Questo sito contribuisce alla audience di Il Messaggero

Come collegare presa telefono

di

Di recente hai deciso di ristrutturare casa o il tuo studio e questa volta hai deciso di puntare al fai da te, soprattutto per quei lavori meno complicati da fare. Stai sostituendo tutte le prese di casa o dello studio, compresa la presa del telefono, in modo tale che tutto sia tutto più moderno.

Pensavi fosse semplice, ma poi ti sei reso conto di non aver mai collegato una presa telefonica in vita tua, per cui ti trovi un po’ in difficoltà in questo momento. Hai provato a effettuare qualche ricerca sul Web, ma hai trovato informazioni contrastanti e poco chiare, per cui ti stai chiedendo come collegare presa telefono, non è vero?

Nessun problema, sei capitato nel posto giusto al momento giusto. Nel corso di questo tutorial ti mostrerò tutti i passaggi da seguire nel dettaglio, in modo tale che tu non abbia alcuna difficoltà nell’eseguire i lavori. Prenditi cinque minuti di tempo libero, mettiti comodo, e inizia la lettura dei prossimi paragrafi. Buona lettura!

Indice

Come collegare presa telefono

Come collegare presa telefono

Quando hai iniziato i lavori di ristrutturazione hai rimosso tutte le prese, compresa quella telefonica, senza stare attento a che tipo di presa tu avessi e soprattutto a come erano collegati i fili al suo interno, per cui ora ti trovi parecchio in difficoltà dato che non hai assolutamente idea di come collegare presa telefono.

Tranquillo, è normale avere qualche difficoltà quando si effettuano questi lavori, ma non ti preoccupare, di seguito ti spiegherò come procedere nel dettaglio.

Prima di iniziare il vero e proprio tutorial permettimi di spiegarti alcune cose riguardanti gli impianti telefonici. Devi sapere che negli ultimi anni le tecnologie sono cambiate, per cui è plausibile che tu in precedenza avessi un impianto più vecchio, magari dotato di una presa telefonica tripolare, ovvero quello costituita da un blocco in materiale plastico con tre fori posti a triangolo. Sono sicuro che tu fossi convinto di doverla reinstallare e hai provare a cercare come in rete qualche tutorial che ti mostrasse come collegare presa telefonica tripolare, ho ragione?

Niente di più sbagliato: la presa telefonica tripolare ormai è in disuso da anni ed è stata sostituita dalla più moderna presa “plug” (RJ-11), per cui il mio consiglio è quello di utilizzare questo nuovo standard: tranquillo, il doppino telefonico da utilizzare rimarrà sempre il medesimo, ovvero il cavo costituito dai due fili rosso e bianco, che viene portato all’interno dell’appartamento da un tecnico specializzato.

Prima di proseguire, però, ti consiglio di munirti di alcuni utensili adatti allo scopo, ovvero una forbice da elettricista e un cacciavite multifunzione. Soprattutto quest’ultimo potrebbe servirti nel caso tu acquistassi, o fossi già dotato, di un determinato modello di presa “plug”. Come dici? Non hai ancora acquistato una nuova presa “plug”? Nessun problema, di seguito puoi trovare qualche suggerimento su tutto ciò che ti serve per completare il lavoro.

WORKPRO Forbice per Elettricisti con Funzione Spelacavi 2 in 1, 150 mm
Vedi offerta su Amazon
Amazon Basics Set di chiave a cricchetto e cacciavite magnetici, confe...
Vedi offerta su Amazon
Bticino SL4258/11NF Livinglight Presa Telefonica, RJ11, Antracite
Vedi offerta su Amazon
Bticino SL4258/11NF Livinglight Presa Telefonica, RJ11, Antracite
Vedi offerta su Amazon
VIMAR Presa Rj11 6/4 Della Serie Plana Bianco
Vedi offerta su Amazon
oniroview Presa Telefonica RJ11 Compatibile Matix Btcino modello AM595...
Vedi offerta su Amazon

Ora che hai finalmente tutto quello che ti serve puoi proseguire. La prima cosa da verificare è quale tipo di presa “plug” tu abbia, infatti sebbene esteriormente sembrano tutte uguali, internamente il meccanismo di collegamento dei fili può essere diverso. Esistono alcuni modelli dotati di una pratica linguetta in plastica che una volta aperta nasconde al suo interno una lamella metallica. Altri modelli, invece, sono dotati di quattro morsetti, nei quali vanno inseriti i due fili che vengono poi collegati alla presa semplicemente avvitando la vite presente nei singoli morsetti.

Fatta questa premessa il mio consiglio è quello di “spellare” sempre i due fili, ovvero quello rosso e quello bianco. Per farlo, prendi la forbice e fai un leggerissimo intacco (stai attento a non tagliare il filo) vicino al filo rosso e poi vicino a quello bianco: ora non devi far altro che rimuovere la guaina del filo con le mani (cerca di essere molto delicato), in modo tale da lasciare il cavo di rame scoperto sulle estremità.

Perfetto, ora non ti resta che collegare i due fili alla presa telefonica, ma il metodo di collegamento cambia a seconda della presa “plug” in tuo possesso.

Se possiedi una presa plug con la linguetta di plastica, i due fili vanno sempre inseriti sempre nei due morsetti centrali. Solitamente sono denominati 2 e 3 nel caso di presa plug a 4 fili (più comune), oppure 3 e 4 nel caso di presa plug a 6 fili. Il filo rosso va inserito nel morsetto 2, nel caso di plug a 4 fili, o nel morsetto 3 nel caso di plug a 6 fili. Il filo bianco, invece, va inserito nel morsetto 3, nel caso di plug a 4 fili, o nel morsetto 4 nel caso di plug a 6 fili. Per finire, chiudi con forza la linguetta di plastica con la lamella metallica, fino a quando non senti un clic che ti conferma l’avvenuta chiusura.

Come dici? Vorresti capire come collegare presa telefono BTicino o come collegare presa telefono Vimar? Solitamente queste due aziende utilizzando una presa plug con le viti, e in questo caso il collegamento dei fili è leggermente differente. Non avrai più le indicazioni 2 e 3, bensì troverai quattro morsetti denominati L1, L2, TX, TS. In questo caso, il filo rosso va inserito nel morsetto con denominazione L1, mentre quello bianco nel morsetto con denominazione L2. Per collegare i fili alla presa, infine, non devi far altro che avvitare con un cacciavite le viti presenti nei morsetti in cui hai inserito i due fili.

Come collegare una seconda presa telefonica

Come collegare una seconda presa telefonica

Solitamente hai sempre utilizzato un solo telefono all’interno della tua abitazione, ma questa volta hai deciso di installarne un secondo, magari un modello cordless per poterlo utilizzare anche in movimento.

Per questo motivo ti stai chiedendo come collegare una seconda presa telefonica, in modo tale da poter utilizzare due telefoni contemporaneamente? Nessun problema, sono qui proprio per aiutarti.

Per poter collegare una seconda presa telefonica non devi far altro che effettuare un collegamento in parallelo dalla prima presa telefonica. Per poter effettuare questo tipo di collegamento avrai bisogno di acquistare un doppino telefonico aggiuntivo, la cui lunghezza dipenderà da dove vorrai posizionare la seconda presa telefonica: più sarà distante dalla presa principale più il cavo dovrà essere lungo.

Electraline 14002 Cavo Telefonico/Citofonico, 1 Coppia e Messa a Terra...
Vedi offerta su Amazon
Electraline 14001 Cavo Telefonico/Citofonico, 1 Coppia E Messa A Terra...
Vedi offerta su Amazon

Prima di proseguire, però, vorrei darti un consiglio, soprattutto se non sei molto pratico nel fai da te. Per poter collegare una seconda presa telefonica a distanza dovrai necessariamente far passare il doppino telefonico all’interno dei tubi corrugati presenti all’interno dei muri della tua abitazione. Sebbene possa sembrare molto semplice, in realtà è un lavoro abbastanza complicato, per cui se non sei molto pratico ti consiglio di farti aiutare da un professionista.

In alternativa, invece, potresti decidere di posizionare la seconda presa telefonica accanto a quella già esistente, in modo tale da dover fare un semplice collegamento tra le due. Questa soluzione potrebbe essere la scelta migliore, soprattutto se dovrai semplicemente collegare un telefono cordless.

Per poter collegare una seconda presa telefonica dovrai necessariamente agire anche sulla prima, andando a effettuare un ponte tra le due prese. Tranquillo, non è complicato. Se possiedi una presa plug dotata della linguetta in plastica non devi far altro che alzarla facendo un po’ di pressione, mentre se hai una presa plug con le viti, dovrai semplicemente svitarle.

Una volta fatto questo, taglia uno spezzone del nuovo doppino telefonico con la forbice (della misura di cui necessiti) e spella entrambe le estremità dei fili bianco e rosso, come ti ho illustrato nel precedente capitolo. Una volta fatto, nella presa plug principale, inserisci il filo bianco di fianco al filo bianco già esistente e il filo rosso di fianco al filo rosso già esistente: completa il collegamento abbassando la linguetta o avvitando le due viti, a seconda del tipo di presa “plug” che possiedi.

Ora non ti resta che collegare le altre due estremità dei fili bianco e rosso nella seconda presa telefonica, nel medesimo modo che ti ho illustrato in precedenza.

Come dici? Vorresti evitare di dover aprire nuovamente la presa telefonica principale e vuoi qualcosa di più semplice e immediato? In questo caso potresti optare per un adattatore in grado di fornirti due prese “plug” RJ11 collegandolo alla presa telefonica principale.

Adattatore Per Presa Telefonica Bidirezionale Splitter Doppio, Cavo RJ...
Vedi offerta su Amazon
Rain&Star 2 pezzi splitter per telefono a 2 vie, adattatore per presa ...
Vedi offerta su Amazon

Come collegare un modem alla presa telefonica

Come collegare un modem alla presa telefonica

Finalmente sei riuscito nell’impresa di collegare la presa telefonica tutto da solo, solo che ora ti stai chiedendo come collegare un modem alla presa telefonica, non è vero?

Niente di più semplice, ti basterà utilizzare il cavo telefonico solitamente fornito in dotazione con il modem. Un’estremità del cavo in questione va inserita all’interno della presa telefonica, mentre l’altra estremità va inserita all’interno della porta ADSL/DSL di colore grigio posta sul retro del modem.

Una volta collegato e acceso il modem, è probabile che tu debba configurarlo. Se non sai assolutamente come fare, ti consiglio di dare un’occhiata al mio tutorial sull’argomento.

Salvatore Aranzulla

Autore

Salvatore Aranzulla

Salvatore Aranzulla è il blogger e divulgatore informatico più letto in Italia. Noto per aver scoperto delle vulnerabilità nei siti di Google e Microsoft. Collabora con riviste di informatica e cura la rubrica tecnologica del quotidiano Il Messaggero. È il fondatore di Aranzulla.it, uno dei trenta siti più visitati d'Italia, nel quale risponde con semplicità a migliaia di dubbi di tipo informatico. Ha pubblicato per Mondadori e Mondadori Informatica.