Questo sito contribuisce alla audience di Il Messaggero

Come ripristinare i colori dello schermo

di

Se sei giunto fin qui è perché probabilmente hai un grosso problema con lo schermo del tuo dispositivo. Non eri contento della tonalità dei colori mostrati sullo schermo e hai provato a modificare alcune impostazioni per modificarli. Purtroppo, però, hai sùbito notato che il risultato ottenuto è ben lontano da quello che ti eri immaginato.

Ora i colori che vedi sullo schermo del tuo PC, smartphone o tablet sembrano essere sbiaditi o troppo saturi e vorresti capire come ripristinare i colori dello schermo, così da annullare tutte le modifiche che hai apportato. Ho ragione, vero? Niente paura, sei capitato nel posto giusto al momento giusto!

Nel corso dei prossimi paragrafi, infatti, ti mostrerò come ripristinare i colori dello schermo del tuo PC, o del tuo smartphone o del tuo tablet, in modo da annullare tutte le modifiche da te effettuate. Prenditi cinque minuti, mettiti comodo e continua nella lettura, vedrai, ne varrà la pena.

Indice

Come ripristinare i colori dello schermo del PC

Come ripristinare i colori dello schermo del PC

Hai di recente acquistato un nuovo monitor per il tuo PC, ma non sei rimasto molto contento dalla taratura dei colori. Per questo motivo hai provato a modificarla, cercando di ottenere il risultato migliore per i tuoi gusti. Purtroppo, però, le cose non sono andate come ti aspettavi e adesso vorresti capire come ripristinare i colori dello schermo del PC.

Tranquillo, sono cose che capitano, ma per fortuna non è un problema irrisolvibile. Nel corso dei prossimi paragrafi ti mostrerò come ripristinare i colori dello schermo del PC sia su Windows sia su macOS. Che ne dici, iniziamo?

Windows

Come ripristinare i colori dello schermo del PC su Windows

Il monitor del tuo PC ha dei colori che non ti soddisfano appieno, per cui hai deciso di provare a modificarli manualmente, sperando di ottenere dei colori più brillanti. Risultato? Ora i colori sono addirittura peggio di prima e non sai come ripristinare i colori dello schermo del PC Windows. Niente paura, ti aiuto io.

Indipendentemente dalla versione del sistema operativo che utilizzi, puoi utilizzare alcuni strumenti inclusi “di serie” per poter ripristinare i colori originali dello schermo, a seconda dell’hardware in tuo possesso.

La prima opzione è quella di utilizzare la funzione di Gestione colori di Windows, che può essere utilizzata su qualunque PC. Per arrivare a questa funzione fai clic sul pulsante Start posizionato in basso (riconoscibile dall’icona della bandierina), digita sulla tastiera Gestione colori e fai clic sull’unica voce che ti verrà suggerita.

Si aprirà la schermata di Gestione colori di Windows, da cui potrai reimpostare il profilo predefinito del tuo monitor. Prima di tutto seleziona lo schermo di cui vuoi modificare i colori (se ne hai più di uno collegato) dalla scheda Dispositivi posta in alto: per essere sicuro che sia il monitor giusto, fai clic sul pulsante Identica monitor e comparirà il numero corrispondente alla tua scelta.

Ora che hai individuato il monitor di cui vuoi ripristinare i colori, fai clic sulla scheda Avanzate posta in alto, seleziona la voce Predefinito per tutte le opzioni che ti vengono elencate e fai clic sul pulsante Chiudi per confermare l’operazione. Ora riavvia il PC e vedrai che dopo il riavvio i colori del monitor saranno tornati ala normalità.

Come ripristinare i colori dello schermo del PC su Windows

In alternativa, puoi utilizzare il sistema di gestione dei colori integrato nel software dedicato alla tua scheda video. Ad esempio, se hai una scheda video Intel, potrai utilizzare il software Centro comandi della grafica Intel. Una volta aperto tramite apposito collegamento che trovi sul desktop, nel menu Start e/o nel menu del clic destro sul desktop, fai clic sulla voce Schermo dal menu laterale di sinistra, poi vai sulla scheda Colore e fai clic sul pulsante Ripristina colori originali. Anche in questo caso ti consiglio di riavviare il PC.

La medesima operazione è valida anche se il tuo PC possiede una scheda video NVIDIA o AMD, ma in questo caso dovrai utilizzare il software dedicato delle due aziende. Per saperne di più, ti rimando al mio tutorial su come installare i driver della scheda video.

macOS

Come ripristinare i colori dello schermo del PC su Mac

Di recente hai scelto di acquistare un monitor da utilizzare in abbinato al tuo Mac, in modo da avere uno schermo molto più grande su cui poter lavorare. I colori del nuovo monitor però non ti soddisfano, per cui hai deciso di andare a modificarli manualmente, ma non hai fatto altro che peggiorare ulteriormente la situazione.

Come dici? Vorresti capire come ripristinare i colori dello schermo del PC su macOS? Niente paura, il processo è molto più semplice di quello che credi. Se non lo sai, ogni monitor, che sia esterno o quello integrato nel MacBook, viene di fabbrica con un profilo colore pre-impostato, che può essere ripristinato in ogni momento.

Solitamente tutti i monitor esterni hanno un menu accessibile dal monitor da cui è possibile svolgere questa operazione, che però spesso è davvero macchinosa. Per questo motivo è molto più comodo agire direttamente dalle impostazioni di macOS. Per farlo, apri l’applicazione Preferenze di sistema, accessibile dalla barra posta in alto, cliccando sull’icona della mela morsicata e, successivamente, facendo clic sulla voce Preferenze di sistema dal menu a comparsa.

Una vota dentro le Preferenze di sistema, fai clic sulla voce Schermi (o Monitor), riconoscibile dall’icona di uno schermo. Nella sezione Profilo colore vedrai elencati tutti i profili compatibili con il tuo monitor, oltre a quello che hai creato in precedenza e che è attualmente impostato.

Per ripristinare quello di default devi semplicemente fare clic sul primo profilo presente in lista, che è sempre quello di default. Nel caso di un MacBook, ad esempio, è solitamente LCD a colori.

In pochi secondi vedrai che i colori del monitor cambieranno e torneranno nuovamente al loro stato originale, esattamente come quando hai acceso il monitor per la prima volta. Se hai un MacBook dotato di tecnologia True Tone, che regola la tonalità dello schermo con quella ambientale, e/o hai attivato la funzione Night Shift, che invece rende più caldi i colori dello schermo nelle ore serali, puoi anche pensare di disattivarle premendo sulle apposite voci.

Come ripristinare i colori dello schermo su smartphone e tablet

Come ripristinare i colori dello schermo su smartphone e tablet

Hai di recente acquistato un nuovo smartphone o tablet e, non contento della taratura dei colori dello schermo, hai deciso di agire manualmente e modificarli. Inutile dire che il risultato ottenuto è stato alquanto disastroso, per cui hai deciso di ripristinare la taratura dei colori originale.

Ora, però, sorge un problema: non hai assolutamente idea di come ripristinare i colori dello schermo su smartphone e tablet. Tranquillo, sono qui per questo. Nel corso dei prossimi paragrafi ti mostrerò come agire sia nel caso tu abbia un dispositivo Android che un iPhone o iPad.

Come ripristinare i colori dello schermo: Android

Come ripristinare i colori dello schermo su Android

Lo schermo del tuo dispositivo Android non ti convince e hai tentato di variare la taratura dei colori alla ricerca del risultato perfetto. Purtroppo, hai ottenuto il risultato opposto, per cui ora vorresti capire come ripristinare i colori dello schermo. Tranquillo, in realtà si tratta di una procedura molto semplice, ma che purtroppo varia a seconda del dispositivo in tuo possesso. Per questo motivo, di seguito, ti porterò qualche esempio, in modo da avere maggiori riferimenti a tua disposizione.

Se hai un dispositivo della gamma Pixel di Google o un dispositivo con Android stock, ti basterà aprire l’app Impostazioni, riconoscibile dall’icona di un ingranaggio, fare tap sulla voce Display e successivamente sulla voce Colori. In questa schermata potrai notare che sono disponibili tre voci: Naturali, Migliorati, Intensi (i nomi potrebbero cambiare), che sono i profili impostati di default dal produttore, tra cui puoi scegliere. sùbito sotto, invece, trovi un menu che ti permette di variare i vari colori, agendo sui tre colori principali: rosso, verde e blu. Proprio modificando questi valori hai cambiato la taratura dei colori del display, ma selezionando una delle tre voci poste sopra, le modifiche da te effettuate spariranno completamente e lo schermo tornerà come prima.

Se possiedi uno smartphone HUAWEI, invece, per ripristinare i colori dello schermo dovrai seguire dei passaggi leggermente diversi. Apri l’app Impostazioni, riconoscibile dall’icona di un ingranaggio, e fai tap sulla voce Display e luminosità. Ora, tra le diverse voci a tua disposizione, fai un tap su Modalità colore e temperatura. In questa schermata noterai la presenza di alcuni profili già pre-impostati, oltre a uno strumento apposito che ti permette di variare la temperatura del colore manualmente. Per ripristinare i colori dello schermo, devi semplicemente fare tap sulla voce Predefinito e vedrai che i colori torneranno allo stato originale.

Se hai uno smartphone Samsung, apri invece l’app Impostazioni e fai tap sulle voci Schermo e Modalità schermo. In questa schermata puoi modificare i colori dello schermo del tuo dispositivo, ma se vuoi ripristinare i colori originali, non devi far altro che scegliere tra uno dei profili pre-impostati dall’azienda, nel mio caso la scelta è tra Vivida e Naturale (i nomi potrebbero cambiare). Dopo aver selezionato uno di questi, vedrai sùbito che i colori torneranno alla normalità, come quando hai acceso lo smartphone per la prima volta.

Nota: se sono attive le modalità di adattamento automatico del display alla luce ambientale e/o è stata predisposta una temperatura colore più calda per le ore serali, potresti voler disattivare anche queste funzioni, che puoi trovare con una semplice ricerca nel menu delle Impostazioni; ad esempio per i device HUAWEI puoi fare riferimento al mio tutorial dedicato alla modalità notte.

Come ripristinare i colori dello schermo: iPhone

Come ripristinare i colori dello schermo su iPhone

Ti trovi in una situazione un po’ particolare, hai in qualche modo modificato i colori dello schermo del tuo iPhone e non sei contento del risultato ottenuto. Il problema è che non ricordi la procedura che hai seguito, per cui non sai come ripristinare i colori dello schermo sul tuo iPhone.

Di default Apple non consente la modifica della tonalità dei colori dello schermo su iPhone e iPad, infatti, se apri l’app Impostazioni e fai tap sula voce Schermo e luminosità non troverai alcuna opzione che ti consente di farlo. L’unica possibilità che hai è quella di attivare o meno la modalità True Tone, che adatta automaticamente la modalità di visualizzazione dei colori sullo schermo di iPhone alle diverse condizioni di luce. Se noti che tale opzione è attiva prova a impostare su OFF la levetta di attivazione posta di fianco a tale voce e verifica se i colori sono tornati “normali”.

Dalla stessa schermata puoi modificare anche le impostazioni di Night Shift, che rende i colori dello schermo più caldi nelle ore serali, in modo da evitare i danni derivanti dalla luce blu. Se neanche in questo modo nulla è cambiato, devi agire più a fondo.

Probabilmente hai mosso qualcosa nelle impostazioni di accessibilità, andando a modificare alcuni parametri “speciali”. Tranquillo, però, tutto può essere risolto: apri nuovamente l’app Impostazioni, fai tap sulla voce Accessibilità e successivamente su Schermo e dimensioni testo.

In questa schermata verifica che non siano attive le seguenti voci, che potrebbero modificare erroneamente i colori dello schermo: Aumenta contrasto, Differenzia senza colore, Inversione smart, Inversione classica, Filtri colore e Punto di bianco. Se una, o più di una, di queste voci è attiva, disattivala impostando su OFF la levetta di attivazione posta di fianco a ogni voce. Non appena le avrai disattivate potrai sùbito notare che i colori dello schermo saranno tornati alla normalità.

Come dici? Hai lo stesso problema sul tuo iPad e non sai come risolvere? Niente paura, la procedura che ti ho appena mostrato è valida anche su iPad, per cui puoi seguirla senza alcun timore.

Salvatore Aranzulla

Autore

Salvatore Aranzulla

Salvatore Aranzulla è il blogger e divulgatore informatico più letto in Italia. Noto per aver scoperto delle vulnerabilità nei siti di Google e Microsoft. Collabora con riviste di informatica e cura la rubrica tecnologica del quotidiano Il Messaggero. È il fondatore di Aranzulla.it, uno dei trenta siti più visitati d'Italia, nel quale risponde con semplicità a migliaia di dubbi di tipo informatico. Ha pubblicato per Mondadori e Mondadori Informatica.