Questo sito contribuisce alla audience di Il Messaggero

Come collegare Sonoff Mini

di

Ultimamente, ti sei avvicinato al mondo della domotica e, per comandare un interruttore a distanza e rendere la tua casa più “intelligente”, hai deciso di acquistare un Sonoff Mini. Essendo alla tua prima esperienza con questa tipologia di dispositivo, però, non hai la benché minima idea di come procedere per installarlo e configuralo: per questo motivo, ti stai chiedendo se posso darti una mano a tal riguardo. Ma certo che sì, ci mancherebbe altro!

Se mi dedichi pochi minuti del tuo tempo libero, posso spiegarti come collegare Sonoff Mini fornendoti tutte le indicazioni necessarie per riuscire nel tuo intento. Oltre alle istruzioni per installarlo nell’impianto elettrico di casa, troverai la procedura dettagliata per collegarlo alla tua rete Wi-Fi ed effettuarne la prima configurazione.

Come dici? È proprio quello che volevi sapere? Allora non perdiamo altro tempo prezioso e vediamo come procedere. Mettiti comodo, prenditi tutto il tempo che ritieni opportuno e dedicati alla lettura dei prossimi paragrafi. Ti assicuro che, seguendo attentamente le mie indicazioni e provando a metterle in pratica, riuscirai a installare e configurare il tuo Sonoff Mini. Buona lettura e, soprattutto, buon lavoro!

Indice

Come collegare Sonoff Mini a un interruttore

Sonoff Mini

Se la tua intenzione è collegare Sonoff Mini all’impianto elettrico di casa (es. in una presa a muro), devi sapere che la procedura è piuttosto semplice. Nonostante ciò, il mio consiglio è quello di affidarti a una persona esperta, soprattutto se non hai maneggiato cavi elettrici prima d’ora.

Detto ciò, se hai scelto di installare il dispositivo in autonomia, per prima cosa togli la corrente dal generatore principale di casa e, poi, procedi ad allentare i morsetti presenti sul Sonoff Mini utilizzando un cacciavite a taglio.

Silverline 793791 Cacciavite Isolati a Punta Piatta
Vedi offerta su Amazon

Fatto ciò, se vuoi collegare Sonoff Mini a presa, scollega il cavo relativo alla fase in entrata (solitamente il cavo di colore marrone o rosso), senza toccare minimamente il cavo relativo alla messa a terra (solitamente il cavo giallo) e al neutro (solitamente il cavo blu).

Adesso, inserisci il cavo relativo alla fase in entrata nell’ingresso L In del Sonoff Mini e, prendendo un nuovo cavo, inseriscilo nell’ingresso L Out per avere anche la fase in uscita, che dovrai poi collegare all’ingresso della presa da dove poc’anzi hai scollegato il cavo relativo alla fase in entrata.

Infine, prendi un nuovo cavo per il neutro e collegane un’estremità in uno dei due ingressi N In presenti sul sul Sonoff Mini e l’altra estremità nell’ingresso Neutro della presa (accanto all’altro cavo neutro).

Se, invece, la tua intenzione è collegare Sonoff Mini a un interruttore, apri l’eventuale scatola a muro relativa all’interruttore di tuo interesse e, per prima cosa, scollega i cavi relativi alla fase in entrata e in uscita dell’interruttore che, poi, dovrai inserire negli ingressi L In e L Out del Sonoff Mini.

Fatto ciò, taglia il cavo relativo al neutro e inserisci le due estremità ottenute nei due ingressi N In presenti sul Sonoff Mini. Nel caso in cui il cavo non sia di una lunghezza sufficiente, puoi creare una giunta e inserire l’estremità creata in uno dei ingressi N In del Sonoff Mini.

Fatta anche questa, non ti rimane che collegare il dispositivo all’interruttore. Prendi, quindi, due nuovi cavi (serviranno per chiudere il contatto) e inseriscine un’estremità nei due ingressi dell’interruttore (gli stessi dai quali in precedenza hai scollegato i cavi relativi alla fase) e le altre due estremità negli ingressi S1 e S2 del Sonoff Mini.

Tieni presente che le indicazioni che ti ho appena fornito, potrebbero variare a seconda di come i cavi sono collegati nel tuo impianto elettrico. Per questo motivo, ti invito a seguire attentamente gli schemi di collegamento disponibili nel manuale d’istruzioni fornito in dotazione con il Sonoff Mini (che puoi scaricare anche collegandoti al sito ufficiale di Sonoff) o, come ti ho già detto nelle righe iniziali di questa guida, ad affidarti a una persona esperta in materia.

Come collegare Sonoff Mini al WiFi

eWeLink

Per collegare il Sonoff Mini al WiFi, prendi il tuo smartphone e assicurati che quest’ultimo sia collegato alla rete Wi-Fi di casa. Tieni presente che il Sonoff Mini supporta solo reti a 2.4 GHz: ti consiglio, quindi, di vedere i GHz del Wi-Fi al quale sei connesso e, se necessario, attivare la rete a 2.4GHz dal pannello di gestione del router.

Fatto ciò, accedi allo store del tuo smartphone e scarica l’app eWeLink — Smart Home, disponibile per dispositivi Android (anche su store alternativi, per i device senza servizi Google) e iPhone.

Al primo avvio dell’app in questione, premi sul pulsante Agree e seleziona l’opzione Create new account, per creare il tuo account. Nella nuova schermata visualizzata, seleziona il tuo Paese di residenza tramite l’apposito menu a tendina, fai tap sul pulsante Next, inserisci il tuo indirizzo email nel campo Please enter your email e premi sul pulsante Verification Code, per ricevere un codice di verifica tramite email.

Dopo aver recuperato il codice in questione, inseriscilo nel campo Enter Verification Code e crea una password che dovrai utilizzare per accedere a eWeLink, inserendola nei campi Please set your password e Please confirm the password. Infine, fai tap sul pulsante Done, per creare il tuo account e accedere a eWeLink.

Adesso, se desideri impostare la lingua italiana, accedi alla sezione Profile, fai tap sull’icona della rotella d’ingranaggio, in alto a destra, seleziona l’opzione Language dal menu che si apre, premi sulla voce Italiano e, nella nuova schermata visualizzata, fai tap sul pulsante Confirm, per salvare le modifiche e cambiare lingua.

A questo punto, assicurati che il LED posto sul Sonoff Mini (deve essere già alimentato) stia lampeggiando velocemente, a indicare che il dispositivo è in modalità accoppiamento. Se così non fosse, premi il pulsante posto sulla parte superiore del Sonoff Mini fino a quando il LED non diventa fisso.

Fatto ciò, fai tap sul pulsante + presente nella schermata principale dell’app eWeLink, seleziona l’opzione Accoppiamento rapido e premi sulla voce Aggiungi un dispositivo. Adesso, seleziona la tua rete Wi-Fi, inseriscine la password nel campo Inserisci la password e fai tap sul pulsante Prossimo, per rilevare i dispositivi compatibili con l’app in questione.

Non appena il tuo Sonoff Mini verrà riconosciuto, inserisci il nome che intendi associare al dispositivo nel campo I miei dispositivi e premi sui pulsanti Aggiunga riuscita! e Fatto, per collegare il dispositivo alla rete Wi-Fi di casa.

Se tutto è andato per il verso giusto, accedendo nuovamente alla schermata principale di eWeLink e selezionando l’opzione Casa, collocata nel menu in basso, dovresti visualizzare tutti i dispositivi associati all’app in questione, compreso il Sonoff Mini che hai appena collegato.

Se desideri gestirne le impostazioni, fai tap sul nome che hai associato al dispositivo e, nella nuova schermata visualizzata, premi sull’icona dei tre puntini, in alto a destra. Adesso, premi sull’opzione di tuo interesse e applica le modifiche che preferisci: per esempio, facendo tap sulla voce Nome, puoi cambiare il nome del Sonoff Mini, mentre selezionando l’opzione Assegna posizione, puoi aggiungere il dispositivo in una delle stanze che ha creato in precedenza,

Sonoff Mini

A questo punto, sei pronto per comandare il Sonoff Mini a distanza tramite eWeLink. Per farlo, accedi alla sezione Casa e fai tap sul pulsante di accensione/spegnimento relativo al dispositivo in questione, per accenderlo e spegnerlo.

In alternativa, premi sul nome associato al Sonoff Mini e fai tap sul pulsante visualizzato a schermo, per comandare il dispositivo a distanza. Premendo, invece, su una delle opzioni collocate nel menu in basso, puoi programmare l’accessione/spegnimento automatico (Programmazione), impostare un timer di spegnimento quando il dispositivo è acceso (Conto alla rovescia) e creare delle azioni personalizzate in determinati giorni e fasce orarie (Timer ciclico).

Come collegare Sonoff Mini ad Alexa

Alexa

Se ti stai chiedendo se è possibile collegare Sonoff Mini ad Alexa e comandare il dispositivo in questione anche tramite comandi vocali, sarai contento di sapere che la risposta è affermativa.

Per farlo, prendi il tuo smartphone, avvia l’app Amazon Alexa per Android (disponibile anche su store alternativi, per i device senza servizi Google) o iPhone/iPad e, se ancora non lo hai fatto, accedi con il tuo account Amazon.

A questo punto, premi sulla voce Dispositivi collocata nel menu in basso, fai tap sul pulsante +, in alto a destra, e seleziona l’opzione Aggiungi dispositivo dal menu che ti viene proposto. Nella nuova schermata visualizzata, individua la sezione Tutti i dispositivi, fai tap sulla voce Interruttore e scegli l’opzione eWeLink.

Premi, poi, sui pulsanti Avanti e Abilita all’uso e fai tap sulla voce Link, per collegare il tuo account eWeLink ad Alexa. In alcuni casi, potrebbe essere necessario inserire i dati del proprio account eWeLink nei campi Phone number/Email e Password.

Se tutto è andato per il verso giusto, dovresti visualizzare il messaggio Il tuo account eWelink Smart Home è stato collegato: premi, quindi, sul pulsante Chiudi e seleziona l’opzione Scopri dispositivi, per rilevare automaticamente il tuo Sonoff Mini (e tutti gli altri eventuali dispositivi collegati a eWelink).

Alexa

Non appena il dispositivo in questione viene rilevato, fai tap sul pulsante Configura dispositivo e, nella nuova schermata visualizzata, scegli l’opzione Seleziona gruppo, per aggiungere il Sonoff Mini in una delle stanze della casa che hai creato su Alexa.

Fatta anche questa, nella schermata Il dispositivo [nome dispositivo] è configurato e pronto all’uso, fai tap sul pulsante Fatto, per completare la configurazione del tuo Sonoff Mini e iniziarlo a comandare sia dall’app Alexa che tramite i comandi vocali. Per saperne di più, ti lascio alla mia guida su come funziona Alexa di Amazon.

Come collegare Sonoff Mini a Google Home

Google Home

La procedura per collegare Sonoff Mini a Google Home (compreso Google Home Mini), è pressoché identica a quanto ti ho indicato in precedenza per collegare il dispositivo in questione ad Alexa. Infatti, anche in questo caso è sufficiente selezionare l’opzione per aggiungere un nuovo dispositivo e collegare il proprio account eWeLink.

Per procedere, prendi dunque il tuo smartphone o tablet, avvia l’app Google Home per dispositivi Android o iPhone/iPad e, se ancora non lo hai fatto, accedi con il tuo account Google. Adesso, fai tap sul pulsante +, in alto a sinistra, seleziona l’opzione Configura dispositivo dal menu che si apre e premi sulla voce Compatibile con Google.

Nella schermata Aggiungi dispositivi, fai tap sull’opzione eWeLink Smart Home (per velocizzare la ricerca, fai tap sull’icona della lente d’ingrandimento, in alto a destra, e scrivi “eWeLink Smart Home” nel campo Cerca) e premi sul pulsante Collega, per collegare il tuo account eWeLink a Google Home.

Così facendo, dovresti visualizzare la schermata Scegli dispositivi con elencati tutti i dispositivi associati al tuo account eWeLink. Apponi, quindi, il segno di spunta accanto al tuo Sonoff Mini (e a tutti gli altri eventuali dispositivi che intendi aggiungere a Google Home) e fai tap sul pulsante Avanti per due volte consecutive.

Scegli, poi, in quale stanza aggiungere il dispositivo in questione, selezionando una delle opzioni disponibili nella schermata Dove si trova il dispositivo?, e premi nuovamente sul pulsante Avanti, per aggiungere il tuo Sonoff Mini a Google Home e comandarlo sia tramite l’app in questione che con i comandi vocali. Per approfondire il funzionamento di Google Home, ti lascio alla mia guida dedicata all’argomento.

In caso di dubbi o problemi

YouTube

Se hai seguito le indicazioni che ti ho fornito nei paragrafi precedenti, dovresti essere riuscito a collegare il tuo Sonoff Mini a un interruttore o una presa di casa e configurarlo tramite l’app di eWeLink.

Nel caso in cui, però, dovessi avere ancora qualche dubbio riguardante il collegamento del dispositivo in questione o quest’ultimo non dovesse funzionare correttamente, il mio consiglio è ancora quello di rivolgerti a un elettricista esperto, che saprà sicuramente dove mettere le mani.

Tuttavia, se ritieni di poter risolvere i problemi in autonomia, devi sapere che sul Web sono disponibili numerose guide e video tutorial dedicati al Sonoff Mini. Per esempio, se la tua intenzione è collegare Sonoff Mini a relè o vorresti sapere come collegare Sonoff Mini senza neutro, non devi far alto che cercare su Google o su YouTube l’argomento di tuo interesse e seguire passo passo le indicazioni fornite.

Salvatore Aranzulla

Autore

Salvatore Aranzulla

Salvatore Aranzulla è il blogger e divulgatore informatico più letto in Italia. Noto per aver scoperto delle vulnerabilità nei siti di Google e Microsoft. Collabora con riviste di informatica e cura la rubrica tecnologica del quotidiano Il Messaggero. È il fondatore di Aranzulla.it, uno dei trenta siti più visitati d'Italia, nel quale risponde con semplicità a migliaia di dubbi di tipo informatico. Ha pubblicato per Mondadori e Mondadori Informatica.