Questo sito contribuisce alla audience di Il Messaggero

Come eliminare malware

di

Ormai dovresti saperlo bene, non so quante volte l’ho ripetuto: la miglior arma per difendersi da virus, spyware e altri malware è il cervello: se si fa attenzione ai siti che si visitano, si scaricano applicazioni solo da fonti attendibili e non si aprono in maniera indiscriminata tutti gli allegati che si ricevono sulla posta elettronica si possono dormire sonni relativamente tranquilli e potrebbe quindi non esserci alcun bisogno di intervenire andando ad eliminare malware.

Questo però – fa’ attenzione – non significa che si può lavorare senza avere un buon antivirus o un buon antimalware installati sul proprio PC. Sarebbe un gravissimo errore fare altrimenti, soprattutto sui sistemi Windows che, come tristemente noto, sono il bersaglio preferito dai criminali informatici.

Proprio a tal proposito, oggi voglio consigliarti alcuni software antimalware gratuiti che puoi usare per rafforzare la linea di protezione del tuo computer e rintracciare quelle minacce, come spyware, trojan o altri software malevoli, che possono sfuggire all’antivirus. Sono tutti estremamente intuitivi e convivono perfettamente con gli antivirus (in quanto non controllano il sistema in tempo reale ma servono solo per le scansioni on-demand). Conosciamoli subito più da vicino e vediamo come fare per eliminare malware utilizzandoli.

Malwarebytes Anti-malware

Come eliminare malware

Il primo tra i programmi per eliminare malware che voglio presentarti è Malwarebytes Anti-malware. È indiscutibilmente uno degli strumenti migliori della categoria, viene aggiornato puntualmente per contrastare tutte le minacce informatiche più recenti ed è semplicissimo da usare. È disponibile in due versioni: una gratuita, che è quella che ti consiglio di installare, e una a pagamento, che offre in più un sistema di controllo in tempo reale, come quello dell’antivirus.

Per scaricare il programma sul tuo PC, collegati al suo sito Internet ufficiale ed attendi che il download venga avviato e portato a termine in maniera automatica, se questo non accade clicca sul collegamento Fai clic qui.

Successivamente apri il pacchetto d’installazione denominato mb3-setup–x.x.x.exe e clicca in sequenza sui pulsanti OK e Avanti >. Accetta quindi le condizioni d’uso del software, mettendo il segno di spunta accanto alla voce Accetto i termini del contratto di licenza, e concludi il setup pigiando prima su Avanti per cinque volte consecutive, poi su Installa e successivamente su Fine. Se presente, rimuovi la spunta dall’opzione per provare Malwarebytes Pro gratis per 30 giorni.

Al suo primo avvio, Malwarebytes scaricherà da Internet il database per il riconoscimento dei malware più aggiornato. Attendi che venga portata a termine quest’operazione e procedi con il controllo del sistema recandoti nella scheda Scansione dell’applicazione, selezionando l’opzione Ricerca elementi nocivi e cliccando sul pulsante Avvia scansione.

Alla fine della scansione (potrebbe volerci un bel po’ di tempo), se sono state rilevate minacce pigia sul bottone per debellarle tutte. Potrebbe anche essere necessario un riavvio del sistema per completare l’operazione. Facile, no?

Spybot

Come eliminare malware

Spybot è un software alternativo a Malwarebytes che, come suggerisce il nome stesso, è focalizzato soprattutto al contrasto degli spyware ma è in grado di debellare in maniera efficace anche altri tipi di malware. Inoltre include una funzione immunizzante che blocca i siti pericolosi in tutti i browser (tramite il file hosts di Windows).

Anche Spybot è disponibile in una versione di base gratuita e una più avanzata a pagamento. Per scaricare quella free, collegati al sito Internet del programma e clicca sul bottone Scarica che trovi nella parte bassa della pagina Web visualizzata, in corrispondenza della dicitura Free. Successivamente clicca su uno qualsiasi dei pulsanti Scarica collocati sotto la dicitura Download senza pubblicità su Safer-Networking Ltd. e infine sul bottone Download che si trova nella pagina che si apre.

A download avviato e completa, avvia il pacchetto d’installazione spybot–xx.exe e clicca prima su  e poi su OK e Avanti > tre volte consecutive. Successivamente metti il segno di spunta accanto alla voce Accetto i termini del contratto di licenza per accettare le condizioni d’uso del software e porta a termine il setup pigiando prima su Avanti > e poi su Installa e Fine.

Ad installazione ultimata, avvia Spybot, clicca prima su No e poi su Annulla dopodiché pigia sul pulsante Aggiornamenti e attendi che venga scaricato da Internet il database con le definizioni dei malware. In seguito, chiudi la finestra dell’updater e clicca sul pulsante Scansione sistema presente nella schermata principale di Spybot per avviare il controllo del PC ed eliminare malware. Al termine della scansione, accetta di rimuovere tutte le minacce eventualmente scovate dal programma.

Per bloccare l’accesso ai siti pericolosi, seleziona invece l’icona Immunizzazione dalla schermata iniziale di Spybot e clicca in sequenza sui pulsanti Immunizzazione completa e Immunizza. La protezione avviene a livello di sistema (tramite il file hosts) quindi ha effetto su tutti i browser, anche quelli installati in seguito all’utilizzo di Spybot.

Adwcleaner

Come eliminare malware

Adwcleaner non è un antimalware completo come Malwarebytes o Spybot. Si tratta di una piccola applicazione gratuita che non necessita di installazioni per poter funzionare e si concentra sulla rimozione solo di alcuni tipi di malware: è particolarmente indicato per debellare i cosiddetti browser hijacker, ossia quei “programmini” che spesso si trovano nei pacchetti d’installazione dei software scaricati da Internet e cambiano home page e motore di ricerca del browser.

Per scaricare Adwcleaner sul tuo PC, collegati al suo sito ufficiale e clicca pulsante Download Now che si trova nella barra laterale di sinistra. A scaricamento del programma completato, avvia quindi l’eseguibile adwcleaner_x.xx.exe e clicca prima sul pulsante  e poi su Accetto per accedere alla schermata principale del programma.

Avvia poi una scansione completa del computer facendo clic sul pulsante Analizza ed attendi che il programma rilevi tutte le potenziali minacce presenti all’interno del sistema. L’operazione dura pochi minuti e i risultati vengono suddivisi in maniera automatica nelle schede che ti vengono mostrare in basso in base agli elementi rilevati.

Nella scheda Servizi  vengono elencati i servizi di Windows che secondo l’applicazione rappresentano un rischio per la privacy; nelle schede Cartelle e File ci sono le cartelle e i file che Adwcleaner ritiene correlati a spyware, adware o altre minacce; nella scheda DLL vengono raccolte le librerie installate nel sistema che secondo AdwCleaner sono da considerarsi pericolose; nella scheda WMI ci sono le estensioni WMI, che di norma vengono usate da servizi e applicazioni per mostrare dei messaggi all’utente, alterate dai malware; nella scheda Collegamenti vengono elencati i collegamenti modificati dai malware; nella scheda Attività pianificate c’è l’elenco delle operazioni pianificate in Windows che potrebbero essere, in qualche modo, riconducibili a software malevoli; nella scheda Registro trovi le voci del registro di sistema che fanno riferimento a potenziali minacce informatiche; nelle schede relative ai browser Web ci sono invece tutte le toolbar e le estensioni malevole/promozionali che sono state rilevate all’interno di tali programmi.

Nel caso in cui al termine della scansione il software dovesse individuare delle minacce, per eliminare malware fai clic prima sul pulsante Pulisci e poi su OK per tre volte consecutive. Tieni presente che affinché l’operazione venga completata con successo, il software chiuderà tutte le applicazioni eventualmente aperte e successivamente provvederà a riavviare il computer.

Eliminare malware su Mac

Come eliminare malware

Come accennato precedentemente, Windows è il sistema operativo più bersagliato dai malware (anche perché è il più diffuso in ambito PC) ma devi sapere che non è l’unico. Anche i Mac, sebbene in percentuale minore, devono infatti fare i conti con i malware.

Proprio per questo, ti suggerisco di rivolgerti a ClamXav, un antivirus basato sul progetto open source ClamAV che è in grado di riconoscere e rimuovere malware progettati non solo per macOS ma anche per Windows. Può farti particolarmente comodo se si ha l’abitudine di scambiare file con utenti Windows e vuoi essere certo di non infettare i loro PC. Il software è a pagamento ma può essere scaricato e provato senza spendere neppure un centesimo per un arco di tempo massimo pari a 30 giorni.

Include anche un modulo per la protezione del sistema in tempo reale (Sentry), che però è disattivato di default. Per abilitarlo, è sufficiente recarsi nelle impostazioni del programma e scegliere quali cartelle o unità monitorare in maniera costante.

Per scaricare ClamXav sul tuo computer, collegati al suo sito Internet ufficiale e clicca sul pulsante Download che vedi nella barra laterale di sinistra. Successivamente apri il pacchetto in formato .dmg che contiene l’antivirus e trascina l’icona di ClamXav nella cartella Applicazioni di macOS.

Provvedi poi avviare ClamXav, acconsenti a dare inizio alla prova gratuita del software e clicca su OK e Installa per avviare l’installazione del motore antivirus ClamAV. L’operazione è molto semplice da seguire: devi pigiare in sequenza sui bottoni Continua per due volte consecutive, sul pulsante Accetta, poi di nuovo Continua e, per concludere, su Installa. Successivamente digita la password del tuo account utente su macOS e premi il tasto Invio.

Accetta poi di controllare automaticamente la presenza di aggiornamenti per il software, avvia lo scaricamento delle definizioni più recenti e avvia la tua prima scansione selezionando un percorso dalla barra laterale di sinistra (es. tuonome per la cartella home, Documenti per la cartella dei documenti ecc.) e cliccando sul pulsante Avvia scansione che si trova in alto a sinistra.

Puoi anche aggiungere ed effettuare la scansione di percorsi personalizzati. Per fare ciò, clicca sul pulsante + (simbolo più) in basso a sinistra ed attiva la funzione di controllo del sistema in tempo reale facendo clic sulla voce ClamXav annessa alla barra dei menu, pigiando su Preferenze…, cliccando su Sentry e scegliendo poi quali percorsi monitorare.

Per attivare la scansione automatica di chiavette e hard disk collegati al Mac, metti invece la spunta sulla casella Scansiona i dischi inseriti e conferma poi le modifiche apportate facendo clic sul pulsante OK.

Per approfondimento sulla questione malware sui computer Apple, dai un’occhiata anche alla mia guida dedicata agli antivirus per Mac.

Eliminare malware su Android

Miglior antivirus Android

Un discorso per certi versi simile a quello fatto per i Mac è valido anche Android. In linea generale, per evitare i malware su Android è sufficiente installare solo le applicazioni che si trovano sul Play Store ma, visto e considerato che la prudenza non è mai troppo, anche installare un buon antimalware può essere indubbiamente un’ottima idea.

A questo proposito, ti suggerisco di prendere in considerazione Bitdefender, la controparte per device mobile del noto antivirus per computer che si piazza sempre ottimamente nei test comparativi. È molto rapida nella scansione ma non offre alcuna funzionalità particolare, si limita a verificare la presenza di malware nelle app installate sul dispositivo.

Per installare Bitdefender sul tuo smartphone o sul tuo tablet, collegati all’apposita sezione del Play Store di Google tramite il link che ti ho appena fornito agendo direttamente dal tuo dispositivo e poi pigia sul pulsante Installa/Accetto.

Successivamente avvia l’antimalware accedendo alla schermata del tuo device dove risultano raggruppate tutte le app e pigiando poi sulla sua icona. Accetta quindi le condizioni d’uso pigiando sul pulsante Accetta e avvia una scansione completa del sistema pigiando sul bottone SCAN.

Al termine del controllo, rimuovi eventuali minacce trovate sul tuo dispositivo. Ti suggerisco inoltre di assicurarti che il sistema Autopilot sia attivo, in questo modo Bitdefender esaminerà automaticamente tutte le app che installerai su Android ed eviterà il download di malware sul tuo device.

Ti faccio infine presente che Bitdefender per Android è disponibile anche in una versione a pagamento che include un sistema per bloccare l’accesso alle applicazioni, una funzione per localizzare lo smartphone/tablet da remoto e degli strumenti per la protezione della privacy. Puoi comunque sperimentarne le “fattezze” a costo zero per un arco di tempo massimo pari a 14 giorni.

Per approfondire il discorso relativo a come eliminare malware sulla piattaforma mobile di casa Google, ti invito a leggere la mia guida dedicata agli antivirus per Android.