Questo sito contribuisce alla audience di Il Messaggero
Salvatore Aranzulla Day
Evento di formazione SEO con Salvatore Aranzulla. Scopri il programma

Come aprire un file RAR con iPad

di

Quando sei in mobilità preferisci lavorare con il tuo iPad anziché con un notebook. Con il tablet di casa Apple puoi fare quasi tutto: navigare sul Web, gestire la posta elettronica e perfino creare o modificare documenti di Office, adesso però vivi un piccolo momento di crisi: ti è arrivato un allegato in formato RAR e non sai come aprirlo.

Non temere! Con le applicazioni giuste, l’iPad è in grado anche di estrarre gli archivi in formato RAR e visualizzarne il contenuto. Vuoi sapere quali sono le app migliori per questo scopo e come aprire un file RAR con iPad utilizzandole? Allora continua a leggere!

Se vuoi scoprire come aprire un file RAR con iPad, la prima applicazione che ti consiglio di provare è Documents by Readdle. Si tratta di un file manager gratuito che permette di gestire e visualizzare qualsiasi tipo di file su iPad in maniera comoda e veloce come se si stesse utilizzando Finder su Mac o Esplora Risorse su Windows.

Utilizzandolo, puoi aprire un archivio in formato RAR e visualizzarne il contenuto semplicemente pigiando sulla sua icona e recandoti nell’omonima cartella che viene creata automaticamente dalla app. Prima di fare questo, però, devi trasferire il file RAR da aprire in Documents.

Se l’archivio da aprire ti è arrivato come allegato di una email, devi semplicemente tenere premuto il dito sull’icona del file in Mail (o nel client di posta che utilizzi su iPad) e selezionare Documents dal riquadro che compare. Se invece hai bisogno di trasferire l’archivio dal PC, puoi usare la funzione di condivisione file di iTunes oppure il pannello Web di Documents. Per accedervi, apri il browser sul computer e collegati all’indirizzo che trovi pigiando sull’icona del Wi-Fi che si trova nella sezione Rete di Documents (es. 192.168.1.181).

ri1

Un’altra ottima app che puoi usare per aprire un file RAR con iPad in maniera gratuita è iZip. Il suo funzionamento è davvero semplicissimo. Tutto quello che devi fare è selezionare la voce Local files dalla barra laterale di sinistra e pigiare prima sul nome dell’archivio RAR da estrarre e poi su OK.

Verrà creata una cartella all’interno della quale potrai visualizzare ed esportare i file contenuti nell’archivio liberamente. Per esportare i file in altre applicazioni, seleziona il loro nome nella barra laterale di iZip, pigia sul pulsante Open in e seleziona il nome della app dal riquadro che compare.

Così come in Documents by Readdle, anche in iZip puoi importare gli archivi compressi ricevuti come allegato delle email o dal PC, sfruttando la condivisione file di iTunes. Per trasferire un file RAR dal computer all’iPad tramite iTunes, collega il tablet al PC, seleziona il suo nome nel programma (dal menu dei dispositivi collocato in alto a destra) e recati nella scheda App. Successivamente, seleziona il nome di iZip dal menu Condivisione file e clicca su Aggiungi per selezionare i file da esportare.