Questo sito contribuisce alla audience di Il Messaggero

Come accedere alla banca dati ANIA

di

Hai bisogno di sapere se una persona che conosci ha stipulato una polizza vita? Vuoi consultare gli indici aziendali per reperire informazioni sulle imprese di assicurazione operanti in Italia? È possibile che, proponendo questo genere di interrogativi ai tuoi conoscenti, ti sia stato detto di consultare il portale Web dell’ANIA, ovvero l’Associazione Nazionale fra le Imprese Assicuratrici.

Ecco, dunque, che hai acceso il computer e hai iniziato a “rovistare” in Rete in cerca della pagina di login per entrare sul suddetto sito e consultarne i dati. Tuttavia, dopo ore o ore di estenuanti ricerche, non sei riuscito a trovare ancora nulla. Ho indovinato? Beh, se le cose stanno così, sappi che posso darti una mano io, spiegandoti per filo e per segno come accedere alla banca dati ANIA. Per raggiungere il tuo intento avrai bisogno di registrarti sul portale dell’associazione, ma non preoccuparti, ci vuole solo qualche istante.

Aspetta, mi stai dicendo che a seguito di un sinistro stradale con un auto hai bisogno di accertarti se quest’ultima è coperta da assicurazione? In questo caso la procedura che dovrai effettuare sarà diversa da quella relativa all’accesso sul sito di ANIA, ma andiamo con ordine. Trovi spiegato tutto qui sotto.

Indice

Informazioni preliminari

ANIA logo

Prima di passare al sodo e vedere come accedere alla banca dati ANIA, nel caso avessi soltanto sentito nominare questa associazione e abbia le idee ancora piuttosto confuse sui servizi offerti dalla stessa, credo possa esserti utile qualche breve informazione preliminare.

Come accennato in apertura, l’ANIA (fondata nel 1944 e avente sede a Roma) riunisce le imprese assicurative operanti sul suolo nazionale. Si tratta di un’associazione volontaria, non a scopo di lucro, che ha come obiettivo quello di rappresentare le suddette imprese in ambito governativo e amministrativo e promuovere la cultura della prevenzione e della sicurezza.

L’ANIA si occupa, principalmente, di affrontare e risolvere problemi di natura tecnica, giuridica e amministrativa riguardanti le imprese assicurative. Inoltre, l’associazione fornisce ai membri delle stesse imprese e ai privati informazioni riguardanti l’ambito assicurativo.

Sul portale dell’ANIA, accedendo alle varie sezioni disponibili, è possibile consultare l’elenco completo delle imprese che fanno parte dell’associazione, visionare la banca dati dei privati deceduti in possesso di polizza vita, visionare il database di tutte aree di sosta e servizio per i mezzi di trasporto pesante, ottenere informazioni utili in caso di richiesta di risarcimento diretto a seguito di sinistri stradali e altro ancora.

Per informazioni più specifiche al riguardo ti rimando alla sezione Servizi del portale in questione: per saperne di più su uno degli argomenti che vedi indicati nei riquadri della pagina, ti basta fare clic sulla voce Scopri di più posta in fondo al riquadro relativo al servizio che ti interessa.

Registrando un account sul sito di ANIA (ti spiegherò in dettaglio come effettuare questo passaggio nel capitolo successivo) è possibile effettuare una richiesta per verificare e cercare l’eventuale esistenza della polizza vita di un privato deceduto. In questo caso, la richiesta può essere presentata dal possibile beneficiario (parente, erede o coniuge) della polizza (per maggiori informazioni al riguardo puoi inviare un’email all’indirizzo ricerca_vita@ania.it).

Inoltre, accedendo al sito di ANIA tramite account preventivamente registrato, è possibile effettuare una richiesta per consultare gli indici informativi delle performance aziendali delle compagnie assicurative che fanno parte dell’associazione. In questo caso, il servizio è a pagamento e ha un costo che varia in base alla tipologia dell’utente che ne fa richiesta (5.000 euro per Università, organizzazioni senza scopo di lucro o enti morali; 7.500 euro per persone fisiche non imprenditori e imprese che non fanno parte degli indici aziendali; 10.000 euro per società non assicurative o aziende individuali).

Se hai bisogno, invece, di verificare la copertura assicurativa RCA di un veicolo a seguito di un sinistro, devo informarti che dal 2013 è necessario presentare una richiesta a CONSAP S.p.A. (Centro di Informazione Italiano) tramite il sito Web di quest’ultimo (per fare ciò dovrai effettuare il login con il tuo identificativo SPID). Ti ho spiegato in dettaglio come accedere al sito in questione nel mio tutorial su come verificare copertura assicurativa.

Presso l’ANIA è presente l’Ufficio Sportello Auto; quest’ultimo fornisce ai privati, gli assicurati e gli intermediari informazioni di natura generale sulla polizza assicurativa RC Auto dei veicoli (normative RC, pratiche per il risarcimento danni e così via). Altresì, in caso di assenza di sinistro, è possibile ottenere informazioni specifiche sull’attestato di rischio e la copertura RC dei veicoli, compilando il modulo presente a questo indirizzo e inviandolo tramite email all’indirizzo sportelloauto@ania.it.

Se vuoi consultare l’elenco completo delle aziende che fanno parte dell’ANIA, ti basta aprire questa pagina. Se invece preferisci consultare il portale Geososta (realizzato in collaborazione con ANIA) e il suo database in cui trovi tutte le aree di sosta del territorio italiano, consulta questa pagina, inserisci regione, tipologia di area di sosta, servizio o parcheggio negli appositi campi, a destra, e premi sull’icona della lente d’ingrandimento per visualizzare i risultati.

Accedere alla banca dati ANIA

Sito ANIA

Per accedere alle informazioni su polizza vita e indici informativi aziendali di ANIA dovrai effettuare la registrazione sul sito dell’associazione. Si tratta di un’operazione piuttosto semplice e si può compiere allo stesso modo sia da computer, sia da smartphone e tablet.

Per prima cosa, apri questa pagina e, successivamente, compila i campi che vedi inserendo il tuo cognome, nome, codice fiscale e numero di telefono.

Inserisci, poi, un indirizzo email valido al quale puoi avere accesso, fai clic sul pulsante posto sotto la voce Tipo utente e seleziona la tipologia idonea al tuo caso (Privato, Studente, Singolo ricercatore ecc.). Fatto ciò, apponi la spunta cliccando sulle caselle relative ai servizi ai quali sei interessato (Indici aziendali o Ricerca coperture assicurative vita), poi clicca sulla casella relativa ai termini del servizio, per accettare questi ultimi. Infine, completa il CAPTCHA e premi sul pulsante Registrati.

A questo punto, controlla la casella di posta elettronica relativa all’indirizzo email che hai appena inserito e cerca un’email da parte di ANIA (dai un’occhiata anche alle cartelle Spam e Posta indesiderata qualora non dovessi trovarla nell’immediato). Una volta trovato il messaggio aprilo e prendi nota dello username e della password in esso contenuti. Successivamente, premi sulla dicitura Clicca qui nella stessa email e, nella pagina che si apre, fai clic sulla casella collocata vicino alla voce Presto il mio consenso associativo e, poi, premi sul pulsante Accetto.

Ora torna all’email con i tuoi dati d’accesso e premi sulla dicitura Completa la registrazione (se il reindirizzamento automatico non funziona, collegati direttamente alla pagina di login del sito). Digita poi il nome utente e la password negli appositi campi (gli stessi che hai ricevuto via email) e premi sul pulsante Accedi. Ora devi scegliere una nuova password per il tuo account, digitane quindi una sicura nell’apposito campo posto in alto, confermala digitandola nel campo in basso e, per concludere, premi sul pulsante Accedi.

A questo punto ti verrà mostrato il tutorial iniziale in cui ti viene mostrato il funzionamento del portale: premi ripetutamente sul pulsante > posto a destra, per chiuderlo. Per accedere a un servizio, premi invece sul riquadro Servizi disponibili (Indici aziendali e Ricerca coperture assicurative vita) situato a destra e trascina il riquadro del servizio che ti interessa nello spazio “vuoto” a sinistra.

Sia nel caso tu sia interessato a consultare gli indici aziendali, sia qualora tu voglia effettuare una ricerca per la polizza vita, procedi cliccando sul pulsante Richiedi posto su ognuno dei riquadri relativi ai servizi succitati. Nel caso degli indici aziendali, seleziona l’edizione che ti interessa (es. 2019 o 2020) premendo sulle rispettive voci e, poi, premi nuovamente sul pulsante Richiedi.

Riceverai un’email sull’indirizzo inserito in fase di registrazione con tutte le istruzioni per effettuare il pagamento richiesto per il servizio e, una volta effettuato quest’ultimo, potrai consultare gli indici accedendo al portale come ti ho indicato sopra e cliccando sul pulsante Apri posto nel riquadro Indici aziendali.

Se, piuttosto, intendi verificare la polizza vita di una persona, dopo aver premuto sul pulsante Richiedi nel riquadro relativo al suddetto servizio, premi sul pulsante Apri posto nello stesso riquadro. Fatto ciò, nella pagina che si apre, clicca sulla voce Carica richiesta che trovi in alto e compila i campi che ti vengono proposti con i tuoi dati personali (Nome, Cognome, Ragione sociale, Città, CAP, ecc.). Dovrai effettuare gli stessi passaggi anche per compilare il modulo della persona che credi sia in possesso di una polizza Vita.

Successivamente, fai clic sulla scheda Documentazione e poi sul pulsante Sfoglia per inserire il tuo documento d’identità in formato PDF. Infine, premi sul pulsante Invia posto in basso. Una volta che la ricerca da parte dell’ANIA sarà stata effettuata, riceverai un’email sul tuo indirizzo e potrai accedere nuovamente a questa stessa sezione del sito ANIA effettuando il login per controllare i risultati della verifica.

Alternative ad ANIA

Il portale dell'Automobilista

Desideri semplicemente conoscere i dettagli dell’assicurazione RCA di un autoveicolo? In tal caso puoi utilizzare vari siti e applicazioni; il mio consiglio è di affidarti al servizio offerto da Il portale dell’Automobilista, il sito Web messo a disposizione per i cittadini dal Ministero delle Infrastrutture e dei trasporti.

Per effettuare una ricerca su quest’ultimo ti è sufficiente recarti sull’apposita sezione del sito e scegliere se controllare la copertura assicurativa di un veicolo o un ciclomotore cliccando sugli appositi pulsanti presenti nella pagina che ti ho appena linkato. Inserisci, quindi, il numero di targa nell’apposito campo in alto, completa il CAPTCHA e fai clic sul pulsante Ricerca. Tutto qui! Se sei interessato a scoprire le alternative ai siti di cui ti ho parlato in questo tutorial? In tal caso, ti suggerisco di dare uno sguardo alla mia guida su come controllare copertura RCA.

Salvatore Aranzulla

Autore

Salvatore Aranzulla

Salvatore Aranzulla è il blogger e divulgatore informatico più letto in Italia. Noto per aver scoperto delle vulnerabilità nei siti di Google e Microsoft. Collabora con riviste di informatica e cura la rubrica tecnologica del quotidiano Il Messaggero. È il fondatore di Aranzulla.it, uno dei trenta siti più visitati d'Italia, nel quale risponde con semplicità a migliaia di dubbi di tipo informatico. Ha pubblicato per Mondadori e Mondadori Informatica.