Questo sito contribuisce alla audience di Il Messaggero
Salvatore Aranzulla Day
Evento di formazione SEO con Salvatore Aranzulla. Scopri il programma

Come accedere a Twitter senza iscriversi

di

I tuoi amici, che sono degli assidui frequentatori di social network, di recente ti hanno parlato della loro passione per Twitter, piattaforma nella quale è possibile pubblicare brevi contenuti testuali (max 280 caratteri) e file multimediali, per raccontare in tempo reale lo svolgimento delle proprie giornate. Questa possibilità ti interessa e vorresti sapere se è possibile vedere i loro profili, prima ancora di effettuare la creazione di un account.

Beh, se le cose stanno effettivamente così, immagino che tu voglia sapere se è possibile accedere a Twitter senza iscriversi. La risposta è affermativa e vi sono diverse soluzioni per farlo: puoi, ad esempio, accedere a una speciale sezione pubblica del social network, oppure anche visualizzare i contenuti popolari tramite i maggiori siti Internet che analizzano le tendenze di Twitter. Vuoi sapere come fare? Te lo spiego nel dettaglio nelle righe che seguono, quindi continua a leggere questo mio tutorial.

Mettiti seduto bello comodo davanti al tuo computer o prendi il tuo dispositivo portatile tra le mani, in modo da dedicarmi qualche minuto di tempo libero, leggi con attenzione le indicazioni che ti fornirò in questa mia guida e vedrai che riuscirai nel tuo intento in tempi record. Allora, sei pronto per iniziare? Sì? Benissimo! Ti auguro allora una buona lettura!

Indice

Twitter.com

Se vuoi visualizzare i contenuti pubblicati su Twitter senza dover effettuare la registrazione al servizio, puoi scegliere come prima cosa di collegarti alla pagina principale del social network e individuare una speciale sezione che mostra l’elenco di tutti i profili pubblici e i contenuti da loro condivisi.

Avvia, quindi, il browser che solitamente utilizzi per navigare su Internet e collegati al sito Twitter.com. Dopodiché, dalla pagina principale del servizio, fai clic sul collegamento Elenco che puoi vedere in basso. Puoi adesso sfogliare l’elenco dei profili pubblici: filtra la ricerca facendo clic su una lettera o su un numero. In alternativa, pigia sulla scheda denominata Conversazione popolari, in modo da individuare quelle che sono le Tendenze mondiali e le Ricerche popolari, le quali sono suddivise in ordine alfabetico o numerico.

Tutti i contenuti presenti su Twitter sono pubblici e visibili anche senza registrazione, passando da questa sezione. Ti basta quindi fare clic su una lettera o su un numero che vedi a schermo, per visualizzare i profili o le conversazioni corrispondenti. Una volta individuato il contenuto di tuo interesse, fai clic su di esso, per essere rimandato al profilo o al tweet pubblicato.

Visitando un profilo o un argomento di Twitter attraverso questa sezione, puoi indirettamente vedere anche altri contenuti pubblici. Ti basta infatti utilizzare il motore di ricerca che trovi in alto, per fare una ricerca specifica direttamente su Twitter: in questo modo, puoi individuare altri profili o argomenti di tuo interesse.

Dalla sezione pubblica di Twitter puoi anche fare clic sui nominativi presenti nel riquadro laterale Potrebbero piacerti oppure puoi visitare altri contenuti pubblici relativi alle tendenze; per farlo ti basta premere sulle voci situate in corrispondenza del riquadro Tendenze in mondo.

Agendo in questo modo, potrai consultare tutti i profili pubblici presenti su Twitter, ma purtroppo non potrai interagire con gli stessi, in quanto per farlo è richiesta la registrazione al social network. Se vuoi approfondire il funzionamento di Twitter, leggi la mia guida in cui ti spiego come usarlo e come registrarti ad esso.

Twitter Search

Uno strumento simile per la ricerca di contenuti pubblicati su Twitter, visibili anche senza disporre di un account, è quello offerto dalla sezione Twitter Search. Com’è facile intuire dal nome, si tratta di una pagina dedicata alla ricerca specifica di un contenuto o di un profilo. Anche questa sezione può essere visitata tramite browser su computer o su un dispositivo mobile, ma non tramite l’applicazione del social network, in quanto tramite l’app viene richiesta la registrazione o il login.

Collegati, quindi, a questa pagina Web e utilizza il campo testo che vedi a schermo, per effettuare la ricerca di un account o di uno specifico contenuto. Nel primo caso, digita il nome utente della persona che vuoi vedere (per esempio puoi cercarmi digitando Salvatore Aranzulla) e poi fai clic sul risultato corrispondente che ti viene mostrato. Nel campo di testo che vedi a schermo, puoi eventualmente anche effettuare una ricerca per hashtag (#) e visualizzare tutti i contenuti relativi che sono stati pubblicati.

Una volta individuato il risultato della ricerca, fai clic su di esso, in modo da vedere la sezione pubblica di Twitter, accessibile anche senza registrazione. In caso di problemi, fai riferimento alle indicazioni che ti ho fornito nel paragrafo precedente.

Breaking-news.it

Una soluzione alternativa che permette di visualizzare i contenuti pubblicati su Twitter, senza dover effettuare l’accesso o la registrazione, è fornita dai siti Internet che analizzano le tendenze del social network, mostrando l’elenco di quelle più popolari. Un esempio è il portale Web Breaking-news.it il quale, visitabile tramite un qualsiasi browser desktop o mobile, si caratterizza per la sua interfaccia utente lineare e la sua facilità di utilizzo.

Per usare il sito, collegati alla sua pagina iniziale e ti verrà mostrato un elenco a discesa: Twitter Trends Italia, situato nella barra laterale di sinistra, con tutte le principali tendenze popolari in Italia e alcuni tweet pubblicati in relazione a queste ultime.

Per vedere i contenuti pubblicati relativamente a una tendenza, fai clic su un collegamento, in modo da visualizzare alcuni tweet degli utenti. Dopodiché fai clic su uno dei messaggi pubblicati, se vuoi vederlo direttamente su Twitter, e accedere così alla sezione pubblica del social network. Da questo momento in poi puoi esplorare altri contenuti pubblicati nella piattaforma, seguendo le indicazioni che ti ho fornito nel paragrafo precedente.

Trends 24

Un altro sito Internet relativo alla visualizzazione delle tendenze di Twitter, che può essere utile per consultare gli argomenti di discussione più popolari sul social network del volatile azzurro, è il sito Trends24. Utilizzandolo, tramite un qualsiasi programma per la navigazione in Internet, è possibile vedere un elenco delle principali tendenze mondiali, ma anche quelle specifiche relative all’Italia o ad altri paesi.

Collegati, quindi, alla pagina ufficiale del sito e clicca sul menu a tendina Worldwide, situato in alto, per selezionare il Paese per il quale vuoi visualizzare le tendenze (per esempio Italy, per visualizzare quelle relative all’Italia).

Gli argomenti di discussione popolari sono suddivisi in riquadri, come per esempio quello che mostra le tendenze di un’ora prima (1hours ago), due ore prima (2 hours ago) o tre ore prima (3 hours ago). È infatti possibile vedere tutte le tendenze passate del social network (scorri la pagina Web premendo sul pulsante con il simbolo di una freccia), per risalire ai contenuti popolari delle ultime  ore.

Una volta individuato l’argomento di tuo interesse, fai clic sul relativo collegamento, per essere rimandato alla visualizzazione dello stesso direttamente su Twitter. Agendo in questo modo, avrai la possibilità di visualizzare la sezione pubblica del social network, la quale non richiede la registrazione o l’accesso. Per esplorare Twitter, fai quindi riferimento alle indicazioni che ti ho fornito nelle righe precedenti.

Trendsmap

Un’altra soluzione che permette di visualizzare le tendenze di Twitter è il sito Internet Trendsmap, il quale si presenta come un sito Internet dedicato principalmente all’analisi delle tendenze, più che alla semplice visualizzazione delle stesse.

Trendsmap integra infatti alcuni strumenti per il monitoraggio degli argomenti popolari e una loro visualizzazione aggiornata in tempo reale. Purtroppo però queste funzionalità sono disponibili soltanto dietro la creazione di un account e in seguito al pagamento di un abbonamento, con prezzi a partire da 25$ al mese.

A ogni modo, ho scelto di parlarti di questo sito Internet, in quanto può essere utilizzato anche gratuitamente per accedere a Twitter senza iscriversi. Trendsmap integra, infatti, anche alcuni strumenti gratuiti che mostrano i tweet relativi a un argomento.

Per utilizzarlo, collegati alla sua pagina principale e fai clic su uno degli argomenti che vengono visualizzati a schermo su una cartina geografica: possono essere degli hashtag (#), delle parole o anche dei nomi di account (quest’ultimi sono contraddistinti dal simbolo @).

Facendo clic su un argomento, infatti, puoi visualizzare a schermo alcuni dei contenuti pubblicati ad esso relativi. Per visualizzarne ulteriori tweet, pigia sulla voce All top retweet e poi, se vuoi visualizzare il tweet pubblicato direttamente sul social network, fai tap su di esso. In questo modo verrai rimandato alla sezione pubblica di Twitter e, come ti ho spiegato nelle righe precedenti, puoi vedere altri contenuti presenti, senza dover effettuare la registrazione.

Google

Infine, la soluzione più semplice di tutte, per accedere a Twitter senza iscriversi è quella di fare una ricerca su Google, in modo da individuare l’account di una persona all’interno del social network.

Per esempio, digita su Google il termine di ricerca “Salvatore Aranzulla Twitter”, in modo da vedere tra i risultati quello che punta al mio profilo (è quello che rimanda al sito www.twitter.com/salvoaranzulla).

Dal momento in cui, come ti ho spiegato, i profili e i contenuti pubblicati su Twitter sono pubblici (a meno che un singolo utente abbia impostato la visualizzazione dei suoi tweet in forma privata), puoi visualizzare il mio profilo (o quello di un’altra persona), senza dover effettuare la registrazione o il login alla piattaforma.

Una volta visualizzata la sezione pubblica di Twitter, puoi esplorare il social network in libertà, per visualizzare altri contenuti, così come ti ho spiegato nelle righe precedenti.