Questo sito contribuisce alla audience di Il Messaggero
eBay Black Week
Migliaia di prodotti in promozione su eBay. Scopri le offerte migliori

Come ascoltare musica su Telegram

di

Parlando con alcuni tuoi amici, hai scoperto che Telegram, la celebre applicazione di messaggistica che permette di effettuare anche chiamate tramite Internet, dispone di alcune funzionalità delle quali non eri a conoscenza, come la possibilità di ascoltare musica. Non appena ne hai avuto l’occasione, per approfondire l’argomento e avere maggiori informazioni in merito, hai effettuato alcune ricerche sul Web, finendo dritto su questa mia guida. Le cose stanno così, vero? Allora lasciati dire che sei capitato nel posto giusto al momento giusto!

Nei prossimi paragrafi, infatti, ti spiegherò come ascoltare musica su Telegram fornendoti tutte le indicazioni per riuscire nel tuo intento. Per prima cosa, troverai la procedura dettagliata per caricare i tuoi brani preferiti in formato MP3 su Telegram, da poter riprodurre anche quando non hai una connessione Internet a disposizione; dopodiché ti dirò come ascoltare le canzoni di tuo interesse direttamente su Telegram, attraverso i servizi di condivisione video e audio compatibili. Successivamente, ti mostrerò anche come ascoltare musica tramite appositi bot di Telegram.

Come dici? È proprio quello che volevi sapere? Allora non indugiare oltre e approfondisci sùbito l’argomento. Coraggio: mettiti bello comodo, ritagliati cinque minuti di tempo libero da dedicare alla lettura dei prossimi paragrafi e segui attentamente le indicazioni che sto per darti. Sono sicuro che, provando a mettere in pratica le mie “dritte”, riuscirai a sentire su Telegram tutta la musica che desideri. Buona lettura e, soprattutto, buon ascolto!

Indice

Informazioni preliminari

Telegram logo

Prima di entrare nel vivo di questo tutorial e spiegarti, per filo e per segno, come ascoltare musica su Telegram, potrebbe esserti utile saperne di più su tale funzionalità e, soprattutto, quali contenuti è possibile riprodurre sulla celebre applicazione di messaggistica.

Su Telegram è possibile ascoltare sia file audio precedentemente caricati nell’app che canzoni disponibili sulle principali piattaforme di condivisione audio e video, come YouTube (compreso YouTube Music), SoundCloud, Vimeo e Dailymotion. Il tutto tramite il player integrato di Telegram, che permette di ascoltare una canzone o guardare un video senza uscire dall’app.

Tale opzione è disponibile sia nelle chat con altri utenti che in Messaggi salvati, una “speciale” chat personale nella quale è possibile archiviare messaggi di testo e file, con la possibilità di accedervi da un qualsiasi altro dispositivo sul quale è disponibile Telegram.

Questo significa che è possibile utilizzare “Messaggi salvati” di Telegram come un vero e proprio archivio musicale, nel quale è possibile sia caricare brani in formato MP3 che salvare i link delle proprie canzoni preferite, a patto che siano disponibili su uno dei servizi indicati in precedenza (YouTube, YouTube Music, SoundCloud ecc.). Chiarito questo, vediamo come procedere.

Come sentire musica su Telegram

Come sentire musica su Telegram

Come accennato nelle righe iniziali di questa guida, per sentire musica su Telegram è utile sfruttare la “chat” Messaggi salvati nella quale è possibile aggiungere le canzoni di proprio interesse, sia in formato MP3, caricandole dal proprio dispositivo, che tramite il relativo l’URL (se i brani da ascoltare sono disponibili online).

Nel primo caso, prendi il tuo smartphone, avvia Telegram e accedi alla sezione Messaggi salvati. Per riuscirci su un dispositivo Android, fai tap sul pulsante ☰, in alto a sinistra, e seleziona la voce Messaggi salvati dal menu che si apre. Fatto ciò, premi sull’icona della graffetta, visibile in prossimità del campo Messaggio, seleziona l’opzione Musica e scegli la canzone da caricare.

Se, invece, hai un iPhone/iPad devi sapere che non è possibile caricare un brano disponibile nell’app Musica ma è possibile utilizzare le canzoni presenti in iCloud Drive, nell’app File. In tal caso, avvia Telegram, premi sulla voce Impostazioni collocata nel menu in basso e fai tap sull’opzione Messaggi salvati, dopodiché premi sull’icona della graffetta, seleziona le opzioni File e iCloud Drive e scegli il brano che intendi caricare e ascoltare su Telegram. A tal proposito potrebbero esserti utili le mie guide su come funziona iCloud Drive e come archiviare su iCloud Drive.

Caricare musica su Telegram

Ti sarà utile sapere che caricando un brano su “Messaggi salvati”, quest’ultimo sarà disponibile su tutti i tuoi dispositivi sui quali utilizzi Telegram (con lo stesso account). Inoltre, tale opzione consente di riprodurre i brani precedentemente caricati anche in modalità offline, quando non è disponibile una connessione Internet.

Se preferisci ascoltare musica su Telegram “importando” in “Messaggi salvati” i link delle canzoni di tuo interesse, tutto quello che devi fare è accedere a uno dei servizi compatibili con Telegram, cercare il brano da ascoltare e copiarne l’URL. Per capire meglio, facciamo un esempio pratico prendendo come riferimento YouTube.

Per prima cosa, avvia l’app del celebre servizio di condivisione video di Google, fai tap sull’icona della lente d’ingrandimento, in alto a destra, inserisci la canzone di tuo interesse nel campo Cerca su YouTube e individuala nei risultati della ricerca. A questo punto, premi sull’icona dei tre puntini relativa alla canzone in questione, seleziona l’opzione Condividi e fai tap sul pulsante Copia link, per copiarne l’URL.

Fatto ciò, avvia Telegram, accedi alla sezione Messaggi salvati, inserisci il link appena copiato nel campo Messaggio e premi sull’icona della freccia, per aggiungere la canzone nella chat in questione. Per ascoltarla, premi sul pulsante ▶︎ e il gioco è fatto.

Ti segnalo che sui dispositivi Android, è possibile aggiungere un collegamento diretto a “Messaggi salvati” di Telegram nella home screen del proprio smartphone/tablet. Per farlo, accedi alla chat in questione, premi sull’icona dei tre puntini, in alto a destra, e seleziona l’opzione Aggiungi alla home. Così facendo, avrai accesso diretto al tuo archivio musicale su Telegram e potrai riprodurre velocemente le canzoni di tuo interesse.

Infine, ti sarà utile sapere che “Messaggi salvati” (e tutti i messaggi e i file contenuti al suo interno) è disponibile anche utilizzando il client ufficiale di Telegram per computer, a patto di aver attivato la chat precedentemente da smartphone e tablet, così come ti ho indicato nelle righe precedenti.

Bot per ascoltare musica su Telegram

Bot per ascoltare musica su Telegram

Se ritieni poco pratica la procedura per ascoltare musica su Telegram che ti ho indicato nei paragrafi precedenti, devi sapere che esistono anche alcuni bot che permettono di farlo. Tuttavia, molti di questi hanno vita breve poiché propongono musica coperta da copyright senza alcuna autorizzazione.

Fortunatamente, esistono anche bot per ascoltare musica su Telegram in maniera del tutto legale. Tra questi c’è Classical Music, un bot che raccoglie musica classica libera da diritti d’autore e, quindi, di dominio pubblico.

Se ritieni questa una valida soluzione per ascoltare musica tramite il celebre servizio di messaggistica e hai un dispositivo Android, avvia l’app di Telegram, premi sull’icona della lente d’ingrandimento, in alto a destra, inserisci l’username @music nel campo Cerca e fai tap sul bot in questione.

Se, invece, hai un iPhone/iPad, accedi alla sezione Chat, inserisci il nome del bot nel campo Cerca messaggi o utenti e, nella sezione Ricerca globale, premi su Classical Music.

Ora, a prescindere dal dispositivo in tuo possesso, nella nuova schermata visualizzata, premi sulla voce Avvia e scegli l’opzione Get random music, per visualizzare un elenco di canzoni casuali da poter ascoltare. In alternativa, puoi scrivere il nome del compositore o il titolo del brano che vuoi ascoltare nel campo Messaggio, in basso, e premere sull’icona della freccia, per inviare la tua richiesta.

Dopo aver individuato il brano di tuo interesse, fai tap su di esso e premi sul pulsante ▶︎, per avviarne la riproduzione. Premendo, invece, sull’icona della nuvola, puoi scaricare la canzone di tuo interesse per ascoltarla anche in modalità offline, quando non hai una connessione internet a disposizione. Per visualizzare tutti i brani scaricati, premi sul nome del bot, in alto, e individua la sezione Audio. Semplice, vero?

Salvatore Aranzulla

Autore

Salvatore Aranzulla

Salvatore Aranzulla è il blogger e divulgatore informatico più letto in Italia. Noto per aver scoperto delle vulnerabilità nei siti di Google e Microsoft. Collabora con riviste di informatica e cura la rubrica tecnologica del quotidiano Il Messaggero. È il fondatore di Aranzulla.it, uno dei trenta siti più visitati d'Italia, nel quale risponde con semplicità a migliaia di dubbi di tipo informatico. Ha pubblicato per Mondadori e Mondadori Informatica.