Questo sito contribuisce alla audience di Il Messaggero

Come comandare un interruttore a distanza

di

Tutte le volte è la stessa storia: subito dopo esserti messo in viaggio per raggiungere la meta delle tue vacanze, numerosi dubbi ti assalgono e spesso ti convinci di non aver spento l’interruttore delle luci di qualche stanza, costringendoti a fare marcia indietro e tornare a casa per verificare. Puntualmente, però, le luci sono tutte spente e ti rendi conto di aver perso solo del tempo prezioso. Consapevole che le tue preoccupazioni si ripresenteranno tutte le volte che lascerai casa per un lungo periodo di tempo, vorresti sapere se esiste una soluzione che permetta di controllare e comandare a distanza gli interruttori di casa.

Se le cose stanno effettivamente così, lasciati dire che oggi è il tuo giorno fortunato! Con questa, infatti, ti spiegherò come comandare un interruttore a distanza utilizzando il tuo smartphone o il tuo tablet, permettendoti così, non solo di verificare lo stato dell’interruttore di tuo interesse, ma di accenderlo e spegnerlo anche quando ti trovi a notevole distanza. Inoltre, ti sarà utile sapere che alcuni di questi dispositivi per il controllo remoto di apparecchi elettrici, consentono anche il controllo a voce con l’utilizzo dei principali assistenti vocali. Interessante, vero?

Se non vedi l’ora di saperne di più e avvicinarti al mondo della domotica, non perdiamo altro tempo in chiacchiere e passiamo subito all’azione. Coraggio: mettiti comodo, prenditi tutto il tempo che ritieni opportuno e dedicati alla lettura dei prossimi paragrafi. Individua il dispositivo che ritieni più adatto alle tue esigenze e alle tue capacità, metti in pratica le indicazioni che sto per darti e sono sicuro che riuscirai a controllare le luci di casa anche quando ti troverai dall’altra parte del mondo. Buona lettura!

Indice

Prese intelligenti

Tra le soluzioni più semplici da installare per comandare un interruttore a distanza ci sono le prese intelligenti. Come si intuisce dal loro nome, sono dei dispositivi da inserire nella presa elettrica di casa e da collegare alla rete Wi-Fi e che consentono di comandare da smartphone e tablet tutti i dispositivi elettrici compatibili collegati alla presa stessa, come lampade e televisori.

In commercio si trovano prese intelligenti dotate di connettività Wi-Fi a partire da 15 euro che, solitamente dispongono di un attacco Schuko.

Presa Intelligente WiFi Smart Plug Spina Energy Monitor Compatibile co...
Vedi offerta su Amazon
meross Presa Intelligente Wifi Smart Plug Spina Wireless 16A 3680W, Fu...
Vedi offerta su Amazon
Presa Intelligente con Porta USB, Maxcio Presa Wifi con Interrutore, C...
Vedi offerta su Amazon
Presa Intelligente Wifi AISIRER Spina Intelligente Wifi Energy Monitor...
Vedi offerta su Amazon
D-Link DSP-W215 Presa Intelligente con Interruttore Senza Fili per Ges...
Vedi offerta su Amazon

Se ti stai chiedendo come configurare una presa intelligente, tutto quello che devi fare è inserire il dispositivo nella presa elettrica di casa, assicurandoti di essere in una zona delle casa raggiunta dalla connessione Wi-Fi. Scarica, poi, l’applicazione per smartphone e tablet indicata nella confezione della presa in tuo possesso e, se richiesto, procedi con la creazione del tuo account.

Per capire meglio, facciamo un esempio pratico utilizzando le prese Teckin che ti ho indicato in precedenza. Prendi, quindi, il tuo smartphone o tablet e scarica l’applicazione Smart Life per dispositivi Android e iOS, dopodiché avvia quest’ultima e crea il tuo account gratuito inserendo i dati richiesti nei campi Email e Password.

Effettuato l’accesso al tuo account, puoi aggiungere una nuova casa selezionando la voce Aggiungi casa: infatti, con lo stesso account e la medesima applicazione puoi gestire più prese intelligenti poste in locali diversi (per esempio nel tuo ufficio), ma anche altre tipologie di oggetti Smart della stessa marca o compatibili con l’applicazione in questione.

Dopo aver creato la casa, fai tap sul pulsante + per aggiungere un nuovo dispositivo e, nell’elenco dei dispositivi Smart compatibili con l’app, sceglie la voce Presa. Inserisci, quindi, la presa intelligente in tuo possesso nella presa elettrica di casa e, non appena il LED posto sul dispositivo inizierà a lampeggiare, pigia sul pulsante Conferma che l’indicatore lampeggia velocemente. Nella nuova schermata visualizzata, inserisci la password della rete Wi-Fi alla quale vuoi connettere la presa intelligente e pigia sul pulsante Conferma.

Attendi, quindi, che barra d’avanzamento raggiunga il 100% e inserisci il nome da attribuire alla presa nel campo apposito. Infine, pigia sul pulsante Fine per completare la configurazione e iniziare a comandare il dispositivo a distanza. Usando l’applicazione in questione, potrai comandare l’interruttore a distanza semplicemente pigiando sul pulsante OFF o ON, anche quando non sarai connesso alla rete Wi-Fi di casa.

Devi sapere che, per comandare a distanza l’interruttore del dispositivo elettrico inserito nella presa intelligente, quest’ultimo deve risultare sempre accesso (per esempio, nel caso di una lampada il suo interruttore deve essere sempre posizionato su ON). Inoltre, con un ulteriore configurazione, la maggior parte delle prese intelligenti possono essere usate con i comandi vocali di smartphone, tablet e dispositivi per la casa dedicati: a tal proposito, potrebbero esserti utili le mie guide su come attivare Google Assistant, come attivare Siri, per quanto riguarda gli assistenti di smartphone e tablet e come funziona Google Home e come funziona Amazon Echo, per quanto riguarda invece i dispositivi casalinghi dedicati.

Interruttori intelligenti

Se la tua intenzione è comandare a distanza un interruttore a muro per accendere e spegnere le luci di una stanza e, quindi, che non sono direttamente collegati a una presa elettrica di casa, puoi affidarti agli interruttori intelligenti: dei dispositivi touch con connettività Wi-Fi da installare a muro e che si sostituiscono ai normali interruttori.

Con questa soluzione non solo potrai comandare un interruttore a distanza (anche da fuori casa) utilizzando il tuo smartphone o tablet, ma potrai accendere e spegnere la luce di una stanza tramite l’interruttore fisico e anche usando i comandi vocali con gli assistenti vocali di Google e Amazon.

In commercio si trovano interruttori intelligenti capaci di comandare più interruttori e con specifiche diverse (per esempio alcuni dispositivi richiedono un cavo neutro, oltre al carico e al cavo di corrente). Prima di effettuare l’acquisto, quindi, controlla con attenzione le specifiche e scegli il dispositivo più adatto alle tue esigenze.

Sonoff touch US Interruttore Intelligente per le Luci Sonoff Smart Wi-...
Vedi offerta su Amazon
Interruttore intelligente dimmer 400W Wi-Fi Toccare Interruttore a par...
Vedi offerta su Amazon

Devi sapere che la configurazione di un interruttore intelligente a parete è piuttosto semplice ma, se non hai maneggiato cavi elettrici prima d’ora, ti consiglio di affidarti a una persona esperta. Se hai scelto di installare l’interruttore elettronico in autonomia, per prima cosa togli la corrente dal generatore principale di casa, collega i tre cavi elettrici del dispositivo seguendo lo schema riportato nel manuale d’istruzioni e inserisci l’interruttore intelligente nel supporto a muro che hai precedentemente installato.

Adesso, non devi far altro che scaricare l’applicazione indicata nella manuale d’istruzioni del dispositivo in tuo possesso, creare il tuo account e procedere con l’aggiunta di un nuovo interruttore pigiando sul pulsante +, dopodiché segui le indicazioni mostrate a schermo per accoppiare l’interruttore al tuo account. Seleziona, quindi, la rete Wi-Fi alla quale collegare l’interruttore intelligente, inseriscine la password e specifica il nome dell’interruttore nel campo apposito per completare la configurazione.

Relè Wi-Fi

Un relè Wi-Fi è una soluzione più economica rispetto a un interruttore intelligenti. Se non ne hai mai sentito parlare, i relè sono dei dispositivi elettrici comandati dalle variazioni di corrente e che possono essere controllati a distanza sia utilizzando un trasmettitore che il proprio smartphone (se il relè in questione è dotato di connettività Wi-Fi).

Considerato che il costo e la configurazione di un relè con telecomando e di un relè Wi-Fi sono pressoché identici e poiché un dispositivo dotato di connettività Wi-Fi può essere usato con i comandi vocali e comandato anche quando siamo fuori casa usando il proprio smartphone o tablet, il mio consiglio è di affidarsi a un dispositivo che permette la connessione senza fili a Internet. Tra questi, i più famosi sono i Sonoff che si trovano in commercio a partire da 9 euro e che sono disponibili anche con più canali, permettendo così il comando di più interruttori con un solo dispositivo.

Sonoff 4CH Pro R2 WiFi Interruttore Intelligente Wireless 4 Gang Inchi...
Vedi offerta su Amazon
Sonoff Dual, Interruttore Intelligente con due canali Wi-Fi, Bianco
Vedi offerta su Amazon

Scelto il relè Wi-Fi più adatto alle tue esigenze, puoi procedere con la sua installazione e la sua configurazione. Per prima cosa, assicurati di aver staccato la corrente tramite l’interruttore generale di casa, dopodiché procedi al collegamento dei cavi elettrici come descritto nel manuale d’istruzioni. Anche in questo caso, se reputi di non essere in grado di maneggiare cavi elettrici, ti consiglio di affidarti a un esperto del settore.

Completata l’installazione del relè, non devi far altro che scaricare l’applicazione gratuita indicata nella confezione del dispositivo (se hai acquistato un Sonoff, l’app è eWeLink disponibile per Android e iOS) e creare il tuo account. Adesso, pigia sul pulsante + per aggiungere un nuovo dispositivo, assicurati che il LED posto sul relè lampeggi a indicare che è alimentato e pigia per 7 secondi il pulsante nero posto nella parte superiore del relè stesso (il LED inizierà a lampeggiare più velocemente).

Attendi, quindi, che il relè sia individuato dall’applicazione del produttore e fai tap su di esso, dopodiché seleziona la tua rete Wi-Fi, inseriscine la password e specifica un nome da attribuire al dispositivo nel campo apposito. Completata la procedura di sincronizzazione, sei pronto per comandare l’interruttore a distanza: fai quindi tap sul nome assegnato al relè e, nella nuova schermata visualizzata, premi sulle voci ON o OFF per accendere o spegnere l’interruttore al quale è collegato.

Devi sapere che l’installazione a muro di un dispositivo di questo genere, a seconda del proprio impianto elettrico, potrebbe non far funzionare l’interruttore fisico. In tal caso, è necessario procedere con l’aggiunta di due cavi elettrici: un’estremità di questi ultimi va saldata al relè (dopo aver tolto la scatola di plastica) e l’altra va collegata all’interruttore fisico.

Lampadine smart

Se l’interruttore che desideri comandare a distanza è quello che serve ad accendere una lampada o le luci di una stanza e non ti va di maneggiare cavi elettrici, puoi prendere in considerazione anche l’acquisto di lampadine smart.

Di cosa sto parlando? Di semplicissime lampadine che possono essere installate in qualsiasi stanza della casa (a patto che l’attacco sia il medesimo) e si possono comandare da remoto usando un’apposita applicazione da installare su smartphone e tablet. Inoltre, quasi tutte le lampadine Smart attualmente in commercio possono essere usate anche con gli assistenti vocali di Google, Amazon e Apple.

Così come i dispositivi di cui ti ho parlato nei paragrafi precedenti, anche le lampadine Smart sono dotate di connettività Wi-Fi: devi sapere, però, che alcuni modelli necessitano di un hub da acquistare separatamente e da collegare al proprio router tramite cavo Ethernet. Il prezzo delle lampadine oscilla tra i 15 e i 90 euro a seconda della luminosità, della classe energetica e delle funzionalità della lampadina stessa.

Philips Hue White and Color Ambiance Lampadina LED, E27, 9.5 W, 2 Pezz...
Vedi offerta su Amazon
Osram Smart+ Lampadina LED Bluetooth Compatibile con Apple Homekit e A...
Vedi offerta su Amazon
Lampadina Smart WiFi Lampadina Intelligente LED E27 RGBW, Bawoo Lampad...
Vedi offerta su Amazon
Lampadina Intelligente, LOFTer Lampadina Smart WiFi E27 RGB 7W, Lavora...
Vedi offerta su Amazon
Lampadina Smart Con Luce Soffusa 2800k-6200k+RGBW, TECKIN A19 E27 WiFi...
Vedi offerta su Amazon

Adesso, se hai scelto una lampadina Wi-Fi (e quindi senza hub), tutto quello che devi fare per configurarla è inserirla nell’attacco scelto per l’installazione e scaricare l’apposita app dallo store del tuo smartphone o tablet. Dopo aver creato il tuo account, premi sul pulsante per aggiungere un nuovo dispositivo (solitamente il pulsante +)  e segui le indicazioni mostrate a schermo per sincronizzare la lampadina con l’applicazione: procedura che solitamente consiste nell’accedere e spegnere l’interruttore fisico della luce più volte.

Individuata la lampadina da collegare, seleziona la tua rete Wi-Fi, inseriscine la password e assegna un nome al dispositivo. Completata la configurazione, per comandarne l’accessione e lo spegnimento a distanza della lampadina, seleziona quella di tuo interesse (se ne hai configurate più di una), pigia sul pulsante ON o OFF e il gioco è fatto. Devi sapere che alcune lampadine consentono anche di impostare la luminosità della luce e di cambiarne il colore, oltre a funzioni di accensione e spegnimento automatico.

Se, invece, hai scelto di acquistare una lampadina che necessita di un hub, per prima cosa collega quest’ultimo al router di casa tramite cavo Ethernet e inserisci il cavo d’alimentazione nell’apposito presa. Scarica, quindi, l’applicazione indicata nella confezione della tua lampadina, crea un nuovo account e segui le indicazioni mostrate a schermo per sincronizzare l’hub. Infine, ripeti la procedura di aggiunta di un nuovo device scegliendo d’installare una nuova lampadina e il gioco è fatto.