Questo sito contribuisce alla audience di Il Messaggero

Come aggiungere un suono su TikTok

di

Alla fine anche tu ti sei fatto convincere dai tuoi amici e ti sei iscritto a TikTok, un social network molto in voga tra i teenager e, più in generale, tra gli utenti più giovani, in cui è tutto incentrato sui video di breve durata da sfogliare e guardare in sequenza. Hai già iniziato a prendere dimestichezza con le sue funzioni principali; tuttavia ce ne sono alcune di cui non hai ancora ben compreso l’utilizzo.

Ad esempio, nonostante i tuoi sforzi, non hai ancora capito come aggiungere un suono su TikTok e, per questo motivo, vorresti qualche delucidazione sul da farsi. Beh, che dire? Sei capitato esattamente nel posto giusto, al momento giusto! Nei prossimi paragrafi, infatti, avrò modo di spiegarti in maniera dettagliata come puoi riuscire a portare a termine questa piccola “impresa” tecnologica adoperando sia alcune funzioni presenti “di serie” in TikTok che alcuni strumenti di terze parti. Contento?

Se sei pronto per iniziare, non perdiamo altro tempo in chiacchiere e procediamo! Forza e coraggio: mettiti bello comodo, prenditi tutto il tempo che ti serve per concentrarti sulla lettura dei prossimi paragrafi e, cosa ancora più importante, cerca di attuare le “dritte” che ti darò. Ti auguro buona lettura e buon divertimento!

Indice

Informazioni preliminari

TikTok

Prima di addentrarci nel vivo del tutorial vedendo nel dettaglio come aggiungere un suono su TikTok, mi sembra doveroso fornirti alcune informazioni preliminari che sicuramente ti saranno utili per procedere nel migliore dei modi.

Ci tengo a dirti, infatti, che TikTok ha rimosso la funzione che, fino a qualche tempo fa, permetteva di caricare i propri suoni sulla piattaforma. Questo significa che, per il momento, hai solo due opzioni per riuscire a raggiungere il tuo obiettivo: prendere in “prestito” un suono già presente su TikTok oppure creare un video con un’app esterna, inserire in quest’ultimo il tuo audio personalizzato ed effettuare l’upload del risultato finale su TikTok.

Tutto chiaro? Mi sembra di sì. Direi, quindi, di non temporeggiare oltre e passare all’azione vedendo come procedere.

Come aggiungere un suono su video TikTok

TikTok

Se la tua intenzione è semplicemente quella di aggiungere un suono su un video per TikTok “prendendo in prestito” una traccia audio già disponibile sulla piattaforma, sappi che riuscirci sarà di una semplicità disarmante. La funzione che consente di fare ciò è molto gettonata da coloro che, ad esempio, vogliono usare delle tracce musicali o degli spezzoni di film famosi per realizzare quello che, in gergo, si chiama lip sync (audio sincronizzato con il labiale).

Per procedere, accedi a TikTok dalla sua app per Android o iOS/iPadOS, fai tap sul pulsante Scopri posto in basso a sinistra e, nella barra di ricerca collocata in alto, scrivi le parole chiave che possano identificare il suono di tuo interesse: potrebbe essere un brano musicale, la scena di un film famoso e quant’altro. Dopo aver fatto ciò, pigia su uno dei video tra quelli disponibili e poi premi sul simbolo del disco roteante, collocato nell’angolo in basso a destra dello schermo.

Nella schermata apertasi, poi, fai tap sul pulsante Usa il suono (collocato nella parte inferiore della schermata) e, quando sei pronto per farlo, avvia la registrazione del video. Per riuscirci, seleziona la durata della clip (es. 15s o 60s), premi sul bottone che rappresenta la cinepresa bianca su sfondo rosa collocata in basso e inizia a parlare e a muoverti a tempo di musica o in base al parlato (se stai realizzando un lip sync).

Quando sei soddisfatto del risultato ottenuto, premi sul bottone Stop (se necessario), fai tap sul pulsante (✓) situato in basso a destra e pubblica il contenuto, pigiando sui pulsanti Avanti e Pubblica. Ammettilo: è stato più semplice di quello che immaginavi, vero?

Come aggiungere un suono personale su TikTok

Caricare un video su TikTok

Se vuoi aggiungere un suono personale su TikTok, non ti rimane che registrare il filmato di tuo interesse, editarlo in un’app di terze parti (in modo da potervi inserire il suono personalizzato) e caricare il risultato finale sul social network.

Per registrare il video, avvia l’app Fotocamera sul tuo dispositivo Android o iOS/iPadOS e, dopo aver attivato la modalità video, premi sul pulsante REC (situato in basso), per avviare la registrazione del filmato. Dopodiché fai tap sul pulsante Stop, per fermare le riprese e salvare il video in locale.

Ora puoi avvalerti di una qualsiasi app di video editing per inserire nel filmato un suono di tuo interesse. In questo caso, ho deciso di utilizzare KineMaster, disponibile gratuitamente per Android e iOS/iPadOS, ma volendo puoi optare anche per una qualsiasi altra alternativa valida (come una delle app che ti ho linkato in quest’altra guida).

Se decidi di usare anche tu KineMaster, sappi che nella versione free viene applicato un watermark ai propri lavori; per eliminarlo, bisogna sottoscrivere l’abbonamento alla versione Pro dell’app, che parte da 4,19 euro/mese (con la possibilità di testarla per 7 giorni).

Dopo aver installato e avviato la app, concedile tutti i permessi che le servono per funzionare correttamente, rispondendo in modo affermativo ai messaggi d’avviso che compaiono a schermo, effettua alcuni swipe verso sinistra, così da saltare il tutorial informativo presente nella sua schermata di benvenuto, e fai tap sul pulsante Inizia, per passare al suo effettivo utilizzo.

Se non intendi attivare l’abbonamento, premi il pulsante (x) che è posto nell’angolo in alto a destra dello schermo e poi pigia il pulsante (+), situato al centro, così da poter avviare la creazione di un nuovo progetto. Specifica, dunque, il rapporto video da usare per il video di tuo interesse (es. 9:16) e attendi che compaia l’editor di KineMaster.

Ora devi importare la clip che hai registrato poc’anzi. Pigia, dunque, sulla cartella che la contiene (es. Camera), fai tap sull’anteprima del filmato di tuo interesse e poi premi sul bottone (✓) situato in alto a destra, per proseguire. Se la clip conteneva dell’audio e vuoi rimuoverlo, magari per sostituirlo con altri suoni, fai tap sulla clip presente nella timeline, premi sull’icona dell’altoparlante situato in alto a destra e premi nuovamente sul simbolo dell’altoparlante (così da sbarrarlo). Per concludere, fai tap sul pulsante (✓) per passare allo step successivo.

Ora, fai tap sul pulsante Audio situato sulla destra e seleziona la traccia audio di tuo interesse tra quelle disponibili nel menu di sinistra: Assets musica, per scaricare delle musiche presenti su KineMinster (la maggioranza sono un’esclusiva degli abbonati Premium); Assets SFX, per ottenere degli effetti sonori (anche in questo caso molti sono a pagamento); Registrato, per caricare registrazioni vocali che hai registrato; Brani, per caricare brani presenti sul tuo device, etc.

Dopo aver fatto tap sulla traccia audio di tuo interesse, pigia sul pulsante (+) che compare in corrispondenza della stessa, così da inserirla nel progetto e, se necessario, scorri il dito su di essa dopo che compare nella timeline dell’app, così da far partire il suono nel punto desiderato. Anche in questo caso, per salvare le modifiche apportate al filmato, fai tap sul pulsante (✓) collocato in alto a destra.

Pigiando sul pulsante Voce, presente sempre sulla destra, puoi avviare la registrazione (premendo sul bottone Inizio che compare sulla destra e iniziando a parlare). Per stoppare la registrazione vocale, poi, premi sul pulsante Stop e serviti del menu che compare sulla destra per modificare l’audio registrato mediante le funzioni Riverbero e Voice Changer. Ricordati, infine, di salvare le modifiche fatte, premendo sempre sul pulsante (✓) situato in alto a destra.

KineMaster

Per vedere in anteprima il risultato ottenuto, fai tap sul pulsante ► situato sulla destra. Se sei soddisfatto del tuo lavoro, pigia sull’icona della condivisione situata in alto a destra, specifica la risoluzione e la qualità del filmato di output e premi i pulsanti Export e Salta, per esportarlo.

A questo punto, arriva la parte più facile dell’operazione: caricare il video modificato su TikTok. Per riuscirci, accedi a TikTok dalla sua app per Android o iOS/iPadOS, fai tap sul pulsante (+), premi sul bottone Carica (in basso a destra) e fai tap sul pallino presente sull’anteprima del video modificato che intendi caricare sulla piattaforma.

Pigia, quindi, sui pulsanti Avanti (per tre volte di seguito) e, dopo aver eventualmente inserito la descrizione del contenuto, fai tap sul pulsante Pubblica (in basso a destra). Il gioco è fatto!

Salvatore Aranzulla

Autore

Salvatore Aranzulla

Salvatore Aranzulla è il blogger e divulgatore informatico più letto in Italia. Noto per aver scoperto delle vulnerabilità nei siti di Google e Microsoft. Collabora con riviste di informatica e cura la rubrica tecnologica del quotidiano Il Messaggero. È il fondatore di Aranzulla.it, uno dei trenta siti più visitati d'Italia, nel quale risponde con semplicità a migliaia di dubbi di tipo informatico. Ha pubblicato per Mondadori e Mondadori Informatica.