Questo sito contribuisce alla audience di Il Messaggero

Come inserire un link di un video su PowerPoint

di

Stai lavorando a una presentazione su PowerPoint e hai pensato di arricchirla con alcuni contenuti esterni, tra cui alcuni video presenti su YouTube o altre piattaforme online. Bravo, hai avuto proprio un’ottima idea! Lasciami indovinare però: se ora sei qui e stai leggendo questa guida è perché non sei molto ferrato in ambito tecnologico e non sai ancora come inserire un link di un video su PowerPoint, vero? Beh, non preoccuparti: se vuoi, posso aiutarti io a raggiungere questo scopo.

Nei prossimi paragrafi, infatti, avrò modo di indicarti come riuscire a portare a termine la procedura in oggetto adoperando la classica versione desktop di PowerPoint (quella per Windows o macOS), ma anche la sua variante online e la sua versione per smartphone e tablet. Per entrare più nel merito, ti mostrerò sia come inserire link “puri” e collegamenti ipertestuali a video presenti in Rete che come incorporare i video di YouTube direttamente nelle tue presentazioni.

Se sei pronto per iniziare, direi dunque di non perdere altro tempo in chiacchiere e di procedere. Forza e coraggio: mettiti bello comodo, prenditi tutto il tempo di cui hai bisogno per concentrarti sulla lettura delle prossime righe e, cosa ancora più importante, cerca di attuare le “dritte” che ti darò. Ti auguro buona lettura e ti faccio un grosso in bocca al lupo per tutto!

Indice

Come inserire un link di un video su PowerPoint su PC

Schermata principale di PowerPoint

Entriamo immediatamente nel merito dell’argomento e vediamo dettaglio come si fa a inserire un collegamento video PowerPoint agendo dalla classica versione desktop dell’applicazione, quella per Windows e macOS.

Se, dunque, la tua intenzione è semplicemente quella di inserire nelle tue slide dei collegamenti a video presenti su Internet tramite dei link “puri”, tutto ciò che devi fare è copiare l’indirizzo (URL) del video di tuo interesse e incollarlo in una delle slide che compongono la presentazione.

Per procedere, recati quindi sul sito dove è presente il video di tuo interesse, avviane la riproduzione e copia l’indirizzo che trovi nella barra del browser, facendo clic destro sullo stesso e scegliendo la voce Copia dal menu apertosi. Dopodiché, clicca nel punto della diapositiva di PowerPoint dove hai intenzione di incollare il collegamento e premi contemporaneamente i tasti Ctrl+V (su Windows) o cmd+v (su macOS) sulla tastiera o, in alternativa, fai clic destro e seleziona la voce Incolla dal menu contestuale.

Il collegamento copiato verrà inserito nella slide e reso automaticamente cliccabile: se ciò non avviene, premi Invio oppure la barra spaziatrice sulla tastiera.

Link video su PowerPoint

Per inserire collegamenti ipertestuali su frasi o parole da cliccare, invece, dopo aver copiato il link del video di tuo interesse, seleziona la porzione di testo da trasformare in un collegamento ipertestuale e clicca sulla scheda Inserisci (in alto a sinistra).

A questo punto, premi sul pulsante Collegamento, clicca sul link che hai precedentemente copiato (si trova nella sezione Elementi recenti del menu apertosi) e il gioco è praticamente fatto.

Collegamento ipertestuale YouTube

Vuoi effettuare l’embed di un video presente su YouTube, così da mostrarlo direttamente nella presentazione che stai realizzando? Riuscirci non è affatto complicato come potrebbe sembrare.

Per procedere, dopo aver copiato il link del video di tuo interesse, fai clic sulla diapositiva in cui intendi inserirlo, seleziona la scheda Inserisci (in alto), fai clic sul pulsante Video posto sulla destra e, nel menu che si apre, seleziona la voce Video online….

A questo punto, per inserire un filmato da YouTube, incolla il suo link nel campo di testo situato sotto la dicitura Immettere l’URL del video online, fai clic sul bottone Inserisci e il gioco è fatto.

Inserire video da YouTube su PowerPoint

Così facendo, sarà possibile guardare il video nella presentazione (senza dover aprire il browser), semplicemente facendo clic sul pulsante Play posto sulla sua anteprima.

Come inserire un link di un video su PowerPoint Online

Inserire video PowerPoint Online

Vorresti sapere se è possibile inserire un link di un video su PowerPoint Online, la versione Web di PowerPoint utilizzabile gratis su tutti i principali browser Web? Beh, sappi che è possibile fare anche questo, sia creando nuove presentazioni che modificando quelle già esistenti (che puoi richiamare dal menu principale del servizio o caricare mediante il bottone Carica e apri).

Per procedere, non ti resta che visitare la pagina principale di PowerPoint Online, effettuare l’accesso al tuo account Microsoft e poi fare riferimento alle istruzioni che ti ho dato nel capitolo precedente, visto che l’interfaccia del servizio ricalca abbastanza fedelmente quella della versione del programma per Windows e macOS.

Come inserire un link di un video su PowerPoint su smartphone e tablet

PowerPoint mobile

Vediamo, adesso, come inserire un link di un video su PowerPoint adoperando la versione mobile dell’applicazione disponibile per Android e iOS/iPadOS. Ci tengo a dirti, però, che l’app è gratuita soltanto se usata su device dalle dimensioni pari o inferiori ai 10.1″, altrimenti, è richiesta la sottoscrizione a Microsoft 365 (ex Office 365), che parte da 7 euro/mese.

Se usi la versione per smartphone di PowerPoint, e vuoi incollare il link di un video nella tua presentazione, la prima cosa che devi fare è copiare l’indirizzo del video in questione: per riuscirci, avvia la riproduzione del filmato nel browser, premi sulla barra degli indirizzi, quindi sull’indirizzo stesso (assicurandoti di selezionarlo tutto) e seleziona la voce Copia dal menu che si apre. Se il video viene visualizzato in un’app e non nel browser, premi sull’icona della condivisione e poi sull’opzione per copiare il link.

Successivamente, apri l’app di PowerPoint, apri la presentazione in cui desideri inserire il link al video, premi sull’icona della matita posta in alto, seleziona la diapositiva nella quale inserire il collegamento (mediante il menu in basso), tieni il dito premuto nel punto in cui intendi immettere il link e premi sul bottone Incolla (l’icona della cartelletta con il foglio nel menu apertosi).

Se, invece, vuoi inserire un collegamento ipertestuale, premi sull’icona della A con la matita posta in alto, fai tap sulla voce Home (in basso a sinistra) e seleziona la voce Inserisci nel menu che si è aperto. In seguito, provvedi a selezionare la porzione di testo da trasformare in link: per riuscirci, fai doppio tap sulla casella di testo che lo contiene, poi doppio tap su una delle parole sulle quali aggiungere il collegamento ipertestuale e usa i due cursori comparsi a schermo per selezionare la porzione di testo di tuo interesse.

Dopo aver fatto ciò, seleziona la dicitura Collegamento (in fondo al menu Inserisci che avevi richiamato precedentemente), premi sul link che avevi copiato (sotto la voce Elementi recenti) e il gioco è fatto. Facendo tap sul collegamento ipertestuale che hai inserito nella presentazione, verrai rimandato direttamente al video.

Per quanto concerne l’incorporazione (embed) di un video di YouTube all’interno delle presentazioni, sappi che (almeno nel momento in cui scrivo) non è possibile fare ciò dall’app di PowerPoint per smartphone e tablet: aprendo la scheda “Inserisci” e selezionando la dicitura “Video”, infatti, viene offerta la possibilità di caricare un video salvato in locale o registrarne uno con il device in uso, ma non caricarlo da una piattaforma online (come YouTube appunto).

Usi la versione per tablet di PowerPoint? Beh, in tal caso puoi avvalerti delle indicazioni che ti ho fornito nel capitolo su PC, visto che l’interfaccia dell’app, in questo caso, ricalca abbastanza fedelmente quella della versione desktop di PowerPoint.

Salvatore Aranzulla

Autore

Salvatore Aranzulla

Salvatore Aranzulla è il blogger e divulgatore informatico più letto in Italia. Noto per aver scoperto delle vulnerabilità nei siti di Google e Microsoft. Collabora con riviste di informatica e cura la rubrica tecnologica del quotidiano Il Messaggero. È il fondatore di Aranzulla.it, uno dei trenta siti più visitati d'Italia, nel quale risponde con semplicità a migliaia di dubbi di tipo informatico. Ha pubblicato per Mondadori e Mondadori Informatica.