Questo sito contribuisce alla audience di Il Messaggero

App per contare i passi

di

Camminare fa bene alla salute“. A furia di sentirti dire questa frase, anche tu hai deciso di dire basta alla sedentarietà e di camminare di più a piedi. Sicuramente, questa scelta avrà effetti positivi sulla tua salute e ti permetterà di evitare i rischi legati a una vita eccessivamente sedentaria. Dato che vorresti monitorare la tua attività fisica, vorresti installare sul tuo smartphone o sul tuo tablet delle app per contare i passi ma non sai quali sono le migliori alternative del momento e ora vorresti che io ti dia una mano. Ho indovinato? Beh, in tal caso sappi che sei capitato nel posto giusto al momento giusto!

In questo articolo, infatti, non solo ti elencherò quali sono le migliori applicazioni da usare come contapassi, ma ti illustrerò anche nel dettaglio il funzionamento di alcune di esse. Non importa se non sei un esperto di tecnologia: seguendo in modo scrupoloso le “dritte” che sto per darti, non avrai alcun problema a utilizzare le app in questione. Ti anticipo già che sono quasi tutte gratuite e che sono disponibili sia per Android che per iOS/iPadOS. Insomma, non hai davvero scuse per non provarle!

Dato che ti sento già “scalpitare”, direi di mettere al bando le ciance per addentrarci subito nel cuore di questo articolo. Mettiti bello comodo, leggi con attenzione i prossimi paragrafi e prova insieme a me le app che sono elencate qui sotto. Sono convinto che, al termine di questa lettura, avrai trovato l’app che fa per te! Non mi resta che augurarti buona lettura e, soprattutto, buona camminata!

Indice

App per contare i passi: Android

Analizziamo alcune app per contare i passi su Android che possono fare al caso tuo. Scaricale sul tuo dispositivo (controllando se sono disponibili su store alternativi, nel caso tu abbia un device senza servizi di Google) e vedi quale di queste fa al caso tuo.

Pacer

App per contare i passi

Pacer è un’ottima applicazione per contare i passi e le calorie bruciate, un dato molto utile per chi ha anche l’obiettivo di perdere peso. Prima di illustrarti il suo funzionamento, ci tengo però a dirti che alcune funzioni avanzate come l’analisi dell’attività e la vista dei record personali sono disponibili soltanto effettuando alcuni acquisti in-app (a partire da 0,50 euro per elemento) o sottoscrivendo un abbonamento alla versione Premium dell’app (4,49 euro/mese).

Dopo aver installato e avviato Pacer sul tuo terminale Android, pigia sul bottone Inizia a usare Pacer per creare il tuo account o, se hai già un account, effettua il login pigiando sul link Log In.

Se decidi di effettuare una nuova iscrizione, segui la procedura guidata per personalizzare l’app indicando il tuo sesso, il tuo anno di nascita, la tua altezza, il tuo peso, etc. L’app imposterà un piano personalizzato che dovrai seguire per perdere peso o per mantenerti in forma. Dopodiché, registrati effettivamente al servizio creando il tuo account tramite e-mail (Registrati con la tua Email) o effettuando il login con il tuo account Facebook (Connetti con Facebook) o Google (Continua con Google), premendo su uno dei pulsanti appositi e seguendo poi la procedura guidata.

A registrazione effettuata, concedi a Pacer i permessi richiesti per funzionare e, se necessario, chiudi il banner che pubblicizza la sua versione a pagamento (se non ne sei interessato). Come puoi notare, Pacer è organizzata in una serie di schede. Ora ti spiegherò a cosa serve ciascuna di esse.

  • Io — in questa scheda ritroverai i tuoi record personali, la tua media giornaliera e alcune impostazioni come la lunghezza del passo e alcuni dei tuoi dati personali.
  • Tendenze — questa scheda raccoglie tutti i tuoi dati inerenti la media dei passi fatti, le informazioni riguardanti il tuo peso e le calorie bruciate nel corso delle settimane e dei mesi.
  • Feed — come facilmente intuibile dal suo nome, questa scheda permette di visualizzare la lista di utenti seguiti tramite l’app.
  • Esplora — in questa scheda sono raggruppati una serie di eventi a cui puoi partecipare per essere stimolato a dedicare più tempo all’attività fisica.

Per avviare il contapassi di Pacer, fai tap sul simbolo della scarpetta che si trova al centro della schermata (in basso) e, come per “magia”, l’app inizierà a monitorare la tua attività, contando i passi fatti e fornendoti tutta una serie di informazioni utili per monitorare i tuoi progressi.

Altre app per contare i passi su Android

App per contare i passi

Ci sono altre app per contare i passi su Android che meritano la tua attenzione. Te le elenco di seguito: dai loro un’occhiata e vedi se possono fare al caso tuo.

  • Contapassi — è una delle migliori app per contare i passi gratis su Android. Anche se il suo nome potrebbe far pensare a un “tradizionale” contapassi, le feature integrate in questa app sono davvero interessanti: calcolo automatico dei passi effettuati, calcolo delle calorie bruciate, tracciamento del peso e molto altro ancora. Alcune funzioni sono disponibili effettuando acquisti in-app, a partire da 2,39 euro per elemento.
  • Accupedo Pedometro — è un’applicazione che presenta un’interfaccia ben organizzata che facilita il suo utilizzo e permette di monitorare in tempo reale i passi fatti, le distanze percorse, le calorie bruciate e molto altro ancora. Per accedere a tutte le funzionalità avanzate dell’app e per eliminare la pubblicità, però, è necessario procedere con l’abbonamento, che parte da 1,99 euro/mese.
  • StepsApp Contapassi — questa app è famosa per la sua interfaccia ben curata e per essere caratterizzata dalla presenza di fantastiche animazioni che accompagnano i suoi grafici. Utilizzando StepsApp Contapassi, è possibile visualizzare facilmente i dati della propria attività e monitorare il numero di passi effettuati, le calorie consumate e molto altro ancora. StepsApp Contapassi può essere scaricata gratuitamente ma, per accedere alle funzionalità avanzate e rimuovere la pubblicità presente nella sua versione free, è necessario acquistare la versione a pagamento, che costa 3,49 euro.

App per contare i passi: iPhone

Anche su iPhone ci sono delle ottime app per contare i passi. Vediamone alcune delle migliori. Devi solo scaricarle, provarle e scegliere quella che fa maggiormente al caso tuo.

Pedometro – Contapassi

App per contare i passi

Se cerchi un’app che sia semplice da utilizzare e priva di “fronzoli”, Pedometro – Contapassi è quello che fa per te! Questa soluzione gratuita è caratterizzata da un’interfaccia molto intuitiva che permette di visualizzare facilmente il numero di passi che sono stati fatti, la distanza percorsa, le calorie bruciate e quant’altro in un’unica schermata.

Dopo aver scaricato Pedometro – Contapassi sul tuo device, avviala e, nella sua schermata iniziale, pigia sul pulsante OK e poi concedile i permessi necessari per farla funzionare come si deve. A questo punto devi solo pensare a camminare e Pedometro – Contapassi penserà a tutto il resto: conteggiare i passi fatti, raccogliere informazioni circa la distanza percorsa, la velocità, il tempo impiegato e così via.

Nella schermata iniziale dell’app, puoi visualizzare un grafico che evidenzia i progressi fatti nel corso del tempo. Se lo desideri, puoi impostare la visualizzazione giornaliera pigiando sulla scheda Giorno, la visualizzazione settimanale premendo sulla scheda Settimana o la visualizzazione mensile facendo tap sulla scheda Mese.

Se desideri modificare alcune impostazioni, come il tema dell’app, la modalità del risparmio energetico e quant’altro, pigia sul simbolo raffigurante i tre puntini verticali collocato in alto destra, fai tap sulla voce Impostazioni e, nella schermata che compare, seleziona una delle opzioni disponibili per impostare il risparmio energetico, impostare la regolazione del conteggio dei passi, cambiare il tema e altre impostazioni inerenti i comandi che visualizzi sullo schermo o modificare alcune impostazioni personali, quali ad esempio il sesso, l’età, il peso e la lunghezza del passo. Semplice, vero?

Altre app per contare i passi su iPhone

App per contare i passi

Concludo l’articolo elencandoti altre app per contare i passi su iPhone che potrebbero tornarti utili.

  • RunKeeper — se non cerchi un semplice contapassi ma un’app pensata per la corsa e per monitorare attività sportive più intense di una semplice passeggiata, questa è la soluzione che fa al caso tuo. RunKeeper permette di monitorare tutta una serie di dati e informazioni che consentono di impostare allenamenti adatti al proprio fisico, grazie ai quali è possibile perdere peso e raggiungere tanti altri obiettivi. Se ti interessa avere maggiori informazioni su questa app e su altre soluzioni pensate prettamente per la corsa, ti consiglio di leggere l’approfondimento in cui ti parlo delle app per camminare.
  • Accupedo Pedometro — è la medesima app citata in uno dei capitoli precedenti, che è facile da utilizzare e permette di monitorare i passi fatti durante la giornata, oltre a tutta una serie di altre informazioni utili, come le calorie bruciate. Per accedere a tutte le sue funzioni e levare i banner pubblicitari che sono presenti nella sua versione gratuita bisogna sottoscrivere l’abbonamento, che parte da 1,99 euro/mese.
  • StepsApp Contapassi — anche StepsApp Contapassi è disponibile per iOS e offre la possibilità di conteggiare passi, calorie, etc. in modo semplice, intuitivo e gratuito, anche se alcune funzionalità possono essere sbloccate acquistando la versione a pagamento, che parte da 3,49 euro.
Salvatore Aranzulla

Autore

Salvatore Aranzulla

Salvatore Aranzulla è il blogger e divulgatore informatico più letto in Italia. Noto per aver scoperto delle vulnerabilità nei siti di Google e Microsoft. Collabora con riviste di informatica e cura la rubrica tecnologica del quotidiano Il Messaggero. È il fondatore di Aranzulla.it, uno dei trenta siti più visitati d'Italia, nel quale risponde con semplicità a migliaia di dubbi di tipo informatico. Ha pubblicato per Mondadori e Mondadori Informatica.