibili premendo sul nome dell’alimento. Per aggiungere il tutto al diario seleziona il bottone Fatto, che si trova in basso. È possibile anche creare una lista dei propri cibi o pasti preferiti, da avere così sempre a portata di tap.

Ti segnalo anche che premendo sul simbolo della cartelletta (in basso) puoi accedere alla sezione Programmi, che permette di fare un test per scoprire la dieta più adatta alle proprie esigenze; mentre premendo sul simbolo del cappello da chef (in basso a destra) è possibile accedere alla sezione Ricette, ricca di ricette gustose e salutari per la colazione, il pranzo, la cena e la merenda.

Per concludere, ti consiglio di scorrere la schermata principale dell’app verso il basso al fine di individuare la voce Ottieni Life Score. Pigiandoci sopra ti verrà chiesto di rispondere ad alcune domande riguardanti le tue preferenze alimentari e otterrai un punteggio sulla base della tua attuale alimentazione oltre che degli utili suggerimenti per migliorare ancora di più il tuo stile alimentare. Il punteggio poi si evolverà in base ai tuoi comportamenti nel corso del tempo. Interessante, vero?

MyFitnessPal (Android/iOS/iPadOS)

MyFitnessPal

Altra ottima soluzione che ti consiglio di prendere in seria considerazione per tenere d’occhio il numero delle calorie che stai per assumere o che hai già assunto è MyFitnessPal. Si tratta di una nota e apprezzata applicazione appartenente alla categoria in questione che integra anche degli utili suggerimenti per esercizi fisici da eseguire quotidianamente. È gratis (ma offre un abbonamento a partire da 9,99 euro/mese per sbloccare ulteriori funzionalità) ed è disponibile sia per Android (se hai un dispositivo senza Play Store, puoi ottenerla da uno store alternativo) sia per iOS/iPadOS.

Per usare l’applicazione, scaricala, installala e avviala sul tuo smartphone o tablet, dopodiché registrati pigiando sull’apposito pulsante visibile schermo e scegliendo se creare il tuo account con l’indirizzo email oppure mediante Facebook. Rispondi quindi alle semplici domande che ti vengono poste riguardo la tua persona e gli eventuali obiettivi da raggiungere e, dopo aver fatto ciò, fai tap sul pulsante Inizia a monitorare ora e segui le indicazioni visibili a schermo per indicare se hai già effettuato un pasto e di che tipo (es. Prima colazione, Pranzo, Cena o Snack), avendo cura di rispondere in modo accurato al questionario che ti verrà sottoposto.

Successivamente, ti ritroverai al cospetto della schermata principale dell’app, quella chiamata Home. Da quest’ultima puoi aggiungere gli alimenti consumati alla tua giornata e dunque conoscerne le calorie oltre che i dati relativi all’attività fisica svolta, la quantità di acqua bevuta, etc. Potrai poi vedere il riepilogo con le calorie rimanenti per il giorno corrente.

Per quel che concerne l’aggiunta dei cibi, ti basta fare tap sul bottone (+), in basso a destra, selezionare dal menu la voce Alimenti e la tipologia di pasto (es. Pranzo). Utilizza, quindi, la barra di ricerca in alto per individuare l’alimento di tuo interesse oppure effettua la scansione del relativo codice a barre, pigiando sull’apposita icona collocata in alto destra. Seleziona poi il cibo corrispondente dall’elenco visualizzato, per conoscerne calorie e altri dettagli. Indica poi la quantità che ne hai assunto o che hai intenzione di assumere, tramite il menu posto in alto, e fai tap sul simbolo (✓) collocato in alto a destra.

Potrai visualizzare l’andamento giornaliero e generale della tua alimentazione, nonché il dettaglio delle calorie assunte, tramite la sezione Diario all’app e i menu e le opzioni annesse. Ti segnalo, infine, che l’applicazione presenta tante altre funzionalità aggiuntive pensate per chi ha bisogno di seguire una dieta particolare o più genericamente parlando, per chi desidera perdere peso. Per accedervi, ti basta pigiare sul simbolo con le tre linee in orizzontale in alto a sinistra e selezionare le varie sezioni disponibile (es. Ricette, pasti e alimenti, Passi o Comunità).

Altre app per calcolare le calorie dei cibi

YAZIO

Concludo l’articolo con un elenco di altre app per calcolare le calorie dei cibi. Se quelle di cui ti ho parlato nelle righe precedenti non ti hanno soddisfatto, prova queste validissime alternative.

  • YAZIO – Conta Calorie (Android/iOS/iPadOS) — a discapito del nome è molto più che un semplice contatore di calorie. Consente di gestire il proprio diario alimentare su base giornaliera, di monitorare le attività svolte e perdere peso con gusto. È facilissima da usare e ha anche una bella interfaccia. È gratis, ma l’accesso a tutte le sue funzioni richiede un abbonamento a partire da 8,99 euro/mese (in alcuni periodi è scontato anche del 75%).
  • Contacalorie di FatSecret (Android/iOS/iPadOS) — si tratta di un’applicazione dall’interfaccia essenziale e molto curata, che risulta abbastanza semplice da utilizzare e tramite la quale è possibile conoscere le informazioni nutrizionali di ciò che si mangia. Possiede uno scanner per il codice a barre degli alimenti e un diario personale per pianificare e tracciare gli allenamenti e per verificare le calorie bruciate e consultare l’andamento della cosa. Si scarica gratis, ma per utilizzare tutte le sue funzioni occorre sottoscrivere un abbonamento a partire da 6,99 euro/mese.
  • Fitau Contatore di Calorie e Dieta (Android/iOS/iPadOS) — dal nome lo si intuisce praticamente all’istante: si tratta di un’altra app per contare le calorie con annesse funzionalità per organizzare una dieta sana, dimagrante e personalizzata. Inoltre, nel suo database sono presenti i pasti e i piatti di alcune famose catene, come McDonald’s, KFC, Subway e Pizza Hut. Per utilizzare tutte le sue funzioni occorre sottoscrivere un abbonamento a partire da 3,99 euro/mese.
  • Lose It! — Calorie Counter (Android/iOS/iPadOS) — un’altra buona applicazione per il conteggio delle calorie con annesse statistiche degli alimenti, grafici e consigli sparsi. È gratis, ma l’accesso a tutte le sue funzioni è riservato a coloro che sottoscrivono un abbonamento a partire da 39,99 euro/anno.
  • MyPlate Calorie Tracker (Android/iOS/iPadOS) — è un’altra applicazione per il calcolo della calorie ed il monitoraggio di pasti caratterizzata da un vastissimo database e anche una bella interfaccia. Va però tenuto conto del fatto che è in lingua inglese e che l’accesso a molte funzioni richiede un abbonamento a partire da 9,99 euro/mese.
  • Contatore di calorie e grassi (Android) — app che consente di creare un piano alimentare personalizzato e gratuito e che aiuta a tenere traccia delle calorie assunte presenti nei cibi in maniera semplice e veloce. È gratis, con acquisti in-app a partire da 5,99 euro per sbloccare tutte le funzioni.
  • Calorie alimenti (iOS) — si tratta di una semplice applicazione per iPhone che fornisce tabelle complete e dettagliate riguardo tantissimi cibi con calorie e vari altri valori nutrizionali. È completamente gratuita.
Salvatore Aranzulla

Autore

Salvatore Aranzulla

Salvatore Aranzulla è il blogger e divulgatore informatico più letto in Italia. Noto per aver scoperto delle vulnerabilità nei siti di Google e Microsoft. Collabora con riviste di informatica e cura la rubrica tecnologica del quotidiano Il Messaggero. È il fondatore di Aranzulla.it, uno dei trenta siti più visitati d'Italia, nel quale risponde con semplicità a migliaia di dubbi di tipo informatico. Ha pubblicato per Mondadori e Mondadori Informatica.