Questo sito contribuisce alla audience di Il Messaggero

PowerPoint gratis

di

Hai bisogno di creare una presentazione di PowerPoint per un progetto di lavoro ma non hai una copia di Microsoft Office installata sul PC, né tantomeno hai voglia di acquistarla solo per questo motivo? Nessun problema. Puoi ottenere PowerPoint gratis scaricando la versione di prova del software o, se preferisci, rivolgerti a delle soluzioni alternative che possono essere utilizzate al posto del famosissimo programma di Microsoft per creare slide o modificare presentazioni già esistenti.

Tra le alternative in questione, ci sono non solo i “classici” programmi da installare sul computer ma anche dei servizi Web che possono essere utilizzati su macchine poco potenti senza scaricare software o plugin in locale, oltre che app per smartphone e tablet. Insomma: come potrai vedere a breve, la possibilità di scegliere non manca affatto!

Prenditi, dunque, qualche minuto di tempo libero e concentrarti sulla lettura di questa guida. Sono più che sicuro che, alla fine, potrai dirti soddisfatto di essere riuscito a scaricare PowerPoint gratis o quantomeno di utilizzare una delle alternative disponibili. Sei pronto per iniziare? Sì? Benissimo, allora mettiamo al bando le ciance e diamoci subito da fare!

Indice

PowerPoint gratis per computer

Power Point gratis

L’unico modo per ottenere PowerPoint gratis sul computer è attivare la prova gratuita di Office 365. Qualora non ne avessi mai sentito parlare, Office 365 è un servizio in abbonamento dal costo di 7 euro/mese o 10 euro/mese (dipende del piano sottoscritto) che comprende tutte le applicazioni di Microsoft Office più 1TB di spazio di archiviazione online su OneDrive, 60 minuti di conversazioni Skype mensili e l’accesso a tutte le funzioni delle app di Office per smartphone e tablet (oltre che la possibilità di usare tali app sui dispositivi con dimensioni superiori ai 10.1″).

La variate del servizio da 7 euro/mese permette di usare le applicazioni di Office su un solo PC e dispositivo mobile, quella da 10 euro/mese consente l’utilizzo di PowerPoint & co. su un numero massimo di 6 computer e dispositivi mobili. Offre anche un periodo di prova di 30 giorni senza obbligo di rinnovo.

Per effettuare il download di Office 365 sul tuo computer, clicca qui in modo tale da collegarti subito all’apposita sezione del sito Internet di Microsoft e fai clic sul pulsante Prova gratis per 1 mese. Dopodiché digita l’indirizzo di posta elettronica del tuo account Microsoft e la password associata a quest’ultimo negli appositi campi e fai clic sul pulsante Accedi. Se non disponi di un account Microsoft, rimedia subito consultando la mia guida sull’argomento.

Clicca poi sul pulsante Avanti, scegli un metodo di pagamento tra carta di credito/debito, addebito diretto oppure PayPal, inseriscine i relativi dati e aggiungi il tuo indirizzo cliccando sull’apposita voce. Sta’ tranquillo per la questione pagamento: non ti verranno sottratti soldi fino allo scadere del mese di prova!

Arrivato a questo punto, clicca su Avanti e Salva, controlla che tutti i tuoi dati siano corretti e premi su Sottoscrivi per confermare la sottoscrizione del piano, per poi procedere al download di Office 365. Se stai usando un Mac, puoi scaricare PowerPoint come applicazione stand alone dal Mac App Store e poi attivarlo con i dati del tuo account Microsoft. PowerPoint è disponibile come applicazione singola anche sul Microsoft Store di Windows 10, ma in questo caso bisogna acquistarla direttamente al prezzo di 135 euro.

Per finire, se hai scaricato il pacchetto d’installazione di Office 365, procedi andando ad aprire quest’ultimo, attendi il download e l’installazione di tutti i componenti della suite e, al primo avvio di PowerPoint, inserisci i dati del tuo account Microsoft per attivare il periodo di prova di 30 giorni.

Mi raccomando, se vuoi evitare di incorrere in costi extra, appena possibile provvedi a disabilitare il rinnovo automatico dell’abbonamento da questa pagina Web prima della scadenza altrimenti, alla fine del periodo di prova, ti verranno addebitati 10 euro per la sottoscrizione del servizio.

PowerPoint Online

Forse non tutti lo sanno, ma collegandosi al sito Internet di Office online è possibile utilizzare una versione totalmente gratuita di PowerPoint direttamente dal browser: si tratta senz’altro di un’ottima soluzione ma che, come facilmente intuibile, non offre tutte le funzionalità della versione desktop del software. Può essere usata su tutti i principali browser e i sistemi operativi (compreso macOS).

Per provare Power Point Online, collegati alla pagina principale del servizio facendo clic qui e, se non hai già effettuato l’accesso con il tuo account Outlook/Live, provvedi (oppure crea un nuovo account Microsoft). Superato questo step, puoi utilizzare Power Point Online per creare una nuova presentazione vuota, una nuova presentazione partendo da modelli preimpostati oppure aprire uno dei file che si trovano sul tuo account OneDrive (il servizio di cloud storage Microsoft).

Se scegli di utilizzare un modello predefinito, puoi sfogliare i temi disponibili in base alle rispettive categorie di appartenenza: Aziende, Biglietti, Brochure e quant’altro. Se vuoi caricare una presentazione dal PC, devi salvarla prima in OneDrive collegandoti alla pagina principale del servizio, cliccando sull’apposito pulsante per la selezione del file e attendendo che la procedura di upload venga prima avviata e poi portata a termine.

Per il resto, creare le presentazioni o modificarle è un gioco da ragazzi. Praticamente è come usare la versione tradizionale di PowerPoint. Quando sei soddisfatto del risultato ottenuto, puoi scaricare la presentazione che hai creato sul tuo PC recandoti nel menu File, facendo poi clic su Salva con nome e cliccando sul pulsante Scarica. Su OneDrive le modifiche vengono, invece, salvate in maniera automatica.

PowerPoint gratis per smartphone e tablet

Power Point gratis

Se vuoi scaricare PowerPoint gratis sul tuo dispositivo Android o sul tuo iPhoneo iPad, sono lieto di comunicarti che non solo è possibile ma, per di più, che non si tratta di una versione di prova ma di un’app gratuita “a vita”, almeno sui dispositivi con dimensioni pari o inferiori ai 10.1″ (per utilizzarla sui dispositivi più grandi occorre sottoscrivere un piano di Office 365).

Puoi trovare facilmente l’app su Play Store e App Store digitando “powerpoint”nella barra di ricerca di questi ultimi. Per velocizzare il tutto, puoi puoi pigiare qui dal tuo smartphone o tablet Android o pigiare qui dal tuo device iOS.

A prescindere dalla piattaforma mobile in uso sul tuo smartphone o tablet, utilizzare la app di PowerPoint è semplicissimo, difatti ricalca perfettamente l’esperienza utente della versione per computer con l’unica differenza che, chiaramente, i comandi disponibili e tutte le funzionalità tipiche del programma sono completamente touch. Su smartphone, per richiamare la barra degli strumenti dell’applicazione bisogna premere sull’icona dei tre puntini o della freccia collocata in basso a destra.

Alternative a PowerPoint gratis

Se anziché scaricare PowerPoint in versione di prova o utilizzare la sua versione Web preferisci delle soluzioni alternative completamente gratuite, da’ un’occhiata alle applicazioni che trovi elencate di seguito.

LibreOffice (Windows/macOS/Linux)

Power Point gratis

La migliore alternativa a PowerPoint per PC, che mi sento di consigliarti, è Impress: il software per la creazione di presentazioni incluso nella suite gratuita LibreOffice. Te ne ho già parlato in diverse occasioni, ricordi?

Per scaricare LibreOffice sul tuo computer, clicca qui per collegarti al sito Internet ufficiale della suite, dopodiché fai clic sul pulsante Scaricate ora e poi su Scaricate la versione xx. Se utilizzi un Mac, clicca anche sul pulsante Interfaccia utente tradotta per scaricare il pacchetto della lingua (che su Windows invece è incluso “di serie”).

Successivamente, su Windows, apri il pacchetto d’installazione denominato LibreOffice_xx_Win_x86.msi e fai clic prima su Avanti due volte consecutive e poi su Installa, su e su Fine per portare a termine il setup.

Su macOS, invece, apri il pacchetto dmg di LibreOffice, trascina il programma nella cartella Applicazioni di macOS, dopodiché apri il pacchetto dmg con il pacchetto di traduzione italiano, avvia l’eseguibile contenuto al suo interno facendo clic destro su di esso e selezionando la voce Apri per due volte di seguito e segui le indicazioni su schermo.

Dopodiché dovrai avviare LibreOffice facendo clic destro sulla sua icona e selezionando la voce Apri per due volte consecutive (operazione necessaria solo al primo avvio e serve a bypassare le restrizioni di macOS nei confronti delle applicazioni provenienti da sviluppatori non certificati). Se qualche passaggio non ti è chiaro, consulta pure la mia guida su come scaricare LibreOffice.

A questo punto, indipendentemente dal sistema operativo utilizzato, avvia LibreOffice, clicca sull’icona di Impress annessa alla finestra che ti viene mostrata e ti ritroverai al cospetto di un software per la creazione di presentazioni estremamente potente e intuitivo con tutti i comandi principali racchiusi nella barra degli strumenti situata nella parte alta dello schermo.

Per creare una nuova presentazione, scegli il layout che vuoi adottare per la tua slide dalla barra laterale di destra e importa nella presentazione tutti i contenuti che desideri: foto, tabelle, grafici ecc. utilizzando il menu Inserisci di Impress. Con la toolbar collocata in fondo allo schermo, invece, puoi aggiungere testi, frecce, forme geometriche e altri oggetti nella slide.

WPS Office (Android/iOS)

Power Point gratis

Se, invece, sei alla ricerca di un alternativa a PowerPoint gratis per il tuo device mobile puoi scaricare WPS Office: si tratta di una suite gratuita davvero affidabile e ben fatta e che, chiaramente, risulta comprensiva di una soluzione abbastanza simile a PowerPoint.

Per scaricare WPS Office per iPhone o per iPad pigia qui direttamente dal tuo iDevice mentre se hai la necessità di effettuare il download della versione della app per smartphone e tablet Android puoi pigiare qui.