Questo sito contribuisce alla audience di Il Messaggero

Come verificare copertura assicurativa

di

Probabilmente non ne eri a conoscenza ma devi sapere che in Rete risultano disponibili alcuni appositi servizi grazie ai quali è possibile verificare copertura assicurativa in maniera molto semplice e veloce. Basta conoscere la targa del veicolo relativamente al quale si desidera verificare la copertura assicurativa, immetterla nell’apposito campo e… il gioco è fatto! Servizi online a parte, esistono anche delle app per smartphone e tablet da usare in mobilità e che in tal caso vanno a rivelarsi decisamente molto più comode. Non temere, non dovrai fare nulla di particolarmente complicato, hai la mia parola, poi trovi spiegato tutto qui sotto!

Attenzione: sebbene non sia più obbligatorio esporre il contrassegno dell’assicurazione e sebbene l’uso di servizi online ed app apposite possano permettere di verificare copertura assicurativa, resta comunque l’obbligo di tenere a portata di mano, sul veicolo, il certificato apposito. Questo deve infatti essere sempre e comunque a disposizione in caso di eventuali controlli da parte delle forze dell’ordine.

Indice

Il portale dell’Automobilista

Come verificare copertura assicurativa

Il primo servizio online a cui voglio suggerirti di rivolgerti se è tua intenzione verificare copertura assicurativa direttamente in rete è quello offerto da Il portale dell’Automobilista. Si tratta del sito Internet ufficiale per la verifica all’assicurazione dei mezzi di trasporto e fa capo al Ministero delle Infrastrutture e dei trasporti.

Il servizio è estremamente semplice da utilizzare e consente di effettuare la verifica della copertura assicurativa sia dei propri mezzi di trasporto che di quelli altrui, a patto che siano stati immatricolati in Italia.

Per servirtene, collegati alla pagina Web principale del servizio facendo clic qui dopodiché indica se intendi effettuare la verifica della copertura assicurativa per un veicolo oppure per un ciclomotore facendo clic sul relativo bottone visibile a schermo.

Nella nuova pagina Web che a questo punto ti viene mostrata, se hai scelto di verificare copertura assicurativa per un veicolo, specificane il tipo mediante l’apposito menu a tendina che trovi sotto la voce Tipo veicolo, indica poi la targa dello stesso nel campo che trovi sotto la voce Targa ed immetti nell’apposito spazio vuoto il codice captcha che trovi sulla destra. Per concludere, fai clic sul pulsante Ricerca collocato in basso.

Se invece hai scelto di verificare copertura assicurativa per un ciclomotore, compila i campi visualizzati a schermo digitando la targa e il numero relativo al Contrassegno di identificazione e poi inserisci il codice capcha visualizzato sulla destra. Infine, clicca sul pulsante Ricerca che si trova in basso.

Una volta fatto ciò, ti verrà mostrato l’esito della verifica effettua nella parte bassa della pagina. Ti verrà dunque indicata la compagnia assicuratrice, la data di scadenza della polizza e lo stato della copertura RCA.

CONSAP

Consap

In alternativa al servizio che ti ho proposto nelle righe precedenti, puoi verificare copertura assicurativa rivolgendoti all’apposito tool annesso al sito Internet della CONSAP (Concessionaria Servizi Assicurativi Pubblici SPA). Il servizio va dunque a rivelarsi particolarmente utile per effettuare verifiche assicurative in caso di sinistri e per ottenere informazioni sui veicoli immatricolati non solo in Italia ma anche in tutti gli altri Paesi dell’Unione Europea.

Per avvalertene, collegati al sito CONSAP, clicca sul collegamento Registrati e compila i tre moduli proposti con i tuoi dati anagrafici, il tuo indirizzo e nome utente e password da usare per l’accesso. In seguito, clicca sul link di verifica che hai ricevuto via email, effettua l’accesso sul sito e clicca prima sul link Centro di Informazione (Copertura sinistri RC Auto) e poi sul pulsante Clicca qui.

Infine, segui le indicazioni a schermo, per inoltrare la tua richiesta. Se vuoi verificare la copertura relativa a veicoli esteri, utilizza gli strumenti elencati nella barra laterale di destra.

App per verificare copertura assicurativa

Come verificare copertura assicurativa

Come ti dicevo, oltre che mediante appositi servizi online, puoi verificare copertura assicurativa anche tramite alcune specifiche app disponibili per tutte le più diffuse piattaforme per smartphone e tablet. Qui di seguito trovi dunque indicate quelle che a parer mio rappresentano le migliori della categoria. Ce ne sono sia per Android che per iOS oltre che per Windows Phone.

  • Allianz Controllo RCA (per Android e per iOS) – Si tratta di un’applicazione sviluppata dall’omonima compagnia assicurativa. Presenta un’interfaccia utente semplice e ben fatta e consente di verificare in tempo reale se un veicolo è assicurato oppure no. È gratis.
  • Infotarga (per Android) – Si tratta di un’applicazione che permette di verificare in tempo reale lo stato assicurativo, i dati e le eventuali denunce di furto di un autoveicolo, moto, ciclomotore e autocarro. Integra anche una funzione per la lettura vocale delle info relative al veicolo. È gratis.
  • Altolà (per iOS) – Si tratta di un’app che permette di sapere se un’automobile o un motoveicolo risultano rubati oppure privi di polizza RCA. Grazie all’archivio geolocalizzato ogni segnalazione può inoltre essere salvata con il dettaglio su mappa del luogo in cui è avvenuta. È gratis.
  • OkCar (per Windows Phone) – Si tratta di un’app semplicissima da utilizzare che consente di verificare copertura assicurativa di auto e moto per Italia, Romania e Bulgaria. L’applicazione è inoltre in grado di fornire informazioni su eventuali pendenze associate al veicolo. È gratis.

Confronto assicurazioni

Dopo aver provveduto a verificare copertura assicurativa ti sei accorto che la tua assicurazione è in scadenza e ti piacerebbe rinnovarla sottoscrivendo una polizza per te più vantaggiosa? In tal caso, puoi rivolgerti ad alcuni comparatori disponibili online.

Altroconsumo Connect

Altroconsumo Connect

Se cerchi un comparatore di assicurazioni per auto e moto, Altroconsumo Connect è il servizio giusto per te. Si tratta, infatti, di un comparatore di tariffe che permette di confrontare gratuitamente le assicurazioni per auto e moto di tutte le principali compagnie, garantendo una copertura di quota superiore all’85% del mercato italiano.

Offre la possibilità di acquistare le polizze direttamente online e consente di scegliere la soluzione più adatta alle proprie esigenze in base alle garanzie offerte, al prezzo e all’indice di qualità delle compagnie: un indicatore elaborato dagli esperti di Altroconsumo Edizioni srl, in maniera trasparente, in base a valutazioni tecniche indipendenti, per segnalare le polizze che tutelano maggiormente i diritti dei consumatori.

Per usare Altroconsumo Connect, collegati alla pagina iniziale del servizio e clicca sul pulsante per comparare le assicurazioni auto o le assicurazioni moto, in base alle tue esigenze. Io, per redigere questo tutorial, ho scelto di comparare le polizze per auto.

Successivamente, clicca sul pulsante Registrati e compila il modulo che ti viene proposto per creare il tuo account gratuito (necessario a utilizzare il servizio). Ricordati poi di confermare la tua identità, cliccando sul link che riceverai via email. Se invece disponi già di un account Altroconsumo, premi sul pulsante Entra, per effettuare il login.

A login effettuato, indica la Data di nascita del proprietario e la Targa del veicolo da assicurare, clicca sul pulsante Continua e, dopo aver verificato la correttezza delle informazioni presenti nella pagina successiva (relative al veicolo), specifica l’Allestimento della tua vettura, tramite l’apposito menu a tendina. Inserisci, poi, data d’acquisto dell’auto, tipo di antifurto presente a bordo, percorrenza annua chilometri e tutte le altre informazioni richieste.

In seguito, premi sul pulsante Continua, inserisci i dati assicurativi (data scadenza attuale polizza, massimale ecc.) nell’apposito modulo, indica CU di provenienza e CU prossima (la classe di merito CU che potrebbe esserti assegnata dalla tua attuale compagnia per la prossima annualità assicurativa), specifica se hai avuto Incidenti negli ultimi cinque anni e se il veicolo è stato assicurato negli ultimi 5 anni e premi nuovamente sul pulsante Continua.

Lo step seguente consiste nello specificare se Il contraente é anche il proprietario del veicolo, se il contraente é anche il conducente abituale del veicolo da assicurare e nell’inserire i dati del contraente: fatto ciò, premi sul pulsante Continua. Indica poi se il proprietario é anche il conducente abituale del veicolo e inserisci i dati di quest’ultimo.

A questo punto, clicca sul pulsante Continua, specifica se chiunque può guidare il veicolo da assicurare, l’età del guidatore più giovane nella famiglia del proprietario/conducente e se, oltre ai componenti della famiglia di proprietario o conducente, qualcun altro guiderà il veicolo. Premi poi su Continua e verifica il riepilogo delle informazioni che hai inserito.

Ora, se il riepilogo è corretto, clicca sul pulsante Continua ed, entro qualche secondo, visualizzerai tutte le polizze adatte al tuo veicolo. Se, invece, il riepilogo contiene delle inesattezze, clicca sulla voce per modificare i dati e apporta le variazioni desiderate.

Per impostazione predefinita, ti verranno proposti solo i risultati relativi alla RC obbligatoria. Utilizza, quindi, le caselle poste nella barra laterale di sinistra, per aggiungere altre garanzie (es. Assistenza base, Bonus protetto o Furto incendio e, quando trovi la soluzione adatta a te, fai clic sul nome della compagnia assicurativa, per visualizzare tutti i dettagli della polizza.

Nella pagina successiva, potrai acquistare la polizza online (se è disponibile l’apposito pulsante) o troverai il recapito telefonico da contattare. I preventivi ti arriveranno automaticamente anche via email. Per maggiori informazioni, leggi il mio tutorial incentrato in maniera specifica su come funziona Altroconsumo Connect.

SOS Tariffe

Come verificare copertura assicurativa

Qualora non ne avessi mai sentito parlare, SOS Tariffe è un ottimo sito Internet italiano che permette di comparare le tariffe per ADSL, fibra, cellulari e vari altri servizi, assicurazioni incluse, mostrando dettagli tecnici e prezzi di ciascuna offerta. È davvero semplicissimo da utilizzare.

Per servirtene, clicca qui per collegarti alla pagina Web principale del tool per la comparazione delle assicurazioni, clicca poi sul pulsante Preventivi Auto o su quello Preventivi Moto a seconda se intendi confrontare le offerte per le assicurazioni auto o moto, compila poi il modulo che ti viene mostrato a schermo con tutti i dati del contraente, con quelli del veicolo e con quelli assicurativi e poi fai clic su Procedi.

Nella pagina Web che successivamente andrà ad aprirsi ti verranno mostrate tutte le polizze per te più vantaggiose sulla base dei dati precedentemente forniti. Le polizze sono ordinate n base al prezzo, dal più basso al più alto.

Passandoci sopra il cursore e facendo poi clic in corrispondenza della voce Informazioni compagnia puoi visualizzare maggiori dettagli riguardo la compagnia assicurativa in questione mentre facendo clic su Maggiori informazioni puoi ottenere più info in merito alla polizza in oggetto. Quando trovi una polizza che ti interessa, fai clic sul pulsante Blocca il prezzo per procedere con la stipula ed essere rimandato al sito della compagnia di riferimento.

Se lo preferisci, più modificare l’ordine delle polizze visualizzate servendoti del menu collocato sulla sinistra ed apponendo un segno di spunta o rimuovendolo in corrispondenza delle caratteristiche ritieni debba avere la polizza assicurativa: Furto e incendio, Infortuni, Tutela legale e Soccorso stradale. Nella parte alta della pagina trovi invece un riepilogo ed una breve comparazione delle offerte.

Articolo realizzato in collaborazione con Altroconsumo Connect srl.

Salvatore Aranzulla

Autore

Salvatore Aranzulla

Salvatore Aranzulla è il blogger e divulgatore informatico più letto in Italia. Noto per aver scoperto delle vulnerabilità nei siti di Google e Microsoft. Collabora con riviste di informatica e cura la rubrica tecnologica del quotidiano Il Messaggero. È il fondatore di Aranzulla.it, uno dei trenta siti più visitati d'Italia, nel quale risponde con semplicità a migliaia di dubbi di tipo informatico. Ha pubblicato per Mondadori e Mondadori Informatica.