Questo sito contribuisce alla audience di Il Messaggero

Come creare widget iPhone

di

Hai dato uno sguardo all’iPhone di un caro amico, hai notato come la sua schermata Home fosse ricca di riquadri contenenti informazioni in tempo reale e, alla tua richiesta di spiegazioni, costui ti ha rivelato l’esistenza dei widget, cioè di piccoli riquadri configurabili che possono mostrare informazioni, dati e funzioni rapide provenienti dalle app. Intenzionato a realizzare qualcosa del genere anche sul tuo telefono, hai subito aperto Internet alla ricerca di una guida che ti insegnasse come creare widget iPhone ed è per questo motivo che sei finito qui, sul mio sito Web, sperando che io possa darti una mano a riuscire nella tua impresa.

Se le cose stanno in questo modo, sono ben felice di comunicarti che ti trovi proprio nel posto giusto, al momento giusto! Nel corso di questa guida, infatti, ti spiegherò per filo e per segno come aggiungere i widget di iPhone alla schermata Home e alla vista oggi del “melafonino” e, in seguito, ti mostrerò il funzionamento di alcune app che consentono di realizzare widget personalizzati in ogni loro aspetto.

Dunque, senza attendere oltre, mettiti bello comodo e leggi con attenzione tutto quanto ho da spiegarti sull’argomento: sono sicuro che, al termine della lettura di questa guida, sarai perfettamente in grado di raggiungere l’obiettivo che ti eri prefissato, senza alcuna difficoltà. Detto ciò, non mi resta altro da fare, se non augurarti buona lettura e buon divertimento!

Indice

Come aggiungere un widget su iPhone

Come aggiungere un widget su iPhone

I widget sono disponibili su iPhone (e iPad) già da qualche tempo, ma hanno trovato la loro massima espressione con il rilascio di iOS 14: in precedenza, infatti, il margine di personalizzazione era ben poco e i widget potevano essere aggiunti soltanto nella vista “Oggi” del dispositivo. A partire da iOS 14, invece, questi piccoli “pezzetti di app” possono essere aggiunti anche alla home screen di iPhone e personalizzati in numerosi aspetti.

Anzi, ti dirò di più: è possibile creare dei contenitori denominati raccolte smart, all’interno dei quali si possono aggiungere più widget (per passare da un widget all’altro, è sufficiente fare swipe verso destra o verso sinistra sul riquadro della raccolta), oppure si possono creare dei widget a partire da zero e personalizzarli in tutti i relativi aspetti, con l’ausilio di applicazioni dedicate.

Ad ogni modo, una volta scelto (o realizzato) un widget, lo si può aggiungere alla schermata home oppure alla vista “Oggi” di iPhone in maniera semplicissima: bisogna effettuare un tap prolungato in un punto vuoto della schermata scelta, finché le icone e/o gli altri widget presenti non iniziano a “vibrare”, per poi premere sul pulsante (+) che compare in alto a destra e selezionare il widget da aggiungere tramite il pannello che compare in seguito.

Per modificare un widget, basta premere sul relativo riquadro e selezionare la voce Modifica widget annessa al pannello che compare; per cancellarlo, è sufficiente richiamare il medesimo pannello visto poco fa e scegliere, questa volta, la voce Rimuovi widget.

Come creare widget iPhone: Foto

Come creare widget iPhone

Hai tutta l’intenzione di creare un widget iOS 14 con foto da aggiungere alla schermata Home del tuo “melafonino”, ma proprio non sai come fare? In questo caso, ho buone notizie da darti: tutto il necessario è già presente sul telefono e, a meno che tu non abbia particolari esigenze, non dovrai scaricare alcuna applicazione per riuscire nell’impresa.

Il gestore predefinito per la galleria fotografica di iPhone, l’app Foto, dispone già di un widget che è possibile inserire con facilità nella schermata home del dispositivo: dunque, effettua un tap prolungato su un punto vuoto della stessa, premi sul pulsante (+) che compare in alto a destra e digita la parola Foto all’interno della barra di ricerca situata nel pannello successivo.

Ora, se ti viene richiesto, scegli la dimensione del widget che preferisci applicare e tocca il pulsante Aggiungi widget, per inserirlo nella schermata home del telefono; se la posizione assegnata automaticamente al nuovo elemento non ti piace, effettua un tap prolungato sul relativo riquadro e, senza alzare il dito, trascinalo dove più preferisci.

Qualora il widget fotografico predefinito di iOS non dovesse essere di tuo gradimento, puoi rivolgerti a una delle tante app di terze parti pensate per lo scopo: personalmente, ti consiglio di rivolgerti a Photo Widget: Simple, un’applicazione gratuita (supportata da annunci pubblicitari) che permette di realizzare con facilità widget contenenti immagini scelte dal rullino di iOS, oppure da altri album del dispositivo.

Per ottenerla, apri l’App Store, cerca il nome dell’app servendoti dell’apposita scheda (oppure fai tap sul link che ti ho segnalato in precedenza, per velocizzare il tutto) e premi sul pulsante Ottieni/Installa, in modo da avviarne il download. Quando richiesto, verifica la tua identità autenticandoti tramite Face ID, Touch ID o password dell’ID Apple.

Come creare widget iPhone

A download ultimato, fai tap sul pulsante Apri per avviare l’applicazione e scegli se consentire o meno l’invio di notifiche, premendo sul pulsante conforme con la tua scelta. Ora, sfiora la voce Saltare collocata in alto a sinistra e procedi con la creazione dell’album fotografico da visualizzare all’interno del widget, facendo tap prima sul pulsante My (in basso a destra) e poi sul bottone Photo, visibile nel riquadro Il mio album.

Ora, sfiora il pulsante Crea album, assegna un nome alla raccolta facendo tap su quello predefinito (in genere AlbumX) e tocca i pulsanti (+) e Imposta la mia foto, per selezionare le immagini di tuo interesse; una volta selezionate le foto che preferisci, fai tap sui bottoni Aggiungi e Completato, per inserirle nell’album. Ti faccio presente che puoi inserire fino a un massimo di 30 immagini per volta e di 100 immagini per ciascun album.

Una volta realizzata la tua raccolta fotografica, è il momento di inserirla nella schermata home di iPhone: avvia dunque l’aggiunta di un nuovo widget così come ti ho spiegato poc’anzi, fai tap sulla voce Photowidget, scegli la dimensione da assegnare all’elemento e fai tap sul pulsante Aggiungi widget, per posizionarlo sulla schermata Home.

A questo punto, fai tap sul widget appena aggiunto (oppure effettua un tap prolungato sul suo riquadro e seleziona la voce Modifica widget), sfiora la voce Scegli situata nel pannello che compare in seguito e tocca la dicitura Photo, per indicare la tua volontà di realizzare un widget fotografico.

Ci siamo quasi: adesso, fai tap sulla voce Scegli corrispondente alla voce Seleziona album, per selezionare l’album specifico da visualizzare nel widget e ripeti la stessa operazione per le opzioni Intervallo di foto e Leggi l’immagine per selezionare, rispettivamente, l’intervallo di tempo dopo il quale cambiare immagine e se leggere le foto dall’album in sequenza, oppure in maniera casuale.

App per creare widget iOS 14

Come dici? Ti interessa realizzare un widget completamente personalizzato da usare per abbellire la schermata home di iOS 14 e successivi? In questo caso, puoi rivolgerti a un’app di terze parti pensata proprio per questo scopo: di seguito ti elenco quelle che, a mio avviso, rappresentano le migliori della categoria.

Widgetsmith

App per creare widget iOS 14

La prima applicazione di cui voglio parlarti è Widgetsmith: essa consente di realizzare un elevatissimo numero di widget personalizzati basati su calendario, promemoria, attività, meteo, foto e molto altro ancora, con la possibilità di personalizzarne le dimensioni, lo stile, il colore, l’immagine di sfondo e altri aspetti grafici.

Dopo aver scaricato l’app dallo store di iPhone (è sufficiente seguire il link che ti ho fornito poco fa, premere sul pulsante Ottieni/Installa e, quando richiesto, effettuare l’autenticazione con Face ID, Touch ID oppure password dell’ID Apple), aprila e scegli la dimensione del widget che ti appresti a creare, tra quelle disponibili: Small, Medium e Large.

Fatta la tua scelta, serviti della schermata successiva per indicare la funzione specifica del widget: foto (Photos), orario (Time), data (Date), meteo (Weather), contapassi (Step counting) e così via; una volta definito anche quest’aspetto, seleziona lo stile grafico che preferisci applicare, tra quelli disponibili.

A questo punto, fai tap sulla scheda Aestetic/Theme situata in basso e scegli il tema grafico da usare per il widget, tra quelli disponibili: alcuni possono essere usati gratuitamente, mentre altri, contrassegnati con un lucchetto, possono essere sbloccato sottoscrivendo un abbonamento Premium all’app (con prezzi a partire a 1,99€/mese).

Il bello inizia adesso: una volta impostato anche il tema grafico, sfiora il pulsante Customize Theme e serviti dei pulsanti e delle opzioni disponibili per applicare ulteriori personalizzazioni al colore del testo, dello sfondo, dei bordi e così via. Quando sei soddisfatto del tuo lavoro, tocca il pulsante Save collocato in alto a destra e seleziona la voce Apply to This Widget Only, se hai intenzione di usare lo stile grafico creato soltanto per il widget corrente, oppure la voce Update Theme Everywhere, per applicare le stesse personalizzazioni anche ai widget creati in passato (e a quelli che realizzerai in futuro).

Per finire, ritorna alla schermata precedente, tocca nuovamente il pulsante Save ed esci dall’app. Per aggiungere il widget appena creato, effettua un tap prolungato su un punto vuoto della schermata home, premi sul pulsante (+) posto in alto a destra, seleziona la voce Widgetsmith dalla lista che compare in seguito e scegli la dimensione del widget realizzato in precedenza, tra quelli disponibili.

Infine, fai tap sul pulsante Aggiungi widget per inserire l’elemento nella schermata home e spostalo dove più preferisci. Tieni presente che, se hai realizzato più widget della stessa dimensione, puoi modificare quello correntemente visualizzato nel seguente modo: effettua un tap prolungato sul riquadro appena aggiunto, seleziona la voce Modifica widget dal menu che si apre, tocca la voce Widget e apponi il segno di spunta accanto al nome del widget di tuo interesse.

Altre app per creare un widget iOS

Altre app per creare un widget iOS

Esistono tantissime altre app che consentono di creare widget completamente personalizzati e d’impatto: di seguito ti elenco quelle che, a mio avviso, rappresentano tra le più interessanti della categoria.

  • Color Widgets: si tratta di un’applicazione gratuita, che consente di realizzare widget partendo da numerose funzioni di base (data, ora, batteria, conto alla rovescia, musica, playlist, orologio, citazioni casuali, promemoria e tanti altri), con la possibilità di personalizzarne lo stile grafico praticamente in ogni aspetto. Di base l’app è gratuita ma, per sbloccarne le funzionalità complete, bisogna sottoscrivere un piano Pro a pagamento (con prezzi a partire da 1,99$/mese).
  • Colorful Widgets: anche quest’app consente di realizzare widget personalizzati in tutti i loro aspetti. In più, essa consente di personalizzare l’intera schermata home, andando a modificarne il carattere, il colore e lo stile grafico. L’app è gratuita, ma per sbloccare alcuni elementi e/o funzionalità bisogna effettuare acquisti in-app dedicati oppure sottoscrivere un piano Pro a pagamento, il cui prezzo parte da 4,99$/mese.
  • ScreenKit: è un’applicazione pensata per la personalizzazione completa della schermata home, che funziona in maniera del tutto simile a quella vista in precedenza. Alcuni contenuti, però, sono a pagamento: puoi ottenerli attivando l’opzione Plus+, al prezzo di 7,99$/mese (1,99$ il primo mese) oppure di 2,49$/settimana.
  • Glimpse 2: a differenza delle applicazioni viste in precedenza, Glimpse 2 consente di inserire widget contenenti pagine Web, così da averle sempre a vista d’occhio. È gratuita (con possibilità di supportare lo sviluppo previo acquisto in-app).

Mi raccomando: fai sempre attenzione a quando cerchi app per la personalizzazione estetica dello smartphone; queste ultime, infatti, sono tra le più numerose su App Store e tra di esse ce ne sono alcune poco valide, piene di pubblicità e con abbonamenti spesso piuttosto ingannevoli e costosi. Leggi bene le recensioni prima di installare qualsivoglia tipo di app di questo tipo!

Salvatore Aranzulla

Autore

Salvatore Aranzulla

Salvatore Aranzulla è il blogger e divulgatore informatico più letto in Italia. Noto per aver scoperto delle vulnerabilità nei siti di Google e Microsoft. Collabora con riviste di informatica e cura la rubrica tecnologica del quotidiano Il Messaggero. È il fondatore di Aranzulla.it, uno dei trenta siti più visitati d'Italia, nel quale risponde con semplicità a migliaia di dubbi di tipo informatico. Ha pubblicato per Mondadori e Mondadori Informatica.