Questo sito contribuisce alla audience di Il Messaggero

Come dividere una cella in Excel

di

Ti è stato chiesto di lavorare su un foglio di Excel all’interno del quale ci sono numerose celle unificate, vorresti dividere alcune di esse ma non sai come fare? Dopo aver realizzato un documento di Excel, ti sei accorto di aver scritto nelle stesse celle dei valori che andavano messi in celle separate (es. nome e cognome di alcune persone) e non vuoi perdere tempo a rifare tutto il lavoro daccapo? Tranquillo, ti do io una mano.

Devi sapere che Microsoft Excel include alcune funzioni che fanno proprio al caso tuo, grazie alle quali è possibile suddividere le celle che erano state unite precedentemente oppure suddividere automaticamente in più celle i valori che erano stati originariamente inclusi in una singola cella. Se vuoi saperne di più, ecco come dividere una cella in Excel in dettaglio.

Il tutorial io l'ho realizzato usando Office 2016, che attualmente è la versione più recente della suite Microsoft ed è disponibile sia per Windows che per macOS (con un'interfaccia praticamente identica su entrambe le piattaforme). In ogni caso le indicazioni che stai per leggere valgono anche per le versioni meno recenti di Office che hanno l'interfaccia a scheda, quindi con tutte le versioni della suite a partire dalla 2007. Buona lettura e buon divertimento, o buon lavoro, a seconda dei punti di vista!

Indice

Dividere celle di Excel che erano state unite in precedenza

Vuoi dividere una cella in Excel partendo da due o più celle che erano state unite in precedenza? Allora devi selezionare la cella che intendi suddividere in due parti, cliccare sulla freccia collocata accanto al pulsante Unisci e allinea al centro e selezionare la voce Dividi celle dal menu che compare.

Se non riesci a individuare il pulsante "Unisci e allinea al centro", è quello contraddistinto dall'icona di una cella con due frecce azzurre (di cui una va a destra e una a sinistra) che si trova al centro della scheda Home, nella sezione Allineamento della barra degli strumenti di Excel.

Come dividere una cella in Excel

Missione compiuta! Adesso hai creato due celle laddove ce n'era solo una e quindi puoi continuare a lavorare sul tuo foglio di calcolo usando le due celle divise.

Occhio però, perché le informazioni contenute nella cella suddivisa non verranno ripartite equamente tra le due celle generate: verranno bensì trasferite all’interno della prima cella mentre la seconda cella resterà vuota. Se vuoi suddividere una cella ripartendo i valori presenti in essa in più celle, devi seguire il paragrafo successivo di questo tutorial.

Dividere una cella in Excel suddividendone il contenuto

Adesso vediamo come dividere una cella in Excel quando quest’ultima include varie informazioni (es. un nome ed un cognome, due cifre separate da virgole, ecc.) che si desidera ripartire automaticamente su più celle. Per compiere questa operazione, devi innanzitutto selezionare le celle che vuoi suddividere e poi devi cliccare sul pulsante Testo in colonne, che si trova nella scheda Dati della barra degli strumenti del programma.

Come dividere una cella in Excel

Nella finestra che si apre, metti il segno di spunta accanto alla voce Delimitato (nella finestra che si apre) e fai clic sul pulsante Avanti. Dopodiché seleziona il criterio in base al quale effettuare la suddivisione delle informazioni selezionate (es. Spazio per creare una cella per ogni parola o cifra separata da uno spazio, Punto e virgola per creare una cella per ogni parola o cifra separata da un punto o una virgola, e così via) e clicca su Avanti

In alternativa, se preferisci, puoi selezionare l'opzione Larghezza fissa, pigiare sul pulsante Avanti e selezionare "manualmente" il punto della cella in cui suddividere i dati contenuti in essa. Non è una soluzione particolarmente pratica, ma in determinati fogli di calcolo può rivelarsi molto efficace.

Come dividere una cella in Excel

A questo punto, se vuoi, puoi scegliere il tipo di cella da creare dopo la suddivisione, mettendo il segno di spunta accanto a voci come Testo o Data, e scegliere il punto del foglio di calcolo in cui inserire le nuove celle da creare, cliccando sul pulsante collocato accanto alla voce Destinazione. Una volta impostate le tue preferenze, clicca quindi sul pulsante Fine e il gioco è fatto.

Come dividere una cella in Excel

Dopo aver cliccato sul pulsante "Fine", le celle adiacenti a quella separata verranno sostituite con delle celle contenenti le informazioni appena ripartite. Più facile a farsi che a dirsi!

Come dividere una cella in Excel

Dividere una cella in Excel su smartphone e tablet

Microsoft Excel è disponibile anche sotto forma di app per smartphone e tablet. Per essere precisi è disponibile per Android, iOS e Windows Phone ed è addirittura gratis per tutti i dispositivi che hanno misure pari o inferiori ai 10.1" (per i device di dimensioni maggiori viene invece richiesta la sottoscrizione di un abbonamento a Office 365). L'applicazione, anche se non include tutte le funzioni avanzate di Excel per Windows o macOS, è molto completa e permette anche di suddividere le celle, anche se in maniera limitata.

Per dividere due celle unite in precedenza, apri il tuo foglio di calcolo nella app di Excel (puoi caricare un foglio di calcolo da OneDrive, Dropbox, iCloud, Box, iCloud e molti altri servizi di cloud storage, oltre che dalla memoria del tuo smartphone o tablet), seleziona la cella da suddividere e fai "tap" sul pulsante Unisci e centra che si trova nella scheda Home. Il pulsante "Unisci e centra" è quello rappresentato dall'icona di una cella con due frecce azzurre che vanno a sinistra e a destra.

Come dividere una cella in Excel

Se utilizzi Excel da smartphone, per accedere alla funzione "Unisci e centra" devi pigiare sull'icona della matita collocata in alto a destra, devi selezionare la voce Home dal menu a tendina che compare in basso a sinistra e devi pigiare sulla voce Unisci e centra che si trova in basso.

Come dividere una cella in Excel

Se vuoi dividere una cella di Excel e ripartire in più celle i dati contenuti in essa, mi spiace ma non puoi avvalerti di Excel per smartphone e tablet. Per compiere questo tipo di operazione devi rivolgerti ad Excel per Windows o macOS come ti ho spiegato in precedenza.

Dividere una cella in Excel Online

Stai lavorando su un PC sul quale non c'è installato Excel e non puoi installare altri software? Nessun problema, puoi affidarti ad Excel Online.

Qualora non ne avessi mai sentito parlare, Excel Online è una versione Web based di Microsoft Excel realizzata ufficialmente da Microsoft che funziona tramite browser. È gratuita e non richiede alcuna sottoscrizione ad Office 365. Per usarla, basta visitare la sua pagina iniziale e connettersi con il proprio account Microsoft. Purtroppo le sue funzioni sono limitate, così come quelle della app di Excel per smartphone e tablet, ma in situazioni di emergenza può tornare utile.

Per modificare un foglio di calcolo in Excel Online, devi prima caricarlo su quest'ultimo (quindi sul tuo account OneDrive). Ad accesso effettuato, clicca quindi sul pulsante Carica una cartella di lavoro che si trova in alto a destra nella pagina iniziale del servizio e seleziona il file XLS o XLSX su cui vuoi operare.

Come dividere una cella in Excel

Ora, per dividere una cella che era stata unita in precedenza, seleziona quest'ultima, recati nella scheda Home di Excel Online e fai clic sul pulsante Unisci e centra che si trova in alto a sinistra. Così come nelle altre versioni di Excel, anche in Excel Online il pulsante "Unisci e centra" è quello su cui è presente l'icona di una cella con due frecce azzurre che vanno a sinistra e a destra.

Come dividere una cella in Excel

Purtroppo non è possibile dividere una cella suddividendo automaticamente i dati presenti in essa. Per compiere quest'operazione usa la versione desktop di Excel come spiegato nella parte iniziale di questo tutorial.

Dividere una cella in OpenOffice/LibreOffice

Utilizzi OpenOffice o LibreOffice al posto di Microsoft Office? Nessun problema. Anche Calc, l'applicazione per i fogli di calcolo inclusa in OpenOffice e LibreOffice, è in grado di dividere le celle nei file di Excel (oltre che, naturalmente, nei file in formato OpenDocument).

Per dividere due celle unite in precedenza, apri il tuo foglio di lavoro in Calc, seleziona la cella da suddividere e fai clic sul pulsante Unisci e centra le celle presente nella barra degli strumenti del programma. Qualora non riuscissi a individuarlo, il pulsante "Unisci e centra celle" è quello che si trova al centro della barra degli strumenti di Calc e che è contraddistinto dall'icona di una cella con due frecce azzurre all'interno.

Come dividere una cella in Excel

Se vuoi dividere una cella ripartendo i valori contenuti in essa in più celle, seleziona la cella che vuoi suddividere, recati nel menu Dati di Calc (in alto) e seleziona la voce Testo a colonne da quest'ultimo.

Nella finestra che si apre, metti il segno di spunta accanto alla voce Separato da, scegli il carattere che deve fare da divisore per i valori da ripartire all'interno delle varie celle (es. tabulazione, virgola, punto e virgola o spazio) e clicca sul pulsante OK per salvare i cambiamenti.

Come dividere una cella in Excel

Se vuoi, mettendo il segno di spunta accanto alla voce Larghezza fissa anziché accanto alla voce Separato da, puoi selezionare manualmente il punto della cella in cui effettuare la suddivisione dei valori. Non è una tecnica molto comoda, ma in determinate circostanze può rivelarsi molto efficace.

Inoltre, selezionando le celle nella finestra dello strumento "Testo a colonne", puoi anche decidere se formattare le colonne a cui fanno capo queste ultime come colonne che contengono del testo o delle date (basta usare il menu a tendina tipo colonna).

In conclusione, ti segnalo che qualora fossi interessato, puoi usare OpenOffice anche sul tuo smartphone o tablet Android scaricando AndrOpenOffice: un porting pressoché perfetto di OpenOffice per i dispositivi animati dal sistema operativo del robottino verde. L'applicazione è totalmente gratuita, anche se per sbloccare alcune funzioni avanzate (es. il supporto ad alcuni formati di file particolari) è richiesto l'acquisto di estensioni a pagamento dal Play Store.