Questo sito contribuisce alla audience di Il Messaggero

Come unzippare un file con iPad

di

Mail, il client di posta elettronica sviluppato da Apple, nelle versioni più recenti di iOS ha acquisito anche la capacità di visualizzare i file contenuti negli archivi ZIP. Questo significa che se ricevi dei documenti zippati e vuoi consultarli direttamente sul tuo iPad puoi farlo senza problemi semplicemente pigiando sulla loro icona.

La faccenda si fa un po’ più complicata quando si ricevono archivi in formato RAR oppure si desidera scaricare un file ZIP trovato su Internet sulla memoria del tablet: in casi come questi è meglio ricorrere ad applicazioni di terze parti, come Documents.

Documents by Readdle è un file manager gratuito che permette di scaricare file da Internet, gestire e visualizzare documenti di vario tipo: un po’ come si fa nel Finder del Mac o nell’Esplora Risorse di Windows. Si integra perfettamente nel menu di condivisione di iOS e supporta sia i file ZIP che i file RAR. Ecco come unzippare un file con iPad utilizzandolo.

Il primo passo che devi compiere è scaricare Documents by Readdle sul tuo iPad. Apri dunque l’App Store, pigia sulla barra di ricerca collocata in alto a destra e cerca il termine documents.

Quando compaiono i risultati della ricerca, pigia sul pulsante OTTIENI/INSTALLA collocato accanto all’icona di Documents by Readdle, conferma la tua identità digitando la password del tuo ID Apple oppure usando il Touch ID e attendi che l’applicazione venga prima scaricata e poi installata sul tablet.

Come unzippare un file con iPad

A questo punto, che tu ci creda o no, sei già pronto a unzippare un file con iPad. Come? Te lo spiego subito.

Se vuoi estrarre i file contenuti in un archivio che ti è stato recapitato tramite posta elettronica, avvia Mail, seleziona il messaggio che contiene i file ZIP/RAR dalla barra laterale del client e tieni premuto per un paio di secondi il dito sull’icona dell’archivio da aprire con Documents.

Comparirà il menu di condivisione di iOS: scorri la lista delle applicazioni fino ad arrivare all’icona di Documents e pigia sul pulsante Apri in Documents per esportare l’archivio selezionato nella app.

Una volta giunto in Documents by Readdle (l’applicazione si aprirà automaticamente al termine dell’importazione dell’archivio) troverai il tuo file ZIP nella sezione Documenti. Per consultarne il contenuto, pigia sulla sua icona e recati nella cartella avente lo stesso nome dell’archivio che viene creata automaticamente.

Nel caso dei file RAR il primo passaggio viene saltato, quindi in Documents troverai direttamente la cartella con all’interno i documenti estrapolati dall’archivio.

Come unzippare un file con iPad

Se vuoi scaricare degli archivi ZIP/RAR da Internet per conservarli sulla memoria dell’iPad e consultarne all’occorrenza il contenuto, usa il browser Web incluso in Documents: lo puoi aprire facilmente pigiando sull’icona di Safari presente nella barra laterale di sinistra.

A questo punto, naviga normalmente su Internet, pigia sul link per scaricare un archivio e l’applicazione ti domanderà in quale cartella vuoi salvarlo (di default viene scelta quella denominata Downloads).

Dopo aver scelto il percorso e aver premuto il bottone Fatto il file verrà scaricato sulla memoria del tuo iPad. Per consultarne il contenuto, seleziona la voce Documenti dalla barra laterale di Documents, recati nella cartella in cui hai deciso di salvare l’archivio (es. Downloads) e pigia sull’icona di quest’ultimo. Più facile di così?