Questo sito contribuisce alla audience di Il Messaggero

App per mettere i bordi bianchi ai video

di

Vorresti aggiungere dei bordi bianchi ai tuoi filmati? Stai cercando una soluzione per caricare video su Instagram senza che vengano tagliati? Ti piacerebbe mettere uno sfondo bianco alle tue clip? Non temere, ho una serie di soluzioni che potrebbero fare al caso tuo.

Con la guida di oggi, ti indicherò alcune app per mettere i bordi bianchi ai video grazie alle quali applicare delle cornici bianche ai filmati e, in alcuni casi, utilizzare strumenti completi per l’editing video per inserire contorni alle clip, aggiungere musica, titoli, transizioni e molto altro ancora. Il costo? Quasi tutte le applicazioni che sto per suggerirti sono gratuite, almeno nelle loro versioni di base (che possono prevedere la presenza di watermark sui video di output o altre limitazioni).

Dai, non perdiamo altro tempo e mettiamoci subito al lavoro! Prendi il tuo smartphone o il tuo tablet, concentrati nella lettura dei prossimi paragrafi e prova le app che sto per consigliarti. Sono sicuro che in breve tempo riuscirai a individuare quella più utile ai tuoi scopi che ti permetterà di aggiungere i bordi bianchi a tutti i filmati che desideri modificare. Buona lettura e buon divertimento!

Squaready for Video (Android/iOS)

Con Squaready aggiungere i bordi bianchi ai video è un’operazione semplice e veloce. L’app è disponibile gratuitamente per device Android e iOS, permette di importare i video presenti nella galleria del dispositivo in uso, modificarli e salvarli nel rullino con pochi e semplici passi. Oltre all’aggiunta di bordi, è possibile impostare il colore dello sfondo e ruotare i video di 90 gradi.

Per aggiungere bordi bianchi ai tuoi video con Squaready, avvia l’app e pigia sulla voce Albums collocata in alto a destra. Dopodiché seleziona il video da importare, premi sull’icona del cerchio colorato, fai tap sulla voce Border e seleziona il colore bianco per impostare bordi bianchi. Se non visualizzi ancora il contorno al tuo video, premi nuovamente su Border per aumentare lo spessore del bordo. Se invece vuoi impostare lo sfondo bianco e avere il video completamente bordato, fai tap sulla voce BG/Margin e seleziona il colore bianco.

Terminate le modiche, premi a lungo sul pulsante rosso Save per impostare la risoluzione del video scegliendo tra 1080×1080, 720×720 e 640×640, dopodiché pigia nuovamente sul bottone Save per salvare il video nella galleria del tuo dispositivo.

Nella versione gratuita di Squaready sono presenti numerosi banner pubblicitari che è possibile rimuovere acquistando la versione Pro al prezzo di 2,29 euro.

Square Fit (iOS)

Square Fit è un’altra app che permette di aggiungere effetti ai video, ruotarli, modificarne la velocità e anche di mettere i bordi bianchi. È disponibile per iPhone/iPad e nella sua versione gratuita presenta numerosi banner pubblicitari. È possibile effettuare l’aggiornamento alla versione Pro al prezzo di 4,49 euro.

Per iniziare a mettere i bordi bianchi ai tuoi video, avvia l’app di Square Fit e, nella schermata principale, premi sul pulsante New, dopodiché fai tap sull’icona dei due quadrati per importare il video da modificare nella timeline di Square Fit. Pigia quindi sulla voce Scegli e attendi il processo di compressione video.

Adesso, scorri nella barra degli strumenti in basso e premi sull’opzione Border, sposta dunque il primo cursore per aggiungere il bordo esterno e impostalo come più preferisci. Puoi anche aggiungere bordi interni, impostare la forma degli angoli e aggiungere un’effetto ombra al video usando le icone disponibili sullo schermo, mentre per esportare il filmato modificato devi premere prima sul pulsante Save (in alto a destra) e poi sulla voce Save to Photos. In alternativa, nel menu Share to scegli Instagram, Email iMessage per condividere il video con altri utenti.

Quik (Android/iOS)

Altra soluzione che consente di aggiungere un contorno bianco ai video è Quik, app disponibile per Android e iOS e messa a disposizione gratuitamente da GoPro. Tra le sue tante funzionalità, consente di aggiungere effetti e transizioni ma anche temi musicali e testo ai video (che comunque devono essere di breve durata).

Per modificare i tuoi video con Quik, avvia l’app, premi sul pulsante Per iniziare e rispondi in maniera affermativa alla richiesta di accesso alle foto. Successivamente, premi sul pulsante +, seleziona il video da modificare e pigia sulla voce Aggiungi per importarlo nella timeline di Quik.

Per aggiungere i bordi alla clip importata, scegli l’opzione Boxed e premi sul pulsante Salva. Ora fai tap sull’icona della matita per modificare la clip e togliere la intro e l’outro che Quik inserisce automaticamente: per compiere quest’operazione, seleziona la parte di filmato dove compaiono le scritte e pigia sul pulsante Cancella, poi scorri verso destra, seleziona l’ultima parte di clip e premi il bottone Disattiva.

Fai quindi tap sul pulsante OK. Infine, se necessario, disattiva la musica aggiunta in automatico da Quik facendo tap sull’icona della nota musicale, scorrendo tra i temi musicali presenti e pigiando sull’opzione Niente musica.

Come ultimo passo, premi sul pulsante Salva in basso a destra per condividere il video sui social o inviarlo tramite i più comuni servizi di messaggistica. Per salvarlo nella libreria del tuo dispositivo, scorri verso il basso e pigia sull’opzione Galleria fotografica e il gioco è fatto.

InShot (Android/iOS)

Tra le applicazioni da prendere in considerazione per mettere i bordi bianchi ai video c’è anche InShot, un semplice editor per foto e filmati che permette di applicare numerosi effetti. È disponibile per Android e iOS, scaricabile gratuitamente e con la possibilità di effettuare acquisti in-app per aggiungere ulteriori funzionalità.

Per applicare un bordo con InShot, avvia l’applicazione e fai tap sulla voce Video per importare un video dalla galleria del tuo device. Pigia quindi sulla clip che vuoi modificare e questa sarà inserita in automatico nella timeline di InShot. In alternativa, nella schermata principale dell’app, fai tap sull’icona della macchina fotografica per iniziare a creare un filmato con la fotocamera del tuo dispositivo, pigia sulla voce Usa video per importarlo nella timeline e procedi alla sua modifica.

Adesso, scorri nella barra degli strumenti presenti in basso e pigia sull’opzione Sfondo. Nella sezione Colore, fai tap sul bianco per inserire uno sfondo bianco al video, dopodiché premi sul tasto Play per visualizzare l’anteprima del video, e se il risultato finale è di tuo gradimento, pigia sul pulsante  per salvare le modifiche.

Puoi modificare ulteriormente la grandezza del contorno del video facendo tap sull’opzione Tela e scegliendo uno dei formati disponibili (1:1, 4:5, 16:9, 4:3 etc) o spostare il cursore per aumentare o diminuire le dimensione del video.

Completata la modifica, premi sull’icona della freccia dentro un quadrato presente in alto a destra, pigia sul pulsante Salva e il video sarà salvato automaticamente nel rullino del tuo dispositivo. Puoi inoltre scegliere di condividere il video sui social pigiando sulle opzioni Facebook, Instagram, YouTube o inviarlo tramite servizi di messaggistica premendo sulle voci di WhatsApp, Messenger o Email.

 

Altre app per mettere i bordi bianchi ai video

Se le soluzioni menzionate nei paragrafi precedenti non hanno completamente soddisfatto le tue esigenze, puoi prendere in considerazione altre app per mettere i bordi bianchi ai video. Esistono diverse soluzioni che potrebbero fare al caso tuo: ecco un elenco di quelle più interessanti.

  • Vidstitch Frames for Instagram (Android/iOS): applicazione che permette di creare layout di video e foto con la possibilità di aggiungere bordi bianchi. Nella sua versione gratuita offre numerosi frames ma per avere il layout per un singolo video è necessario fare un acquisto in-app di 1,09 euro.
  • InstaSize: Photo Video Editor (iOS): un’app che consente di ritoccare e pubblicare foto e video, aggiungendo numerosi filtri. Permette di usufruire di varie funzionalità come aggiungere testi alla clip, aumentarne la luminosità ed effettuare ritagli. Inoltre, è possibile aggiungere bordi al video e scegliere tra numerosi colori, tra cui il bianco, e temi gratuiti. Nella sua versione base, InstaSize è gratuita ma permette di fare acquisti in-app o passare alla versione Premium al prezzo di 4,49 euro. È disponibile anche per Android ma consente solamente la modifica di foto.
  • Square Edit (iOS): soluzione per iPhone/iPad che permette di modificare video e foto, aggiungendo effetti, musica, testi e divertenti adesivi al filmato. È inoltre possibile inserire bordi bianchi e impostare la loro grandezza. È gratuita ma consente di passare alla versione Pro al costo di 4,49 euro.