Questo sito contribuisce alla audience di Il Messaggero

App per camminare

di

Armato di buone intenzioni, hai indossato la tua tenuta sportiva preferita, hai messo le scarpette ai piedi e ti sei fiondato all’aria aperta per la tua prima corsa. Peccato, però, che non sia andata esattamente come volevi e che dopo poco hai scoperto che quest’attività sportiva non fa per te. La domanda, a questo punto, sorge abbastanza spontanea: perché hai iniziato in maniera così drastica? Avresti potuto cominciare facendo una bella camminata, magari a passo veloce. Alla fine ti saresti sentito ugualmente allenato e rigenerato, invece che “devastato” come adesso.

Come dici? Alla luce di quanto accaduto stavi proprio prendendo in considerazione quest’opzione e vorresti spere se ho qualche applicazione da consigliarti per conteggiare calorie, distanza percorsa e quant’altro? Ma certo che sì, sono qui proprio per questo! Se mi concedi qualche minuto del tuo prezioso tempo libero posso infatti indicarti tutte quelle che a mio modesto avviso rappresentano le migliori app per camminare attualmente disponibili sulla piazza. Ce ne sono un po’ per tutte le piattaforme e sono tutte gratuite (almeno nella loro versione base).

Allora? Ti va di provarle e di rimetterti in gioco con più calma e con le dovute accortezze? Sì? Molto bene! Direi dunque di non perdere ulteriore tempo prezioso e iniziare immediatamente a darci da fare. Afferra il tuo cellulare, scarica l’app che più ti aggrada tra quelle che trovi qui sotto e… comincia a camminare. Sono sicuro che nel giro di breve tempo riuscirai a raggiungere ottimi risultati. Buon lettura e buona camminata!

Indice

Adidas Running (Android/iOS/iPadOS)

Adidas Running

La prima app per camminare che ti suggerisco di provare è Adidas Running, sviluppata da Runtastic in collaborazione con Adidas. Si tratta di una soluzione che permette di monitorare la propria attività quando si compiono vari tipi di sport, dalla corsa al ciclismo, e può essere utile anche per tenere traccia delle proprie camminate a piedi. È disponibile gratuitamente su Android e iOS/iPadOS, ma l’accesso ad alcuni piani di allenamento specifici e ad alcune funzioni extra è riservato agli utenti che sottoscrivono l’abbonamento Premium, che parte da 9,99 euro/mese.

Dopo aver installato e avviato Adidas Running sul tuo smartphone o tablet, pigia sul pulsante Continua ed effettua l’accesso con il tuo account Facebook, il tuo account Google oppure utilizzando un indirizzo e-mail valido. Una volta che avrai portato a termine la procedura di registrazione, specifica i dati che ti vengono richiesti (come l’altezza e il peso), premi sul pulsante Continua, concedi all’app i permessi necessari per funzionare al meglio e pigia nuovamente sul bottone Continua.

A questo punto, scegli l’attività Camminata, imposta il periodo di allenamento, il tipo di obiettivo che più preferisci e poi non dimenticarti di salvare le impostazioni che hai personalizzato, pigiando sulla voce Salva. Premi, dunque, sul bottone Continua ed eventualmente collega il tuo smartwatch all’app (se è tra quelli supportati): basta premere sul suo nome (es. Garmin, Apple Watch, etc.) e seguire le indicazioni che compaiono a schermo. Se non hai alcun dispositivo compatibile da collegare, provvedi subito a utilizzare l’app, premendo sul pulsante Ci siamo!.

Successivamente, fai tap sul bottone Inizia che si trova in fondo alla schermata e inizia la camminata. Per interrompere la registrazione dell’attività, trascina il dito da sinistra verso destra sul bottone Scorri per pausa che si trova in fondo e premi sui pulsanti Fine e Salva. Una volta terminata la camminata, ti verrà mostrata una schermata di riepilogo che contiene tutte le statistiche dell’attività svolta, accessibili anche nella sezione Progressi.

Endomondo (Android/iOS/iPadOS)

Endomondo

Un’altra app per camminare che ti suggerisco di prendere in considerazione è Endomondo. Rispetto ad Adidas Running, di cui ti ho parlato poc’anzi, è un’applicazione per certi versi meno articolata, anche per quel che concerne la grafica. Questo non sta però a significare che sia meno funzionale. È infatti in grado di assolvere in maniera impeccabile allo scopo a cui è preposta. Consente di tenere traccia di tantissime attività, camminata inclusa, mostra il tempo trascorso durante l’allenamento, la velocità e molto altro ancora. È gratuita (anche se è disponibile in una variante Premium con funzioni aggiuntive) ed è disponibile per Android e iOS/iPadOS.

Per utilizzarla, scaricala e avviala sul tuo device, dopodiché pigia sul bottone Iscriviti adesso e provvedi a creare subito il tuo account (è un passo obbligato per usare l’app). Puoi registrarti via e-mail, compilando il modulo di registrazione proposto, o con i tuoi account di Facebook e Google, premendo sui pulsanti Continua con Facebook o Continua con Google.

A registrazione effettuata, fornisci le informazioni che l’app richiede, dai il tuo consenso per il trattamento dei dati personali e premi sui bottoni Accetta&ContinuaAvanti. Se ti viene proposta la sottoscrizione dell’abbonamento Premium, sappi che non sei obbligato ad accettare: se vuoi, dunque, chiudi pure la schermata relativa all’abbonamento, premendo il pulsante (x) posto in alto a sinistra.

Recati poi sulla scheda Allenamento situata in basso, fai tap sull’icona dell’ingranaggio che risulta collocata in alto a destra e, dopo aver selezionato la voce Vedi altre attività, fai tap sull’opzione Camminata. Dopodiché avvia l’allenamento, premendo sul pulsante Play situato al centro della schermata e inizia a muoverti.

Per fermare la camminata, pigia sul pulsante Pausa ed effettua un tap prolungato sul bottone Stop. Quando terminerai l’attività in modo definitivo, vedrai comparire una schermata di riepilogo con tutte le statistiche della corsa fatta.

RunKeeper (Android/iOS/iPadOS)

RunKeeper

RunKeeper è un’app molto popolare che presenta quasi le stesse caratteristiche delle soluzioni che ti ho già menzionato. Consente di tenere traccia non soltanto dei dati rilevanti durante la camminata, ma anche durante la corsa, giri in bici e molte altre attività. Ha una bella interfaccia utente, è sufficientemente pratica da usare ed è gratis (ma c’è anche una versione a pagamento, che costa 9,99 euro/mese e differisce dalla free per la possibilità di ottenere statistiche dettagliatissime ai fini dell’allenamento). Si può scaricare su device Android e su iOS/iPadOS.

Per utilizzarla, dopo averne effettuato il download, avvia l’app ed effettua la registrazione premendo sul pulsante Registrati e seguendo le indicazioni che compaiono a schermo. Puoi registrarti con la tua e-mail o il tuo account Facebook o Google.

A registrazione fatta, segui il breve tutorial introduttivo che ti viene proposto e, una volta visualizzata la schermata principale dell’app, pigia sulla voce Attività, seleziona Passeggiata o Camminata nordica (a seconda del tipo di camminata che vuoi fare) dal menu che compare e fai tap sul pulsante OK, per confermare la scelta fatta.

Imposta, dunque, un eventuale allenamento, premendo sulla voce Allenamento e selezionando poi una delle opzioni disponibili; scegli se e quando ricevere delle statistiche audio, facendo tap su Statistiche Audio, e indica se desideri ascoltare della musica (e quale) durante l’attività, premendo la voce Musica collocata in basso sulla sinistra.

Premi, poi, il pulsante Inizio (in basso) e inizia a camminare. Per sospendere l’attività, ti basterà poi pigiare sul pulsante Pausa, in basso al centro. Per riprendere l’attività interrotta, premi il pulsante Play, mentre per fermarla definitivamente, fai tap sul bottone Stop e conferma l’operazione, selezionando la voce OK, ho terminato dal menu comparso a schermo.

App contapassi

Pacer

Cercavi un’app da sfruttare come mero contapassi? Allora prova a dare uno sguardo alle risorse che trovi indicate qui sotto e scarica quella che ritieni possa fare maggiormente al caso tuo.

  • Pedometro (Android/iOS/iPadOS) — un semplice pedometro, come recita il nome stesso, che fornisce dati essenziali sulla propria attività, come il numero di passi fatti, la distanza percorsa, le calorie bruciate e così via.
  • Accupedo Pedrometro (Android/iOS) — un bel contapassi per smartphone che permette di fissare degli obiettivi giornalieri da raggiungere. Nella schermata principale, è possibile visualizzare il contapassi in azione oltre che una barra indicate quanto manca al raggiungimento dell’obiettivo prefissato. È gratis, ma alcune funzioni sono presenti soltanto nella sua versione a pagamento, che costa 3,99 euro su Android e 4,49 euro su iOS.
  • Pacer (Android/iOS) — si tratta di un’app che oltre a contare i passi effettuati mira anche ad aiutare nel percorso di perdita di peso indicando chiaramente il numero di calorie bruciate. Di base è gratis, ma alcune funzioni avanzate sono disponibili mediante la sottoscrizione dell’abbonamento Premium, che parte da 4,49 euro al mese.
  • Noom Walk: contapassi (Android) — un rinomato contapassi gratuito per smartphone che strizza l’occhio all’autonomia del dispositivo su cui viene installato. Utilizza infatti meno del 2% della batteria.
Salvatore Aranzulla

Autore

Salvatore Aranzulla

Salvatore Aranzulla è il blogger e divulgatore informatico più letto in Italia. Noto per aver scoperto delle vulnerabilità nei siti di Google e Microsoft. Collabora con riviste di informatica e cura la rubrica tecnologica del quotidiano Il Messaggero. È il fondatore di Aranzulla.it, uno dei trenta siti più visitati d'Italia, nel quale risponde con semplicità a migliaia di dubbi di tipo informatico. Ha pubblicato per Mondadori e Mondadori Informatica.