Questo sito contribuisce alla audience di Il Messaggero

Come calibrare il monitor

di

La calibrazione è un’operazione attraverso la quale si possono regolare i colori riprodotti sullo schermo di un computer con il fine di renderli quanto più fedeli possibile a quelli ottenuti con la stampa su carta. È un lavoro fondamentale per chi lavora con la grafica e la fotografia digitale ma può tornare utile anche ai semplici appassionati che vogliono stampare foto di alta qualità o avere una resa dei colori perfetta sul proprio PC.

Ecco il motivo per il quale oggi voglio illustrarti in dettaglio come calibrare il monitor gratis su tutte le principali versioni di Windows, senza ricorrere a kit speciali o costosi strumenti professionali. Vedrai, si tratta di un lavoro semplice e veloce che ti permetterà di rendere le tue stampe e il tuo lavoro con la grafica digitale molto più accurato e comodo. Ecco come si fa.

Se vuoi imparare come calibrare il monitor su Windows 7, sappi che l’ultima versione del sistema operativo Microsoft include una funzione che permette di svolgere questo lavoro in maniera veloce ma precisa. Per scoprire di che si tratta, clicca sul pulsante Start, digita il termine calibra nella barra di ricerca veloce del menu che compare e seleziona la voce Calibra il colore dello schermo da quest’ultimo. Nella finestra che si apre, clicca sul pulsante Avanti per far partire la procedura guidata di taratura dello schermo.

A questo punto, Windows ti chiederà di aprire il pannello di controllo interno del monitor premendo il tasto MENU di quest’ultimo. Clicca quindi sul pulsante Avanti ancora una volta ed osserva bene gli esempi di regolazione della gamma che ti vengono proposti, perché dopo aver cliccato per l’ennesima volta su Avanti dovrai regolare le impostazioni del tuo monitor (spostando la barra di scorrimento sulla sinistra in alto o in basso) in modo da ottenere un risultato come quello illustrato nello schema Gamma buona.

Ad operazione completata, fai click su Avanti e continua a seguire la procedura guidata regolando dapprima luminosità e contrasto attraverso il pannello interno del monitor e poi i colori tramite le barre di scorrimento relative a rosso, verde e blu visualizzate nella parte bassa dello schermo. Ad operazione completata, avrai finito di tarare il tuo display e ti sarà inoltre offerta la possibilità di migliorare la leggibilità dei caratteri su schermo tramite la regolazione della tecnologia ClearType (opzionale).

Se vuoi calibrare il monitor ed utilizzi Windows XP o Vista, puoi rivolgerti al programma gratuito EIZO che permette anch’esso di tarare i colori visualizzati a schermo tramite una procedura guidata facile e veloce. Collegati quindi al sito Internet di EIZO e clicca sulla prima voce download per scaricare il programma sul tuo PC. A download completato apri, facendo doppio click su di esso, l’archivio appena scaricato (Eizo_Monitortest[1].zip) ed avvia il programma Eizo-test9.exe contenuto all’interno di quest’ultimo per far partire il test EIZO.

Nella finestra che si apre, clicca sul pulsante con la freccia bianca collocato in basso a destra per avviare la procedura guidata di calibrazione del monitor e ti saranno proposti 24 passaggi da compiere nel pannello interno del monitor per ottenere una taratura perfetta (dovrai regolare luminosità, colori, contrasto, ecc.). Le istruzioni del programma purtroppo sono solo in lingua inglese ma è davvero molto intuitivo, credimi, anche senza essere un esperto di lingue anglofone riuscirai a portare a termine correttamente il test.