Questo sito contribuisce alla audience di Il Messaggero

Come inserire un video in PowerPoint

di

Hai avuto il compito di creare una presentazione PowerPoint riepilogativa per la tua ultima ricerca: anche se ti ritieni abbastanza soddisfatto del tuo lavoro, vorresti arricchire il file con qualche filmato dimostrativo, così da catturare l’attenzione di coloro che ti ascolteranno, focalizzando ancor di più l’interesse sul tema che hai da proporre. Il problema è che non hai mai compiuto quest’operazione prima d’ora, per cui non hai la più pallida idea di come inserire un video in PowerPoint e temi che la cosa possa essere fin troppo complessa da fare.

Ho individuato? Allora credo proprio di avere ottime notizie per te: nelle righe che seguono, infatti, intendo spiegarti come aggiungere un filmato alla tua presentazione in modo semplice e veloce, con dei procedimenti adatti anche a chi, come te, non mastica alla perfezione il mondo della tecnologia. Nello specifico, ti illustrerò una facile tecnica per aggiungere filmati attraverso PowerPoint per computer; sarà inoltre mia cura spiegarti come effettuare la medesima operazione tramite PowerPoint Online e tramite l’apposita app per smartphone e tablet.

Allora, cosa aspetti a iniziare? Ritaglia qualche minuto del tuo tempo libero, rilassati e leggi attentamente tutto quanto ho da spiegarti su questo interessante tema: sono sicuro che, dopo aver letto questa guida, avrai le idee ben chiare sul da farsi e riuscirai a dare alla tua presentazione quel tocco di classe in più che stavi cercando. Detto ciò, non mi resta che augurarti buona lettura e buon lavoro!

Indice

Inserire un video in PowerPoint per PC e Mac

Come inserire un video in PowerPoint

Aggiungere un filmato a una diapositiva PowerPoint attraverso l’apposito programma per PC e Mac non è affatto difficile: basta sapere dove mettere le mani! A tal proposito, prima di passare all’azione, vorrei farti chiari un paio di aspetti molto importanti: Microsoft PowerPoint per computer permette di aggiungere sia filmati locali (cioè residenti nella memoria del PC) che filmati prelevati da Internet (utilizzando YouTube o il codice di incorporamento fornito da altri portali).

Per quanto riguarda i primi, è possibile decidere se essi debbano essere avviati manualmente o riprodotti in automatico alla comparsa della diapositiva in cui sono contenuti; inoltre, i file dei video vengono “inglobati” nella presentazione stessa: ciò significa che, se la presentazione stessa dovesse essere spostata su un altro PC, sarà possibile riprodurre i video contenuti al suo interno senza aver cura di copiare i filmati originali sul “nuovo” PC.

Per i video incorporati da Internet, invece, la questione è leggermente differente, poiché i filmati così aggiunti non vengono “inglobati” nel file ma riprodotti in streaming: in altre parole, affinché il filmato possa essere visualizzato nella sua diapositiva, è necessario che il PC da cui si avvia la presentazione sia collegato a Internet.

Nelle righe a venire ti illustrerò come compiere entrambe le operazioni, utilizzando come riferimento Microsoft PowerPoint 2016 per Windows; le istruzioni, tuttavia, sono perfettamente valide anche per PowerPoint su Mac e per le versioni meno recenti del software (dalla 2007 in poi).

Fatta questa doverosa premessa, è il momento di metterti all’opera: per prima cosa, avvia PowerPoint aprendo direttamente la presentazione su cui intendi agire (o creandone una nuova, se ne hai bisogno), clicca sulla diapositiva che deve ospitare il filmato, pigia sulla scheda Inserisci collocata in alto e poi sul pulsante Video residente all’estrema destra.

Arrivato a questo punto, puoi selezionare due voci dal menu che va ad aprirsi a schermo: Video in PC personale… permette di aggiungere un filmato già presente nel computer, mentre Video online… serve ad aggiungere un video prelevato da Internet.

Inserire un video dal computer

Se necessiti di aggiungere un filmato dal PC, sappi innanzitutto che quasi tutti i più celebri formati video, inclusi MKV MP4, sono perfettamente compatibili con il programma di Microsoft. Premesso ciò, agisci come segue: dopo aver selezionato la voce Video in PC personale…, scegli il filmato che intendi incorporare avvalendoti del pannello di Esplora File/Finder e pigia sul pulsante Inserisci per finalizzare l’operazione. A seconda della grandezza del video, PowerPoint potrebbe impiegare alcuni minuti per elaborarlo e ottimizzarlo.

Una volta completata l’ottimizzazione del filmato, esso viene automaticamente aggiunto alla diapositiva corrente: se lo desideri, puoi spostarlo afferrandolo con il mouse, oppure ridimensionarlo/ruotarlo selezionandolo con un clic e intervenendo sui cerchietti presenti all’interno dei bordi o sulla freccia circolare collocata in cima all’anteprima. Inoltre, puoi riprodurre il filmato avvalendoti dei controlli a margine.

Puoi definire ulteriormente i dettagli del video (modalità di riproduzione, dissolvenza, ritaglio e così via) cliccando sulla sua anteprima e poi sulla scheda Riproduzione, collocata subito sotto il riquadro Strumenti video: utilizzando i menu, i pulsanti e le caselle presenti nel pannello superiore, puoi intervenire sulle modalità di visualizzazione e riproduzione, oltre che sulla durata del filmato stesso. Le opzioni disponibili sono le seguenti.

  • Taglia video – cliccando su questo pulsante, hai accesso a un ulteriore pannello che ti permette di ritagliare il filmato, se ne hai bisogno, utilizzando due pratici cursori.
  • Dissolvenza in entrata/dissolvenza in uscita – è possibile impostare la durata precisa (in secondi) dell’effetto dissolvenza all’inizio e alla fine del video. Se non intendi utilizzarla, lascia a zero entrambe le caselle.
  • Volume – questo pulsante permette di diminuire o aumentare il volume dell’audio del filmato.
  • Inizio – utilizzando questo menu a tendina, puoi far sì che il filmato venga riprodotto al clic del mouse dopo la visualizzazione della diapositiva, oppure in modo completamente automatico (cioè nel momento in cui la diapositiva viene mostrata a schermo).
  • Riproduci a schermo intero – contrassegnando questa casella, il video viene riprodotto a schermo intero e non nello spazio ad esso dedicato.
  • Nascondi se non è in riproduzione – se non attiva, l’anteprima del video viene nascosta.
  • Esegui ciclo continuo fino a interruzione – una volta giunto al termine, il filmato viene riavvolto e riprodotto daccapo finché non viene fermato manualmente.
  • Riavvolgi dopo la riproduzione – dopo la fine del filmato, la sua barra temporale viene spostata all’inizio.

Puoi visionare il risultato finale in ogni momento, semplicemente avviando la riproduzione della presentazione: per farlo, clicca sulla scheda Presentazione collocata in alto e pigia i pulsanti Dall’inizio per visualizzare il documento a partire dalla prima diapositiva, oppure Dalla diapositiva corrente per effettuare la medesima operazione partendo dalla diapositiva selezionata.

Inserire un video da YouTube o altri siti Web

Come ti ho già accennato nelle battute iniziali di questo capitolo, PowerPoint supporta l’inserimento di un video prelevato da Internet e la sua riproduzione in streaming: tieni ben presente che, al fine di visualizzare correttamente il filmato incorporato nella presentazione, il computer da cui la si effettua deve essere collegato a Internet.

Dopo aver premuto il pulsante Inserisci video e selezionato l’opzione Video Online…, il programma mostra una schermata attraverso la quale effettuare l’inserimento: se intendi aggiungere un filmato presente su YouTube, effettua una ricerca digitando il nome del video nella barra Cerca su YouTube, premi il pulsante Invio della tastiera, clicca sul filmato di tuo interesse dalla lista dei risultati e pigia infine sul pulsante Inserisci collocato in basso a destra.

Se intendi invece aggiungere un filmato da qualsiasi altra piattaforma video, devi ottenere il codice di incorporamento dalla piattaforma che lo ospita (ad es. OneDrive): una volta prelevato questo codice, ritorna alla schermata di inserimento di PowerPoint e incollalo nella casella Incollare il codice di incorporamento, pigiando poi Invio al termine dell’operazione.

Una volta inserito il video all’interno della presentazione, puoi spostarlo o ridimensionarlo come ti ho mostrato nella sezione precedente, avvalendoti dei “controlli” posti ai bordi della cornice. Recandoti nella sezione Strumenti Video > Formato puoi, invece, aggiungere degli effetti alla grafica del filmato (riflesso a specchio, riempimento della cornice, ombreggiatura e così via).

Infine, puoi decidere quando avviarne la riproduzione (al clic o alla visualizzazione della diapositiva) attraverso la sezione Strumenti video > Riproduzione. Non è stato difficile, vero?

Inserire un video in PowerPoint Online

Inserire un video in PowerPoint Online

Come sicuramente già saprai, PowerPoint Online è la versione Web (gratuita) del’omonimo programma per computer, prevede la possibilità di creare nuove presentazioni direttamente su OneDrive e di importarne di già esistenti dal PC o da Dropbox; il lavoro risultante viene automaticamente salvato a intervalli regolari sullo spazio cloud di Microsoft, tuttavia è possibile scaricarne una copia sul computer in formato PDF, .ppt/pptx (l’estensione caratteristica dei file PowerPoint) o .odp.

Ciò nonostante, questa variante del software di Microsoft presenta alcune limitazioni rispetto alla sua controparte per computer: tramite PowerPoint online, è possibile inserire nella presentazione esclusivamente video provenienti da YouTube, con la possibilità di riprodurli con un clic del mouse nel momento in cui la diapositiva che li contiene viene aperta a schermo.

Inserire un video in PowerPoint Online

Fatta questa doverosa premessa, è il momento di metterti all’opera: per prima cosa, collegati al sito Internet di PowerPoint online, accedi con il tuo account Microsoft e seleziona la presentazione su cui intendi lavorare dai riquadri disponibili.

A tal proposito, puoi operare in diversi modi: se hai già agito di recente sul file di tuo interesse, puoi selezionarlo con un clic dalla sezione Recenti del pannello sinistro della Web app. Qualora volessi invece aprire una presentazione ospitata su OneDrive o su Dropbox, puoi avvalerti delle voci Apri da OneDriveApri da Dropbox residenti nel medesimo pannello.

Se hai necessità di lavorare su un documento presente sul computer, imposta il menu a tendina Nuovo in su OneDrive, clicca sulla voce Carica una presentazione collocata in alto a destra e, aiutandoti con il pannello proposto, seleziona il file di tuo interesse per importarlo su OneDrive. Tieni ben presente che, in questo modo, le modifiche verranno salvate su OneDrive e non sul documento “originale” presente sul computer, che dovrai invece avere cura di scaricare manualmente (attraverso la sezione File > Scarica come del sito).

Ad ogni modo, una volta caricato il documento su cui lavorare, spostati con un clic sulla diapositiva in cui intendi aggiungere il video, pigia sulla sezione INSERISCI collocata in alto e, dal pannello che compare, fai clic sul pulsante Video Online.

Il gioco è praticamente fatto: aiutandoti con la barra di ricerca annessa alla nuova schermata che va ad aprirsi, inserisci una parola o una frase per cercare il video direttamente da YouTube e premi il tasto Invio della tastiera. Dopo qualche secondo, PowerPoint mostra i risultati della ricerca da te eseguita: identifica il video che ti interessa aggiungere alla diapositiva corrente, selezionalo con un clic del mouse e pigia infine sul pulsante Inserisci collocato in basso a destra.

Una volta tornato alla diapositiva, puoi spostare il video nella posizione che più ti aggrada semplicemente trascinandolo col mouse, oppure ridimensionarlo trascinando invece i quadratini collocati sui bordi. Se desideri iagire sulla disposizione del filmato rispetto ai restanti elementi della dispositiva, seleziona il video con un clic e pigia successivamente sulla scheda FORMATO, collocata subito sotto la sezione STRUMENTI DISEGNO, per poi utilizzare i pulsanti disponibili al fine di ottenere il risultato che desideri.

Come ti ho già anticipato poc’anzi, puoi riprodurre il video cliccando sul pulsante Play in fase di esposizione della presentazione: per visualizzare un’anteprima del risultato, seleziona la diapositiva in cui è presente il filmato, clicca sulla sezione VISUALIZZA collocata in alto e, infine, pigia sul pulsante Dalla diapositiva corrente collocato nel riquadro Avvia presentazione.

Inserire un video in PowerPoint per smartphone e tablet

Inserire un video in PowerPoint per smartphone e tablet

Per quanto riguarda smartphone e tablet, l’inserimento dei video è sottoposto a delle restrizioni ancor più notevoli: nel momento in cui ti scrivo questo articolo, infatti, non è possibile inserire un video in PowerPoint per Android, poiché tale funzionalità non è stata implementata nell’app. La versione di PowerPoint dedicata a iPhone e iPad, invece, prevede la possibilità di inserire video nelle presentazioni, a patto che il filmato sia già presente nella memoria del dispositivo da cui si lavora.

Come dici? È proprio questo il tuo caso? Allora non indugiare oltre: afferra il tuo iPhone o iPad, avvia PowerPoint dalla schermata home del dispositivo e seleziona il documento su cui intendi agire pigiando sulla voce a te più congeniale (OneDriveDropbox o Apri contenuto sul dispositivo). In alternativa, puoi selezionare il file di tuo interesse direttamente da un’app esterna (ad es. FileMail) e aprirlo automaticamente in PowerPoint per iOS con un semplice tap.

Comunque sia, una volta aperto il documento e selezionata la diapositiva su cui operare, utilizza uno dei passaggi illustrati di seguito per accedere alla sezione dedicata all’inserimento dei contenuti esterni.

  • iPhone – pigia sul pulsante Modifica collocato in alto (contrassegnato da una A affiancata da una matita), tocca il menu a tendina Home collocato in basso a sinistra, sfiora l’opzione Inserisci, scorri il pannello verso il basso fino a identificare la voce Video e selezionala con un tap.
  • iPad – pigia sul pulsante INSERISCI collocato in alto e tocca il pulsante Video che compare nel pannello superiore.

A questo punto, seleziona il filmato che intendi aggiungere dalla Galleria del dispositivo e fai tap sul pulsante Scegli collocato in basso a destra per finalizzare l’operazione: una volta tornato alla schermata di PowerPoint, puoi spostare il video trascinandolo nella posizione che più ti aggrada e ridimensionarlo intervenendo sui quadratini disegnati sui bordi, oppure utilizzando il pinch (cioè il “pizzico” con due dita).

Il filmato così aggiunto deve essere avviato manualmente in fase di riproduzione della diapositiva: per visualizzare un’anteprima del risultato, sposta il menu a tendina Inserisci sulla voce Presentazione se sei su iPhone, oppure tocca la sezione PRESENTAZIONE se ti trovi su iPad, per poi riprodurre il tutto pigiando sul pulsante Dalla diapositiva corrente.

Se sei arrivato fin qui, vuol dire che hai compreso alla perfezione come inserire un video in PowerPoint attraverso tutte le versioni del programma (o dell’app). Tuttavia, se intendi raffinare ulteriormente la tua tecnica e comprendere a fondo il funzionamento di questo potentissimo software, così da poter realizzare presentazioni ancor più efficaci e accattivanti, ti invito ad effettuare un’attenta lettura del mio tutorial su come usare PowerPoint: sono sicuro che non te ne pentirai!