Questo sito contribuisce alla audience di Il Messaggero

App per visore 3D

di

Grazie all'avvento della realtà virtuale (VR), oggi è possibile “immergersi” in qualunque ambiente: foreste sperdute, metropoli trafficate e persino lo spazio interstellare sono a portata di visore. Basta semplicemente abbinare un dispositivo di questo tipo a uno smartphone, Android o iPhone che sia, e il gioco è fatto: si può prendere parte “al volo” a esperienze che fino a qualche anno fa sembravano fantascienza.

Certo, il mondo delle app per visore 3D è un po' “intricato”, considerando anche il fatto che ci sono stati diversi progetti ormai diventati obsoleti e dunque abbandonati (chi ha detto Google Daydream?). D'altronde, la tecnologia ha fatto passi da gigante in tempi particolarmente rapidi e al giorno d'oggi esistono anche visori standalone (ovvero in grado di funzionare anche senza smartphone) in grado di offrire un'esperienza d'uso intrigante.

In questa sede mi occuperò in ogni caso del metodo più economico per accedere al mondo della realtà virtuale, ovvero quello di sfruttare lo smartphone e un classico visore in cui inserire questa tipologia di dispositivi (ad esempio, il Google Cardboard in cartone). Molto è cambiato rispetto a qualche anno fa e mi appresto a fornirti tutti i dettagli del caso: sono sicuro del fatto che troverai pane per i tuoi denti, soprattutto se non hai mai approfondito per bene questo mondo. Non mi resta che augurarti buona lettura e buon divertimento!

Indice

Google Cardboard (Android/iOS)

App per visore 3D Google Cardboard

Una delle prime applicazioni che ti consiglio di provare con il tuo visore 3D è Google Cardboard, un'app sviluppata da Google che, come forse avrai già notato, porta lo stesso nome del visore in cartone realizzato dal colosso di Mountain View (a proposito, se vuoi qualche dettaglio in più su questo visore, puoi fare riferimento al mio tutorial sui migliori visori VR per smartphone).

Cardboard è totalmente gratuita e può essere utilizzata per visitare virtualmente svariati paesaggi e ambienti: parchi naturali, metropoli, musei e molto altro ancora. L'app è stata studiata per essere utilizzata in particolar modo con il visore “made in Mountain View”, ma nulla impedisce di provarla anche con visori diversi.

Dopo aver scaricato Google Cardboard sul tuo dispositivo Android o iOS seguendo la classica procedura, avvia l'app e, nella schermata che compare, pigia sul simbolo della freccia bianca su sfondo arancione, in modo da avviare la configurazione iniziale.

Non appena avrai portato a termine la procedura guidata per configurare l'app e abbinarla al tuo visore — e dopo che avrai inserito il tuo smartphone nello stesso —, dovresti visualizzare l'ambiente di Google Cardboard. Adesso, non devi fare altro che selezionare una delle opzioni che visualizzi a schermo per scegliere la modalità che più preferisci fra quelle disponibili: (?) Tutorial, per visualizzare un breve tutorial di come utilizzare al meglio l'app; Explorer, per esplorare alcuni musei naturalistici e altre attrazioni naturali (compreso un “viaggio” su Marte); Exhibit, per visualizzare in 3D alcune maschere tribali; Urban Hike, per fare una passeggiata virtuale a Parigi; Kaleidoscope, per visualizzare un divertente effetto caleidoscopio o Arctic Journey, per intraprendere un fantastico viaggio in un mondo artico realizzato in 3D.

Per tornare alla schermata iniziale di Google Cardboard, fai tap sul simbolo della freccia e, per accedere alle impostazioni dell'app, fai tap sul simbolo (…) e seleziona una delle opzioni che visualizzi nel riquadro che compare a schermo: Cambia visore: Predefinito, se vuoi utilizzare l'app su un altro visore; Impostazioni, per modificare alcune impostazioni dell'app come quella che regola la vibrazione dell'attivatore; Guida, per visualizzare il manuale d'uso dell'app o Invia feedback, per segnalare al team di Google eventuali anomalie nell'utilizzo dell'app.

YouTube (Android/iOS)

App per visore 3D YouTube video 360 gradi

Sapevi che su YouTube sono disponibili video a 360 gradi, tranquillamente godibili con un visore come il Cardboard? No? Allora dovresti rimediare: pensa che non è necessario scaricare alcuna app specifica, dato che basta passare per quella ufficiale, disponibile sia per Android (nonché preinstallata su molti dispositivi con l'OS del robottino verde) che per iOS. Potrebbe interessarti approfondire la mia guida su come scaricare YouTube gratis.

Tutto ciò che ti basta fare è trovare un video ottimizzato per la VR: a tal proposito, ti consiglio di dare un'occhiata, ad esempio, al canale ufficiale Realtà virtuale, pensato proprio per racchiudere un po' tutte le “esperienze VR” disponibili in questo contesto. Goderne è estremamente semplice: ti basta premere sull'anteprima del video, posizionando poi lo smartphone in orizzontale: noterai la comparsa dell'icona del visore in basso a destra nel player.

Premi dunque su quest'ultima e fai tap sul pulsante CONTINUA: in questo modo, il video verrà messo in modalità VR e potrai goderne tramite visore. Potrai poi uscire da questo tipo di visualizzazione mediante il pulsante X, collocato in alto a sinistra. Per maggiori dettagli su questa possibilità, che comunque non ha bisogno di troppe indicazioni, potresti voler dare un'occhiata alle linee guida ufficiali di YouTube VR.

Jurassic VR — Dinos for Cardboard Virtual Reality (Android/iOS)

Jurassic VR App per visore 3D

Come dici? Soluzioni come Google Cardboard e YouTube non ti convincono molto, ma vorresti provare qualcosa di più vicino al mondo del gaming? In questo contesto, potrebbe interessarti approfondire Jurassic VR — Dinos for Cardboard Virtual Reality, disponibile per Android e iOS (in modo gratuito, al netto di annunci).

Si tratta di un'app molto semplice, che sfrutta i movimenti della testa per farti navigare tra i vari menu. Ovviamente, come puoi ben intuire dal nome dell'app, se c'è qualcosa che non manca all'esperienza sono i dinosauri. Per intenderci, dal menu iniziale, dopo aver spuntato la casella I AGREE, premuto sul tasto OK e selezionato il riquadro JURASSIC VR JUNGLE e il tasto VR (ed eventualmente saltando la pubblicità), è possibile scegliere, mantenendo fermo per un po' di tempo l'apposito indicatore collocato al centro dello schermo sull'opzione, tra SIMULATOR, FREE ROAMING e DINO JOYRIDE.

Si tratta dunque di un'app che offre diverse tipologie di esperienze. Non voglio anticiparti sin da ora che cos'è possibile fare nel concreto, dato che si tratta chiaramente di un'app che va provata in prima persona, ma ti consiglio sicuramente di dare un'occhiata a DINO JOYRIDE: cavalcare un dinosauro è probabilmente il sogno adolescenziale di non poche persone.

Within VR (Android/iOS)

App per visore 3D

Within VR è un'altra app per dispositivi Android e iOS che ti suggerisco di provare, visto che questa soluzione gratuita raduna in un unico “luogo” i migliori contenuti VR presenti sulla piazza: dai racconti fantastici a documentari molto vividi e realistici, passando per alcune famose serie TV, come “Mr. Robot”.

Dopo aver scaricato Within VR sul tuo device, avvia l'app e attendi il caricamento dei suoi contenuti, contrassegnato dal simbolo di un anello grigio che si colora di verde. A caricamento completato, scorri la schermata che ti trovi di fronte e fai tap su uno dei molteplici contenuti disponibili per vederne l'anteprima e, nella schermata successiva, fai tap sulla voce Download o Stream per visualizzarlo. A caricamento completato, ti verrà chiesto se hai un Google Cardboard: pigia sulla voce Yes, se ne hai uno oppure sulla voce No, se non sei in possesso del visore di Google.

Adesso, tutto ciò che devi fare è seguire le istruzioni che visualizzi a schermo per iniziare a prendere visione del contenuto che hai selezionato: quindi inserisci il dispositivo nel visore se hai risposto Yes o, in caso contrario, ruota il tuo dispositivo e visualizza il contenuto senza visore.

Altre app per visore 3D

Altre app per visore 3D

Oltre alle applicazioni che ti ho elencato nei precedenti capitoli, ci sono molte altre app per la realtà virtuale che puoi scaricare sul tuo dispositivo, alcune delle quali sono molto divertenti. Di seguito te ne elenco qualcuna.

  • InCell VR (Android/iOS): un action/racing game in VR da smartphone? Sì, esiste e si può pure scaricare gratuitamente (al netto di annunci).
  • Relax River VR (Android/iOS): va bene, hai intenzione di rilassarti con il visore. Cosa c'è di meglio di una “gita” al fiume? Nulla probabilmente, come imparerai utilizzando quest'app gratuita (anche se c'è qualche annuncio).
  • Star Wars (Android/iOS): se sei un patito di Star Wars, questa applicazione sviluppata dalla Disney è ciò che fa per te. Star Wars non solo permette di vivere un'esperienza completa grazie all'apposita funzione della realtà virtuale (VR), ma consente anche di ricevere alert in merito a notizie riguardanti la saga come l'uscita di nuovi trailer, notizie sui film e molto altro ancora.
  • VR Roller Coaster (Android): paura delle montagne russe? Grazie a VR Roller Coaster è possibile vincere questa fobia. Questa app gratuita, infatti, permette di immergersi in un'esperienza realistica grazie alla quale è possibile provare la sensazione di essere davvero sulle montagne russe. Provare per credere!

App per Oculus

App per Oculus VR

Andando oltre al mondo delle app VR per smartphone, nel corso degli ultimi anni sono stati fatti dei passi da gigante in termini di realtà virtuale. A tal proposito, al giorno d'oggi non sono in pochi a collegare Oculus Quest 2 allo smartphone (o comunque a collegare un visore standalone di questo tipo a un dispositivo mobile).

La comodità di un'app come quella di Oculus, disponibile gratuitamente sia per Android che per iOS, risiede nella possibilità di gestire la propria esperienza VR collegata al visore rapidamente, scaricando ad esempio giochi (e facendo avviare il download direttamente da smartphone). Chiaramente poi si fa un po' tutto il resto direttamente dal visore o dal PC (potresti dunque voler dare un'occhiata, ad esempio, ai miei tutorial su come collegare Oculus Quest 2 al PC e sui migliori giochi VR per PC), ma ci tenevo a metterti a conoscenza rapidamente di questa possibilità, ricordandoti che l'accesso è legato all'account Facebook.

Al netto di questo, potresti voler approfondire l'argomento in generale mediante la mia guida su come funziona la realtà virtuale, in cui sono sceso nel dettaglio anche di altri aspetti legati a questo mondo.

Salvatore Aranzulla

Autore

Salvatore Aranzulla

Salvatore Aranzulla è il blogger e divulgatore informatico più letto in Italia. Noto per aver scoperto delle vulnerabilità nei siti di Google e Microsoft. Collabora con riviste di informatica e cura la rubrica tecnologica del quotidiano Il Messaggero. È il fondatore di Aranzulla.it, uno dei trenta siti più visitati d'Italia, nel quale risponde con semplicità a migliaia di dubbi di tipo informatico. Ha pubblicato per Mondadori e Mondadori Informatica.