Questo sito contribuisce alla audience di Il Messaggero

App per visore 3D

di

Grazie all’avvento della realtà virtuale (VR), oggi è possibile “teletrasportarsi” ovunque: in foreste sperdute, in metropoli trafficate e persino nello spazio interstellare indossando semplicemente un visore VR (o un visore 3D, come lo chiamano alcuni) da associare a uno smartphone o a un computer. Fino a qualche anno fa, pensare di riuscire a fare una cosa del genere rasentava il fantascientifico; il diffondersi dei visori VR ha tuttavia cambiato le cose.

Anche tu hai appena acquistato il tuo primo visore per la realtà virtuale e, prima ancora di spacchettarlo dalla sua confezione, vorresti scaricare sul tuo smartphone qualche app per visore 3D che possa permetterti di utilizzarlo al meglio. Ho indovinato? Beh, allora sono felice di dirti che sei capitato proprio nel posto giusto al momento giusto! Nei prossimi paragrafi, infatti, ti elencherò alcune app che puoi utilizzare a tale scopo e, naturalmente, ti illustrerò nel dettaglio anche il loro funzionamento. Tutte le applicazioni di cui ti parlerò in questo articolo sono gratuite, almeno per quanto riguarda la loro variante base, e alcune di esse possono essere utilizzate sia con l’ausilio di un visore 3D che senza: basta scegliere le opzioni di visualizzazione preferite direttamente nell’app.

Come dici? Non ti ritieni un esperto di tecnologia e, pertanto, temi di non riuscire a utilizzare le soluzioni di cui sto per parlarti? Posso assicurarti che non hai alcun motivo di preoccuparti: l’interfaccia di queste applicazioni è davvero molto intuitiva e, se seguirai scrupolosamente le mie “dritte”, non avrai il benché minimo problema nell’utilizzarle. Buona lettura e buon divertimento!

Google Cardboard (Android/iOS)

Una delle prime applicazioni che ti consiglio di provare con il tuo visore 3D è Google Cardboard, un’app sviluppata da Google che, come forse avrai già notato, porta lo stesso nome del visore in cartone realizzato dal colosso di Mountain View (a proposito, se vuoi qualche dettaglio in più su questo visore, visita la pagina che è stata allestita sul sito Internet di Google).

Cardboard è totalmente gratuita e può essere utilizzata per visitare virtualmente svariati paesaggi e ambienti: parchi naturali, metropoli, musei e molto altro ancora. L’app è stata studiata per essere utilizzata in particolar modo con il visore “made in Mountain View”, ma nulla impedisce di provarla anche con visori diversi.

Dopo aver scaricato Google Cardboard sul tuo dispositivo Android o iOS, avvia la app pigiando sul bottone Apri o facendo tap sulla sua icona collocata nella home screen del tuo device e, nella schermata che compare, pigia sul simbolo della freccia bianca su sfondo arancione per avviare la configurazione iniziale.

Non appena avrai portato a termine la procedura guidata per configurare l’app e abbinarla al tuo visore – e dopo che avrai inserito il tuo smartphone nello stesso -, dovresti visualizzare l’ambiente di Google Cardboard. Adesso, non devi fare altro che selezionare una delle opzioni che visualizzi a schermo per scegliere la modalità che più preferisci fra quelle disponibili: (?) Tutorial, per visualizzare un breve tutorial di come utilizzare al meglio l’app; Explorer, per esplorare alcuni musei naturalistici e altre attrazioni naturali (compreso un “viaggetto” su Marte); Exhibit, per visualizzare in 3D alcune maschere tribali; Urban Hike, per fare una passeggiata virtuale a Parigi; Kaleidoscope, per visualizzare un divertente effetto caleidoscopio o Arctic Journey, per intraprendere un fantastico viaggio in un mondo artico realizzato in 3D.

Per tornare alla schermata iniziale di Google Cardboard, pigia sul simbolo della freccia e, per accedere alle impostazioni dell’app, fai tap sul simbolo (…) e seleziona una delle opzioni che visualizzi nel riquadro che compare a schermo: Cambia visore: Predefinito, se vuoi utilizzare l’app su un altro visore; Impostazioni, per modificare alcune impostazioni dell’app come quella che regola la vibrazione dell’attivatore; Guida, per visualizzare il manuale d’uso dell’app o Invia feedback, per segnalare al team di Google eventuali anomalie nell’utilizzo dell’applicativo.

Google Spotlight Stories (Android/iOS)

Spotlight Stories, un’altra app sviluppata da Google che è disponibile sia per Android che per iOS, permette di visualizzare nel proprio visore VR alcune bellissime storie fra cui Pearl, Son Jaguar, Sonaria, The Simpson e molti altri titoli famosi.

Dopo aver scaricato Google Spotlight Stories sul tuo dispositivo, avvia la app e, nella sua schermata iniziale, scorri in orizzontale l’ampio catalogo di storie disponibili. Dopo aver individuato la storia che ti interessa di più, pigia sulla sua “locandina” e, nella schermata successiva, leggi la trama della storia e pigia sul simbolo della freccia per avviarne il download.

A download completato, pigia sul tasto Play che visualizzi a schermo e fai tap sul simbolo del visore per visualizzare il contenuto selezionato nel tuo visore VR o, in alternativa, pigia sul simbolo della freccia per tornare alla visualizzazione “standard”, senza visore.

Google Street View (Android/iOS)

Ami viaggiare, ma a causa dei tuoi numerosi impegni familiari e lavorativi non sempre ti è possibile fare la valigia e partire per una nuova destinazione? Google Street View, potrebbe permetterti di visitare virtualmente alcuni dei più bei posti del pianeta stando comodamente seduto sul tuo sofà. Certo, non è esattamente come recarsi in luogo fisico, ma è sempre meglio di niente, non trovi?

Dopo aver scaricato Google Street View sul tuo dispositivo Android o iOS, apri la app, scorri le schede informative che visualizzi al suo avvio e digita nella barra di ricerca situata in alto una meta turistica in cui vorresti recarti (es. Tokyo o New York). Dopodiché, scorri trascina l’omino arancione in un punto della mappa che vuoi “visitare” e pigia sull’anteprima che visualizzi a schermo per visualizzare il luogo a 360°.

Se vuoi visualizzare il luogo che stai “visitando” tramite un visore VR, come i Google Cadboard, pigia sul simbolo del visore collocato in alto a destra, inserisci il tuo dispositivo nel visore (seguendo l’animazione visualizzi a schermo) e goditi il “viaggio”!

Jaunt VR (Android/iOS)

Un’altra app per visore 3D che ti suggerisco di provare in accoppiata al tuo visore è Jaunt VR, una delle soluzioni gratuite più apprezzate in ambito VR sia dagli utenti Android (sul Google Play Store l’app è disponibile al download sia in versione per Google Cardboard, che in versione per Daydream) che dagli utenti iOS. Jaunt VR permette di vivere un’esperienza davvero completa grazie ai numerosi scenari che ospita al suo interno: dai concerti di Paul McCartney agli interessantissimi documentari sulla Siria e la Corea del Nord realizzati da ABC News, passando per il football americano.

Dopo aver scaricato Jaunt VR sul tuo device, avvia la app e, nella sua schermata iniziale, fai tap sulla voce Con cuffie per iniziare a utilizzare l’applicazione in accoppiata con il tuo visore o, se almeno all’inizio preferisci utilizzarla senza visore, pigia sulla voce Senza cuffie.

Dopo aver scelto se utilizzare l’app con o senza visore, seleziona uno dei molteplici contenuti disponibili che, come puoi notare, sono organizzati in categorie ben precise: Serie più viste, per visualizzare i contenuti più popolari; Featured, per visualizzare i contenuti in primo piano o New & Noteworthy, per visionare i contenuti nuovi e quelli degni di nota. Dopo aver scelto una delle categorie disponibili, seleziona il contenuto che più preferisci seguendo le istruzioni che visualizzi a schermo e goditi l’esperienza offerta da Jaunt VR.

Ah… quasi dimenticavo! Quando visualizzi un contenuto con Jaunt VR, puoi decidere in qualsiasi momento di passare dalla visualizzazione in modalità  “con cuffie” alla visualizzazione “senza cuffie”. Per far ciò, pigia sul simbolo del visore VR (se stai visualizzando il video in modalità “senza cuffie”) oppure pigia sulla voce 2D (se stai visualizzando il video in modalità “con cuffie”). Semplice, vero?

Discovery VR (Android/iOS)

Ami la natura e vuoi provare un’app che possa consentirti di fare un safari virtuale o un escursione mozzafiato in qualche ambiente sperduto del nostro meraviglioso pianeta Terra? Beh, in tal caso ti consiglio di provare Discovery VR, un’app gratuita al 100% che è sviluppata da Discovery Inc., la famosa emittente televisiva che vanta numerosi canali monotematici dedicati alla natura e alla scienza. Ti rammento che la visione dei contenuti VR disponibili in questa app possono essere visualizzati sui seguenti visori: Oculus Rift, Samsung Gear VR, HTC Vive, Google Daydream e Discovery VR Cardb

Dopo aver scaricato Discovery VR sul tuo dispositivo Android o iOS, avvia la app, scorri verso il basso la schermata iniziale per vedere i vari contenuti disponibili (puoi anche selezionare una specifica categoria scorrendo in orizzontale il menu in alto) e, non appena avrai trovato un video di tuo interesse, visualizzalo facendo tap sul pulsante Play (l’icona a forma di triangolo). Se lo desideri, puoi anche scaricare il video facendo tap sulla voce Download e visualizzarlo anche quando sei offline o quando non disponi di una connessione a Internet stabile.

Nella schermata successiva, fai tap sulla voce Cardboard (in basso a sinistra) per visualizzare il video con l’ausilio di un visore o, in alternativa, pigia sulla voce Mobile (in basso a destra) per visualizzare il video direttamente sul tuo device.

Se decidi di visualizzare il video tramite un visore VR, non devi far altro che inserire il tuo dispositivo nel visore per iniziare a vivere l’esperienza immersiva offerta dalla realtà virtuale, mentre se decidi di visualizzare il video senza ricorrere a un visore VR, devi semplicemente ruotare il tuo dispositivo di 90° e goderti la visione del filmato.

Go VR Player (Android/iOS)

Go VR Player è un’altra applicazione che ti suggerisco di provare sul tuo dispositivo Android o iOS, in quanto questa soluzione gratuita permette non solo di visualizzare i video a 360° che sono presenti su numerose piattaforme di video sharing (una su tutte YouTube), ma consente anche di caricare i propri video e le proprie foto a 360°. Grazie a Go VR Player, quindi, è possibile rivivere i propri ricordi grazie all’ausilio del proprio visore VR.

Dopo aver scaricato Go VR Player sul tuo device, avvia la app e fai tap su una delle opzioni che sono situate nella sua schermata iniziale per iniziare a utilizzarla: Local Videos, per caricare uno dei video salvati nella galleria del tuo dispositivo o per caricarne uno da un servizio di cloud storage; Play URL, per visualizzare un video di cui hai copiato l’URL; Download, per gestire i download e visualizzare i video scaricati o Search, per cercare e visualizzare uno dei tantissimi video presenti su YouTube, Discovery, Jaunt VR, etc. (o per cercarne uno manualmente utilizzando la barra di ricerca situata in alto).

Per accedere alle impostazioni di Go VR Player, invece, pigia sul simbolo dell’ingranaggio situato nella schermata iniziale dell’app e seleziona una delle opzioni disponibili per modificare la lingua della stessa (purtroppo la lingua italiana non è ancora supportata) o per visualizzare la breve introduzione (in inglese) che spiega come utilizzarla al meglio.

Within VR (Android/iOS)

Within VR è un’altra app per dispositivi AndroidiOS che ti suggerisco di provare, visto che questa soluzione gratuita raduna in un unico “luogo” i migliori contenuti VR presenti sulla piazza: dai racconti fantastici a documentari molto vividi e realistici, passando per alcune famose serie TV, come Mr. Robot.

Dopo aver scaricato Within VR sul tuo device, avvia la app e attendi il caricamento dei suoi contenuti contrassegnato dal simbolo di un anello grigio che si colora di verde. A caricamento completato, scorri la schermata che ti trovi di fronte e fai tap su uno dei molteplici contenuti disponibili per vederne l’anteprima e, nella schermata successiva, fai tap sulla voce Download o Stream per visualizzarlo. A caricamento completato, ti verrà chiesto se hai un Google Cardboard: pigia sulla voce Yes, se ne hai uno oppure sulla voce No, se non sei in possesso del visore di Google.

Adesso, tutto ciò che devi fare è seguire le istruzioni che visualizzi a schermo per iniziare a prendere visione del contenuto che hai selezionato: quindi inserisci il dispositivo nel visore se hai risposto “Yes” o, in caso contrario, ruota il tuo dispositivo e visualizza il contenuto senza visore.

Altre app per visore 3D

Oltre alle applicazioni che ti ho elencato nei precedenti paragrafi, ci sono molte altre app per visore 3D che puoi scaricare sul tuo dispositivo, alcune delle quali sono molto divertenti. Di seguito te ne elenco qualcuna.

  • Samsung VR (Android) — hai acquistato un visore Samsung Gear VR? In tal caso non puoi fare a meno di scaricare questa app gratuita che permette di gestirlo e utilizzarlo al meglio. Grazie a Samsung VR, puoi visualizzare i contenuti a 360° caricati da volti noti dello spettacolo, del cinema, dello sport e dei media e puoi persino caricare i tuoi video realizzati con una fotocamera a 360° e visualizzarli nel visore Gear VR.
  • VR One Cinema (Android/iOS) — questa app, sviluppata da Carl Zeiss, marchio divenuto celebre per la produzione di ottiche di elevata qualità, offre la possibilità di essere immersi nei propri film preferiti. VR One Cinema è progettata per essere utilizzata in accoppiata con il visore ZEISS VR One (per maggiori dettagli su questo visore, visita il sito Internet di Carl Zeiss).
  • Star Wars (Android/iOS) — se sei un patito di Star Wars, questa applicazione sviluppata dalla Disney è ciò che fa per te. Star Wars non solo permette di vivere un’esperienza completa grazie all’apposita funzione della realtà virtuale (VR), ma consente anche di ricevere alert in merito a notizie riguardanti la saga come l’uscita di nuovi trailer, notizie sui film e molto altro ancora.
  • VR Roller Coaster (Android/iOS) — paura delle montagne russe? Grazie a VR Roller Coaster è possibile vincere questa fobia. Questa app gratuita, infatti, permette di immergersi in un’esperienza realistica grazie alla quale è possibile provare la sensazione di essere davvero sulle montagne russe. Provare per credere!