Questo sito contribuisce alla audience di Il Messaggero

Come fare un grafico a torta su Excel

di

Ti sono stati inviati dei file in formato Excel che devi elaborare e arricchire con dei grafici a torta, per poi mostrarli in una riunione. Sei molto contento di aver ricevuto questo incarico ma, purtroppo, non avendo usato spesso Excel, non sai benissimo come procedere. Hai dunque aperto Google alla ricerca di una guida che potesse spiegarti come fare un grafico a torta su Excel e sei finito qui, su questo mio tutorial.

Le cose stanno esattamente in questo modo, vero? Allora non preoccuparti, perché nella guida di oggi troverai tutte le informazioni di cui hai bisogno per creare un grafico a torta sia nel classico client desktop di Microsoft Excel che attraverso la sua piattaforma online e la sua app per smartphone e tablet.

Sei curioso di approfondire l’argomento? Perfetto! In questo caso, non perdiamo ulteriore tempo prezioso e mettiamoci subito all’opera. Quello che deve fare è semplicemente sederti comodo e leggere con attenzione tutti i consigli che troverai nei capitoli che seguono. A me non resta che augurarti una buona lettura e, soprattutto, un buon lavoro!

Indice

Come fare un grafico a torta su Excel

Se vuoi realizzare un grafico a torta per i dati che hai preparato nel tuo foglio Excel, quello che devi fare è seguire con attenzione tutti i procedimenti che ti indicherò nei prossimi capitoli.

Creare un grafico a torta su Excel

Creare un grafico a torta su Excel

Prima di passare all’azione e scoprire come realizzare un grafico a torta su Excel, devi verificare che i dati che hai a disposizione siano idonei per questa tipologia di rappresentazione. Per tale ragione, nei prossimi paragrafi, ti fornirò alcune linee guida da seguire per essere sicuro che il tuo lavoro non sia inutile.

Innanzitutto, devi assicurarti che vengano rispettate alcune regole essenziali, affinché tu possa tracciare un grafico a torta per i tuoi dati. Per prima cosa, dev’essere presente un’unica serie di dati, cioè per questi dev’essere presente una sola corrispondenza. In altri termini, a ogni voce di un elemento di una riga deve corrispondere un solo dato nella colonna a fianco.

Se, per esempio, hai un set di dati suddiviso per annualità (ad esempio la tipologia di prodotti venduti di anno in anno), non puoi riportare quest’ultime in un grafico a torta, ma l’ideale sarebbe un istogramma. Se, invece, vuoi creare un grafico per le categorie di prodotti venduti in uno specifico anno, il grafico a torta potrebbe fare al caso tuo.

Inoltre, un grafico a torta, dato che ha la rappresentazione di un’unità in percentuale, valori pari a zero o negativi non possono essere visualizzati e, pertanto, non sono ammessi. I valori nulli non verranno semplicemente rappresentati, mentre quelli negativi verranno presi in valore assoluto.

Infine, considera di non creare un grafico a torta nel caso in cui tu abbia più di sette categorie di dati, per evitare che il grafico possa essere illeggibile. A tal propositivo, però, Microsoft Excel mette a disposizione alcune tipologie di grafici a torta denominati Torta della torta o Barre della torta, che consentono di visualizzare, con un ulteriore grafico, tutti quei valori troppo piccoli che non vengono visualizzati bene su quello principale.

Grafico Torta della Torta su Excel

Detto ciò, nell’esempio che ti farò in questa mia guida, predisporrò i dati relativi all’utilizzo dei vari browser per la navigazione in Internet da parte degli utenti.

Per prima cosa, in un nuovo documento di Microsoft Excel, indica le etichette per le colonne A e B, sulle quali indicare la tipologia dei dati che andrai a inserire: nel mio caso, attribuirò l’etichetta Browser alla colonna A, mentre attribuirò Utilizzo alla colonna B.

Fatto ciò, nella colonna A bisogna indicare le categorie di dati per cui poi inserirai i valori. Questi possono essere di qualsiasi tipo, in base al set di dati in proprio possesso: nel mio caso, indicherò i browser Web più utilizzati, dunque Chrome, Safari, Internet Explorer, Edge, Firefox e, infine, Altri browser.

Set di dati per grafico a torta su Excel

A questo punto, non devi far altro che riportare i dati corrispondenti alle categorie da te indicate: questi dati dovranno essere inseriti nella colonna a fianco (quella B), esattamente in corrispondenza delle categorie indicate nella colonna A. Il mio consiglio è quello di indicarli in percentuale, per evitare che alcuni dati possano non essere correttamente rappresentanti.

Adesso che hai il tuo set di dati, è il momento di creare un grafico a torta. Per prima cosa, evidenzia la tabella, selezionando i valori delle colonne A e B. Durante questa procedura, includi anche le etichette delle colonne.

Dopo aver effettuato quest’operazione, spostati sulla scheda Inserisci, che trovi in alto, e premi sul tasto Grafici consigliati. Nella schermata che ti viene mostrata, seleziona poi la scheda Tutti i grafici e fai clic sulla voce Grafico a torta, che trovi nella barra laterale.

Inserire un grafico a torta su Microsoft Excel

Bene. A questo punto, devi decidere il tipo di grafico da scegliere: la versione classica (Grafico a torta), quella 3D (Torta 3D) oppure uno dei due grafici per la rappresentazione di numerose categorie (Torta della torta o Barre della torta). Infine, puoi anche scegliere la visualizzazione ad anello (Anello), che mostra i dati sulla corona del grafico a torta.

Quando hai deciso la tipologia di grafico a torta da usare, premi semplicemente il tasto OK, per confermarne l’inserimento sul foglio di lavoro di Excel, proprio a fianco al set di dati corrispondente.

Personalizzare un grafico a torta su Excel

Personalizzare un grafico a torta su Excel

La rappresentazione di un grafico a torta in Microsoft Excel può essere personalizzata in ogni suo aspetto. Ad esempio, facendo clic sul grafico, ti verranno mostrate delle icone sulla destra: quella a forma di un imbuto consente di filtrare i dati, in modo da rimuoverne alcuni dalla rappresentazione, mentre l’icona del pennello permette di accedere a un piccolo pannello per la modifica dello stile e dei colori del grafico

Detto ciò, sebbene lo strumento in questione permetta di personalizzare il colore e lo stile del grafico a torta, il mio consiglio è quello di agire direttamente dalle schede Progettazione e Formato, che trovi nella barra in alto.

Queste sezioni, infatti, includono molti più strumenti per personalizzare il grafico, potendo cambiare, ad esempio, i colori dei bordi del testo o quello di riempimento, modificare i colori del grafico oppure scegliere un layout differente, che potrebbe mostrare le percentuali o le etichette su ogni fetta oppure addirittura nasconderle.

Infine, premendo sull’icona + sul grafico, puoi decidere se mostrare o nascondere alcuni elementi del grafico, come il titolo, i valori dei dati o la legenda.

Come fare un grafico a torta su Excel Online

Creare un grafico a torta su Excel Online

Non hai a disposizione un PC con Microsoft Excel e, dunque, non sai come creare il grafico a torta per il tuo set di dati? In questo caso, non devi preoccuparti, perché puoi lavorare su Excel Online: lo strumento di Microsoft per realizzare fogli di calcolo direttamente dal browser, senza la necessità di installare alcun software.

Devi sapere che puoi usufruire di Excel Online in modo completamente gratuito, a patto che tu sia in possesso di un account Microsoft, necessario per effettuare l’accesso a questo servizio di Microsoft.

Fatto ciò, raggiungi il sito Web di Excel Online ed effettua l’accesso con le credenziali del tuo account Microsoft, seguendo la procedura di login a schermo. Adesso, hai diverse alternative per iniziare a lavorare: puoi creare un nuovo documento (Nuova cartella di lavoro vuota), selezionarne uno presente su OneDrive dall’elenco in basso oppure importare il file del foglio elettronico dal tuo PC, tramite il pulsante Carica e apri.

A questo punto, nella schermata del documento di Excel, adegua i dati così come ti ho spiegato in precedenza. Quando avrai il tuo set di dati, evidenzialo, includendo sia i valori che le etichette delle colonne, e raggiungi la scheda Inserisci, situata in alto.

Fatto ciò, premi sull’icona Torta e, tra le opzioni che ti vengono mostrate, scegli se creare un grafico a torta classico (Torta 2D) oppure quello ad anello (Anello). Purtroppo, a differenza della versione desktop di Microsoft Excel, su Excel Online non è possibile creare altre tipologie di grafici a torta e, pertanto, dovrai accontentarti delle uniche due disponibili.

Inoltre, mentre nella versione desktop del software c’è la possibilità di personalizzare il grafico in ogni suo aspetto, così come ti ho spiegato nel capitolo dedicato del tutorial, nella versione Web di Excel non puoi cambiare nulla. Le uniche operazioni che ti sono consentite riguardano la visualizzazione di alcuni elementi sul grafico, come la legenda, le etichette o il titolo, agendo dalla scheda Grafico, in alto, e apportando le dovute modifiche di questi parametri nella sezione Etichette.

Adesso vuoi salvare una copia del tuo progetto per la visualizzazione offline sul tuo PC? In questo caso, seleziona le voci File > Salva con nome > Scarica una copia, per scaricare una copia del file in formato XLSX. Se, invece, vuoi semplicemente condividerlo con altri utenti, fai clic sulle voci File > Condividi > Condividi con altri utenti.

Come fare un grafico a torta su Excel da smartphone e tablet

Fare grafico a torta sull'app Excel

Se non hai modo di utilizzare né la versione desktop di Excel né quella online, potresti allora pensare di lavorare sul tuo foglio elettronico direttamente dall’app di Excel per Android e iOS.

L’app è di base gratuita, ma se si utilizza un dispositivo con display di dimensioni superiori ai 10.1 pollici, per usarla, c’è bisogno di un abbonamento a Office 365. Stesso discorso vale per le funzioni che permettono di aggiungere o modificare gli elementi del grafico, le quali sono disponibili solo nella versione in abbonamento di Office, a partire da 7 euro/mese o 69 euro/anno.

Detto ciò, dopo aver installato l’app di Microsoft Excel e averla avviata, effettua l’accesso con il tuo account Microsoft e, nella schermata principale, apri un foglio elettronico dalla memoria del dispositivo, selezionando le voci Apri > Questo dispositivo. In alternativa, puoi aprirne uno presente su OneDrive, facendo tap sulle voci Apri > OneDrive Personale. Per creare un foglio vuoto, invece, premi sull’icona del foglio, situata in alto a destra, e seleziona l’opzione Cartella di lavoro vuota.

Fatto ciò, dopo che hai disposto i dati seguendo le linee guida che ti ho fornito prima, evidenziali tutti (incluse le etichette), facendo tap su una cella e spostando l’icona del pallino. Arrivato a questo punto, da smartphone, pigia sull’icona (Android) o (iOS) e seleziona la voce Inserisci dal menu a tendina che ti viene proposto. Da tablet, invece, fai tap sulla scheda Inserisci che trovi in alto.

Tra le opzioni che ti vengono mostrate, scegli prima Grafico e poi Torta. Scegli poi il tipo di grafico che vuoi inserire tra Grafico a torta, Torta 3D, Torta della Torta, Barre della Torta o Anello e il gioco è fatto.

Se hai seguito alla lettera le mie indicazioni, verrà posizionato un grafico a torta proprio a fianco del set di dati selezionato. Facendo tap sul grafico, accederai a una serie di strumenti che ti permetteranno di personalizzarne lo stile e i colori, con la possibilità di attivare o disattivare la visualizzazione di alcuni elementi, come il titolo, la legenda o i valori, in un modo simile a quanto ti ho descritto in precedenza.