Questo sito contribuisce alla audience di Il Messaggero

Come aprire Huawei

di

Da qualche settimana a questa parte il tuo fido smartphone a marchio Huawei ha cominciato a “fare le bizze” e dopo averne provate di cotte e di crude, come si suol dire, hai preso coscienza del fatto che le problematiche da te riscontrate sono riconducibili ad un malfunzionamento a livello hardware. Data la situazione, ti piacerebbe dunque capire come aprire Huawei in modo tale da poter riparare con le tue stesse mani il dispositivo o quanto meno renderti conto personalmente di che cos’è, di preciso, che sta creando tanti problemi.

Come dici? Le cose stanno esattamente in questo modo e vorresti quindi sapere se posso darti una mano oppure no sul da farsi? Ma certo che si, ci mancherebbe altro! Se mi concedi qualche minuto del tuo prezioso tempo, oltre che della tua attenzione, posso illustrarti come riuscire nell’impresa, non solo per quel che concerne il versante cellulari ma anche per quanto riguarda i tablet della medesima azienda. Prima di ogni spiegazione mi sembra però doveroso precisare una cosa: non si tratta esattamente di una passeggiata! La procedura in questione richiede infatti una certa dose di impegno e di concentrazione oltre che la giusta attrezzatura. Considera poi che compiere dei falsi passi potrebbe significare compromettere irrimediabilmente il funzionamento del dispositivo.

Chiarito ciò, se ritieni di essere realmente interessato alla cosa non posso far altro se non suggerirti di metterti ben comodo e di leggere le istruzioni che trovi qui di seguito. Spero che alla fine tu riesca a riserve le problematiche riscontare e che, ovviamente, possa ritenerti anche ben felice e soddisfatto della cosa. Buon lavoro!

Indice

Operazioni preliminari

Prima di entrare nel vivo dell’argomento andando a spiegarti concretamente come aprire Huawei mi sembra doveroso indicarti quelle che sono le operazioni preliminari che ritengo tu debba compiere per effettuare la procedura in questione nel migliore dei modi. Per maggiori dettagli continua a leggere, trovi spiegato tutto qui sotto.

Verificare la garanzia

Come aprire Huawei

In primo luogo, tieni presente che qualora il tuo smartphone o tablet Huawei risultasse in garanzia, l’apertura del dispositivo andrà a compromettere irrimediabilmente quest’ultima. Se non vuoi che questo accada o comunque non ricordi se e quando è scaduta la garanzia sul tuo dispositivo, prima di procedere allo smontaggio dello stesso ti suggerisco di sincerarti di controllare se e quanta garanzia residua ha ancora il terminale.

Per fare ciò, ti basta visitare l’apposita pagina annessa al sito Internet ufficiale di Huawei e digitare, nel primo campo su schermo, il codice IMEI del dispositivo. Compila invece il campo sottostante trascrivendo il codice di verifica sulla destra e poi premi sul bottone Cerca.

Nella pagina che successivamente ti verrà mostrata potrai dunque conoscere tutti i dettagli del caso riattivi alla garanzia del tuo dispositivo: data di inizio della stessa, scadenza e giorni pesanti.

Se non sai come trovare il codice IMEI, digita *#06# nel dialer (il tastierino numerico) oppure cerca l’apposita etichetta appicciata sulla confezione di vendita del dispositivo o, ancora, quella collocata direttamente sullo smartphone o sul tablet. Per ulteriori info, puoi fare riferimento al mio tutorial su come controllare IMEI.

Reperire l’attrezzatura e le parti di ricambio

Come aprire Huawei

Altra cosa che ti invito a fare prima di cimentati nell’apertura del tuo smartphone o tablet Huawei è quella di reperire l’attrezzatura necessaria per compiere l’operazione in oggetto. Stesso discorso vale per le eventuali parti di ricambio di cui hai bisogno.

Per recuperare tutto il necessario puoi affidarti al sito Internet iFixit. Qualora non ne avessi mai sentito parlare (strano, è molto conosciuto!), ti segnalo che si tratta di un portale, gestito da un team di specialisti, che indica ed esplica in maniera dettagliatissima tutte le operazioni di smontaggio dei vari modelli di cellulari, tablet e altri device tech sulla piazza, dispositivi Huawei compresi, in base ai componenti relativamente ai quali si desidera agire, tutto corredato da numerose immagini e video in alta qualità.

Purtroppo molte delle informazioni disponibili sono in lingua inglese ma avendo una conoscenza minima della lingua (o comunque usando un buon traduttore, come quelli che ti ho segnalato nel mio tutorial su quale traduttore è il migliore) non dovrebbero sussistere particolari problemi di comprensione.

Per scoprire dunque quali sono gli strumenti di cui hai bisogno per il tuo scopo, collegati alla sezione del sito Internet di iFixit dedicata agli smartphone Huawei oppure quella dedicata ai tablet e clicca sul nome modello che possiedi. Nella pagina che si apre, seleziona il componente che devi smontare che trovi in corrispondenza della sezione Guide Sostituzione.

Ti verrà quindi mostrata la pagina con le istruzioni dettagliate relative allo smontaggio ed al suo interno troverai anche l’elenco degli strumenti da usare per riuscirci, in corrispondenza della voce Tools, sulla sinistra. Nella maggior parte dei casi si tratta di cacciaviti, pinzette, ventose et similia.

Per quanto riguarda invece le parti di ricambio, le trovi elencate in corrispondenza della sezione Parts, a destra. Puoi trovarci batterie, pannelli per il display ecc.

Per quel che concerne l’acquisto, puoi effettuarlo drittamente dallo store annesso al sito Internet di iFixit, cliccando sul nome dell’attrezzo o della parte di ricambio di riferimento, pigiando sul pulsante per aggiungere la merce al casello e finalizzando l’acquisto fornendo un metodo di pagamento valido.

In alternativa, puoi rivolgerti a negozi specializzati nella vendita di smartphone, tablet ed artici relativi al mondo dell’informatica oppure ad altri store online, come nel caso di Amazon, su cui è presente una sezione interamente dedicata alla telefonia.

Preparare il dispositivo e l’area di lavoro

Altro passo praticamente obbligato da compiere preventivamente all’apertura del dispositivo è quello di preparare quest’ultimo alla messa a segno dell’operazione oltre che l’area di lavoro per poter compiere tutti i passaggi del caso nel migliore dei modi possibili

Per cui, provvedi innanzitutto a spegnere il tuo smartphone o tablet Huawei premendo e continuando a tenere premuto per qualche istante l’apposito tasto Power (puoi trovarlo sui lati del dispositivo o nella parte in alto dello stesso, a seconda del modello) e selezionando poi l’apposta opzione che vedi apparire su schermo.

A spegnimento avvenuto, rimuovi eventuali pellicole e cover protettive applicate al dispositivo oltre che la scheda SIM dallo slot apposito presente sugli smartphone (o sui tablet con modulo apposito). Per la rimozione della SIM, devi prendere la graffetta di metallo inclusa nella confezione di vendita, in genere è situata nella scatola che include il manuale di istruzioni del dispositivo.

Inserisci dunque la graffetta nel foro che trovi sopra il vano per la SIM e premi a fondo, fino a quando lo sportellino non viene espulso fuori dal dispositivo. Un “clic” ti segnalerà la buona riuscita dell’operazione. Poi, estrai completamente lo sportellino e rimuovi la SIM in esso inserita. Per maggiori info, puoi fare riferimento al mio tutorial su come inserire SIM Huawei avendo però cura di effettuare il procedimento al contrario!

Nello sfortunato caso in cui non dovessi trovare la graffetta di metallo necessaria all’estrazione dello slot, puoi far fronte alla cosa ricorrendo all’uso di una “classica” graffetta per documenti, aprendone una delle estremità e usando quella per esercitare pressione nel foro accano al vano per la SIM.

Riguardo invece la preparazione dell’area di lavoro, ti suggerisco di assicurati di avere a tua disposizione una superficie ben illuminata e piana oltre che sufficientemente pulita (ed in caso contrario puoi rimediare tu stesso usando uno straccio umido in modo tale da rimuovere polvere e detriti vari lasciando poi asciugare il tuto prima di metterti all’opera).

Ti suggerisco inoltre di mettere a portata di mano un panno in microfibra, o comunque un panno sufficientemente morbido, su cui poggiare il dispositivo in fase di apertura in modo tale da evitare che possa accidentalmente rovinarsi sfregando sul piano.

Aprire il dispositivo

Come aprire Huawei

A questo punto direi che finalmente ci siamo, possiamo passare all’azione vera e propria andando a scoprire, in concerto, cosa bisogna fare per poter aprire Huawei.

Per riuscirci, il consiglio che mi sento di darti è quello di attenerti alle indicazioni presenti sul già menzionato sito Internet iFixit. Visita dunque la sezione allo stesso dedicata agli smartphone o ai tablet a marchio Huawei servendo dei link che ti ho fornito nelle righe precedenti, seleziona il modello esatto in tuo possesso tra quelli in elenco e fai clic sul nome della guida relativa alla parte del dispositivo che è tua intenzione smontare.

Nella pagina che successivamente andrà ad aprirsi troverai tutte le informazioni sul da farsi, organizzate in passi e corredate da numerose immagini ed in alcuni casi anche da video.

Se hai de dubbi, ti consiglio vivamente di dare uno sguardo alla sezione dedicata ai commenti presente sotto ciascuna guida, magari trovi delle dritte fornire da altri utenti che possono esserti utili. Volendo, puoi lasciare tu stesso un commento in modo tale da chiedere aiuto diretto. Puoi poi schiarirti ulteriormente le idee visitando la sezione del sito dedicata al forum.

Sito Web di iFixit a parte, puoi trovare spiegazioni piuttosto precise su come apre Huawei anche su YouTube. Ti basta infatti eseguire una ricerca del tipo come aprire Huawei [nome modello esatto] (es. come aprire Huawei P8) e selezionare il filmato che ritieni possa fare maggiormente al tuo tra i vari in elenco, preferendo quali a carattere professionale e cercando di scartare i video che non ti ispirano esattamente fiducia.

Quando poi avrai completato la procedura di smontaggio del tuo smartphone o tablet Huawei e dopo aver sostituito le eventuali parti da cambiare, potrai rimontare il dispositivo, inserire nuovamente la scheda SIM al suo interno estratta in precedenza ed applicare nuovamente eventuali pellicole e cover protettive che avevi rimosso.

Rivolgersi all’assistenza Huawei

Come aprire Huawei

Invece che aprire il tuo dispositivo Huawei personalmente preferiresti affidarti al servizio di assistenza ufficiale? Allora vista la sezione dedicata al support del sito Internet del produttore per scoprire subito come fare.

Una volta visualizzata la relativa pagina Web, clicca su Scopri i nostri servizi di riparazione, seleziona il servizio post-vendita che ritieni possa fare maggiormente al caso tuo tra quelli che trovi elencati a fondo pagina ed attieniti alle indicazioni su schermo che vedi apparire. In base a quelle che sono le tue preferenze puoi scegliere tra la riparazione con ritiro a domicilio e l’assistenza a domicilio oppure puoi trovare un centro di assistenza presente nella tua zona e presso il quale recarti di persona.

Se poi prima di inoltrare la tua richiesta di riparazione desideri conoscere il prezzo dei pezzi d ricambio fuori garanzia, clicca sul relativo pulsante che trovi sempre nella sezione assistenza del sito di Huawei e scegli, dai menu a tendina visualizzati, il nome del prodotto ed il modello esatto dello stesso dopodiché clicca su Invia.