Questo sito contribuisce alla audience di Il Messaggero

Come aggiornare PowerPoint

di

Per realizzare le diapositive per il tuo ultimo lavoro, hai deciso di affidarti a un PC o a un dispositivo mobile che non utilizzavi da un po’ di tempo, rendendoti conto fin da subito che la versione di PowerPoint installata su di esso è decisamente obsoleta per le tue esigenze. Anziché partire alla ricerca disperata di un nuovo device con una versione più aggiornata di Microsoft Office e di PowerPoint, ti invito a fermarti un attimo e prenderti giusto qualche minuto del tuo tempo: in questa guida che ho realizzato apposta per te, infatti, intendo mostrarti come aggiornare PowerPoint su tutti i dispositivi per cui il celebre software di Microsoft è disponibile.

Prima di andare avanti ed entrare nel concreto di questa guida, però, lascia che ti dia alcune delucidazioni relative alle differenze tra le varie versioni e i sistemi di licenza di Office, così da non incorrere in nessun tipo d’errore. Tanto per cominciare, se la copia di Office in tuo possesso è ancora supportata da Microsoft, l’aggiornamento delle funzionalità è gratuito. Se hai sottoscritto un abbonamento a Office 365 e intendi passare da una versione di Office all’altra (ad es. da Office 2016 a Office 2019 per PC e Mac), è sufficiente mantenere attivo l’abbonamento in questione. Se, invece, possiedi una copia Retail (fisica) di Office, dovrai invece procurarti una nuova chiave di licenza (Product Key) e un nuovo supporto d’installazione per Office, così da poter sovrascrivere la versione obsoleta in tuo possesso.

Ora che hai tutte le informazioni necessarie, non ti resta che prenderti qualche minuto del tuo tempo, metterti bello comodo e leggere con molta attenzione tutto quanto ho da dirti sull’argomento: sono sicuro che, completata la lettura di questa mia guida, sarai perfettamente in grado di aggiornare la tua copia di Office con le modalità più adatte alle tue esigenze. Buona lettura e buon lavoro!

Indice

Come aggiornare PowerPoint su PC

Tanto per cominciare, ho intenzione di dedicare la prima parte di questa guida all’aggiornamento di PowerPoint su PC e Mac. Non preoccuparti se non l’hai mai fatto prima: si tratta di un procedimento semplicissimo, che può essere messo in pratica nel giro di un paio di clic!

Windows

Se ti trovi su Windows, puoi aggiornare con grande facilità la tua copia di PowerPoint (con Office 365 o Office Retail): per prima cosa, avvia il programma richiamandolo dal menu Start (l’icona a forma di bandierina collocata nell’angolo inferiore sinistro dello schermo) oppure dal desktop del sistema operativo.

Giunto alla schermata di benvenuto di PowerPoint, clicca sul pulsante Nuova Presentazione per accedere all’interfaccia principale del programma, dopodiché clicca sul menu File collocato in alto a sinistra e poi sulla voce Account presente nella barra laterale che va ad aprirsi a schermo.

A questo punto, identifica la sezione Informazioni sui prodotti e clicca sul pulsante Opzioni di aggiornamento, poi sul pulsante Aggiorna adesso. Il sistema cercherà automaticamente aggiornamenti disponibili per PowerPoint, installandoli subito dopo. Prima di procedere con quest’operazione, ti consiglio di salvare documenti Office eventualmente aperti, poiché l’operazione di aggiornamento potrebbe richiedere il riavvio dei programmi dell’intera suite.

Se invece hai installato Office tramite lo Store di Microsoft (abbinando, dunque, le credenziali dello Store a Office stesso), puoi gestire da lì gli aggiornamenti dell’intera suite e, in particolare, di PowerPoint. Per procedere, avvia il Microsoft Store richiamandolo dalla barra di sistema (l’icona a forma di sacchetto della spesa con il logo di Windows al centro), dal menu Start o da Cortana e, una volta dentro, clicca sull’icona a forma di omino per effettuare l’accesso con le stesse credenziali abbinate all’account Microsoft che utilizzi all’interno di Office.

Una volta ottenuto l’accesso allo store con l’account Microsoft legato a Office, fai clic sul pulsante (…) collocato in alto a destra, seleziona la voce Download e aggiornamenti dal menu che si apre e, infine, fai clic sul pulsante Recupera aggiornamenti presente in alto. In questo modo, se sono presenti aggiornamenti per Office o per PowerPoint, verranno subito scaricati e applicati sul tuo sistema.

Come dici? Disponi di una copia Retail di PowerPoint e sei interessato a un avanzamento di versione del programma (e, dunque, di tutta la suite)? In questo caso ti consiglio di leggere la mia guida dedicata a come scaricare PowerPoint, in cui ho illustrato tutti i passaggi per ottenere una licenza valida e scaricare il supporto d’installazione di PowerPoint (insieme all’intero parco di applicazioni Office) sul computer.

macOS

Se hai installato Office sul tuo Mac, puoi procedere all’aggiornamento in maniera molto simile a quanto già visto su Windows.

Per prima cosa, dunque, avvia il programma PowerPoint dalla cartella Applicazioni del Mac oppure richiamandolo dal Launchpad (l’icona a forma di razzo annessa alla barra Dock). Giunto alla schermata di benvenuto, clicca sul pulsante Nuova presentazione e, successivamente, pigia sul menu ? del programma, collocato nel pannello superiore di macOS. Per aggiornare PowerPoint, è sufficiente selezionare la voce Controlla aggiornamenti presente all’interno del menu che si apre a schermo, per poi seguire la semplice procedura proposta.

Come dici? Sei interessato a passare a una versione successiva di PowerPoint? Allora devi provvedere autonomamente a procurarti il supporto d’installazione relativo alla versione di Office di tuo interesse, con il relativo codice Product Key. Se hai bisogno di una mano, puoi far riferimento alla mia guida dedicata a Office per Mac, in cui ho raccolto le procedure necessarie per ottenere una licenza valida per Mac e tutti i passaggi da eseguire per installare questo prezioso programma.

Come aggiornare PowerPoint su smartphone e tablet

In questa parte della guida ti mostrerò come aggiornare l’app di Powerpoint sul tuo smartphone o tablet. Considerando che le app Microsoft sono presenti sugli store ufficiali di Android e iOS, la procedura di aggiornamento è oltremodo semplice.

Android

Se disponi di un terminale Android e non usufruisci degli aggiornamenti automatici, oppure se l’app di PowerPoint non ha ricevuto ancora l’update programmato, puoi controllare manualmente la disponibilità di aggiornamenti tramite il Google Play Store.

Per farlo, avvia quest’ultimo richiamandolo dal drawer di Android (devi toccare l’icona a forma di triangolo colorato), fai swipe dal bordo sinistro del dispositivo verso il centro, quindi fai tap sulla voce Le mie app e i miei giochi: subito dopo, dovrebbe partire la ricerca di aggiornamenti per le app disponibili sul terminale in questione. Per installarli tutti, PowerPoint incluso, tocca sul pulsante Aggiorna tutto per completare l’operazione. Se, invece, è tuo interesse aggiornare esclusivamente PowerPoint, identifica l’app nella lista proposta, pigia sul suo nome e tocca successivamente il pulsante Aggiorna.

Se, per qualche motivo, l’update non dovesse andare a buon fine, potresti dover ripristinare le impostazioni di PowerPoint: tieni ben presente che, in tal modo, i documenti sincronizzati sul dispositivo verranno eliminate e dovrai effettuare nuovamente l’accesso all’account Microsoft per ottenerli nuovamente.

Tutto chiaro? OK, andiamo! Avvia l’app di PowerPoint richiamandola dal drawer di Android, tocca sulla foto dell’account Microsoft collocata in alto a destra (accanto al pulsante Nuovo documento, per intenderci) e, nella nuova schermata che compare, pigia sulla voce Impostazioni e tocca il pulsante Reimposta situato in fondo. Conferma la volontà di procedere toccando il pulsante Reimposta e, completata la procedura, riprova ad aggiornare Office utilizzando le istruzioni che ti ho fornito poc’anzi.

Per evitare di controllare manualmente la disponibilità di aggiornamenti per PowerPoint e autorizzare Android a procedere in autonomia, devi attivare gli aggiornamenti automatici. Come? Semplicissimo: accedi a Google Play Store, effettua uno swipe da sinistra verso destra per accedere al menu principale dell’app e, da lì, tocca la voce Impostazioni.

A questo punto, sfiora la voce Aggiornamento automatico app e apponi il segno di spunta in corrispondenza della dicitura Solo tramite Wi-Fi (per aggiornare le app soltanto in presenza di una connessione wireless) oppure Su qualsiasi rete (per consentire gli aggiornamenti anche in caso di connessione da rete cellulare; fai attenzione, poiché questa opzione potrebbe prosciugare rapidamente i Giga compresi nella tua offerta).

Se non riesci a ottenere l’aggiornamento di PowerPoint tramite Google Play, puoi scaricare il file APK dell’app da uno store esterno e in seguito installarlo sul dispositivo Android in tuo possesso. Ti consiglio di eseguire questa procedura soltanto in casi estremi, poiché l’installazione di file al di fuori dallo store ufficiale di Google potrebbe compromettere la sicurezza del tuo device: non dire che non ti avevo avvisato.

Fatta questa doverosa premessa, è il momento di passare all’azione: uno dei siti più sicuri da cui poter recuperare l’ultima versione di PowerPoint per Android è APKMirror, un portale che contiene i file APK delle più diffuse app dedicate al sistema operativo Google.

Per servirtene, collegati alla sezione dedicata a Microsoft PowerPoint tramite questo link, fai tap sulla voce See Avaible APKs, tocca sulla versione più recente che intendi scaricare e, nella pagina riassuntiva delle caratteristiche, fai tap sulla voc Download APK presente in basso per avviare immediatamente il download del file.

Completata questa operazione, apri il file APK sfiorando il “fumetto” relativo al file che compare nell’area di notifica del dispositivo (oppure recandoti nella cartella Download del terminale utilizzando un qualsiasi gestore file). Nella maggior parte dei casi, dovrebbe esserti chiesto di attivare l’installazione dei file da Origini sconosciute, disattivata per impostazione predefinita: procedi seguendo le semplici istruzioni mostrate a schermo.

Se necessario, apri nuovamente il file APK dopo lo sblocco e, nella schermata che va ad aprirsi, pigia sul pulsante Installa e attendi che la procedura venga portata a termine.

Se necessiti di aiuto aggiuntivo riguardo i passaggi appena mostrati, ti invito a far riferimento alla mia guida su come installare APK, in cui ho spiegato per filo e per segno come rimuovere (temporaneamente) il blocco di sicurezza su Android per procedere all’installazione manuale dei file APK.

iOS

Se utilizzi un iPhone o un iPad, aggiornare PowerPoint è altrettanto semplice, visto che il sistema d’aggiornamento è ben integrato all’interno dell’App Store.

Per procedere, fai dunque tap sull’icona dell’App Store collocata nella schermata Home del dispositivo, quindi portati nella sezione Aggiornamenti collocata nella barra inferiore dell’app. A questo punto, non ti resta che verificare la disponibilità di aggiornamenti per PowerPoint: in caso affermativo, devi semplicemente toccare la voce Aggiorna in sua corrispondenza per avviare il processo di update.

Per evitare di verificare ogni volta la disponibilità di aggiornamenti per iPhone e iPad, puoi attivare gli aggiornamenti automatici su iOS: per farlo, tocca l’icona Impostazioni collocata nella schermata Home del dispositivo, recati nella sezione iTunes Store e App Store e controlla che, in corrispondenza della sezione Aggiornamenti automatici, sia presente il segno di spunta accanto alla voce Aggiornamenti.

Se vuoi aggiornare le app anche quando utilizzi una connessione dati (potrebbe prevedere dei costi aggiuntivi o consumare gran parte del traffico dati incluso nella tua offerta), ti basterà attivare la voce Utilizza dati cellulare, annessa alla medesima schermata che ti ho mostrato poco fa.