Questo sito contribuisce alla audience di Il Messaggero
Amazon Black Friday 2017
Scopri le migliori offerte della settimana dell'Amazon Black Friday 2017. Vedi le offerte Amazon

Come disinstallare Windows Defender

di

Windows Defender è un software antimalware e antivirus[1] che Microsoft ha integrato nelle ultime versioni del suo sistema operativo. Per ammissione della stessa azienda di Redmond, si tratta di una soluzione piuttosto blanda che è in grado di rilevare solo un numero limitato di minacce; quindi è consigliabile sostituirla appena possibile con altri software per la sicurezza informatica.

Per disattivare Windows Defender, normalmente basta scaricare e installare un altro antivirus o un altro antimalware: il sistema rileva immediatamente ed automaticamente la loro presenza e provvede a “spegnere” Defender. In alcuni casi, però, si potrebbe voler disattivare o addirittura disinstallare Windows Defender manualmente. È possibile? È un’operazione che si può portare a termine facilmente? Proviamo a scoprirlo insieme.

Trovi spiegato tutto qui sotto. Per il momento ti anticipo solo che disattivare il programma è un gioco da ragazzi su tutte le edizioni di Windows, mentre rimuoverlo, poiché si tratta di un componente del sistema operativo, risulta spesso complicato (nonché rischioso). Fa’ attenzione!

Vai direttamente a ▶︎ Disattivare Windows DefenderRimuovere Windows DefenderIn caso di ripensamenti

Disattivare Windows Defender

Se vuoi disattivare Windows Defender, puoi installare un software antivirus alternativo – ed in tal caso l’operazione avviene in automatico, come già anticipato ad inizio tutorial – o seguire una delle procedure illustrate qui di seguito in base alla versione di Windows in uso sul tuo computer.

  • Su Windows 7 o Vista, devi recarti nel menu Start, cercare il termine defender e cliccare sulla voce Windows Defender che compare fra i risultati della ricerca. Devi quindi selezionare la scheda Strumenti dalla finestra che si apre, cliccare sull’icona Opzioni, selezionare la voce Amministratore dalla barra laterale di sinistra e togliere il segno di spunta dalla voce Usa il programma. Clicca infine sui pulsanti Salva e e il gioco è fatto!

Come disinstallare Windows Defender

  • Su Windows 8/8.x la procedura da seguire è praticamente la stessa. Devi recarti nella Start Screen, cercare il termine defender e cliccare sulla voce Windows Defender che compare fra i risultati della ricerca. Nella finestra che si apre, seleziona la scheda Impostazioni, clicca sulla voce Amministratore che si trova nella barra laterale di sinistra, togli la spunta dalla voce Attiva app e clicca su Salva modifiche e per completare l’operazione.

Come disinstallare

  • Su Windows 10 bisogna fare i conti con un menu strutturato in maniera completamente differente. Per disattivare Defender, infatti, devi recarti nel menu Start, cercare il termine defender e cliccare sull’icona Impostazioni di Windows Defender che compare fra i risultati della ricerca. Nella finestra che si apre, sposta dunque su OFF le levette relative alle opzioni Protezione in tempo reale, Protezione cloud e Invio file di esempio e l’antivirus verrà disabilitato istantaneamente.

Come disinstallare Windows Defender

In alternativa ed a prescindere dalla versione di Windows in uso, puoi disattivare Windows Defender anche tramite l’Editor criteri di gruppo locali. In questo caso, tutto quello che devi fare è recarti in Start, digitare gpedit.msc e premere Invio per accedere all’Editor. Dopodiché devi selezionare il percorso Configurazione computer > Componenti di Windows > Windows Defender dalla barra laterale di sinistra, fare doppio clic sull’icona Turn off Windows Defender, mettere la spunta sulla voce Attivata e cliccare su OK.

Se invece utilizzi ancora Windows XP (a questo proposito permettimi di suggerirti di valutare quanto prima di passare ad un’edizione più recente dell’OS in quanto non più supportato da Microsoft e dunque soggetto a non pochi problemi di sicurezza e compatibilità), per disabilitare Windows Defender devi fare doppio clic sull’icona del programma presente nell’area di notifica (accanto all’orologio di Windows), dopodiché devi recarti in Strumenti, fare clic su Opzioni e togliere la spunta dalla voce Usa Windows Defender.

Rimuovere Windows Defender

Disinstallare Windows Defender è un’operazione ufficialmente consentita solo su Windows XP, dove Defender è un programma a sé stante. Sulle altre versioni di Windows, in cui Defender è incluso “di serie”, bisogna rimuovere manualmente il software seguendo una procedura che, come anticipato in apertura, risulta essere potenzialmente rischiosa per la stabilità del sistema e, quindi, altamente sconsigliata. Ad ogni modo trovi tutti i dettagli di cui hai bisogno qui di seguito.

Se utilizzi Windows XP, come appena detto, non ci sono problemi. Recati nel Pannello di controllo, clicca sull’icona Installazione applicazioni, seleziona Windows Defender dalla lista dei programmi installati sul computer e pigia su Rimuovi e per avviare la rimozione completa di Defender.

Su Windows 7 e successivi la situazione cambia molto. Prima di metterti all’opera, mi raccomando, crea un punto di ripristino del sistema, esegui un backup del registro e metti al sicuro tutti i documenti importanti. Il rischio di combinare “pasticci” è decisamente alto. Se non sai come fare, per creare un punto di ripristino del sistema puoi seguire le indicazioni presenti nella pagina apposita di supporto del sito Internet di Microsoft, mentre per quanto concerne il backup del registro di sistema puoi attenerti alle indicazioni presenti in quest’altra pagina.

Se utilizzi Windows 7, puoi invece scaricare lutility di rimozione di Windows Defender disponibile sul sito Raymond.cc e lasciare che sia quest’ultima a fare tutto il “lavoro sporco” per te. Per scaricare l’utility, collegati alla pagina che ti ho appena linkato e clicca sulla voce Download Windows Defender Uninstaller. Dopodiché avvia l’eseguibile Defender_Uninstaller.exe appena ottenuto, clicca sul pulsante Uninstall Windows Defender e attendi che il processo di disinstallazione del software venga portato a termine. È consigliabile eseguire la procedura dopo aver disattivato Defender (come visto nella sezione precedente del tutorial).

Attenzione: Non è possibile utilizzare l’utility di rimozione di Windows Defender su versioni di Windows diverse dalla 7. Si rischia di compromettere la stabilità del sistema!

Se utilizzi Windows 8 o superiori devi cancellare Windows Defender “manualmente” disattivando il programma ed eliminando tutte le cartelle e le chiavi di registro che lo riguardano. Per fare ciò, devi avvalerti di un programmino gratuito: RunAsSystem che permette di eseguire i programmi con i privilegi di amministrazione più elevati. In questo caso, ti servirà per eseguire l’editor del registro di sistema e cancellare le chiavi che riguardano Windows Defender.

Dopo aver scaricato l’applicazione, provvedi a rimuovere Defender dal tuo computer seguendo questi passaggi. La procedura può essere applicata anche a Windows 7 qualora l’utility summenzionata non dovesse funzionare.

  • Avvia il Prompt dei comandi con privilegi da amministratore e dai i comandi sc stop windefend e sc delete windefend per chiudere e cancellare il servizio di Windows Defender;
  • Avvia RunAsSystem.exe, digita regedit.exe nella finestra che si apre e premi Invio per lanciare l’editor del registro di sistema con i privilegi di amministrazione più elevati;
  • Individua la chiave
    HKEY_LOCAL_MACHINE\SOFTWARE\Microsoft\Windows\CurrentVersion\Explorer\ControlPanel\NameSpace\{D8559EB9-20C0-410E-BEDA-7ED416AECC2A}	
  • Fai clic destro sulla chiave e seleziona la voce Autorizzazioni dal menu che compare. Nella finestra che si apre, clicca sul pulsante Avanzate, dopodiché recati nella scheda Proprietario se utilizzi Windows 7 oppure clicca sulla voce Cambia se utilizzi Windows 8. Seleziona quindi l’icona SYSTEM (se utilizzi Windows 7) oppure digita SYSTEM nel campo di testo che compare e clicca su Controlla nomi e OK (se utilizzi Windows 8), metti il segno di spunta accanto alla voce Sostituisci proprietario in sottocontenitori ed oggetti e clicca su OK. Ad operazione completata, seleziona l’icona SYSTEM dal campo Utenti e gruppi, metti la spunta sulla voce Consenti e clicca su OK per salvare i cambiamenti;
  • Cancella la chiave;
  • Ripeti l’intero processo per la chiave
    HKEY_LOCAL_MACHINE\SOFTWARE\Microsoft\Windows Defender

Come disinstallare Windows Defender

  • Acquisisci il controllo delle seguenti cartelle e cancellale dal computer.
    • C:Program FilesWindows Defender
    • C:ProgramDataMicrosoftWindows Defender
    • C:Program Files (x86)Windows Defender (solo sui sistemi a 64 bit)

Per acquisire il controllo di una cartella devi fare clic destro su di essa e selezionare la voce Proprietà dal menu che compare. Nella finestra che si apre, devi quindi selezionare la scheda Sicurezza e seguire lo stesso procedimento illustrato in precedenza per le chiavi del registro di sistema. In alternativa, puoi usare applicazioni di terze parti come TakeOwnershipEx che installa una comoda voce nel menu contestuale di Windows per acquisire il controllo delle cartelle.

Per finire, riavvia il computer e dovresti essere riuscito a rimuovere completamente Windows Defender dal tuo PC.

Attenzione: Ribadisco il concetto secondo il quale è altamente sconsigliato disinstallare Windows Defender (se non su Windows XP). Io non mi assumo alcuna responsabilità circa eventuali danni che potresti causare al sistema tentando di seguire le indicazioni che ti ho appena fornito.

In caso di ripensamenti

Hai seguito la procedura per disattivare (“disattivare” non “disinstallare”… occhio!) Windows Defender vista nella prima parte di questa guida ed adesso ci hai ripensato? Nessun problema, è possibile rimediare facilmente alla cosa. Vediamo subito come.

  • Su Windows 7 o Vista, devi recarti nel menu Start, cercare il termine defender e cliccare sulla voce Windows Defender che compare fra i risultati della ricerca. Devi quindi selezionare la scheda Strumenti dalla finestra che si apre, cliccare sull’icona Opzioni, selezionare la voce Amministratore dalla barra laterale di sinistra e rimettere il segno di spunta dalla voce Usa il programma dopodiché fai clic sui bottone Salva. Successivamente seleziona la voce Protezione in tempo reale dalla barra laterale di sinistra, metti il segno di spunta accanto alle voci Utilizza protezione in tempo reale (scelta consigliata), Analizza file e allegati scaricati e Analizza programmi eseguiti nel computer e fai clic sul pulsante Salva per attivare la protezione in tempo reale di Defender contro i malware

Come disinstallare Windows Defender

  • Su Windows 8/8.x, devi recarti nella Start Screen, cercare il termine defender e cliccare sulla voce Windows Defender che compare fra i risultati della ricerca. Nella finestra che si apre, seleziona la scheda Impostazioni, clicca sulla voce Amministratore che si trova nella barra laterale di sinistra, metti la spunta sulla voce Attiva app e fai su Salva modifiche e per completare l’operazione. In seguito, seleziona la voce Protezione in tempo reale dalla barra laterale di sinistra, spunta la voce Attiva protezione in tempo reale (scelta consigliata) e fai clic su Salva modifiche per attivare la protezione in tempo reale contro virus e malware.

Come disinstallare Windows Defender

  • Su Windows 10, devi recarti nel menu Start, digitare il termine defender e cliccare sull’icona Impostazioni di Windows Defender che compare fra i risultati della ricerca. Nella finestra che a questo punto ti viene mostrata, porta su ON le levette relative alle opzioni Protezione in tempo reale, Protezione cloud e Invio file di esempio e l’antivirus verrà attivato immediatamente.

Come disinstallare Windows Defender

Hai seguito step by step la procedura per riattivare Windows Defender di cui sopra ma si è verificato qualche intoppo? Non disperare! Prova a mettere in pratica le ulteriori dritte presenti nel mio tutorial su come attivare Windows Defender e vedrai che in men che non si dica riuscirai a far fronte alla cosa.


  1. Include un modulo antivirus solo a partire da Windows 8. Nelle edizioni precedenti del sistema operativo, la funzione di antivirus era demandata al software gratuito Security Essentials.