Questo sito contribuisce alla audience di Il Messaggero

Come andare a capo in una cella Excel

di

Ogni tanto ti capita di voler andare a capo in una cella di Excel per scrivere dei testi disposti su più righe ma, premendo il tasto Invio della tastiera, vieni automaticamente dirottato su un’altra cella del foglio di calcolo. È una cosa che capita a molte persone non particolarmente avvezze al mondo informatico o che, molto più semplicemente, non sanno ancora bene come utilizzare Excel.

Ad ogni modo, non temere! Ti posso assicurare che la soluzione a questo problema è molto più facile di quanto tu possa immaginare. Per creare delle celle che abbiano un testo disposto su più righe, non devi far altro che premere la giusta combinazione di tasti sulla tastiera del tuo PC o configurare correttamente le proprietà del foglio di calcolo. Segui le indicazioni su come andare a capo in una cella in Excel che trovi di seguito e ne saprai di più.

Se non vedi l’ora di cominciare la lettura di questa mia guida, non perdiamo altro tempo prezioso e mettiamoci subito all’opera! Tutto quello che devi fare è leggere con attenzione tutti i suggerimenti che trovi nei prossimi capitoli. Detto questo, non mi resta che augurarti una buona lettura e, soprattutto, un buon lavoro!

Indice

Come andare a capo in Excel da PC

Se vuoi sapere come andare a capo in Excel da PC, utilizzando la classica versione desktop del software per Windows o macOS o la sua versione online gratuita (i passaggi da compiere sono praticamente gli stessi), tutto quello che devi fare è leggere con attenzione i suggerimenti che ti indicherò nei prossimi capitoli.

Combinazione di tasti

Come andare a capo in una cella Excel

Il metodo più pratico che ti posso consigliare per andare a capo all’interno di una cella di Excel è quello di utilizzare un’apposita combinazione di tasti che ti aiuterà a inserire immediatamente un’interruzione di riga.

Detto ciò, nel tuo foglio di calcolo, fai doppio clic sulla cella nella quale vuoi inserire il testo da disporre con l’interruzione di riga e inizia a digitare il testo. A questo punto, quando arriva il momento di andare a capo, premi contemporaneamente i tasti Alt+Invio sulla tastiera del tuo PC.

Se hai seguito attentamente le mie istruzioni, l’indicatore di digitazione si troverà nella nuova riga sottostante della cella e potrai continuare a digitare l’ulteriore testo. Ti ricordo che puoi andare a capo tutte le volte che vuoi, premendo di volta in volta la combinazione di tasti Alt+Invio.

Per rendere la cella contenente il testo più gradevole alla vista e armonizzata con il resto del foglio di calcolo, potresti aver bisogno di ridimensionarla. Per farlo, clicca sul separatore presente fra la lettera della tua cella e quella successiva (nella parte alta della finestra di Excel) e, tenendo premuto il pulsante sinistro del mouse, espandi la cella fino alle dimensioni desiderate.

Ti avviso che questo è l’unico metodo pratico (a eccezione dell’utilizzo della formula CODICE.CARATT(), di cui ti parlerò in un capitolo successivo), che ti consente di avere un controllo sulle interruzioni di riga, in quanto puoi inserirle nella parte di testo che desideri.

Infatti, devi sapere che i metodi di cui ti parlerò nei prossimi capitoli imposteranno invece l’interruzione di riga in modo automatico, in base alla dimensione della colonna, così da adattare il testo alla cella.

Formattazione della cella

Come andare a capo in una cella Excel

In alternativa al metodo sopra indicato, puoi anche decidere di impostare il formato Testo a capo su tutte le celle in cui devi lavorare e in cui il testo che digiterai si dovrà necessariamente riversare a capo di volta in volta. Ti avviso, però, che puoi effettuare quest’operazione solo sulla classica versione desktop di Microsoft Excel e non nella sua versione online gratuita.

Per procedere, dunque, evidenzia le celle di Excel nelle quali dovrà essere presente l’interruzione di riga, fai clic destro su una di esse e scegli la voce Formato celle dal menu che ti viene mostrato. Nella schermata che visualizzi, clicca sulla scheda Allineamento, metti il segno di spunta accanto alla casella Testo a capo e conferma il tutto tramite il pulsante OK.

Da questo momento in poi, nelle celle sulle quali hai impostato il formato indicato, il testo verrà riversato automaticamente a capo. Inoltre, l’altezza delle celle verrà adattata automaticamente in modo da contenere il testo. Se vuoi saperne di più su come adattare le celle al contenuto in un foglio Excel, ti consiglio la lettura di questo mio tutorial.

Funzione Testo a capo

Tasto Testo a capo Excel

Un altro metodo per andare a capo liberamente in una cella di Excel è utilizzare la funzione Testo a capo di Excel. Per servirtene, devi selezionare la cella contenente il testo e poi raggiungere la scheda Home, in alto.

A questo punto, premi sul tasto Testo a capo (sulla versione classica di Microsoft Excel per Windows o macOS) oppure A capo (su Excel Online), rappresentato da un’icona con delle lettere e una freccia verso il basso.

Questo metodo è simile a quello che ti ho indicato nel capitolo precedente, relativo alla formattazione della cella. Pertanto, il testo verrà automaticamente riversato a capo, in base alle dimensioni della cella.

Formula Codice.Caratt()

Codice.caratt Excel

Un’ultima soluzione che posso proporti per andare a capo su Excel, ma che può risultare meno pratica da utilizzare, è quella che riguarda l’utilizzo della formula CODICE.CARATT() in congiunzione con quella CONCATENA().

Per quanto riguarda la formula CONCATENA(), essa non fa altro che assemblare tutti gli argomenti dichiarati in un’unica stringa di testo. La formula CODICE.CARATT(), invece, restituisce un carattere del set presente nel sistema operativo.

Sia su Windows che su Excel Online, utilizzando CODICE.CARATT(10) si ottiene l’interruzione di riga. La stessa cosa, su Mac, può essere ottenuta usando CODICE.CARATT(13).

All’interno di una cella, pertanto, utilizza entrambe le formule in questo modo =CONCATENA("testo";CODICE.CARATT(10);"testo"). Al posto del valore testo, mantenendo le virgolette, scrivi le parole da digitare. Ovviamente puoi ripetere tutti gli argomenti che vuoi all’interno della formula CONCATENA(), a patto di separarli con il punto e virgola.

Ti avviso che, nel caso in cui l’interruzione della riga generata tramite la formula CODICE.CARATT() non dovesse essere visualizzata, puoi risolvere premendo il tasto Testo a capo nella scheda Home, (come spiegato nel precedente capitolo). L’utilità di questa formula sta nell’avere un altro strumento per il controllo dell’interruzione di riga, così come visto per la combinazione di tasti.

Come andare a capo in Excel da smartphone e tablet

Come andare a capo in una cella Excel

Excel è disponibile anche in versione mobile per Android (anche su store alternativi) e iOS/iPadOS, dov’è gratuito per tutti i device con dimensioni pari o inferiori ai 10,1″. Per dispositivi con schermo di maggiori dimensioni, è necessario acquistare un abbonamento a Microsoft 365.

Per andare a capo in una cella Excel su tablet, non devi far altro che selezionare la cella dove vuoi andare a capo e, successivamente, pigiare sulla scheda Home collocata in alto. A questo punto, premi sul tasto A capo e il gioco è fatto.

Su smartphone, a causa delle dimensioni ridotte dello schermo, la procedura è leggermente diversa. Devi pigiare sulla cella che contiene o conterrà il testo, dopodiché tramite il menu a tendina collocato in basso devi selezionare la voce Home e poi quella denominata Testo a capo.

In alternativa, fai doppio tap sulla cella che contiene il testo da portare a capo e posiziona il puntatore di digitazione nel punto dove vuoi inserire l’interruzione di riga. A questo punto, mantieni la pressione del dito sul puntatore e, nel menu che ti viene mostrato, premi sulla voce Nuova riga, per mandare il testo a capo nell’esatto punto da te indicato.

Salvatore Aranzulla

Autore

Salvatore Aranzulla

Salvatore Aranzulla è il blogger e divulgatore informatico più letto in Italia. Noto per aver scoperto delle vulnerabilità nei siti di Google e Microsoft. Collabora con riviste di informatica e cura la rubrica tecnologica del quotidiano Il Messaggero. È il fondatore di Aranzulla.it, uno dei trenta siti più visitati d'Italia, nel quale risponde con semplicità a migliaia di dubbi di tipo informatico. Ha pubblicato per Mondadori e Mondadori Informatica.