Questo sito contribuisce alla audience di Il Messaggero

Come creare cartelle iPhone

di

Trovi la tua schermata Home del tuo iPhone un po’ disordinata e vorresti meglio organizzare le icone residenti al suo interno? Ti piacerebbe creare delle particolari raccolte contenenti foto, email o file personali, ma proprio non sai come fare? Allora ti torneranno di certo utili le indicazioni che mi appresto a fornirti qui di seguito.

Oggi, infatti, voglio spiegarti come creare cartelle iPhone per organizzare app, foto, documenti e altri file come si farebbe su un computer. Non è difficile, tutto quello che devi fare è utilizzare un’apposita app “di serie” o, in alternativa, scaricare alcune applicazioni che sto per consigliarti dall’App Store e sfruttarle seguendo le indicazioni che trovi di seguito.

Se la cosa può interessarti, vedremo anche come creare delle cartelle segrete in cui aggiungere foto e video da mantenere invisibili nell’app Foto di iOS. In questo modo non rinuncerai a nessuno dei tuoi scatti e terrai a bada gli amici più impiccioni. Allora, si può sapere che aspetti? Prenditi cinque minuti di tempo libero e impara a gestire al meglio le cartelle del tuo “melafonino”. Sarà molto più facile di quello che immagini, te l’assicuro.

Indice

Come creare cartelle app iPhone

Come creare cartelle app iPhone

Per tenere bene organizzata la schermata Home di iPhone, puoi raccogliere le applicazioni presenti su di essa in comode cartelle “tematiche”, in modo da averle sempre a portata di mano — pur non andando a intasare la schermata iniziale del telefono con decine e decine di icone.

Farlo è davvero semplice: per creare una cartella, effettua innanzitutto un tap prolungato su un punto vuoto della schermata Home, finché le icone in essa presenti non iniziano a tremare; ora, per creare una cartella composta da più app, premi e tieni premuto il dito sull’icona della prima applicazione da trasferire nella cartella, trascinala su quella della seconda app e solleva il dito, per finire.

Per rinominare la cartella appena creata, effettua un tap prolungato su di essa, premi sulla voce Rinomina situata nel menu che compare e digita il nome da assegnarle, all’interno dell’apposito campo; per confermare la modifica, premi sul pulsante Fatto/Done della tastiera virtuale e fai tap su un punto vuoto della schermata Home per due volte consecutive, in modo da uscire dalla modalità di modifica.

Una volta creata la cartella di tuo interesse, puoi trasferirvi tutte le app che desideri, semplicemente trascinando le rispettive icone sulla cartella stessa; ti faccio presente che le cartelle della schermata Home possono contenere sia icone di app a loro volta presenti in Home, sia icone di applicazioni residenti, invece, nella sola Libreria App.

In caso di ripensamenti, puoi spostare un’app nuovamente sulla schermata Home entrando nella cartella che la contiene e trascinandola fuori. Se una cartella resta vuota, viene cancellata automaticamente; in alternativa, è possibile eliminare una cartella effettuando un tap prolungato su di essa e selezionando le voci Rimuovi cartella e Rimuovi dalla schermata Home: le icone delle app in essa contenute vengono spostate automaticamente nella Libreria app.

La disposizione delle icone nelle cartelle della schermata Home non influisce su quella impostata per la Libreria app. Non è possibile modificare in alcun modo le cartelle preimpostate in quest’ultima, in quanto esse vengono generate, organizzate e “riempite” in maniera del tutto automatica da iOS.

Tuttavia, è sempre possibile rimuovere un’icona dalla schermata Home (oppure da una cartella presente sulla stessa), in modo che essa compaia soltanto nella Libreria app: per riuscirci, effettua un tap prolungato sull’icona da cancellare, tocca la voce Rimuovi app situata nel menu che compare e scegli l’opzione Rimuovi dalla schermata Home, per finire.

Come già accennato in precedenza, è possibile altresì copiare l’icona di qualsiasi app presente nelle cartelle della Libreria app all’interno delle directory create nella schermata Home: tutto ciò che devi fare è aprire la Libreria app effettuando alcuni swipe verso destra, premere e tenere premuto il dito sull’icona dell’applicazione da spostare e trascinarla nella cartella desiderata, sulla schermata Home.

Come creare cartelle file su iPhone

Come creare cartelle file su iPhone

A partire da iOS 11, Apple ha introdotto su iPhone un’applicazione, denominata File, tramite la quale è possibile creare cartelle su iCloud Drive, su altri servizi cloud e applicazioni in grado di sfruttare l’integrazione con iOS e, in alcuni casi particolari, anche nella memoria interna del dispositivo.

Per servirtene, tutto quello che devi fare è che recarti schermata Home oppure nella Libreria app di iPhone e sfiorare l’icona dell’applicazione, raffigurante una cartella blu su sfondo bianco. Se non riesci a individuare subito l’app, prova a cercarla mediante la barra di ricerca collocata sulla Libreria app.

Se, a seguito di questa operazione, non riesci comunque a visualizzare l’icona di File, molto probabilmente è perché hai rimosso l’app senza volerlo. Per rimediare, puoi scaricarla nuovamente da App Store seguendo questo link, facendo tap sul pulsante Ottieni/Installa e, quando richiesto, completando l’autenticazione tramite Face ID, Touch ID o password dell’ID Apple. Una volta completato il download, fai tap sul pulsante Apri per avviare subito l’applicazione.

La schermata principale di File è suddivisa in due schede, accessibile tramite altrettanti pulsanti situati in basso: Recenti e Sfoglia. Quest’ultima contiene varie sezioni: sotto la voce Posizioni, trovi tutte le posizioni e le cartelle accessibili tramite l’applicazione; di base, consente di accedere alle cartelle di iCloud Drive e ai file eliminati di recente ma, se su iPhone sono installate app o servizi che si integrano con la gestione della memoria di iOS, visualizzerai una voce denominata iPhone tramite la quale accedere alle directory create da queste ultime.

In corrispondenza della sezione Preferiti, risiedono le cartelle alle quali sei solito accedere più spesso; sotto la voce Tag, invece, trovi invece tutti i tag impostati per l’accesso rapido agli elementi contrassegnati. Il campo Cerca, come facilmente intuibile, può permetterti di effettuare rapide ricerche tra tutti i file e le cartelle disponibili.

La scheda Recenti, poi, consente di accedere rapidamente rapidamente a tutti i file aperti da poco tempo, senza dover sprecare tempo prezioso nel cercarli.

Per quel che concerne la creazione delle cartelle, fai tap sulla scheda Sfoglia ed entra nella posizione all’interno della quale agire, quindi effettua un tap prolungato in un punto vuoto della schermata e seleziona la voce Nuova cartella dal menu che vedi comparire.

Successivamente, inserisci il nome che intendi assegnare alla cartella che stai per creare nell’apposito campo e poi tappa sulla voce Fine in alto a destra. Ovviamente, puoi ripetere la procedura in questione tante volte quante sono le cartelle che intendi creare.

Come creare cartelle file su iPhone

Per spostare un file all’interno di una data cartella, apri la posizione in cui esso si trova in origine, fai tap sul pulsante (…) posto in alto a destra e scegli la voce Seleziona situata al suo interno; ora, apponi il segno di spunta in corrispondenza degli elementi su cui desideri intervenire, tocca il simbolo della cartella visibile in basso e serviti del pannello proposto in seguito, per raggiungere la nuova posizione in cui spostare o copiare gli elementi.

Per concludere, tocca la voce Sposta/Copia situata in alto a destra e il gioco è fatto. Puoi altresì duplicare le cartelle (con tutto il loro contenuto) selezionandole così come ti ho spigato poc’anzi e tappando poi sull’icona con i due quadrati e il simbolo “+” che si trova in basso.

Hai creato una cartella ma vuoi eliminarla oppure vuoi rimuovere i file al suo interno? Si può fare anche questo, ovviamente. Per eliminare una o più cartelle oppure uno o più file al loro interno, recati nella posizione di riferimento, entra in modalità di selezione così come ti ho spiegato poco fa e tocca il simbolo del cestino che si trova in basso. Se vuoi, puoi anche selezionare in simultanea tutte le cartelle o tutti i file che si trovano al loro interno facendo tap prima sulla voce Seleziona e poi su Tutto in alto a sinistra.

Nota: se, su Mac, hai attivato la sincronizzazione di documenti e desktop con iCloud, troverai le relative cartelle, Documenti e Scrivania, in iCloud Drive.

Come creare cartelle private su iPhone

Come creare cartelle private su iPhone

Ti interessa capire come creare cartelle nascoste su iPhone, poiché vorresti tenere al sicuro alcuni file da occhi “indiscreti”? Beh, in questo caso, la questione si complica: Apple è infatti alquanto dura sulle politiche di accesso e gestione dei file da parte delle app di terze parti. Pertanto, al momento in cui scrivo questa guida, non esiste un’applicazione in grado far fronte alla cosa.

D’altra parte, puoi ovviare in parte al problema andando a sostituire l’app File di Apple con il gestore file gratuito Documents di Readdle, in grado di esplorare i file di iPhone esattamente come succede con l’app File. In più, Documents possiede una pratica funzionalità di protezione, tramite la quale è possibile impostare una password per impedire l’avvio non autorizzato dell’app.

Dopo aver scaricato l’app in questione, avviala e fornisci i permessi necessari al suo funzionamento, rispondendo in maniera affermativa agli avvisi che compaiono su schermo. Ora, per assicurarti la protezione necessaria, premi sul simbolo dell’ingranaggio collocato nell’angolo superiore sinistro della schermata iniziale dell’app, tocca la voce Sicurezza situata nel pannello che compare e sposta su ON le levette corrispondenti alle voci Protezione password e Richiedi immediatamente.

Ora, digita una password con la quale proteggere gli accessi futuri all’interno dei campi Password e Conferma e, se desideri abilitare anche l’attivazione mediante Face ID/Touch ID, sposta su ON la levetta corrispondente.

Per il resto, il funzionamento di Documents è abbastanza intuitivo: per visualizzare i file e le cartelle archiviate su iPhone, è sufficiente premere sul pulsante I miei file, situato nella parte inferiore della schermata principale del programma. Per creare una nuova cartella, è sufficiente premere sul pulsante (+) collocato in basso e selezionare la voce Nuova cartella dal pannello che compare.

Sempre tramite lo stesso menu, è inoltre possibile importare elementi dall’app Foto, dal computer, dal cloud oppure da un server remoto, creare un nuovo file PDF, un nuovo documento di testo oppure scansionare un elemento con la fotocamera.

Infine, onde evitare accessi indesiderati ai tuoi file, ti consiglio di eliminare l’app File di Apple (può essere riscaricata in qualsiasi momento da App Store): per riuscirci, effettua un tap prolungato sull’icona di File, seleziona la voce Rimuovi app dal menu che compare e conferma la volontà di procedere premendo sui pulsanti Elimina app ed Elimina.

Qualora volessi invece creare delle cartelle private contenenti foto e filmati, puoi avvalerti dell’applicazione Private Photo Vault, della quale mi appresto a parlarti in uno dei capitoli successivi di questa guida.

Come creare cartelle Foto iPhone

Come creare cartelle Foto iPhone

Non tutti lo sanno, ma l’app Foto di iPhone consente di creare delle vere e proprie cartelle, all’interno delle quali è possibile organizzare foto e video in album singoli: per esempio, se hai intenzione di raccogliere gli scatti e i filmati realizzati durante la tua ultima vacanza, potresti creare una cartella denominata Vacanza e, al suo interno, tanti piccoli album aventi i nomi dei posti visitati.

Per avvalerti di questa funzionalità, procedi in questo modo: dopo aver aperto l’app Foto, fai tap sulla scheda Album situata in basso e poi sul pulsante [+], collocato in alto a sinistra. Ora, tocca la voce voce Nuova cartella situata nel pannello che compare, assegna un nome all’elemento che ti appresti a creare e tocca la voce Salva, per concludere.

Per creare un album all’interno della cartella appena realizzata, fai tap sul nome di quest’ultima, premi sul pulsante [+] situato in alto e seleziona la voce Nuovo album dal pannello che compare. Infine, assegna un nome all’album e tocca il pulsante Salva, per crearlo.

Adesso, per aggiungere immagini e video alla cartella appena creata, fai tap sulla scheda Libreria dell’app Foto, tocca il pulsante Seleziona situato in alto e apponi il segno di spunta in corrispondenza degli elementi multimediali da organizzare. Quando hai finito, fai tap sul pulsante della condivisione (il quadrato con la freccia), seleziona la voce Aggiungi a un album dal pannello che compare e serviti della schermata successiva, per selezionare la cartella e l’album in cui inserire i file.

Ti segnalo che, se hai attivato la sincronizzazione tramite Foto di iCloud, gli album e le cartelle realizzate saranno disponibili anche su tutti gli altri dispositivi associati allo stesso ID Apple.

Come creare cartelle di foto private

Come creare cartelle iPhone

Se poi vuoi realizzare delle cartelle contenenti dentro foto e video da mantenere lontani da occhi indiscreti, prova Private Photo Vault: si tratta di un’applicazione che consente di nascondere foto e video proteggendoli con una password, con il Face ID oppure con il Touch ID.

L’app è disponibile in due versioni: una gratuita, con funzioni di base e la possibilità di creare un massimo di 2 album personalizzati contenenti soltanto foto e una Pro che, previo acquisto in-app (5,49€), consente di bypassare il limite precedente, rimuovere i banner pubblicitari, bloccare anche i filmati e accedere a caratteristiche aggiuntive (tra cui la sincronizzazione dei dati su più dispositivi e l’archiviazione delle foto protette su uno spazio cloud sicuro e differente da iCloud Drive).

Ad ogni modo, una volta ottenuta l’applicazione, aprila e tocca sui pulsanti Inizia e Imposta passcode: crea dunque un PIN di quattro cifre mediante il quale proteggere l’accesso alle tue foto, premi sulla voce Creare e inserisci il tuo indirizzo email nell’apposito campo, così da poter recuperare le tue foto anche in caso di smarrimento del PIN.

Fatto ciò, tocca i pulsanti Concluso, Avanti (per due volte consecutive) e Acconsento e, giunto alla schermata iniziale di Private Photo Vault, tocca il pulsante [+] situato in alto a destra e seleziona le voci Importa e Archivio fotografico dai pannelli successivi. Fatto ciò, scegli l’album nel quale inserire le foto private e seleziona le immagini da nascondere, facendo tap sulle rispettive anteprime.

A questo punto, premi sul pulsante Aggiungi per importare le foto all’interno dell’app e premi sul pulsante Elimina, in modo da cancellare gli scatti dall’app Foto (che può essere sempre aperta liberamente). Infine, ricorda di cancellare le tracce delle foto “privatizzate” anche dall’album Eliminati di recente, altrimenti esse resteranno visibili in quest’ultimo per un preciso arco temporale.

Per saperne di più in merito a Private Photo Vault e ad altri sistemi per nascondere le foto su iPhone, ti rimando alla lettura della mia guida specifica sull’argomento.

Come creare cartelle Mail su iPhone

Come creare cartelle Mail su iPhone

Ti piacerebbe organizzare meglio i tuoi messaggi di posta elettronica, suddividendoli in cartelle — o meglio, in “caselle” — diverse da quelle predefinite? Nessun problema, in quanto l’app Mail prevede questa possibilità.

Per riuscirci, apri l’app Mail di iOS e, se necessario, fai tap sulla voce situata in alto a sinistra, in modo da accedere all’elenco delle cartelle appartenenti ai vari indirizzi di posta elettronica.

Ora, fai tap sulla voce Modifica situata in alto a destra, poi sulla dicitura Nuova casella posta in basso e inserisci il nome da assegnare alla nuova cartella all’interno del campo preposto.

Successivamente, fai tap sul menu sottostante la voce Posizione casella, fai tap sul nome dell’indirizzo di posta elettronica (ad es. iCloud) nel quale creare la nuova cartella e, fatta la tua selezione, premi sulle voci Salva e Fine, per ritornare alla lista degli indirizzi di posta elettronica e delle relative cartelle configurato.

Per trasferire un messaggio in una data casella, aprilo, fai tap sul simbolo della cartella situato in basso e poi sul nome della casella in cui spostarlo. Tutto qui!

Salvatore Aranzulla

Autore

Salvatore Aranzulla

Salvatore Aranzulla è il blogger e divulgatore informatico più letto in Italia. Noto per aver scoperto delle vulnerabilità nei siti di Google e Microsoft. Collabora con riviste di informatica e cura la rubrica tecnologica del quotidiano Il Messaggero. È il fondatore di Aranzulla.it, uno dei trenta siti più visitati d'Italia, nel quale risponde con semplicità a migliaia di dubbi di tipo informatico. Ha pubblicato per Mondadori e Mondadori Informatica.