Questo sito contribuisce alla audience di Il Messaggero

Migliori app per correre

di

Hai deciso di rimetterti in forma facendo un po’ di sana attività sportiva e hai ben pensato di di darti da fare iniziando a correre. Ottima idea! D’altronde si tratta di un sport accessibile più o meno a tutti e per il quale non è richiesta alcuna attrezzatura particolare, se non un buon paio di scarpe adatto alla corsa e gli abiti giusti. Se mi permetti un consiglio, però, provvedi a scaricare anche qualche bella app per smartphone mediante cui poter tenere facilmente traccia dei progressi fatti, dei chilometri percorsi e delle calorie bruciate.

Come dici? Sei perfettamente d’accordo con me e ti piacerebbe quindi che ti consigliassi quelle che, a mio modesto avviso, rappresentano le migliori app per correre presenti su piazza? Detto, fatto! Qui di seguito, infatti, trovi indicate quelle che, secondo me, rappresentano le più interessanti soluzioni di questo tipo, sia per quel che concerne il versante Android che per quanto riguarda iOS.

Si tratta di soluzioni gratuite (almeno di base) e facilissime da usare, anche da parte di chi, un po’ come te, non si reputa propriamente un grande esperto in fatto di nuove tecnologie. Ora, però, basta chiacchierare e diamoci da fare! Afferra il tuo smartphone, individua le applicazioni che ritieni possano fare maggiormente al caso tuo e procedi subito con il download. Buona lettura e… buon allenamento!

Indice

Migliori app per correre gratis

Vorresti sapere quali sono le migliori app per correre disponibili gratuitamente? Allora metti subito alla prova quelle ho provveduto a segnalarti qui di seguito e che, a parer mio, rappresentano le più affidabili della categoria. Ce ne sono sia per Android che per iOS. Da notare che, nel caso specifico di iOS, si tratta altresì delle migliori app per correre con Apple Watch, in quanto disponibili anche sotto forma di applicazione per lo smartwatch dell’azienda di Cupertino.

RunKeeper (Android/iOS)

RunKeeper

La prima app per correre che ti suggerisco di prendere in considerazione è RunKeeper. Si tratta di un’applicazione grazie alla quale è possibile monitorare escursioni, passeggiate e tante altre attività, tra cui, ovviamente, rientra anche la corsa; il tutto sfruttando il GPS del telefono. Mostra statistiche dettagliate relative a ritmo, distanza, tempo e calorie bruciate, consente di tenere d’occhio le performance nel tempo e molto altro ancora. È gratis, ma propone acquisti in-app (al costo base di 74 cent.) per sbloccare funzioni aggiuntive.

Per scaricare l’applicazione sul tuo dispositivo, se stai usando Android, visita la relativa sezione del Play Store e premi sul bottone Installa. Se stai usando iOS, accedi alla relativa sezione dell’App Store, premi sul pulsante Ottieni, quindi su quello Installa e autorizza il download tramite Face ID, Touch ID o password dell’ID Apple. Successivamente avvia l’app, sfiorando il pulsante Apri comparso sullo schermo oppure selezionando la relativa icona che è stata aggiunta in home screen.

Ora che visualizzi la schermata principale di RunKeeper, registra il tuo account per poter usufruire del servizio offerto, facendo tap sul pulsante Registrati e scegliendo se utilizzare l’indirizzo di posta elettronica, il profilo Google, quello Facebook oppure il servizio apposito offerto da Apple. Fornisci poi i dati relativi alla tua persona, compilando gli appositi campi sullo schermo, e premi sul bottone per confermare la registrazione.

Dopo aver compiuto i passaggi di cui sopra, fai tap sul box Attività situato in basso e seleziona l’opzione Corsa; imposta il tipo di allenamento nel box Allenamenti (puoi scegliere se correre per esercitarti oppure se allenarti per una gara, se impostare sessioni singole ecc.), scegli se impostare della musica come sottofondo, facendo tap sul box Musica e selezionando gli eventuali brani e playlist che preferisci da lì; dopodiché scegli quali statistiche permettere all’app di riprodurre vocalmente, premendo sul box Statistiche.

Infine, fai tap sul pulsante Inizia e comincia pure a correre. In seguito, sul display dello smartphone ti saranno mostrati il tempo percorso dall’inizio della corsa, le miglia percorse, il ritmo attuale e quello medio. Effettuando uno swipe da destra verso sinistra, potrai poi visualizzare ulteriori informazioni relative alla tua attività.

Sempre dalla schermata di cui sopra, facendo tap sul pulsante con i cursori posto in basso a destra puoi decidere cosa rendere visibile e cosa no sul display. Ti comunico anche che puoi eventualmente scattare delle foto, facendo tap sul bottone con la macchina fotografica che si trova in fondo.

Se durante la corsa vuoi concederti una pausa, fai tap sul pulsante Pausa che si trova nella parte in basso al centro dello schermo. Per riprendere a correre, fai tap sul bottone Play presente nella schermata successiva, mentre per interrompere definitivamente l’attività premi pulsante Stop.

Una volta interrotta la corsa, potrai scegliere di salvare l’attività svolta compilando gli appositi campi sul display con le informazioni richieste e facendo tap sul pulsante Salva attività. In seguito, ti verrà mostrato un riepilogo dell’allenamento svolto.

Ti faccio altresì notare che, facendo tap sul pulsante con le linee in orizzontale collocato in alto a sinistra, puoi accedere al menu dell’applicazione tramite cui visualizzare e personalizzare il tuo profilo, gli obiettivi, le sfide e molto altro.

Adidas Corsa (Android/iOS)

Adidas Corsa

Tra le migliori app per correre rientra a pieno titolo anche Adidas Corsa (in precedenza nota come Runtastic). Si tratta di una soluzione disponibile sia per Android che per iOS e destinata in primo luogo ai principianti. Come facilmente intuibile dal nome stesso, è una soluzione distribuita da Adidas ed è gratuita. Consente di registrare gli allenamenti in tempo reale grazie al GPS dello smartphone, di impostare un piano di allenamento in base agli obiettivi personali, di controllare i dettagli delle proprie performance e molto altro ancora. Da notare che propone acquisti in-app (al costo base di 10 cent.) per sbloccare funzionalità aggiuntive.

Per scaricare l’applicazione sul tuo device, se stai utilizzando Android, visita la relativa sezione del Play Store e premi sul bottone Installa. Se stai usando iOS, accedi alla relativa sezione dell’App Store, premi sui pulsanti Ottieni e Installa e autorizza il download tramite Face ID, Touch ID o password dell’ID Apple. In seguito, avvia l’app, premendo sul pulsante Apri comparso sullo schermo oppure selezionando la relativa icona che è stata aggiunta in home screen.

Ora che visualizzi la schermata principale dell’app, registra il tuo account per poter usufruire del servizio, scegliendo se utilizzare il profilo Google, quello Facebook oppure l’indirizzo email, facendo tap sugli appositi pulsanti.

Successivamente, fornisci i dati relativi al tuo peso e alla tua altezza, per calibrare al meglio il funzionamento dell’app; fornisci le autorizzazioni necessarie per l’accesso alla posizione, imposta i tuoi obiettivi personali e, se vuoi, scegli di cercare i tuoi contatti che a loro volta si servono dell’applicazione. Per concludere, premi sul bottone Ci siamo! e su quello Continua.

Accetta, poi, i termini di utilizzo del servizio, facendo tap sul bottone Accetta, e decidi se ricevere o meno offerte e informazioni da parte di Adidas. A questo punto, fai tap sul bottone Inizia situato in basso e comincia pure a correre. Ti verrà quindi mostrato sul display del telefono il tempo trascorso, la distanza percorsa, il numero di calorie bruciate, il ritmo medio e la mappa.

Se durante la corsa vuoi fare qualche foto, premi sul pulsante con la macchina fotografica situato in alto a destra; se invece desideri concederti una pausa, fai tap sulla parte in alto dello schermo, dove ci sono le statistiche, quindi sul pulsante verde con il lucchetto posto in basso e, successivamente, sul bottone Pausa collocato a sinistra. Per riprendere a correre, in seguito, fai tap sul bottone Riprendi che si trova sempre in basso. Se, invece, vuoi interrompere l’allenamento in maniera definita, premi sul pulsante Fine.

Una volta terminato l’allenamento, ti saranno illustrate tutte le relative statistiche e, mediante la schermata che ti verrà proposta, potrai aggiungere eventuali dettagli aggiuntivi. Per salvare il tutto, fai tap sul pulsante con il segno di spunta collocato in basso a destra.

Tutti gli allenamenti salvati risulteranno visibili nella sezione Progressi dell’app, accessibile dalla parte in basso dello schermo. Accedendo alla sezione Piani , invece, puoi visualizzare i piani d’allenamento disponibili e scegliere eventualmente quello che ritieni possa fare maggiormente al caso tuo, mentre tramite la sezione Notizie puoi visualizzare il tuo feed attività, quello dei tuoi amici e le notizie rilevanti relative al mondo della corsa e dello sport fornite dall’app. Dalla sezione Profilo, poi, puoi visualizzare e modificare il tuo profilo.

Ti segnalo inoltre che, se lo ritieni necessario, prima di cominciare a correre puoi anche regolare come ritieni più opportuno il funzionamento dell’app, sfiorando l’icona a forma di ruota d’ingranaggio che si trova in basso a destra e intervenendo sulle impostazioni disponibili sullo schermo: puoi scegliere se abilitare o meno l’assistente vocale, se impostare della musica da usare come sottofondo ecc.

Nike Run Club (Android/iOS)

Nike Run Club

Anche Nike Run Club rientra a pieno titolo tra le migliori app per correre. Si tratta di una soluzione sviluppata da Nike, come lascia intendere lo stesso nome, gratuita, facile da usare e che mette a disposizione dei suoi utilizzatori tutti gli strumenti necessari per correre al meglio: monitoraggio dei percorsi mediante GPS, sfide settimanali, mensili e personalizzate, corse guidate e programmi di coaching personalizzati. È totalmente gratuita.

Per scaricare l’app sul tuo dispositivo, se stai usando Android, visita la relativa sezione del Play Store e fai tap sul bottone Installa. Se stai usando iOS, visita invece la relativa sezione dell’App Store, sfiora il pulsante Ottieni, quindi quello Installa e autorizza il download tramite Face ID, Touch ID o password dell’ID Apple. In seguito, avvia l’app, facendo tap sul pulsante Apri comparso sullo schermo oppure selezionando la relativa icona che è stata aggiunta in home screen.

Ora che visualizzi la schermata principale di Nike Run Club, crea il tuo account per poter utilizzare il servizio, facendo tap sul bottone Registrati ora che si trova in basso e scegliendo se accedere con il tuo indirizzo di posta elettronica oppure tramite l’account Facebook. In seguito, fai tap sul pulsante Comincia, poi su quello Avanti e concedi all’app i permessi necessari per poter accedere alla tua posizione, dopodiché fornisci le ulteriori informazioni relative alla tua persona che ti vengono richieste.

Adesso, definisci un obiettivo tramite il menu a tendina Stabilisci un obiettivo che si trova in alto, imposta, se vuoi, della musica di sottofondo facendo tap sul pulsante con la nota musicale presente a fondo schermo, premi sul bottone Start collocato nella parte in basso dello schermo e comincia pure a correre.

Ti verrà mostrata la schermata con le statistiche relative alla corsa, quali i chilometri percorsi, l’andatura, il tempo e il battito cardiaco (se in accoppiata allo smartphone stai usando anche uno smartwatch o una smartband). Facendo uno swipe da destra verso sinistra sullo schermo, puoi inoltre visualizzare i parziali, mentre facendolo da sinistra verso destra puoi accedere al volo alla fotocamera, alla mappa e puoi regolare le impostazioni relative alla pausa automatica, al feedback audio e al blocco dello schermo.

Quando lo riterrai opportuno, potrai prenderti una pausa durante l’allenamento, premendo sul pulsante Pausa presente in basso. Per riprenderlo, poi, dovrai premere sul pulsante Play. Se, invece, desideri fermarti del tutto, tieni premuto per qualche secondo sul bottone Stop e fai tap sul bottone OK in risposta all’avviso che vedi comparire sullo schermo. Successivamente, ti verrà mostrato un riepilogo dell’attività svolta.

Tutti i dettagli relativi ai tuoi allenamenti risulteranno visibili tramite la sezione Attività, alla quale puoi accedere mediante il menu visibile facendo tap sul pulsante con le linee in orizzontale collocato in alto a sinistra. Dal medesimo menu puoi altresì visualizzare la bacheca, le sfide ecc.

Per regolare le impostazioni dell’app, invece, sfiora il pulsante con la ruota d’ingranaggio che si trova nella parte in basso della schermata principale e intervieni sulle voci disponibili: puoi regolare il tempo del conto alla rovescia prima di iniziare a correre, l’orientamento della schermata dell’app e molto altro.

Per quanto riguarda la possibilità di accedere alle corse guidate e alla funzione che consente di impostare un programma personalizzato, puoi definire il tutto selezionando, rispettivamente, le schede Corse guidate e Il mio coach che trovi nella schermata principale di Nike Run Club.

Altre app per correre

Endomondo

Nessuna delle app per correre che ti ho già suggerito nelle righe precedenti ti ha convinto particolarmente e cerchi, quindi, qualche valida alternativa? In tal caso, ti consiglio di mettere alla prova le ulteriori soluzioni utili allo scopo che ho provveduto a includere nell’elenco sottostante.

  • Endomondo (Android/iOS) – rinomata app per tenere traccia di vari sport, tra cui, ovviamente, rientra anche la corsa. Consente di tracciare gli allenamenti con il GPS, di analizzare i dati ricavati e, eventualmente, di condividere il tutto con la community dell’app. È gratis, ma propone acquisti in-app (con prezzi a partire da 99 cent.) per avere accesso completo alle funzioni offerte.
  • Map My Run (Android/iOS) – grazie a quest’app è possibile tracciare le corse fatte, ottenendo feedback e statistiche varie utili per migliorare le proprie prestazioni. Ha una bella interfaccia utente, è abbastanza intuitiva ed è gratis. Da notare, però, che propone acquisti in-app (al costo base di 4,36 euro) per sbloccare funzioni supplementari.
  • Runmeter (Android/iOS) – app che consente di monitorare corsa, camminata e ciclismo. È in grado di trasformare lo smartphone in un potete strumento per il fitness, mettendo a disposizione mappe e grafici, fornendo informazioni riguardo giri, annunci, zone e molto altro ancora. Di base è gratis, ma propone acquisti in-app (al costo base di 1,09 euro) per sbloccare funzionalità extra.
  • Strava (Android/iOS) – app concepita specificamente per corridori e ciclisti. Consente di registrare tutte le attività svolte, dai chilometri macinanti ai percorsi, di confrontare le prestazioni nel tempo, di collegarsi alla community dell’applicazione e molto altro ancora. È gratis, ma propone acquisti in-app (al costo base di 2,99 euro) per consentire l’accesso ai contenuti aggiuntivi.
  • 5K Runner (Android/iOS) – pur non essendo una tra le soluzioni più note della categoria, quest’app merita sicuramente di essere provata, in special modo dai principianti, in quanto propone un sistema d’allenamento che consente di iniziare a correre, passando da 0 a 5 chilometri in modo semplice e indolore. È gratis, ma propone acquisti in-app (al costo base di 2,99 euro) per sbloccare contenuti aggiuntivi.
  • In forma Correndo di Verv (Android/iOS) – si tratta di una tra le migliori app per correre e dimagrire disponibili in circolazione. Consente, infatti, di impostare un piano sviluppato su più settimane, per correre e bruciare grassi, il quale prevede allenamenti a giorni alternati. È gratis, ma propone acquisti in-app (al costo base di 5,49 euro) per accedere alle funzionalità premium.
Salvatore Aranzulla

Autore

Salvatore Aranzulla

Salvatore Aranzulla è il blogger e divulgatore informatico più letto in Italia. Noto per aver scoperto delle vulnerabilità nei siti di Google e Microsoft. Collabora con riviste di informatica e cura la rubrica tecnologica del quotidiano Il Messaggero. È il fondatore di Aranzulla.it, uno dei trenta siti più visitati d'Italia, nel quale risponde con semplicità a migliaia di dubbi di tipo informatico. Ha pubblicato per Mondadori e Mondadori Informatica.