Questo sito contribuisce alla audience di Il Messaggero
eBay Black Week
Migliaia di prodotti in promozione su eBay. Scopri le offerte migliori

Come funziona Avira Free Security

di

Stanco del tuo vecchio antivirus, che non faceva altro che appesantire il computer rendendone l’uso particolarmente lento e noioso, sei alla ricerca di una valida alternativa — possibilmente gratis e in italiano — in grado di proteggere efficacemente il sistema non andando a impattare negativamente sulle sue prestazioni ma, anzi, migliorandole. Le tue ricerche si sono concluse quando hai trovato Avira Free Security, una soluzione all-in-one gratuita che comprende antivirus, antimalware, VPN, password manager e tanti strumenti utili per ottimizzare le prestazioni del computer.

Prima di scaricare il programma e installarlo sul tuo PC, però, ti piacerebbe avere delle informazioni in più circa le sue funzioni e le sue modalità d’uso. Le cose stanno così, non è vero? Allora non temere: se vuoi ci sono qui io per spiegarti come funziona Avira Free Security e guidarti, passo dopo passo nell’installazione e l’uso di questa suite.

Ti dico sùbito che l’efficienza di Avira Free Security è testimoniata anche da enti indipendenti, come il noto AV Comparatives, che mette costantemente a confronto le prestazioni dei principali antivirus presenti sul mercato, quindi direi che hai fatto una buona scelta. Ora però mettiamo al bando le ciance e andiamo ad analizzare più nel dettaglio le caratteristiche di questo software.

Indice

Caratteristiche di Avira Free Security

Avira

Prima di andare al sodo e vedere come funziona Avira Free Security, lasciami illustrare quelle che sono le principali caratteristiche di questa suite gratuita per la sicurezza informatica.

La Free Security Suite di Avira riunisce tante funzioni utili per proteggere il computer da virus, ransomware e malware di vario genere, navigare online in maniera sicura evitando snoop online e siti truffaldini (grazie a un’apposita estensione compatibile con tutti i principali browser Web e una VPN con 500MB di traffico gratis al mese) e ottimizzare il sistema, andando a cancellare i file obsoleti, rimuovere le voci di registro superflue, ottimizzare le impostazioni di privacy del sistema operativo, aggiornare i programmi e molto altro ancora.

Altro punto a favore di Avira Free Security è che, a differenza delle soluzioni gratuite proposte da altri fornitori, non presenta banner pubblicitari nelle sue applicazioni e, soprattuto, non vende i dati degli utenti né li condivide con terze parti, quali potrebbero essere enti statali, Big Tech o network pubblicitari.

La suite è disponibile per tutte le edizioni più diffuse di Windows e si può usare gratis senza alcun limite di tempo. Alcuni tool avanzati per l’ottimizzazione del sistema, però, sono disponibili solo nelle versioni a pagamento: Internet Security per 5 dispositivi (a partire da 6,95 euro/mese o 64,95 euro/anno), Prime per 5 dispositivi (a partire da 9,95 euro/mese o 99,95 euro/anno) e Prime Family per 25 dispositivi (a partire da 12,95 euro/mese o 129,95 euro/anno).

È poi disponibile una versione di Avira Free Security per Mac che, però, non include la protezione in tempo reale (quella è disponibile solo nella versione Pro, a pagamento, con prezzi a partire da 3,95 euro/mese o 34,95 euro/anno) e non offre strumenti di ottimizzazione del sistema. Include invece la VPN per navigare in modo sicuro e anonimo online con 500B di traffico gratis al mese.

Infine, trattandosi di un sistema multi-dispositivo, ti informo che le soluzioni per la protezione e la privacy di Avira sono disponibili anche su smartphone e tablet: te ne parlerò meglio alla fine di questo tutorial. Ora, però, andiamo con ordine e vediamo come scaricare, installare e usare Avira Free Security su computer.

Come usare Avira Free Security su PC

Avira Free Security

Entriamo immediatamente nel vivo di questo tutorial e vediamo come funziona Avira Free Security. Tutto quello che devi fare per ottenere il programma è collegarti al suo sito ufficiale e cliccare sul pulsante Scarica ora.

A download completato, apri il file .exe scaricato e, nella finestra che si apre, fai clic prima sul pulsante e poi su Accetta e installa: al resto penserà Avira, che si “accomoderà” in un piccolo riquadro, nell’angolo in basso a destra dello schermo, e provvederà a scaricare da Internet e installare tutti i componenti necessari al suo funzionamento.

Installazione Avira Free Security

Al termine dell’installazione, Avira Free Security ti suggerirà di eseguire una scansione Smart del sistema, al fine di rilevare eventuali problemi di sicurezza e prestazioni: ti consiglio di accettare.

Dopo un rapido controllo relativo a problemi di privacy, prestazioni, virus, app obsolete e minacce di rete, il software ti darà il responso dell’analisi e, cliccando sul pulsante Correggi problemi, ti consentirà di risolvere tutte le criticità con un semplice clic. Se, invece, vuoi esaminare e scegliere i singoli problemi da correggere, clicca sul pulsante Mostra dettagli.

È bene precisare che, in questo frangente, la versione free di Avira consente solo di cancellare i file obsoleti e le voci di registro superflue; per attuare le altre operazioni di manutenzione del sistema occorre passare a una delle versioni a pagamento.

Avira Free Security

Molto bene: ora Avira Free Security è installato sul tuo computer e controlla il sistema in tempo reale, pronto a bloccare ogni eventuale minaccia rilevata. Ma, come ampiamente sottolineato in precedenza, la protezione da virus e malware non è la sola funzione di questa suite.

Per accedere ai numerosi strumenti inclusi in Avira Free Security, ti basta usare le schede poste sulla sinistra nella finestra principale del programma. Più precisamente, la scheda Stato contiene una panoramica generale sullo stato del sistema con le informazioni circa sicurezza, privacy e prestazioni, più il pulsante per avviare una nuova scansione Smart.

La scheda Sicurezza contiene invece i pulsanti per avviare una nuova scansione virus (è possibile eseguire scansioni rapide delle aree di sistema più sensibili, complete o personalizzate), regolare le opzioni di protezione (la versione free di Avira consente di attivare solo la protezione in tempo reale contro virus e malware; per avere la protezione Web, quella per le email e altro occorre passare a quella a pagamento), gestire gli elementi messi in quarantena, controllare se ci sono nuove versioni dei programmi installati sul PC (tramite l’utility Software Updater, che nella versione free di Avira non permette però di scaricare gli aggiornamenti di tutti i programmi contemporaneamente) e gestire il firewall.

Sicurezza Avira Free Security

Recandoti nella scheda Privacy trovi — come intuibile — tutti i tool legati alla salvaguardia della privacy di Avira: Protezione Web, per installare l’estensione Avira Safe Shopping per browser (compatibile con Chrome, Edge, Firefox e Opera) e proteggere così la navigazione in Rete da siti fraudolenti e tracciamento invasivo; VPN, per navigare in modo sicuro — anche sule reti Wi-Fi pubbliche — cifrando i dati della connessione e camuffando anche la propria posizione geografica (500MB di traffico gratis al mese) e Password, per conservare e gestire le password in modo sicuro (accessibile tramite una comoda estensione per browser).

Ci sono poi il Distruggidocumenti, per cancellare i file in maniera sicura e renderli irrecuperabili anche da parte di software per il recupero dei dati cancellati; le Impostazioni di privacy, che in appena due clic permettono di rilevare e disattivare eventuali impostazioni del sistema operativo che possono essere lesive per la privacy e, infine, il Browser sicuro Opera: una versione del noto programma di navigazione Web Opera personalizzata da Avira, con già integrate le estensioni Safe Shopping, Avira VPN e il password manager di Avira.

Il browser è accessibile anche tramite una pratica icona presente sul desktop di Windows; per accedere a tutti gli strumenti di Avira integrati in esso basta cliccare sulle apposite icone presenti in alto a destra nella sua finestra principale.

Privacy Avira Free Security

La scheda Prestazioni permette, infine, di accedere in maniera rapida a tutti gli strumenti inclusi in Avira System Speedup, l’utility di Avira dedicata all’ottimizzazione del sistema.

Più precisamente, ci sono l’Optimizer per liberare spazio e velocizzare il PC; Risparmio batteria che aiuta a ottimizzare i consumi energetici; Aggiornamento driver che rileva la disponibilità di driver aggiornati per i componenti del computer; la Ricerca file duplicati e gli Strumenti avanzati per ottimizzare avvio e altri aspetti del sistema operativo.

Prestazioni Avira Free Security

È bene precisare che la versione free di Avira prevede diverse limitazioni per quanto riguarda l’applicazione System Speedup: l’ottimizzatore rapido, che permette di cancellare file spazzatura, ottimizzare l’archivio, pulire le voci di registro obsolete e controllare le applicazioni all’avvio (per usarlo, basta cliccare sull’apposito pulsante e attendere l’esito della scansione), consente di eseguire solo il 50% della pulizia complessiva e non consente di eseguire l’ottimizzazione potenziata e automatica delle applicazioni all’avvio.

Inoltre, non è possibile accedere ad alcuni dei tool contenuti nella scheda Strumenti dell’applicazione, tra cui quelli per trovare cartelle ingombranti, pulire il disco in modo avanzato, gestire processi e traffico di rete, deframmentare il registro e ottimizzare il menu contestuale, ottimizzare il risparmio energetico in modo avanzato, recuperare file cancellati, gestire i servizi e cifrare/decifrare i file.

Avira Free Security

Come avrai già avuto modo di capire, Avira Free Security è estremamente intuitivo: per usare qualsiasi funzione, basta cliccare su di essa e seguire le rapide istruzioni a schermo.

Per farti un altro esempio pratico, per usufruire della VPN integrata e navigare in maniera sicura su Internet da qualsiasi software, basta richiamare questa funzione dal menu Privacy e cliccare sul pulsante Abilita VPN.

È possibile anche cambiare la posizione e scegliere una località geografica con la quale camuffare quella reale da cui ci si collega, cliccando sull’apposita voce.

Avira Free Security VPN

Come visto, Avira Free Security offre un pacchetto completo per la protezione e l’ottimizzazione del computer. Per avere una protezione ancora più completa e accedere a strumenti aggiuntivi, però, è consigliato passare a una delle versioni a pagamento del software.

Se vuoi, puoi eseguire l’upgrade cliccando sul pulsante Acquista Prime che trovi nella barra laterale di sinistra, in fondo, e scegliere la sottoscrizione più adatta a te (con opzione di pagamento mensili e annuali). Se poi vuoi testare la versione Prime di Avira gratis per 30 giorni, senza obbligo di rinnovo, chiudi la tabella comparativa che compare dopo aver cliccato sul pulsante di acquisto e premi sull’opzione per iniziare la prova.

Altra cosa che ti consiglio di fare è creare un account Avira gratuito, tramite il quale poter gestire tutti i tuoi prodotti Avira e tutti i tuoi device con semplicità, da un apposito pannello Web. Per creare il tuo account, clicca sul pulsante Registrati collocato in alto a destra e compila il modulo che ti viene proposto con nome, email e password; in alternativa, esegui l’accesso con uno dei tuoi account online (es. Facebook, Google o Apple) e segui le indicazioni su schermo. Per completare la registrazione, clicca sul link di verifica che ti viene inviato via email.

Come usare Avira Free Security su Mac

Avira Free Security per Mac

I Mac — come ho avuto modo di sottolineare in vari miei tutorial — sono meno soggetti al pericolo virus rispetto ai PC Windows, ma non sono invulnerabili. Si può dunque pensare di proteggerli con un buon antimalware, ad esempio Avira Free Security per Mac che, a differenza della versione Windows, non offre protezione in tempo reale e non include tutti i tool aggiuntivi per l’ottimizzazione del sistema (a tal scopo, si può provare Avira Optimizer, disponibile su Mac App Store). Include invece la VPN Avira Phantom VPN con 500MB di traffico gratis al mese.

Per ottenere Avira Free Security per Mac, non devi far altro che collegarti al sito ufficiale del programma e cliccare sul pulsante Scarica gratis. A download completato, apri il file .dmg appena ottenuto e avvia l’eseguibile contenuto al suo interno. Nella finestra che ti viene proposta, clicca quindi sul pulsante Accetta e installa, digita la password di amministrazione del Mac, dai Invio e attendi che vengano scaricati da Internet tutti i componenti necessari al funzionamento del software.

Quando richiesto, clicca sul pulsante Apri le preferenze Sicurezza, per aprire il pannello di Preferenze di sistema e autorizzare l’installazione di Avira Free Security: per riuscirci, clicca sull’icona del lucchetto collocata in basso a sinistra, digita la password di amministrazione del Mac, dai Invio e clicca sul pulsante Consenti collocato in fondo a destra. Attendi poi la conclusione del setup (durante la quale ti verrà chiesto di immettere nuovamente la password del Mac) e il gioco è fatto.

Installazione Avira Free Security per Mac

Conclusa l’installazione di Avira Free Security sul tuo Mac, avvia l’antivirus, cliccando sulla sua icona comparsa nel Launchpad di macOS. Al primo avvio ti verrà chiesto di consentire l’accesso al disco da parte del software: per procedere in tal senso, clicca sul pulsante Apri sicurezza e privacy, premi sull’icona del lucchetto collocata in basso a sinistra nella finestra di Preferenze di sistema che si è aperta, digita la password di amministrazione del Mac, dai Invio e trascina l’icona di Avira dalla finestra dell’antivirus a quella di Preferenze di sistema, per poi mettere il segno di spunta su di essa.

Ora sei pronto per usare Avira Free Security per Mac, la cui interfaccia è organizzata in comode schede proprio come su Windows. Più in particolare, accedendo alla scheda Scanner puoi eseguire le scansioni del sistema (se ti viene chiesto di attivare dei servizi, accetta), in Pianificatore puoi pianificare le scansioni automatiche, in Moduli puoi attivare o disattivare i moduli di protezione disponibili (Protezione in tempo reale, Protection Cloud, Firewall e Scanner USB), in Quarantena puoi visualizzare gli elementi messi in quarantena, in Account puoi creare e gestire il tuo account Avira, mentre in Impostazioni puoi regolare le impostazioni del software.

C’è poi la voce Passa a Pro, che consente di passare alla versione completa di Avira per Mac, con protezione in tempo reale, estensione Safe Browsing per proteggere gli acquisti e le operazioni bancarie nel browser e altro ancora.

Per accedere ad Avira Phantom VPN, invece, devi avviare l’applicazione del Launchpad (se necessario) e cliccare sull’apposita icona che compare nella barra dei menu, in alto a destra. Più facile di così?!

Come usare Avira Free Security su smartphone e tablet

App Avira

In conclusione, voglio segnalarti che Avira offre ottime soluzioni anche per la protezione di smartphone e tablet. In particolare, su Android (sistema che, ahimè, è soggetto un po’ come Windows al pericolo malware) sono disponibili le seguenti app: Avira Security, che include un antimalware e la VPN (disponibile anche come app separata); Avira Optimizer per ottimizzare le prestazioni del sistema con un semplice tap, e Avira Password Manager, per memorizzare e gestire tutte le proprie password con semplicità.

Su iPhone e iPad, invece, sono disponibili le app Avira Mobile Security che include funzioni antifurto e per la protezione della navigazione online (su iOS e iPadOS non c’è bisogno di antimalware, in quanto il rischio di imbattersi in tali minacce è praticamente zero), Avira Phantom VPN e Avira Password Manager, tutti scaricabili a costo zero dall’App Store.

Articolo realizzato in collaborazione con Avira.

Salvatore Aranzulla

Autore

Salvatore Aranzulla

Salvatore Aranzulla è il blogger e divulgatore informatico più letto in Italia. Noto per aver scoperto delle vulnerabilità nei siti di Google e Microsoft. Collabora con riviste di informatica e cura la rubrica tecnologica del quotidiano Il Messaggero. È il fondatore di Aranzulla.it, uno dei trenta siti più visitati d'Italia, nel quale risponde con semplicità a migliaia di dubbi di tipo informatico. Ha pubblicato per Mondadori e Mondadori Informatica.