Questo sito contribuisce alla audience di Il Messaggero

Quale traduttore è il migliore

di

La tua conoscenza scolastica dell’inglese ti mette abbastanza in difficoltà quando, per lavoro o per diletto, devi leggere dei testi scritti in questa lingua? Non preoccuparti. Se ci sono frasi o termini che non ti permettono di comprendere appieno il significato di un articolo scritto in una lingua diversa dall’italiano, puoi risolvere il problema usando un traduttore.

Come dici? Sei perfettamente d’accordo con me e ti piacerebbe capire quale traduttore è il migliore? Beh, ormai ci sono tantissime applicazioni e servizi online che consentono di tradurre automaticamente i testi nelle principali lingue parlate nel mondo. Adesso te ne consiglio qualcuno che ti aiuterà sicuramente a risolvere i tuoi problemi con l’inglese (e qualsiasi altra lingua straniera) in maniera così semplice che ne rimarrai sorpreso!

Dunque dimmi, sei pronto a scoprire quali sono i migliori strumenti per traduttore attualmente presenti sulla piazza? Sì? Molto bene, allora direi di non perdere altro tempo e di passare all’azione. Buona lettura e buone traduzioni!

Indice

Google Traduttore

Uno dei migliori traduttori disponibili sulla piazza è Google Traduttore. La soluzione sviluppata da “Big G” supporta più di 100 lingue e consente di tradurre testi, file, foto e altro ancora, proponendo varie funzioni molto utili sia in ambito PC che mobile. Lascia che ti spieghi come adoperarlo al meglio.

Computer

Google Traduttore su computer

Se desideri usare Google Traduttore da computer, sappi che puoi riuscirci direttamente dal tuo browser preferito.

Recati, dunque, sulla pagina principale di Google Traduttore e, avvalendoti degli appositi menu, scegli la lingua d’origine e la lingua di destinazione del testo da tradurre. Servendoti del riquadro posto sulla sinistra, immetti poi il testo che hai intenzione di tradurre o, se lo avevi copiato in precedenza, incollalo. In maniera pressoché istantanea, il testo tradotto verrà mostrato nel riquadro posto sulla destra.

Nel caso fossi interessato ad ascoltare la pronuncia del testo (quello originale oppure quello tradotto), fai clic sull’icona dell’altoparlante posto nel box corrispondente. Facendo clic sui simboli dei due fogli sovrapposti, della matita e dei tre pallini uniti, invece, puoi rispettivamente copiare, modificare e condividere il testo tradotto.

Un’altra funzione molto interessante di Google Traduttore (disponibile solo su alcuni browser compatibili, come Google Chrome) è quella che consente di dettare il testo da tradurre. Per avvalertene, clicca sull’icona del microfono situata nel riquadro posto sulla sinistra, concedi al servizio di traduzione di “Big G” il permesso per accedere al microfono del PC e pronuncia la farse da tradurre.

Ti farà piacere sapere, inoltre, che tramite Google Traduttore è possibile effettuare la traduzione di documenti in molteplici formati: .doc, .docx, .odf, .pdf, .ppt, .pptx, .ps, .rtf, .txt, .xls e .xlsx. Come puoi avvalerti di questa funzione? Tanto per cominciare, fai clic sul pulsante Cerca sul computer, seleziona il file da tradurre, seleziona la lingua d’origine e la lingua di destinazione, avvalendoti dei menu a tendina appositi, e fai clic sul bottone Traduci. Più semplice di così?!

Per maggiori informazioni su come usare Google Traduttore, dai un’occhiata alla guida che ho dedicato al servizio di traduzione sviluppato dal colosso di Mountain View.

Smartphone e tablet

Google Traduttore

Preferisci utilizzare Google Traduttore su smartphone e tablet? Beh, in tal caso, puoi adoperare l’app ufficiale del servizio per Android e iOS/iPadOS, la cui interfaccia ricorda molto quella della sua versione Web, di cui ti ho parlato poc’anzi.

Dopo aver installato l’app ufficiale di Google Traduttore sul tuo dispositivo (basta premere il link corrispondente al nome della piattaforma in uso sul tuo device, tra quelli che ti ho indicato poc’anzi, pigiare sul bottone Installa/Ottieni e, se necessario, verificare la propria identità), avviala e premi sul pulsante OK.

Successivamente, avvaliti dei menu collocati in alto per impostare la lingua d’origine e quella di destinazione e scrivi il testo che desideri tradurre sfruttando il campo di testo Tocca per digitare il testo o, se lo avevi precedentemente copiato, incollalo.

Volendo, puoi effettuare la traduzione di un testo scrivendolo a mano o con una penna capacitiva: ti basta fare tap sull’icona della penna e scrivere il testo da tradurre nel campo testuale Scrivi qui. Premendo sul simbolo del microfono, invece, puoi parlare per scrivere il testo da tradurre (ovviamente, dopo aver concesso all’app l’accesso al microfono del device in uso).

Pigiando sul bottone Conversazione hai poi la possibilità di tradurre il parlato: ti basta pronunciare la frase da comunicare all’interlocutore che hai davanti e, nel giro di pochi secondi, il traduttore la ripeterà nella seconda lingua che hai precedentemente impostato. Di conseguenza, la persona con cui stai parlando potrà fare la stessa cosa con te, rendendo così possibile la comunicazione tra di voi anche se non parlate la stessa lingua.

Pigiando sull’icona della fotocamera, infine, hai la possibilità di tradurre una foto o quello che viene inquadrato in tempo reale dalla fotocamera del device in uso (per riuscirci, devi concedere all’app il permesso di accedere alla fotocamera e ai file presenti sul dispositivo in uso). Comodo, vero?

Se vuoi ulteriori dettagli circa l’utilizzo di Google Traduttore, ti rimando alla lettura della guida che ho dedicato interamente all’argomento e che ti ho appena linkato.

Microsoft Traduttore

Un’altra ottima soluzione da prendere in considerazione è Microsoft Traduttore. Anche in questo caso ci troviamo al cospetto di un traduttore ricco di funzioni utili per tradurre testi in varie lingue: nel momento in cui scrivo, ne supporta un centinaio circa. Vediamo insieme come adoperarlo su PC Windows 10 e su smartphone e tablet.

Computer

Microsoft Traduttore

Se hai un PC equipaggiato con Windows 10 e pertanto sei interessato a usare Microsoft Traduttore su computer, provvedi a scaricare l’applicazione e a usarla come sto per mostrarti.

Per scaricare Microsoft Traduttore, apri questo link, clicca sul pulsante Ottieni e acconsenti all’apertura dello store sul PC in uso. Premi, dunque, sul pulsante Ottieni/Installa e, completata l’installazione dell’applicazione, aprila facendo clic sul bottone Avvia comparso sulla destra.

Una volta che avrai installato e avviato Microsoft Traduttore, provvedi ad accettare le sue condizioni d’uso, cliccando sul pulsante verde Accetto presente nella sua finestra di benvenuto, scorri le varie schede che descrivono le sue caratteristiche e il suo funzionamento generale, cliccando sul pulsante (>) per cinque volte di seguito, metti la spunta sulla casella Non mostrarlo di nuovo (in basso a sinistra) e fai clic sul bottone Prova ora l’applicazione, situato al centro della finestra.

Bene, adesso puoi effettivamente iniziare a tradurre un testo sfruttando Microsoft Traduttore. Per riuscirci, seleziona la lingua di partenza tramite il menu situato sulla sinistra, seleziona la lingua di destinazione tramite il menu a tendina posto sulla destra e, quindi, scrivi nel campo di testo collocato sulla sinistra il testo da tradurre o, se lo avevi precedentemente copiato, incollalo. Quando sei pronto per farlo, clicca sul bottone Traduci (in alto a destra), così da avviare la traduzione (che in realtà dovrebbe avvenire in automatico).

Cliccando sul pulsante Apri posto nel riquadro collocato a sinistra, inoltre, hai la possibilità di effettuare l’upload di un documento da tradurre. Cliccando sul bottone Ascolta, presente sul riquadro di sinistra e su quello di destra, invece, puoi ascoltare il testo da tradurre e il testo tradotto.

Ti segnalo, inoltre, alcune funzioni interessanti di Microsoft Traduttore, raggiungibili mediante le schede poste in alto: Voce, che permette di tradurre parole e frasi pronunciate con la propria voce (per fare ciò bisogna cliccare sull’icona microfono oppure premere Ctrl+spazio); Immagine, per caricare una foto o scattarne una con la webcam del PC e tradurre il testo presente nell’immagine stessa; Ink, per tradurre una scritta fatta con il mouse o con una penna.

Se non vuoi installare applicazioni sul tuo computer, puoi usare il traduttore di Bing, motore di ricerca della stessa Microsoft, che offre meno funzioni ma è ugualmente valido per la traduzione di frasi e parole in tantissime lingue diverse.

Smartphone e tablet

Microsoft Traduttore

Microsoft Traduttore è disponibile anche per smartphone e tablet Android (disponibile anche su store alternativi, per i device senza servizi Google) e iOS/iPadOS. L’app è gratuita e consente di effettuare traduzione di singole parole e interi testi in diverse lingue; il tutto in modo semplice, intuitivo e rapido. È possibile inserire il testo digitandolo con la tastiera, caricando un documento, inquadrandolo con la fotocamera o a voce.

Provvedi, dunque, a scaricare Microsoft Traduttore sul tuo device (ti basta pigiare sul collegamento che corrisponde al nome della piattaforma in uso sul tuo dispositivo, tra quelli che ti ho indicato prima, pigiare sul pulsante Installa/Ottieni e, se richiesto, effettuare la verifica della tua identità).

Dopodiché apri l’applicazione e pigia sul bottone verde Accetto, così da accettare le sue condizioni di utilizzo. Ora, fai tap sull’icona della tastiera, seleziona la lingua di partenza mediante il menu posto sulla sinistra e seleziona la lingua di destinazione tramite il menu collocato sulla destra. Non ti resta, poi, che digitare il testo da tradurre nel campo Inizia a digitare… (in alto) e vedrai comparire la traduzione in tempo reale.

Nel caso in cui tu voglia effettuare la traduzione sfruttando la fotocamera del dispositivo in uso, invece, nella schermata principale dell’app devi premere sull’icona della macchina fotografica, pigiare sulla voce Attiva e concedere a Microsoft Traduttore i permessi richiesti. Successivamente, inquadra la scritta che desideri tradurre e premi sull’icona della fotocamera (in basso). Altrimenti, seleziona un’immagine dalla Galleria, facendo tap sull’icona della cartolina (in basso a sinistra) e selezionando la foto di tuo interesse.

A questo punto, l’algoritmo di Microsoft Traduttore rileverà il testo presente nell’immagine e lo tradurrà in automatico (in base alla lingua di destinazione selezionata nel menu in basso a destra). Potrai copiare la traduzione premendo sull’icona dei due fogli sovrapposti (in basso a destra).

Pigiando sull’icona del microfono presente nella schermata principale dell’app (e concedendole i permessi necessari), puoi avviare anche una traduzione vocale. Per avvalerti di questa funzione, premi sul simbolo del microfono (in fondo allo schermo) e inizia a parlare.

Altri traduttori validi

iTranslete

Ci sono anche altri traduttori validi che meritano di essere presi in considerazione: qui sotto te ne elenco alcuni. Da’ loro un’occhiata!

  • QTranslate (Windows) — è un software di traduzione disponibile per Windows che permette di tradurre qualsiasi testo selezionato con il mouse premendo una semplice combinazione di tasti sulla tastiera del PC. Supporta tutte le principali lingue del mondo e sfrutta per le sue traduzioni i migliori servizi di traduzione disponibili online, come Google Traduttore e Babylon. Pertanto, occorre essere connessi a Internet quando si desidera utilizzarlo.
  • WordReference (Online) — è un traduttore molto avanzato, probabilmente uno dei più affidabili della Rete che al contrario di Google Traduttore e Bing Traduttore non consente di tradurre intere frasi ma solo singole parole. Fornisce risultati sempre molto completi con definizioni esaustive dei termini tradotti ed esempi pratici di come le parole possono essere usate nelle frasi. Da sottolineare anche la presenza di un forum, all’interno del quale studenti di lingue straniere, professionisti ed appassionati espongono e risolvono dubbi concernenti la traduzione di termini poco diffusi, modi di dire e molto altro ancora. Per usarlo, collegati alla sua pagina principale, seleziona dal menu a tendina collocato in basso le lingue da e verso cui effettuare la traduzione e digita il termine da tradurre nella barra collocata al centro dello schermo.
  • iTranslate (Android/iOS/iPadOS) — si tratta di un’ottima applicazione che consente di effettuare traduzioni online in oltre 100 lingue diverse a una velocità impressionante (anche grazie ai suggerimenti per il completamento automatico). Include anche i dizionari per conoscere nel dettaglio il significato dei termini. Di base è gratis, ma l’accesso a tutte le sue funzioni (come le traduzioni offline), richiede la sottoscrizione di un abbonamento a partire da 4,99 euro/mese.
  • Reverso Traduzione e Dizionario (Android/iOS/iPadOS) — si tratta di un’app che consente di effettuare la traduzione di parole e frasi basando il tutto su milioni di esempi di vita reale. L’app integra inoltre un potente motore di ricerca, comprende un frasario, consente di ascoltare la pronuncia e molto altro ancora. Di base è gratis, ma l’accesso a tutte le sue funzionalità richiede la sottoscrizione di un abbonamento a partire da 3,99 euro/mese.
  • Traduci (iOS 14 e successivi) — è l’app di traduzione di Apple inclusa “di serie” su iPhone. Permette di tradurre parole e frasi in tantissime lingue e di eseguire la traduzione tramite input vocale.

Traduttori hardware

Migliori traduttori istantanei

Sei giunto su questa guida per scoprire quali sono i migliori traduttori hardware sul mercato? In questo caso, ti consiglio di leggere la mia guida all’acquisto sui migliori traduttori istantanei, nella quale ho elencato alcuni dei migliori prodotti di questa categoria e ti ho spiegato come valutarne le caratteristiche.

Salvatore Aranzulla

Autore

Salvatore Aranzulla

Salvatore Aranzulla è il blogger e divulgatore informatico più letto in Italia. Noto per aver scoperto delle vulnerabilità nei siti di Google e Microsoft. Collabora con riviste di informatica e cura la rubrica tecnologica del quotidiano Il Messaggero. È il fondatore di Aranzulla.it, uno dei trenta siti più visitati d'Italia, nel quale risponde con semplicità a migliaia di dubbi di tipo informatico. Ha pubblicato per Mondadori e Mondadori Informatica.