Questo sito contribuisce alla audience di Il Messaggero

Come collegare Oculus Quest 2 al PC

di

Hai recentemente acquistato un Oculus Quest 2, che in molti definiscono il miglior visore per la realtà virtuale standalone disponibile sul mercato, e hai già provato qualche videogioco scaricabile direttamente mediante lo store interno. Tuttavia, sei ben conscio del fatto che questa tipologia di titoli ha delle limitazioni tecniche, in quanto i videogiochi vengono installati e girano sull’hardware del visore in sé.

Vorresti dunque andare oltre e provare alcuni dei migliori giochi VR per PC, ovvero quelle produzioni che si installano direttamente sul tuo computer da gaming e che sfruttano la potenza di quest’ultimo. A tal proposito, hai già provveduto a scaricare qualche titolo di questo tipo, ma adesso ti stai chiedendo come collegare l’Oculus Quest 2 al PC.

Lo capisco: in effetti i passaggi da effettuare potrebbero non risultare propriamente chiari la prima volta. In ogni caso, non devi preoccuparti: di seguito puoi trovare delle rapide indicazioni che ti condurranno direttamente al tuo obiettivo, portandoti a trasmettere dal tuo PC al visore esperienze mastodontiche come quella offerta da “Half-Life: Alyx”. Che ne dici? Sei pronto? Perfetto, allora non mi resta che augurarti buona lettura e buon divertimento!

Indice

Informazioni preliminari

Oculus Quest 2 visore VR

Prima di scendere nel dettaglio della procedura su come collegare l’Oculus Quest 2 al PC, ritengo sia importante approfondire le possibilità disponibili in tal senso.

Ebbene, devi sapere che, nel primo periodo che ha seguito l’approdo sul mercato del visore VR, gli utenti erano soliti acquistare un’applicazione di terze parti per riuscire a collegare correttamente il Quest 2 al computer. Più precisamente, faccio riferimento a Virtual Desktop, applicazione venduta a 19,99 euro all’interno dell’Oculus Quest Store.

Si tratta, in parole povere, di una soluzione che permette di collegare il visore al PC senza fili, gestendo un po’ tutto ciò che compare sullo schermo del computer. La questione interessante risiede nel fatto che in questo modo è possibile anche avviare e giocare in VR gli appositi titoli installati sul computer, ad esempio quelli acquistati e scaricati mediante la nota piattaforma Steam.

D’altronde, quest’ultima ospita parecchi dei maggiori titoli in realtà virtuale disponibili su computer, da Half-Life: Alyx a The Elder Scrolls V: Skyrim VR, passando per Job Simulator e molto altro. Ovviamente, questi ultimi vengono fatti girare mediante l’hardware del PC da gaming (quindi fai attenzione ad avere i requisiti per i singoli giochi da quel punto di vista), ma poi Virtual Desktop si occupa di trasmettere il flusso video in tempo reale al visore, consentendo all’utente di interagire in tempo reale e giocare con gli appositi controller del Quest 2.

Virtual Desktop è particolarmente apprezzata dalla community, in quanto ben ottimizzata (a patto di configurare tutto per bene, passando per una rete Wi-Fi a 5 GHz e mantenendo non troppo lontani PC e visore) e piena zeppa di funzionalità avanzate (ad esempio, il supporto agli accessori Bluetooth come mouse, tastiere e controller). Inoltre, l’app, che ricordo però essere a pagamento, è ben vista anche per via del suo relativamente basso consumo di risorse rispetto ad altre soluzioni, cosa che ha consentito da alcuni appassionati di sfruttare al meglio le performance del proprio PC.

Half Life Alyx giochi VR PC Oculus Quest 2

Insomma, potresti pensare all’acquisto della succitata app, nel caso tu sia interessato. Tuttavia, devi sapere che, in seguito all’enorme popolarità raggiunta da Virtual Desktop, Facebook/Meta ha deciso di lanciare una funzionalità wireless ufficiale (prima a livello ufficiale si usava solamente il cavo), che consente di collegare l’Oculus Quest 2 al PC senza dover spendere alcunché. Lanciata nel corso del 2021, questa funzionalità si chiama Air Link e nel momento in cui scrivo questa guida è ancora in una fase sperimentale.

Questo significa che potresti riscontrare qualche problema durante l’esperienza di gioco, soprattutto se il tuo PC da gaming non è particolarmente prestante. Per questo motivo, ho pensato di metterti a conoscenza della soluzione a pagamento Virtual Desktop, in quanto potrebbe potenzialmente offrirti, a un costo non esagerato, delle performance migliori (se ti interessa, dunque, quel tipo di possibilità, ti consiglio di fare riferimento al sito Web ufficiale di Virtual Desktop, in cui è spiegato rapidamente in inglese tutto ciò che riguarda l’app: non si tratta di nulla di poi così complesso).

In ogni caso, in questa sede mi soffermerò nel dettaglio, lato wireless, sulla possibilità di collegare in modo gratuito l’Oculus Quest 2 al PC seguendo le procedure ufficiali. In parole povere, mi appresto a indicarti come usufruire dell’esperienza VR così come pensata da Meta/Facebook, ovvero mi concentrerò su Link e Air Link. Questo ti permetterà di comprendere se a livello prestazionale puoi semplicemente affidarti a queste soluzioni o meno, ma ci tenevo a metterti a conoscenza anche dell’esistenza di Virtual Desktop (via alternativa che molti appassionati apprezzano sin dai primi tempi di Oculus Quest 2 e che potrebbe tornarti utile).

Come collegare l’Oculus Quest 2 al PC

Dopo averti illustrato la situazione generale nel capitolo preliminare, direi che è giunto il momento di passare all’azione e comprendere come puoi effettivamente far esprimere al tuo Oculus Quest 2 il massimo delle potenzialità, mediante giochi che possono fare realmente uso di un hardware avanzato in ambito PC (chiaramente, devi disporre di un computer da gaming tutto sommato recente per poter usufruire di questa possibilità come si deve). Di seguito trovi tutte le indicazioni del caso relativamente alle due strade ufficiali disponibili, che si tratti di fare uso di un cavo o di fare tutto via wireless.

Come collegare Oculus Quest 2 al PC con cavo

Come collegare Oculus Quest 2 al PC con cavo

Se non hai intenzione di avere troppe problematiche in termini di configurazione e prestazioni, nonché non vuoi avere possibili artefatti grafici di sorta (che chiaramente potrebbero essere presenti passando via wireless), probabilmente il metodo che fa per te è quello di collegare l’Oculus Quest 2 al PC Windows mediante cavo.

Tuttavia, ci sono varie questioni su cui mi preme avvertirti. Innanzitutto, non puoi usare un cavo qualsiasi, ma devi acquistare il cosiddetto Oculus Link, pensato appositamente per garantire delle performance ottimali. Per intenderci, si tratta di un cavo in fibra ottica dalla lunghezza di 5 metri. Il prezzo di listino? 99 euro.

In ogni caso, certo: non si tratta di un cavo esclusivo: potresti anche pensare di acquistare un cavo di alta qualità dalle caratteristiche simili. Per intenderci, spesso si trovano varie proposte di questo tipo su store online come Amazon, anche molto meno costose dell’Oculus Link ufficiale. Tuttavia, bada bene al fatto che in quel caso la qualità dell’esperienza non è garantita e dunque si potrebbero riscontrare svariate problematiche.

Cavo Meta Quest Link
Vedi offerta su Amazon
dethinton Cavo Oculus Link di 5 metri, quest 2 cavo link collegamento ...
Vedi offerta su Amazon
KIWI design Quest 2 Type C Link Cavo 10 Feet (3 Meters) Compatibile co...
Vedi offerta su Amazon

Al netto di questo (la decisione è ovviamente tua), devi sapere che alcuni giocatori ritengono scomodo l’utilizzo dell’Oculus Quest 2 in questo modo, in quanto c’è comunque sempre un cavo di mezzo e bisogna quindi disporre del giusto spazio, fare attenzione a come si usa il visore e così via. Certo, il cavo Oculus Link è pensato appositamente per facilitarti la vita, ma capisci bene che un compromesso c’è.

Insomma, pondera per bene il tuo acquisto in base alle tue esigenze e dai un’occhiata al portale ufficiale di Oculus per comprendere al meglio se il tuo PC da gaming è effettivamente pronto per la realtà virtuale (ci sono alcune GPU non supportate, quindi potresti voler dare un’occhiata alla sezione del sito Web chiamata Il PC è ottimizzato per la VR, nonché al collegamento GPU SUPPORTATE, così da rimanere sempre aggiornato in merito).

Oculus Link cavo Oculus Quest 2

Per il resto, collegare Oculus Quest 2 tramite cavo Link al PC è un gioco da ragazzi: ti basta semplicemente seguire qualche accorgimento, ovvero quelli indicati nelle FAQ di Meta Quest (preferisco rimandarti alla fonte ufficiale, in modo che tu abbia sempre a disposizione dettagli attuali anche in merito ai requisiti di compatibilità, ma sono sicuro del fatto che non avrai problemi con la procedura guidata).

In ogni caso, generalmente basta semplicemente scaricare l’applicazione di Oculus per PC (che tratterò in seguito nel corso della guida anche per quel che riguarda il metodo wireless), collegare i due dispositivi (sfruttando una porta USB 3.0 del PC), selezionare l’opzione Nega (quando viene richiesto di consentire l’accesso ai dati) e premere sul tasto Abilita (quando viene richiesto se attivare o meno Oculus Link). Insomma, tutto molto semplice.

Come collegare Oculus Quest 2 al PC senza cavo

Rete WiFi 5GHz

Adesso che sei a conoscenza della questione relativa al collegamento via cavo (se non l’hai fatto, ti consiglio caldamente di approfondire il capitolo precedente della guida, in quanto quest’ultimo contiene indicazioni importanti in merito alle varie possibilità offerte dal mercato, nonché ai requisiti richiesti in ambito PC: ti ho avvertito), è arrivato il momento clou: ti spiego subito come evitare di spendere soldi in applicazioni o accessori, collegando il il tuo Oculus Quest 2 al PC Windows tramite wireless passando per Air Link (la soluzione ufficiale messa a disposizione da Meta/Facebook).

Effettuare quest’operazione è più semplice di quanto si potrebbe pensare (ti consiglio in ogni caso di sfruttare una rete Wi-Fi a 5GHz per collegare i due dispositivi, nonché di mantenere tutto il più possibile vicino, ad esempio l’ideale sarebbe avere visore, PC e router nella stessa stanza).

Ti basta infatti collegarti al portale ufficiale di Oculus e fare clic sul pulsante SCARICA L’APP QUEST 2 PER PC. Così facendo, otterrai il file OculusSetup.exe. Apri, dunque, quest’ultimo e premi in successione sui pulsanti , Inizia, Accetto (per informativa sulla privacy e condizioni d’uso) e Installa subito.

A questo punto, potresti dover attendere un po’, in quanto il software di installazione scaricherà vari GB (solitamente 5GB), necessari al corretto funzionamento del programma. In ogni caso, al termine del download e dell’installazione, premi sul tasto Avanti e ti troverai al cospetto della pagina di login: puoi effettuare l’accesso mediante il tuo account Facebook o attraverso il tuo profilo Oculus (nel caso in passato tu ne abbia creato uno).

Una volta effettuato l’accesso, premi sul tasto Continua e fai clic sull’opzione Apri OculusClient.exe, che compare nell’apposita finestra del browser. A questo punto, ti verrà richiesto di selezionare la posizione predefinita per il download relativo agli acquisti in-app dello store di Oculus: se non hai preferenze in merito, ti basta fare clic sul pulsante Continua.

Come collegare Oculus Quest 2 al PC senza cavo

Perfetto, ora seleziona il riquadro Quest 2, in modo da scegliere il visore a tua disposizione, facendo poi clic sul tasto Continua. Ti verrà in seguito chiesto di selezionare il metodo di collegamento: premi dunque sul riquadro Air Link (Wireless) e fai sempre clic sul pulsante Continua. Ci siamo quasi: ora ti verrà richiesto di abilitare la funzione sperimentale relativa al collegamento wireless direttamente dal tuo visore.

Accendi, dunque, il tuo Oculus Quest 2 e premi, tramite gli appositi controller, sul pannello Impostazioni rapide (quello presente in basso a sinistra nel Dock principale, dove c’è l’icona del Wi-Fi). Dopodiché, seleziona il riquadro Impostazioni, collocato in alto a destra, premi sull’opzione Sperimentale e sposta su ON la levetta relativa all’opzione Air Link.

Adesso, leggi le indicazioni che compaiono a schermo relativamente ai requisiti per usare al meglio Air Link (ad esempio, il sistema consiglia di collegare il PC tramite cavo Ethernet al router, sfruttando poi una rete Wi-Fi a 5GHz per avere le migliori performance possibili) e premi sul tasto Continua per procedere, selezionando poi il riquadro Air Link di Oculus.

Perfetto, ora vedrai la lista dei PC disponibili relativamente alla rete Wi-Fi a cui è connesso l’Oculus Quest 2. Non ti resta, dunque, che premere sul nome del tuo PC e sfruttare l’opzione Associa. A questo punto, comparirà a schermo un codice: verifica semplicemente che lo stesso codice sia comparso sullo schermo del tuo computer e, se tutto è corretto, fai clic prima sul pulsante Conferma e in seguito su quello Chiudi sul PC, indossando poi nuovamente il visore e premendo sul prima sul tasto Avvia e poi su quello Continua da quest’ultimo.

Nel caso in cui il PC non ne voglia proprio sapere di comparire nella lista dei dispositivi disponibili, ti consiglio di provare a verificare che il tuo visore sia aggiornato alla più recente versione del software, dato che è importante effettuare tutti gli update di questo tipo affinché l’abbinamento funzioni.

Oculus Quest 2 collegamento PC

In ogni caso, una volta portato a termine l’abbinamento, puoi iniziare a usare Air Link, sfruttando il tuo Oculus Quest 2 per giocare ai titoli installati sul PC. Più precisamente, accederai ora a una schermata, all’interno del visore, che ti consente di interagire con il computer.

Ti fornisco un consiglio che reputo importante in questo contesto. Infatti, adesso vorrai probabilmente avviare un gioco a partire da Steam o dallo store che ti viene mostrato a schermo (in ogni caso, ti faccio notare che ora hai accesso anche ai titoli che generalmente sarebbero per Oculus Rift, ad esempio Stormland, che non puoi trovare invece nel negozio digitale interno al visore).

Per avviare un gioco legato a Steam (es. il popolarissimo Half-Life: Alyx, che ovviamente devi avere installato precedentemente sul PC collegato all’Oculus Quest 2), ti consiglio di recarti nella scheda Libreria del programma Oculus per computer.

Premi, dunque, il tasto +, presente in alto a destra, spunta le caselle relative ai giochi VR che hai installato da Steam (vengono rilevati in automatico) e fai clic sul tasto Aggiungi elementi selezionati, in modo da renderli disponibili dalla tua libreria. Perfetto, adesso hai collegato i giochi alla piattaforma Oculus.

A questo punto, indossa nuovamente il visore, connettilo ad Air Link (nel caso si sia disconnesso, puoi trovare il riquadro nelle Impostazioni rapide) e, non appena sei entrato nell’apposito menu, seleziona prima l’opzione Libreria (presente in basso) e poi il gioco che vuoi avviare. Perfetto, sei pronto a divertirti.

Come aggiungere giochi Steam VR Oculus Quest 2 Air Link

Una volta terminata la tua sessione di gioco, per uscire da Air Link o eventualmente gestire le impostazioni relative al bitrate, ti basta selezionare la scheda Air Link di Oculus nel menu in basso (la prima disponibile): qui troverai tutto ciò che fa al caso tuo.

Per il resto, puoi fare riferimento alle FAQ ufficiali di Oculus per maggiori dettagli. Solo un dettaglio: sul portale ufficiale viene sconsigliato l’uso di Windows 11 e si fa specifico riferimento a Windows 10, ma in realtà sono riuscito a far funzionare l’applicazione di Oculus anche su Windows 11 senza troppi problemi, quindi potresti voler provare.

Insomma, adesso hai correttamente configurato il tuo visore per giocare ai titoli VR legati al mondo PC e nel caso le prestazioni non siano delle migliori sai anche a cosa potresti puntare (ovvero a ottimizzare la connessione Wi-Fi, utilizzando la banda a 5 GHz e collegando il PC tramite cavo Ethernet al router, oppure passare per l’applicazione Virtual Desktop a pagamento, come indicato nel capitolo preliminare). Non mi resta, dunque, che augurarti nuovamente buon divertimento!

Salvatore Aranzulla

Autore

Salvatore Aranzulla

Salvatore Aranzulla è il blogger e divulgatore informatico più letto in Italia. Noto per aver scoperto delle vulnerabilità nei siti di Google e Microsoft. Collabora con riviste di informatica e cura la rubrica tecnologica del quotidiano Il Messaggero. È il fondatore di Aranzulla.it, uno dei trenta siti più visitati d'Italia, nel quale risponde con semplicità a migliaia di dubbi di tipo informatico. Ha pubblicato per Mondadori e Mondadori Informatica.